TEST INVERNALI 2019 - CIRCUITO DI JEREZ DE LA FRONTERA

TEST INVERNALI 2019 - CIRCUITO DI JEREZ DE LA FRONTERA

Si sono ufficialmente conclusi, presso il circuito di Jerez de la Frontera, i primi test invernali che hanno inaugurato la stagione 2019 e, allo stesso tempo, hanno testimoniato l’ufficiale debutto in pista della nuova moto F2 del team MV Agusta Forward Racing.
Sono stati tre giorni di intenso lavoro per i piloti Dominique Aegerter e Stefano Manzi, oltre che per tutto il team. Nonostante il meteo abbia limitato la possibilità di compiere molti giri sull’asciutto, i risultati ottenuti sono davvero soddisfacenti e portano alla pausa invernale con il giusto entusiasmo per proseguire lo sviluppo della nuova moto, in vista dei prossimi impegni del 2019.
Stefano Manzi è tornato in pista dopo le ultime noie al polso infortunato, trovandosi subito a suo agio sulla F2, registrando tempi davvero positivi e dicendosi entusiasta del nuovo progetto 2019.
Dominique Aegerter ha, invece, fatto conoscenza con la sua nuova squadra, oltre che con la sua nuova moto, dimostrandosi anch’egli entusiasta e orgoglioso di questa nuova avventura appena iniziata.
Nel box si è respirata molta emozione, ma anche tanto senso di responsabilità nel riportare sul palcoscenico iridato l’eccellenza italiana delle due ruote, Mv Agusta.
Dopo aver trovato la strada da percorrere, il team si dedicherà al lavoro invernale, per prepararsi al meglio in vista dei test di febbraio e della prima vera sfida del 2019: il Gp del Qatar. 


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter - Rider

«Devo dire che sono realmente contento di essere entrato a far parte del progetto MV Agusta Forward Racing Team: questo mi consentirà di imparare molto e, allo stesso tempo, di contribuire allo sviluppo di questa moto. Per me è tutto nuovo, sia la moto che la squadra, ma la prima impressione è davvero positiva, mi sono divertito, i ragazzi sono competenti e professionali, e sono certo che lavoreremo  bene durante l’anno. Abbiamo tanto da fare ma, passo dopo passo, durante questo week end abbiamo trovato la strada da seguire. In questi giorni di test abbiamo girato bene, vicino alla testa della classifica: abbiamo provato differenti specifiche sul telaio, testato le sospensioni e lavorato sulla geometria. Un peccato per il meteo che non ci ha aiutato. Nel complesso mi sento bene sulla F2, non vedo l’ora di tornare di nuovo in sella! Durante l’inverno lavoreremo ancora sui possibili sviluppi in vista dei test di febbraio, nel frattempo continuerò la mia preparazione fisica e cercherò anche di imparare un po’ l’italiano!».


Manzi.jpg

Stefano Manzi - Rider

«E’ stato un test molto positivo, sono davvero contento. La moto è andata bene fin da subito: ho utilizzato una prima versione venerdì e una più evoluta successivamente. Mi sono trovato subito a mio agio e già non vedo l’ora dei test nel 2019. Ora ci aspetta la pausa invernale dove continuerà lo sviluppo della moto e io farò una buona preparazione, in vista dei prossimi impegni su pista. Le basi gettate qui a Jerez sono davvero buone, non ci resta che proseguire su questa strada per arrivare a raggiungere risultati importanti».


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

«Sono stati tre giorni davvero emozionanti: è bellissimo aver potuto iniziare finalmente questo nuovo progetto, nonostante le responsabilità che esso comporta. Penso che il test sia andato bene: essere distanti soltanto un secondo e due decimi dalle moto degli altri costruttori che avevano già avuto modo di girare su questa pista, credo sia un ottimo risultato e un buon punto di partenza. Ancora più ottimismo, in termini di tempi, viene dal fatto che non abbiamo nemmeno avuto modo di utilizzare una gomma più performante, per via delle condizioni climatiche che hanno limitato tutti e tre i giorni qui a Jerez. Ora ci aspetta molto lavoro nell’imminente pausa invernale: sono tanti i margini di miglioramento: analizzeremo i dati di questi giorni, dove abbiamo lavorato su dei macro set up per poter capire in quale direzione andare con lo sviluppo della F2. C’è spazio di perfezionamento anche sull’elettronica, anche questo un mondo tutto da scoprire, di conseguenza diciamo che questa esperienza ci ha dato la giusta carica e grande entusiasmo per proseguire nel lavoro delle prossime settimane e lasciarci definitivamente alle spalle lo scorso campionato, che è stato davvero sofferto».


WINTER TEST 2019 - JEREZ DE LA FRONTERA CIRCUIT


The first winter tests that opened the 2019 season, were officially concluded at the Jerez de la Frontera circuit and, at the same time, showed the official debut on track of the new F2 bike of the MV Agusta Forward Racing team.
It has been three days of intense work for the riders Dominic Aegerter and Stefano Manzi, as well as for the whole team. Although the weather has limited the possibility of making many laps in the dry, the results obtained are really satisfying and lead to the winter break with the right enthusiasm to continue the development of the new bike, in view of the upcoming tasks of 2019.
Stefano Manzi has returned on track after the last troubles to the injured wrist, being immediately at ease on the F2, recording very positive times and saying he was enthusiastic about the new project 2019.
Dominic Aegerter, on the other hand, got to know his new team, as well as his new bike, proving himself excited and proud of this new adventure that has just begun.
In the box there was a lot of emotion, but also a sense of responsibility in bringing back on the world stage the Italian excellence of two wheels, Mv Agusta.
After finding the way to take, the team will dedicate itself to winter work, to prepare for the February tests and the first real challenge of 2019: the GP of Qatar. 


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter - Rider

«I have to say that I am really happy to be part of the MV Agusta Forward Racing Team project: this will allow me to learn a lot and, at the same time, to contribute to the development of this bike. For me it's all new, both the bike and the team, but the first impression is really positive, I had fun, the guys are professional and qualified, and I'm sure we'll work well during the year. We have a lot to do but, step by step, during this weekend we have found the way to follow. In these days of testing we have run well, close to the top of the standings: we have tried different specifications on the chassis, tested the suspensions and worked on the geometry. A pity for the weather that didn't help us. Overall I feel good on the F2, I can't wait to get back on the bike again! During the winter we will work on the possible developments in view of the February tests, in the meantime I will continue my physical preparation and I will also try to learn a bit Italian!».


Manzi.jpg

Stefano Manzi - Rider

«It was a very positive test, I'm really happy. The bike went well right from the start: I used a first version on Friday and a more advanced one later. I was immediately at ease and I'm already looking forward to testing in 2019. Now we have a winter break where the bike will continue to be developed and I will make a good preparation, in view of the upcoming commitments on the track. The basis established here in Jerez are really good, we just have to continue on this path to reach important results».


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner«It was a very exciting three days: it's great to have been able to finally start this new project, despite the responsibilities that it entails. I think the test went well: being only a second and two tenths away from the bikes of other manufacturers who had already had the opportunity to ride on this track, I think it is a great result and a good starting point. Even more optimism, in terms of times, comes from the fact that we have not even had the opportunity to use a more performing tyre, because of the weather conditions that have limited all the three days here in Jerez. Now we have a lot of work ahead of us in the upcoming winter break: there are plenty of margins for improvement: we will analyse the data from these days, where we have been working on macro-sets ups to understand in which direction to go with the development of the F2. There is also space for improvement in electronics, this too a world to be discovered, so let's say that this experience has given us the right energy and great enthusiasm to continue working in the next few weeks and definitely leave us behind the last championship, which was really suffered».

GRAN PREMIO DE LA COMUNITAT VALENCIANA – DOMENICA

GRAN PREMIO DE LA COMUNITAT VALENCIANA – DOMENICA

Si è ufficialmente concluso l’ultimo appuntamento del Campionato del Mondo Moto2 sul Circuito Ricardo Tormo di Valencia.
I due giovani piloti del Forward Racing Team sono scesi sull’asfalto bagnato del circuito spagnolo per gli ultimi 25 giri della stagione. Isaac Vinales ha portato a termine la sua ultima gara dell’anno chiudendo in sedicesima posizione, stringendo i denti fino all’ultimo giro, per il forte e persistente dolore alla spalla, aumentato notevolmente verso fine gara.
 Al suo fianco il tedesco Lukas Tulovic ha dimostrato grande forza di volontà sui 4005 m di asfalto spagnolo, interpretando la gara con grinta e combattendo fino all’ultimo chilometro, nonostante sia stato costretto a perdere un giro, rientrando al box per cambiare la visiera del casco che si era appannata. 
Il Forward Racing Team ringrazia tutti gli amici, gli ospiti e gli sponsor che hanno partecipato al Gran Premio e hanno accompagnato la squadra durante questa complessa stagione. Un grande in bocca al lupo ad entrambi i piloti per il loro futuro.

Da domani sarà già tempo di pensare alla stagione 2019: il team partirà, infatti, alla volta di Jerez dove, dal 23 al 25 novembre, si svolgeranno i test Invernali Moto2 2019.


Lukas Tulovic - Rider

“Stamattina nel Warm Up abbiamo provato qualche aggiustamento di Set Up, ma abbiamo scelto poi di mantenere il setting già utilizzato venerdì sul bagnato e con cui mi ero trovato molto bene. In gara, dopo una buona partenza, e dopo aver guadagnato qualche posizione, sono stato costretto a rientrare al box perché la visiera era appannata, quindi inevitabilmente ho perso un giro. In ogni caso ho scelto di tornare in pista, ho girato bene e ho registrato anche un buon tempo, lo scopo in quel momento è diventato esclusivamente quello di fare bene e terminare la gara. All’ultimo giro sono scivolato e così è finita la mia gara. In ogni caso ci tengo a ringraziare l’intero team, nonostante il lavoro questo week end non sia stato facile, considerando anche che non avevo mai girato con questa moto. Ringrazio infine l’intero Forward Racing Team per questa occasione e per i bei momenti trascorsi. Spero di avere di nuovo l’occasione di lavorare insieme”.


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

“La gara di oggi è stata davvero complicata, in pista c’era un sacco di acqua e la moto pattinava davvero tanto. L’importante oggi era concludere la gara e sinceramente sono felice di aver concluso così la stagione con Forward Racing Team.  Un ringraziamento a tutta la squadra per il lavoro che abbiamo svolto in questo periodo passato insieme”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“Una chiusa di stagione che lascia emozioni contrastanti. Siamo contenti perché entrambi i nostri ragazzi hanno portato a termine una gara complessa.  Spiace per Lukas che è stato costretto a rientrare in box a causa della visiera appannata, da ammirare la forza di volontà e la passione che lo hanno spinto a rientrare in pista.  Anche per Isaac è stata una gara in salita, affaticata dal dolore alla spalla.  Con oggi salutiamo una stagione complessa e difficoltosa, fatta di alti e bassi, colma di sfortuna ed imprevisti. Ringraziamo Stefano Manzi, Eric Granado, che con dedizione ci ha accompagnato nella prima parte di stagione, Isaac Vinales, Topan Sucipto, il pilota indonesiano che è stato con noi in Malesia e  Lukas Tulovic che ci ha raggiunto questo week end. Chiusa la porta del 2018 volgiamo lo sguardo al 2019, e pensiamo alla prossima settimana, quando scenderemo in pista a Jerez con la F2 MV Agusta Reparto Corse”.


GRAN PREMIO DE LA COMUNITAT VALENCIANA – SUNDAY


The last round of the Moto2 World Championship has officially ended at the Ricardo Tormo Circuit in Valencia.
The two young riders of the Forward Racing Team took to the wet track of the Spanish circuit for the last 25 laps of the season. Isaac Vinales completed his last race of the year closing in sixteenth position, tightening his teeth until the last lap, for the strong and persistent shoulder pain, increased significantly towards the end of the race.
by his side the German Lukas Tulovic showed great willpower on the 4005 m of Spanish tarmac, interpreting the race with determination and fighting until the last corner, despite being forced to lose a lap, returning to the box to change the visor of the helmet that had clouded. The Forward Racing Team thanks all the friends, guests and sponsors who participated in the Grand Prix and have accompanied the team during this complex season. Good luck to both riders for their future.
From tomorrow it will already be time to think about the 2019 season: the team will start, in fact, to Jerez where, from 23 to 25 November, will be held the 2019 Moto2 winter tests.


WhatsApp Image 2018-11-16 at 11.58.56.jpeg

Lukas Tulovic - Rider

"This morning in the Warm Up we tried some set up adjustments, but we then chose to keep the setting already used on Friday in the wet and with which I had found myself very comfortable. In the race, after a good start, and after gaining some positions, I was forced to go back to the box because the visor was tarnished, so I inevitably lost a lap. In any case I chose to go back on track, I did well and I also recorded a good laps time, the aim at that time became exclusively to do well and finish the race. On the last lap I slipped and that's how my race ended. In any case, I want to thank the whole team, despite the work this weekend was not easy, considering that I had never ridden with this bike. Finally, I would like to thank the entire Forward Racing Team for this opportunity and for the good moments spent. I hope to have the opportunity to work together again".


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

"Today's race was really complicated, there was a lot of water on the track and the bike slipped a lot. The important thing today was to finish the race and honestly I'm happy to have ended the season with Forward Racing Team.  I want to thank the whole team for the work we have done during this time spent together".


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

"A season-end that leaves mixed emotions. We're happy because both of our guys have completed a complex race.  Sorry for Lukas who was forced back into the box because of the tarnished visor, to admire the willpower and passion that drove him back on track.  Also for Isaac it was an uphill race, fatigued by shoulder pain.  Today we say goodbye to a complex and difficult season, made up of ups and downs, full of bad luck and unforeseen events. We thank Stefano Manzi, Eric Granado, who with dedication accompanied us in the first part of the season, Isaac Vinales, Topan Sucipto, the Indonesian rider who was with us in Malaysia and Lukas Tulovic who reached us this weekend. Closed the door of 2018 we look forward to 2019, and we think about next week, when we will be on  track in Jerez with the F2 MV Agusta Reparto Corse".

GRAN PREMIO DE LA COMUNITAT VALENCIANA – SABATO

GRAN PREMIO DE LA COMUNITAT VALENCIANA – SABATO

Si è conclusa anche la seconda giornata del Gran Premio di Valencia, presso il Ricardo Tormo Circuit. Un meteo più clemente rispetto a ieri ha accompagnato i piloti del Forward Racing team in entrambe le sessioni odierne.

Lo spagnolo Vinales ha sfruttato l’uscita mattutina per lavorare sulle scelte di set up in vista della gara, mentre durante il pomeriggio ha concluso le sue qualifiche in ventinovesima posizione, frutto di un mancato adattamento alla sua Suter su questo tracciato.

Lukas Tulovic, invece, ha mostrato una rapida capacità di adattamento alla nuova moto, trovando soltanto qualche difficoltà sull’asciutto. Nel pomeriggio una caduta, dovuta alla troppa foga e voglia di dimostrare il suo valore, lo ha costretto a concludere anzitempo il turno.

Domani sarà una gara in salita, ma entrambi sono pronti a dare il massimo per chiudere al meglio la stagione.

Questi gli orari di domani, quando i piloti scenderanno in pista per l’ultimo Gran Premio di stagione: alle 9.10 avrà inizio il Warm Up, mentre alle 12.20 si spegneranno i semafori della  gara.


Lukas Tulovic - Rider

“La giornata di oggi è stata tutta una novità per me. Paradossalmente girare con l’asciutto è stato molto più complesso. Nelle FP3 ho fatto un po’ di fatica, poi abbiamo provato qualche aggiustamento e nei primi giri di qualifiche mi sentivo bene in sella, quindi ho provato a spingere un po’ di più, sfortunatamente sono stato poco prudente e ho fatto una caduta sciocca. Ora sto bene, più tardi con il team analizzeremo i dati e sono sicuro che domani andrà meglio. Darò il massimo cercando di portare a casa un buon risultato”.


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

“Oggi devo dire che è stata una giornata abbastanza strana. Stamattina ho riscontrato qualche problema con il setting visto che comunque è la prima volta che giro qui con la Suter. Nel pomeriggio poi abbiamo provato qualche aggiustamento in qualifica ed è andata leggermente meglio. Adesso analizzeremo i dati e cercheremo la soluzione migliore in vista di domani”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“Oggi, nonostante il respiro di sollievo che il meteo ci ha concesso, non è stata una giornata fortunata per noi. Entrambi i ragazzi, purtroppo, hanno riscontrato alcuni problemi di setting, faticando di più con l’asfalto asciutto, rispetto al bagnato.

Isaac non riesce a trovare il feeling giusto con la Suter e questo non gli permette di dare il suo massimo, mentre Lukas, nonostante ci abbia stupito per la velocità di adattamento alla nuova moto e l’approccio positivo, ha peccato di troppa voglia di dimostrare il suo valore, commettendo un errore nelle qualifiche, che gli è costato una rovinosa caduta e la fine anticipata del turno. Per entrambi, domani, sarà una gara impegnativa e in salita: siamo però certi che tutti e due daranno il massimo per terminare la stagione nella maniera migliore possibile”.


GRAN PREMIO DE LA COMUNITAT VALENCIANA – SATURDAY


The second day of the Valencia Grand Prix, at the Ricardo Tormo Circuit, also ended. A more lenient weather than yesterday has accompanied the riders of the Forward Racing team in both sessions today.

The Spaniard Vinales took advantage of the morning session to work on his set up choices for the race, while during the afternoon he finished his qualifying session in twenty-ninth position, the result of a failing adaptation to his Suter on this track.

Lukas Tulovic, on the other hand, showed a rapid ability to adapt to the new bike, finding only a few difficulties in the dry. In the afternoon a crash, due to too much heat and desire to prove his worth, forced him to finish the session prematurely.

Tomorrow will be an uphill race, but both are ready to do their best to close the season in the best possible way.

These are the schedules of tomorrow, when the riders will be on track for the last Grand Prix of the season: at 9.05am the Warm Up will start, while at 12.20pm the lights of the race will turn off.


WhatsApp Image 2018-11-16 at 11.58.56.jpeg

Lukas Tulovic - Rider

"Today was all new for me. Paradoxically, running in the dry was much more complex. In the FP3 I struggled a bit, then we tried some adjustments and in the first laps of qualifying I felt good on the bike, so I tried to push a little more, unfortunately I was not very careful and I crashed silly. Now I'm fine, later with the team we'll analyse the data and I'm sure tomorrow will be better. I will give my all trying to bring home a good result".


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

"I must say today has been a rather strange day. This morning I had some problems with the setting as it is the first time I have ridden here with the Suter. In the afternoon we tried a few adjustments in qualifying and it went a little better. We will now analyse the data and look for the best solution for tomorrow".


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

"Today, despite the breath of relief that the weather has given us, was not a lucky day for us. Unfortunately, both guys had some setting problems, struggling harder on the dry track than on the wet.

Isaac can't find the right feeling with the Suter and this doesn't allow him to give his all, while Lukas, although he surprised us for the speed of adaptation to the new bike and the positive approach, has sinned too much wanting to prove his worth, making a mistake in qualifying, which cost him a ruinous crash and the early end of the session. For both, tomorrow will be a demanding and uphill race: but we are sure that both will do their best to finish the season in the best possible way".

 GRAN PREMIO DE LA COMUNITAT VALENCIANA – RICARDO TORMO CIRCUIT

GRAN PREMIO DE LA COMUNITAT VALENCIANA – RICARDO TORMO CIRCUIT

Dopo aver trascorso  qualche giorno a casa, in seguito al rientro dalla tripletta oltre oceano, il Forward Racing Team è pronto per scendere in pista per la tappa finale del Campionato del Mondo Moto2, che si terrà presso il Circuit Ricardo Tormo a Valencia.

Durante l’ultimo Gran Premio di stagione, come compagno di Isaac Vinales nel box ci sarà il pilota tedesco Lukas Tulovic, che sostituirà l’infortunato Stefano Manzi. Il porta colori riminese è infatti stato costretto ad uno stop forzato a causa di una frattura al polso, avvenuta durante il GP D’Australia. 

Il diciannovesimo Gran Premio di stagione vedrà i semafori spegnersi per l’ultima tappa del calendario 2018 con la prima sessione di libere venerdì alle ore10:55, mentre le FP2 vedranno i piloti in pista alle ore 15:05.


Lukas Tulovic - Rider

“Innanzitutto ci tengo moltissimo a ringraziare il Team per l’occasione che mi è stata data. Sono orgoglioso di indossare nuovamente i colori del Team e scendere in pista con Forward per l’ultima gara dell’anno. Sarà interessante girare con la Suter MMX2, l’intento sarà quello di divertirmi e fare bene. Sarà una gara incerta, soprattutto dal punto di vista meteorologico, ma farò sicuramente del mio meglio”. 


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Pilota

“L'obiettivo principale di questo week end sarà senz'altro quello di terminare la stagione con il Forward Racing Team con un buon risultato, e per questo farò del mio meglio. Il circuito di Valencia rappresenta per me una gara di casa, e sarà l’appuntamento che chiude la stagione, quindi come sempre sarà fondamentale dare il massimo. Voglio davvero portare a casa un buon risultato per lasciare i ragazzi e l’intera squadra nel miglior modo possibile”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“Atterriamo a Valencia pronti per affrontare questa ultima gara.  Ci dispiace molto per Stefano, che è dovuto rimanere a casa dopo la caduta di Philipp Island.  Allo stesso tempo siamo contenti di incontrare di nuovo Lukas. Speriamo che questo fine settimana ci consenta di concludere l'anno in maniera positiva, non solo per premiare i nostri ragazzi per il duro lavoro svolto durante l’intera stagione, ma anche per regalare qualche soddisfazione ai nostri partner, che ci hanno sostenuto e supportato durante questo duro campionato”.


GRAN PRIX DE LA COMUNITAT VALENCIANA – RICARDO TORMO CIRCUIT


After spending a few days at home after returning from the overseas, the Forward Racing Team is ready to be back on track for the final stage of the Moto2 World Championship, which will be held at the Circuit Ricardo Tormo in Valencia.

During the last Grand Prix of the season, as a partner of Isaac Vinales in the box there will be the German rider Lukas Tulovic, who will replace the injured Stefano Manzi. The flag holder from Rimini was forced to stop due to a wrist fracture during the Australian GP. 

The nineteenth Grand Prix of the season will see the lights turn off for the last stage of the 2018 calendar with the first free practice session on Friday at 10:55 am, while the FP2 will see the riders on track at 15:05 pm.


Lukas Tulovic - Rider

"First of all, I'd like to thank the team for the opportunity they gave me. I'm proud to be back with the Team's colours and be on track with Forward for the last race of the year. It will be interesting to ride with the Suter MMX2, the aim will be to have fun and do well. It will be an uncertain race, especially from a meteorological point of view, but I will certainly do my best". 


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

"The main goal of this weekend will certainly be to finish the season with the Forward Racing Team with a good result, and for this I will do my best. The Valencia circuit is a home race for me, and it will be the appointment that closes the season, so as always it will be important to give my  all. I really want to bring home a good result to leave the guys and the whole team in the best possible way."


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

"We land in Valencia ready to face this last race.  We are very sorry for Stefano, who had to stay at home after the fall in Philipp Island.  At the same time we are happy to meet Lukas again. We hope that this weekend will allow us to conclude the year in a positive way, not only to reward our guys for the hard work done throughout the season, but also to give some satisfaction to our partners, who have supported us during this tough championship."

AEGERTER PILOTA DI MV AGUSTA FORWARD RACING TEAM PER IL 2019

AEGERTER PILOTA DI MV AGUSTA FORWARD RACING TEAM PER IL 2019

Forward Team comunica l’ingaggio del pilota Dominique Aegerter nel Team MV Agusta Forward Racing, che gareggerà nel Campionato del Mondo Moto2 a partire dalla stagione 2019.

Il pilota svizzero, classe 1990, sarà uno dei due portacolori che affronteranno la nuova avventura del prestigioso marchio varesino MV Agusta che tornerà, come ormai noto, nel Motomondiale, dopo ben 42 anni d’assenza.

Aegerter si avvicina al mondo delle due ruote con il motocross, per poi passare alle corse su strada nel 2003. Negli anni accumula esperienza nella categoria 125 e esordisce nel Motomondiale nel 2006. 

Nel 2010 passa alla categoria Moto2, dove disputa diverse stagioni, ottenendo i primi podi, tra cui la sua prima vittoria in carriera nel 2014 nel GP di Germania, al Sachsenring e chiudendo la stagione al quinto posto nella classifica generale. 

Durante la stagione 2018 lo svizzero ha corso nel Campionato del Mondo Moto2.

Dominique Aegerter ha accettato questa nuova e appassionante sfida, e non vede l’ora di iniziare a lavorare con il suo nuovo Team, per contribuire allo sviluppo della nuova MV Agusta F2 Reparto Corse e dare il massimo per riportare il marchio ed il Team ai vertici delle classifiche mondiali.

 

Dominique Aegerter - Rider

“Sono molto felice di entrare a far parte di questa nuova squadra, con un progetto così ambizioso. Per me è motivo di grande orgoglio, oltre che una grande responsabilità. Darò il mio massimo per ottenere ottimi risultati e portare MV nelle posizioni che merita".

 

Giovanni Cuzari – Team Owner

“Sono molto contento di avere scelto un pilota valido ed esperto nella categoria come Dominique. Sono convinto che abbia le qualità necessarie per contribuire, assieme al mio Team, ad ottenere con la nostra MV Agusta F2 ottimi risultati, per provare a portare il marchio italiano ai vertici delle classifiche”.


AEGERTER RIDER OF MV AGUSTA FORWARD RACING TEAM  2019


Forward Team announces the engagement of rider Dominique Aegerter in the MV Agusta Forward Racing Team, which will compete in the Moto2 World Championship from the 2019 season.

The Swiss rider, born in 1990, will be one of the two riders who will face the new adventure of the prestigious brand from Varese, MV Agusta, which will return, as is well known, in the World Championship, after 42 years of absence.

Aegerter approached the world of two wheels with motocross, before moving on to road racing in 2003. Over the years he gained experience in the 125cc category and made his debut in the World Championship in 2006. 

In 2010 he moved on to the Moto2 class, where he disputed several seasons, obtaining his first podiums, including his first career victory in 2014 at the German GP, at Sachsenring and closing the season in fifth place in the general standing. 

During the 2018 season the Swiss raced in the Moto2 World Championship.

Dominique Aegerter has accepted this new and exciting challenge, and is looking forward to working with his new team, to contribute to the development of the new MV Agusta F2 Rearto Corse and will give his all to bring the brand and the team back to the top of the world rankings.

 

Dominique Aegerter - Rider

"I'm very happy to become part of this new team with such an ambitious project. It's a source of great pride for me, as well as a great responsibility. I will give my best to get great results and bring MV in the positions it deserves".

 

Giovanni Cuzari - Team Owner

"I'm very happy to have chosen a good and experienced rider in the category as Dominique. I am convinced that he has the necessary qualities to contribute, together with my team, to achieve excellent results with our MV Agusta F2, to try to bring the Italian brand to the top of the rankings.


STEFANO MANZI NON PRENDERA' PARTE AL GP DI VALENCIA 2018

Forward Racing Team comunica che Stefano Manzi non prenderà parte all’ultimo Gran Premio di stagione, a Valencia, che si disputerà dal 16 al 18 novembre sul Circuito Ricardo Tormo.
Nonostante le intense cure alle quali si è sottoposto subito dopo la tappa australiana, il pilota riminese soffre ancora per il  dolore al polso: la condizione attuale non gli permette di poter disputare un weekend di gare con la giusta intensità, perciò è stata presa la decisione di non affaticare ulteriormente il polso e proseguire con le cure.
Il Team Forward ha, quindi, scelto il pilota Lukas Tulovic, diciottenne tedesco nato a Eberbach, per sostituire Manzi in terra spagnola.
Tulovic ha già vestito i colori del Forward Racing Team, gareggiando nel 2017 nel Campionato europeo FIM CEV Moto2 con il Forward Racing Junior Team e disputando alcuni test ufficiali IRTA.
Nella stagione corrente Lukas concorre per lo stesso campionato CEV Moto2, dove ha ottenuto ottimi piazzamenti. Ha già esordito nel Mondiale Moto2 2018, dove ha sostituito un pilota infortunato, disputando i GP di Jerez e di Le Mans.
Il Team Forward ringrazia Lukas per la disponibilità e gli augura un buon weekend di gare a Valencia.


STEFANO MANZI WILL NOT TAKE PART IN THE VALENCIA GP 2018


Forward Racing Team announces that Stefano Manzi will not take part in the last Grand Prix of the season, in Valencia, which will be held from 16th to 18th November at the Ricardo Tormo Circuit.
Despite the intense treatment he underwent immediately after the Australian stage, the rider from Rimini still suffers from wrist pain: the current condition does not allow him to have a weekend of racing with the right intensity, so it was decided not to further strain the wrist and continue with the recovery..
The Forward Team chose the eighteen-year-old German Lukas Tulovic, born in Eberbach, to replace Manzi on Spanish soil.
Tulovic has already worn the colours of the Forward Racing Team, competing in 2017 in the FIM CEV Moto2 European Championship with the Forward Racing Junior Team and taking part in some official IRTA tests.
In the current season Lukas is competing for the same CEV Moto2 championship, where he has achieved excellent results. He has already made his debut in the 2018 Moto2 World Championship, where he replaced an injured rider, competing in the GPs of Jerez and Le Mans.
Forward Team thanks Lukas for his availability and cooperation and wishes him a good weekend of racing in Valencia.


MALAYSIA MOTORCYCLE GRAND PRIX  2018 – DOMENICA

MALAYSIA MOTORCYCLE GRAND PRIX 2018 – DOMENICA

È andato in archivio il Gran Premio di Malesia, penultimo appuntamento di stagione, disputato sul circuito di Sepang.
I piloti del Forward Racing Team sfortunatamente  non hanno brillato per risultati, ma hanno portato a termine la gara nel miglior modo possibile, battagliando ugualmente fino all’ultima curva.
Troppe le differenze riscontrate da Topan, rispetto alle moto e al campionato ai quali è abituato: il pilota indonesiano ha concluso la sua esperienza personale sul circuito malese stremato per le alte temperature e le condizioni di guida impegnative.
Anche Viñales ha faticato molto su questo tracciato: le difficoltà in frenata hanno influenzato l’intero weekend, ma lo spagnolo si è destreggiato al massimo delle sue possibilità, chiudendo in ventiquattresima posizione.
Ora è tempo di fare le valige e tornare in Europa per l’ultimo appuntamento di stagione a Valencia, sul circuito Ricardo Tormo.


Rafid Topan Sucipto - Pilota - P26

“E’ stato un weekend emozionante: tornare nel paddock del motomondiale, il sogno da quando ero bambino, regala sempre sensazioni forti.
Ringrazio il Team Forward per questa possibilità che sicuramente ricorderò sempre con piacere.
Mi spiace solo di non aver avuto la giusta preparazione fisica per potermi sentire meglio in sella e dare qualcosa in più.
Spero di avere in futuro un’altra possibilità, dove potrò dimostrare tutte le mie capacità”.


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider - P24

“E’ stato un weekend difficile, abbiamo lavorato molto ma non sono riuscito a trovare il giusto feeling con la moto.
Ho guidato al massimo delle mie possibilità, soffrendo anche le condizioni climatiche, davvero impegnative.
Ora torniamo in Europa, per prepararci all’ultima gara di stagione, a Valencia, su quella che per me è una pista di casa: voglio arrivare pronto per concludere al meglio la stagione sul tracciato spagnolo”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“Innanzitutto voglio fare i complimenti al nostro ex pilota Luca Marini per la sua prima vittoria in carriera, davvero meritata, e a Bagnaia per la conquista del titolo mondiale, dopo una stagione davvero combattuta e entusiasmante. 
Ringrazio Rafid per la disponibilità e la professionalità dimostrata in tutto il weekend: sicuramente per guidare queste moto è necessaria una preparazione fisica differente rispetto a quella del Campionato Asiatico. Pur nelle difficoltà ha portato a termine la gara, quindi non mi resta che ringraziarlo e fargli i miei complimenti. 
Isaac ha avuto un weekend tormentato, dove non è riuscito a trovare il feeling giusto: ha portato a termine la gara, guidando sopra le difficoltà, con tenacia, meritando ben altri risultati.
Ora finalmente torniamo in Europa: ringrazio il calore e l’affetto del pubblico malese, oltre che tutti i nostri sponsor e partner che, anche qui, hanno fatto sentire la loro vicinanza e il loro sostegno. Sarà bello riabbracciarli tutti nell’ultimo appuntamento di Valencia tra due settimane”.


MALAYSIA MOTORCYCLE GRAND PRIX  2018 – SUNDAY


The Malaysian Grand Prix, the second last round of the season, held at the Sepang circuit, has been archived.
Unfortunately, the Forward Racing Team riders didn't get the best results, but they finished the race in the best possible way, fighting until the last lap.
Too many differences found by Topan, compared to the bikes and the championship to which he is familiar: the Indonesian rider has concluded his personal experience on the Malaysian circuit exhausted by the high temperatures and challenging driving conditions.
Viñales also struggled a lot on this track: braking difficulties influenced the entire weekend, but the Spaniard was able to manage to the best of his ability, finishing in twenty-fourth position.
Now it's time to pack up and return to Europe for the last round of the season in Valencia, at the Ricardo Tormo circuit.


Rafid Topan Sucipto - Rider - P26

"It was an exciting weekend: coming back to the paddock of the World Championship, the dream since I was a child, always gives strong emotions.
I would like to thank Forward Team for this opportunity, which I will always remember with pleasure.
I'm just sorry that I didn't have the right physical preparation to feel better on the bike and do something more. I hope to have another chance in the future, where I can show all my skills”.


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider - P24

"It was a difficult weekend, we worked hard but I couldn't find the right feeling with the bike.
I rode to the maximum of my ability, also suffering from the really difficult weather conditions.
Now we go back to Europe to prepare for the last race of the season, in Valencia, on what is for me a home race: I want to be ready to conclude the season at the Spanish track in the best possible way”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

"First of all I want to congratulate with our ex rider Luca Marini for his first victory in career, really deserved, and with Bagnaia for the conquest of the world title, after a really hard-fought and exciting season. 
I thank Rafid for the professionalism and willingness shown throughout the weekend: certainly to ride these bikes requires a different physical preparation than that of the Asian Championship. Despite the difficulties he has completed the race, so I just have to thank him and congratulate with him. 
Isaac had a troubled weekend, where he could not find the right feeling: he completed the race, driving over the difficulties, with tenacity, deserving much more results.
Now finally we are coming back to Europe: I thank the warmth and affection of the Malaysian fans, as well as all our sponsors and partners who, also here, have shown their closeness and support. It will be nice to have them all back in the last appointment in Valencia in two weeks”.

MALAYSIA MOTORCYCLE GRAND PRIX  2018 – SABATO

MALAYSIA MOTORCYCLE GRAND PRIX 2018 – SABATO

Si è concluso in maniera poco soddisfacente il sabato del Gran Premio di Malesia 2018.
Entrambi i piloti del Team Forward hanno incontrato degli ostacoli che non hanno permesso loro di ottenere i risultati sperati.
Topan ha continuato a familiarizzare con la moto, migliorando decisamente i tempi sul giro rispetto a ieri: la difficoltà più grande riscontrata dal pilota indonesiano è la guida in queste condizioni, di gran lunga più impegnative rispetto a quelle a cui è abituato, con moto più piccole e leggere.
Anche Isaac, nei due turni odierni, ha portato miglioramenti al cronometro: lo spagnolo sta, però, lavorando ancora sull’ingresso curva e in frenata, parametri dove ancora c’è qualche sofferenza.
Il weekend malese si concluderà, quindi, domani con la giornata più importante: dopo le modifiche apportate al programma, alle ore 1:10, le 8:10 ora locale, avrà inizio il Warm Up, mentre alle 4:20, le 11:20 ora locale, si spegneranno i semafori della gara.


Rafid Topan Sucipto - Rider

“Giro dopo giro mi trovo sempre più a mio agio sulla moto: sicuramente la guida è più difficile e dispendiosa rispetto alle moto 250 che utilizzo di solito. Sono scivolato nelle qualifiche, ma senza conseguenze. Domani sarà una gara difficile, ma farò del mio meglio per portare a termine questa importante esperienza nel miglior modo possibile, per ripagare la fiducia di chi mi ha consesso questa possibilità”.


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

“I tempi rispetto a ieri sono migliorati, però non ho ancora il giusto feeling con la moto per poter spingere al massimo. Continuiamo il lavoro con i ragazzi della squadra per provare ad apportare le modifiche necessarie per migliorare in fase di frenata. Sarà importante il lavoro nel Warm Up per essere pronto in gara, dove servirà ancora più grinta per scalare posizioni e arrivare il più avanti possibile”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“Purtroppo è stata una giornata deludente quella di oggi. Nonostante i miglioramenti nei tempi sul giro per entrambi i piloti, domani ci toccherà partire dal fondo della griglia. Topan si sta adattando alla moto, sicuramente più impegnativa da guidare rispetto a quelle utilizzate nel Campionato Asiatico: sta dosando, quindi, le forze per arrivare in buone condizioni fisiche alla gara di domani.
Isaac ha ancora qualche problemino in frenata che non lo fa guidare tranquillo e quindi spingere come vorrebbe. Domani sarà un’altra gara impegnativa e di rincorsa: vedremo di portare a casa i migliori risultati possibili, davanti a questo pubblico appassionato e caloroso che, come ogni anno, non fa mancare il suo grande supporto”.


MALAYSIA MOTORCYCLE GRAND PRIX  2018 – SATURDAY


The Saturday of the 2018 Malaysian Grand Prix ended in an unsatisfactory way.
Both Forward Team riders encountered obstacles that did not allow them to achieve the desired results.
Topan continued to familiarize himself with the bike, improving lap times considerably compared to yesterday: the greatest difficulty encountered by the Indonesian rider is riding in these conditions, much more challenging than those to which he is accustomed, with smaller and less heavy bikes.
Even Isaac, in today's two rounds, has brought improvements to the stopwatch: the Spaniard is, however, still working on entering the corner and braking, parameters where there is still some suffering.
The Malaysian weekend will end tomorrow with the most important day: after the changes made to the program, at 1:10 am, 8:10 am local time, the Warm Up will start, while at 4:20 am, 11:20 am local time, the race traffic lights will switch off.


Rafid Topan Sucipto - Rider

"Lap after lap I feel more and more at ease on the bike: certainly the ride is more difficult and expensive than the 250 bikes I usually ride. I slipped in qualifying, but without any consequences. Tomorrow will be a difficult race, but I will do my best to complete this important experience in the best possible way, to repay the trust of those who have given me this opportunity”.


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

"The lap times have improved compared to yesterday, but I still don't have the right feeling with the bike to be able to push to the maximum. We continue to work with the guys in the team to try to make the necessary adjustments to improve during braking. It will be important to work in the Warm Up to be ready in the race, where it will take even more determination to climb positions and get as far ahead as possible”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“Unfortunately, today was a disappointing day. Despite the improvements in lap times made by both riders, tomorrow we will have to start from the bottom of the grid. Topan is adapting to the bike, certainly more challenging to ride than those used in the Asian Championship: he is measuring, therefore, the forces to get in good physical condition at tomorrow's race.
Isaac still has a few problems in braking that does not make him drive safely and then push as he would like. Tomorrow will be another demanding race: we will try to bring home the best possible results, in front of this passionate and warm public that, as every year, does not miss his great support”.

MALAYSIA MOTORCYCLE GRAND PRIX  2018 – VENERDI'

MALAYSIA MOTORCYCLE GRAND PRIX 2018 – VENERDI'

E’ stata una giornata di rodaggio quella trascorsa quest’oggi dal Forward Racing Team sul circuito di Sepang.

Isaac Viñales è sceso in pista dopo l’infortunio alla spalla accorso in Australia: il pilota spagnolo ha disputato entrambi i turni, girando senza prendere grossi rischi, su una pista per lunghi tratti bagnata, date le condizioni meteo instabili. Viñales accusa ancora problemi in frenata: i dati presi in giornata verranno analizzati per portare le migliorie necessarie per la giornata di domani.

Dall’altro lato del box Rafid Topan Sucipto ha fatto il suo esordio sulla Suter MMX2: tanta l’emozione per il pilota indonesiano, tornato a girare a Sepang dopo quattro anni dall’ultima volta. Topan ha sfruttato la giornata odierna per familiarizzare con la moto e prendere confidenza con il Team: il lavoro di oggi, unito all’analisi dei dati, lo porteranno, senz’altro, a fare un passo avanti nelle prestazioni di domani.

Questi gli orari del sabato del Gran Premio di Malesia: si partirà alle ore 2:55, le ore 9:55 locali, con le FP3, e nel pomeriggio malese alle 6:30 europee, le 13:30 locali, avranno luogo le Qualifiche Ufficiali.


Rafid Topan Sucipto - Rider

“E’ stata una giornata molto particolare quella di oggi: la moto è differente da quelle che guido di solito e tornare su questo circuito, da cui manco da quattro anni, mi ha dato una forte emozione. Sono davvero contento di essere ritornato in Moto2 e ringrazio il Team per questa grande possibilità. Ho approfittato della giornata di oggi per prendere confidenza con la moto e la pista. Domani, con l’analisi dei dati raccolti, farò tutto il possibile per fare un passo avanti, e avvicinarmi ai piloti che mi precedono”.


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

“Sono tornato in sella dopo l’infortunio alla spalla che mi ha costretto al ritiro in Australia: il dolore al braccio è notevolmente diminuito, ma in ogni caso oggi non ho spinto al massimo. La pista, in entrambi i turni, era sia asciutta che bagnata: mentre sul bagnato non siamo andati male, dobbiamo sicuramente migliorare la moto sull'asciutto, oltre che in frenata dove, anche qui, non mi sento molto a mio agio. Domani procederemo con l'analisi dei dati per trovare la giusta via in vista della qualifiche”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“La giornata di oggi si è rivelata piuttosto complicata per via delle condizioni meteo instabili. Topan, una volta archiviata l’emozione del ritorno su una moto di Moto2, ha trascorso la giornata a prendere confidenza con la sua Suter, tanto diversa dalle moto che guida nel Campionato Asiatico 250, che sono molto più piccole. Nel complesso non è andato male: sicuramente l’esperienza di oggi, unita all’analisi dei dati, lo porteranno a migliorare nella giornata di domani.

Isaac, invece, ha girato, ma senza rischiare troppo, per preservare le condizioni della spalla infortunata in Australia: deve migliorare in frenata dove non si sente ancora a suo agio. Anche lui, con l’aiuto della squadra, è al lavoro per trovare una soluzione valida a risolvere il problema per domani, dove proverà a ridurre il gap da chi lo precede”.


MALAYSIA MOTORCYCLE GRAND PRIX  2018 – FRIDAY


It was a day of break-in the one spent today by the Forward Racing Team at the Sepang circuit.

Isaac Viñales was back on track after his shoulder injury occurred in Australia: the Spanish rider took part in both rounds, running without taking any major risks, on a track that was wet for long sections, given to the uncertain weather conditions. Viñales still has problems with braking: the data taken during the day will be analyzed to make the necessary improvements for tomorrow.

On the other side of the box Rafid Topan Sucipto made his debut on the Suter MMX2: so much emotion for the Indonesian rider, who returned to Sepang after four years. Topan used today to familiarise himself with the bike and get to know the team: today's work, together with the analysis of the data, will certainly lead him to take a step forward in tomorrow's performance.

These are the times of Saturday of the Malaysian Grand Prix: it will start at 2:55 am, 9:55 am local time , with the FP3, and in the Malaysian afternoon, at 6:30 am European time, 13:30 pm local time, will take place the Official Qualifying.


Rafid Topan Sucipto - Rider

"It was a very special day today: the bike is different from the ones I usually ride and coming back to this circuit, from which I have been missing for four years, gave me a strong emotion. I am really happy to be back in Moto2 and I would like to thank the team for this great opportunity. I took some time today to get to know the bike and the track. Tomorrow, with the analysis of the data collected, I will do everything possible to take a step forward and get closer to the riders ahead of me".


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

"I got back on track after the shoulder injury that forced me to retire in Australia: my arm pain has considerably decreased, but in any case today I didn't push as hard as I could.

The track, in both sessions, was both dry and wet: while we did not go wrong in the wet, we must certainly improve the bike in the dry, as well as in braking where, even here, I do not feel very comfortable. Tomorrow we will proceed with the analysis of the data to find the right way in view of the qualifying".


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

"Today was a rather complicated day due to uncertain weather conditions. Topan, once the emotion of returning on a Moto2 bike was over, spent the day getting to know his Suter, so different from the bikes he rides in the 250 Asian Championship, which are much smaller. Overall it has not gone bad: certainly the experience of today, combined with data analysis, will lead him to improve tomorrow.

Isaac, on the other hand, has lapped, but without risking too much, to preserve the conditions of the shoulder injured in Australia: he must improve in braking where he still does not feel at ease. He too, with the help of the team, is working to find a valid solution to solve the problem for tomorrow, where he will try to reduce the gap from those that precede him".can finally demonstrate his potential with this bike, but above all to spend a weekend without setbacks".

MALAYSIA MOTORCYCLE GRAND PRIX  2018 – SEPANG INTERNATIONAL CIRCUIT

MALAYSIA MOTORCYCLE GRAND PRIX 2018 – SEPANG INTERNATIONAL CIRCUIT

E’ già tempo di tornare in pista per il Forward Racing Team in vista dell’ultimo appuntamento extraeuropeo sul circuito di Sepang, in Malesia.

Come già annunciato, il Team presenta una novità ai box per questo weekend: l’indonesiano Rafid Topan Sucipto, classe 1994, che prenderà il posto di Stefano Manzi, rientrato in Italia per curare l’infortunio al polso sinistro. Il Team si impegnerà per permettere a Topan di trascorrere un weekend positivo, su un tracciato certo impegnativo, ma che il pilota conosce molto bene.

Dall’altro lato del box Isaac Viñales torna in pista dopo la sfortunata tappa australiana, dove ha riportato un infortunio alla spalla destra: lo spagnolo si è sottoposto a tutte le cure mediche necessarie, e venerdì scenderà in pista per testare la sua condizione.

La prima giornata di gare avrà quindi inizio con le FP1 del mattino alle ore 2:55, le 9:55 ora locale, e a seguire, nel pomeriggio malese, si terranno le FP2 alle ore 7:05, le 14:05 ora locale.


Rafid Topan Sucipto - Rider

“Sono molto orgoglioso di poter rappresentare l'Indonesia e aver la possibilità di correre in Moto2 con il prestigioso Forward Racing Team.  Sono entusiasta e non vedo l’ora di scendere in pista venerdì. Ringrazio per il supporto e la fiducia il Team Owner Giovanni Cuzari e MV Agusta Indonesia che hanno collaborato per darmi questa grossa possibilità”.


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

“Quello di Sepang è un circuito che mi è sempre piaciuto molto, sul quale ho sempre girato piuttosto veloce. Il dolore alla spalla è diminuito notevolmente, grazie ai trattamenti che ho fatto e che sto continuando a fare: non vedo l’ora di tornare in sella venerdì per testare le mie condizioni, con la speranza di passare un buon fine settimana”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“Siamo molto dispiaciuti per Stefano, ma allo stesso tempo crediamo che tornare in Italia x curarsi sia stata la scelta migliore che potessimo prendere, così che possa prepararsi al meglio per l’ultimo appuntamento di stagione a Valencia e per i successivi Test per il 2019. Spetterà a Topan il compito di sostituire Stefano: sicuramente per lui non sarà facile adattarsi in fretta ad una moto mai guidata, su un tracciato impegnativo come quello di Sepang. A Rafid diamo il nostro caloroso benvenuto e crediamo che sia giusto dare una possibilità anche a piloti locali come lui, in una terra molto importante per l’industria delle moto. Sicuramente faremo del nostro meglio per metterlo da subito a suo agio, per permettergli di trascorrere un weekend di gare nelle condizioni migliori possibili.

Per quanto riguarda Isaac speriamo che il riposo di questi giorni, unito ai trattamenti ai quali si è sottoposto, possano esser serviti per recuperare al meglio dall’infortunio alla spalla accorso in Australia, così che possa dimostrare finalmente il suo potenziale con questa moto, ma soprattutto trascorrere un weekend senza contrattempi”.


MALAYSIA MOTORCYCLE GRAND PRIX  2018 – SEPANG INTERNATIONAL CIRCUIT


It's already time to be back on track for the Forward Racing Team in view of the last round oversea at Sepang, Malaysia.

As already announced, the team is presenting a new entry, in the box for this weekend: the Indonesian Rafid Topan Sucipto, class 1994, who will take the place of Stefano Manzi, returned to Italy to treat the injury to his left wrist. The team will work to allow to Topan to have a positive weekend, on a challenging track, but that the rider knows very well.

On the other side of the box Isaac Viñales is back on track after the unlucky Australian stage, where he suffered an injury to his right shoulder: the Spaniard has undergone all the necessary medical treatment, and Friday will be on track to test his condition.

The first day of racing will then start with the FP1s in the morning at 2:55, 9:55 local time, followed by the FP2s in the Malaysian afternoon at 7:05, 14:05 local time.


Rafid Topan Sucipto - Rider

"I am very proud to represent Indonesia and have the chance to race in Moto2 with the prestigious Forward Racing Team. I'm excited and I can't wait be on track on Friday. I thank for the support and trust the Team Owner Giovanni Cuzari and MV Agusta Indonesia who have worked together to give me this great opportunity".


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

"The Sepang circuit is a track that I've always liked a lot, on which I've always raced pretty fast. The shoulder pain has decreased considerably, thanks to the treatments I have done and am continuing to do: I can't wait to get back on Friday to test my condition, with the hope of spending a good weekend".


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

"We are very sorry for Stefano, but at the same time we believe that returning to Italy to take care of himself was the best choice we could make, so that he can be better prepared for the last round of the season in Valencia and for the subsequent tests in preparation for 2019. Topan will be responsible for replacing Stefano: it will certainly not be easy for him to adapt quickly to a bike he has never ridden before, on a demanding track like Sepang. We welcome Rafid warmly and we believe that it is right to give a chance to local riders like him, in a country that is very important for the two-wheeler industry. We will certainly do our best to make him feel at ease right away and allow him to spend a weekend of racing in the best possible conditions.

As far as Isaac is concerned, we hope that the rest of these days, together with the treatments he has undergone, can be used to make up for the shoulder injury he suffered in Australia, so that he can finally demonstrate his potential with this bike, but above all to spend a weekend without setbacks".

STEFANO MANZI NON PARTECIPERÀ AL GP DI MALESIA 2018

Stefano Manzi non prenderà parte al Gran Premio di Malesia in programma dal 2 al 4 novembre sul circuito di Sepang.

La decisione è stata presa in seguito all’esito della Risonanza Magnetica alla quale Manzi si è sottoposto nella mattinata di lunedì, presso l’ospedale The Avenue Radiology & MRI di Melbourne, dove è stata riscontrata una frattura al polso sinistro.

Il pilota riminese è tornato, quindi, in Italia per curarsi al meglio ed essere pronto a scendere in pista a Valencia per l’ultimo appuntamento di stagione.

Toccherà al pilota Rafid Topan Sucipto, ventiquattrenne indonesiano, con già all’attivo diciotto apparizioni nel Mondiale Moto2, il compito di sostituire Manzi per il weekend di corse malese.

Topan ha conquistato diverse vittorie in carriera: due titoli Novice nel campionato nazionale indonesiano nel 2007 e 2008, il titolo Expert nel 2009, mentre nel 2011 ha vinto il titolo Underbone del PETRONAS Asia Road Racing Championship.

A fine 2012 ha debuttato nel Campionato Moto2, sostituendo un pilota nella gara di Valencia e l’anno seguente gli è stata affidata una sella per l’intera stagione, nella medesima categoria.

Ha inoltre partecipato al Campionato Europeo CEV Superstock 600, dove, al suo debutto sul Circuito di Barcellona-Catalunya, è risultato vincitore in entrambe le gare per la sua categoria.

Il Team Forward dà a Topan un caloroso benvenuto e gli augura ogni bene per la tre giorni di gare a Sepang.


STEFANO MANZI WILL NOT PARTICIPATE IN THE MALAYSIA GP 2018


Stefano Manzi will not take part in the Malaysian Grand Prix scheduled from 2 to 4 November at the Sepang circuit.
The decision was taken following the result of the MRI that Manzi underwent on Monday morning at The Avenue Radiology & MRI Hospital in Melbourne, where a fracture of his left wrist was found. 
The rider from Rimini has therefore returned to Italy to be treated at the best and to be ready to be back on track in Valencia for the last round of the season.
Rafid Topan Sucipto, 24 years old from Indonesia, with his eighteen appearances in the Moto2 World Championship, will be in charge of replacing Manzi for the Malaysian racing weekend.
Topan has won several victories in his career: two Novice titles in the Indonesian national championship in 2007 and 2008, the Expert title in 2009, while in 2011 he won the Underbone title of the PETRONAS Asia Road Racing Championship.
At the end of 2012 he made his debut in the Moto2 Championship, replacing a rider in the Valencia GP and the following year he was given a seat for the entire season in the same category.
He also participated in the CEV Superstock 600 European Championship, where, on his debut at the Circuit de Barcelona-Catalunya, he was the winner in both races for his category.
The Team Forward warmly welcomes Topan and wishes him all the best for the three days of racing in Sepang.


MICHELIN® AUSTRALIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX  2018 – DOMENICA

MICHELIN® AUSTRALIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX 2018 – DOMENICA

Il Gran Premio di Australia, disputato quest’oggi sul circuito di Phillip Island, ha visto scendere in griglia di partenza un solo pilota del Team Forward, dopo il forfait di Stefano Manzi, che ha dovuto arrendersi per il troppo dolore e la poca mobilità del polso sinistro, dovuti dalla caduta di ieri nelle Qualifiche Ufficiali.

Al via Isaac Viñales ha stretto i denti, nonostante anche lui accusasse dolore alla spalla battuta ieri nelle libere del mattino, quando è caduto, non riuscendo a evitare un pilota scivolato davanti a sé. Purtroppo per lui la gara è durata solo pochi giri, vedendosi costretto al ritiro, non riuscendo a guidare, sollecitato dalle fatiche della gara.

Per il Team Forward non resta altro che tirare le somme di questo weekend davvero sfortunato e valutare accuratamente le condizioni dei propri piloti, in vista della prossima gara in Malesia, che si svolgerà tra una settimana, presso il circuito di Sepang.


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - Rider DNS

“Sono davvero molto dispiaciuto per non aver preso parte alla gara. Ieri, nonostante tutto, avevo conquistato la mia miglior qualifica di quest’anno e, per questo, ci tenevo a correre per provare a ottenere un buon risultato su questa pista che mi piace molto. Ho provato a girare nel Warm Up, ma il polso si è gonfiato subito e avevo poca mobilità, oltre che tanto dolore. Domani andremo a Melbourne dove, con una risonanza magnetica, faremo ulteriori accertamenti”.


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider DNF

“Ho provato a gareggiare, nonostante  già stamattina non fossi riuscito a completare tutto il Warm Up. Il dolore alla spalla è poi aumentato dopo pochi giri e non riuscivo 

 più a guidare. E’ stato un altro weekend negativo: ora vediamo di recuperare il più possibile in vista della gara in Malesia di domenica prossima”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“E’ stato un weekend veramente sfortunato: Isaac, caduto ieri al mattino, ha picchiato forte la spalla e, nonostante abbia provato a partire oggi, si è poi dovuto fermare dopo pochi giri perché il dolore era troppo forte. 

Stefano, invece, nonostante la sua miglior qualifica stagionale, ieri è stato protagonista di un high side dove si è fatto male al polso sinistro e non riuscendo oggi  a prendere parte alla gara. Domani dovrà sottoporsi ad ulteriori accertamenti presso l’ospedale di Melbourne, per valutare la sua condizione fisica. 

Purtroppo le trasferte extraeuropee, finora, non ci hanno portato bene; ci riproveremo in Malesia, forti del costante supporto di tutti i nostri sponsor e partner, a quali va il mio ringraziamento”.


MICHELIN® AUSTRALIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX  2018 – SUNDAY


The Australian Grand Prix, held today at the Phillip Island circuit, saw only one of the Forward Team riders on the starting grid, after Stefano Manzi's forfeit, who had to give up because of too much pain and too little mobility of his left wrist, due to yesterday's crash in the Official Qualifying.

At the start Isaac Viñales tightened his teeth, although he also felt pain in the shoulder beaten yesterday in the morning free practice, when he crashed, failing to avoid a rider slipped in front of him. Unfortunately for him the race lasted only a few laps, being forced to retire, not being able to continue to drive, urged by the labors of the race.

For the Forward Team all that remains is to sum up this very unlucky weekend and carefully assess the condition of its riders, in view of the next race in Malaysia, which will take place in a week, at the Sepang circuit.


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - Rider DNS

"I'm really sorry that I didn't take part in the race. Yesterday, despite everything, I had gained my best qualification of this year and, for this reason, I wanted to race to try to get a good result on this track that I really like. I tried to drive in the Warm Up, but my wrist swelled immediately and I had little mobility, as well as a lot of pain. Tomorrow we will go to Melbourne where, with an MRI, we will make further checks".


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider DNF

"I tried to race, even though I hadn't been able to complete the entire Warm Up this morning. My shoulder’s pain then increased after a few laps and I couldn't be able to continue to drive and to get to the end of the race. 

It was another negative weekend: now let's make up as much as possible in view of the race in Malaysia next Sunday”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

"It was a really unlucky weekend: Isaac, who crashed yesterday in the morning, hit his shoulder hard and, despite trying to start today, had to stop after a few laps because the pain was too strong. 

Stefano, on the other hand, despite his best qualifying of the season, yesterday was the protagonist of an high side and he hurt his left wrist, not being able to take part in the race. Tomorrow he will have to undergo further tests at the hospital in Melbourne to assess his physical condition. 

Unfortunately, the transfers oversea, so far, have not brought us well, we will try again in Malaysia, strong of the constant support of all our sponsors and partners, to whom I would like to dedicate a special thank”.

Stefano Manzi non parteciperà al GP di Australia

Stefano Manzi non parteciperà al GP di Australia

Il Forward Racing Team comunica che il pilota Stefano Manzi non prenderà parte alla gara odierna, presso il Circuito di Phillip Island.

A causa dei forti dolori e della poca mobilità del polso sinistro, dovuti alla caduta di ieri durante la sessione di Qualifiche, è stato deciso, dopo un consulto con lo staff medico della Clinica Mobile e il tentativo del pilota di scendere in pista durante il Warm Up di questa mattina, di non prendere parte alla gara.

Domani Manzi si sottoporrà ad una Risonanza Magnetica per ulteriori accertamenti presso l’ospedale di Melbourne in maniera da poter capire se vi sia speranza di partecipare alla prossima gara malese.


Stefano Manzi will not participate in the Australian GP


The Forward Racing Team announces that the rider Stefano Manzi will not take part in today's race, at the Circuit of Phillip Island. 

Due to the severe pain and lack of mobility of his left wrist, due to yesterday's crash during the Official Qualifying session, it was decided, after a consultation with the medical staff of the Mobile Clinic and the rider's attempt to get on track during this morning's Warm Up, not to take part in the race.

Tomorrow Manzi will undergo an MRI, for further investigations, at the Melbourne hospital, so as to be able to understand if there is hope of participating in the next Malaysian race.


MICHELIN® AUSTRALIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX  2018 – SABATO

MICHELIN® AUSTRALIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX 2018 – SABATO

Il sabato del Gran Premio di Australia, terzultima prova del Campionato del Mondo 2018, ha visto entrambi i piloti del Team Forward protagonisti di cadute che hanno compromesso le loro prestazioni.

Stefano Manzi ha disputato un turno di libere del mattino in maniera molto positiva, facendo registrare un buon passo gara, con tempi vicini a quelli dei piloti di testa. Nel pomeriggio ha iniziato le proprie Qualifiche in maniera altrettanto positiva poi, a diciannove minuti dal termine, dopo esser rientrato in pista con gomme nuove per provare ad abbassare ulteriormente il suo tempo, è scivolato alla curva 2: il pilota riminese è stato portato subito al Medical Center, dove è stato sottoposto ad un check-up medico che ha riscontrato contusioni di poco rilievo sul fianco sinistro, mentre con esami strumentali sono state scongiurate fratture al polso sinistro, molto gonfio. Domattina sarà necessario un’ulteriore controllo medico per capire se Manzi avrà autorizzazione a prender parte alla gara e sfruttare quindi la diciassettesima posizione di partenza che resta, in ogni caso, la sua miglior qualifica in stagione.

Issac Viñales, invece, è stato vittima di una caduta nelle FP3 del mattino: lo spagnolo non è riuscito ad evitare la moto di un pilota caduto davanti a sé, finendo per terra e sbattendo forte la spalla destra. Ha così disputato un turno di qualifiche piuttosto sofferto, compiendo pochi giri di pista e chiudendo in trentesima posizione.

La giornata di domani avrà inizio alle ore 2:10, le 11:10 ora locale, con il Warm Up, mentre alle ore 4:20, le 14:20 ora locale, si spegneranno i semafori che daranno il via alla gara.


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - Rider P17

“Miglior qualifica dell’anno quella di oggi, anche se è durata troppo poco: quando ho montato la seconda gomma, infatti, ho fatto una brutta caduta in curva 2. Adesso dobbiamo solo aspettare domani mattina per vedere le mie condizioni: farò un check medico dove vedremo se mi daranno l’ok per prendere parte alla gara”.


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider P30

“Oggi, purtroppo, non è andata bene: sono caduto al mattino, non per colpa mia, e ho picchiato forte la spalla. Nel pomeriggio sono riuscito a concludere pochi giri, senza riuscire a stabilire un buon feeling con la moto. Speriamo di stare meglio domani e sentire meno dolore, per poter disputare una buona gara”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“E’ stata una giornata sfortunata quella di oggi: Isaac è caduto al mattino e ha picchiato forte la spalla. Per questo ha disputato delle qualifiche sofferte, compiendo pochi giri. Stefano, invece, ha girato molto bene nelle FP3, dando buone aspettative per le Qualifiche. Purtroppo, anche lui, nel pomeriggio è stato vittima di una caduta, terminando anzitempo il turno in diciassettesima posizione, miglior qualifica personale in stagione. Ora ha il polso sinistro molto gonfio, ma le radiografie non hanno evidenziato fratture. Domattina dovrà sottoporsi ad un check medico per avere l’idoneità a disputare la gara: speriamo vivamente di vederlo protagonista in sella per sfruttare la sua miglior posizione di partenza di quest’anno”.


MICHELIN® AUSTRALIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX  2018 – SATURDAY


On Saturday of the Australian Grand Prix, the third last round of the 2018 World Championship, both Forward Team riders crashed, compromising their performance.

Stefano Manzi had a very positive morning free practice session, recording a good race pace, with times close to those of the leading riders. In the afternoon he started his qualifying session in an equally positive way then, with nineteen minutes to go, after returning to the track with new tyres to try to lower his time even further, he slipped at turn 2: the rider from Rimini was taken immediately to the Medical Center, where he was subjected to a medical check-up that found minor bruises on his left side, while instrumental examinations have been avoided fractures on his left wrist, very swollen. Tomorrow morning it will be necessary to have a further medical check to see if Manzi will have permission to take part in the race and then take advantage of the seventeenth starting position that remains, in any case, his best qualification of the season.

Issac Viñales, however, was victim of a fall in the FP3 in the morning: the Spaniard could not avoid the bike of a rider fallen in front of him, ending up on the ground and hitting his right shoulder hard.

He has thus disputed a qualifying session rather suffered, completing a few laps on track and closing in thirtieth position.

Tomorrow's day will start at 2:10 a.m., 11:10 a.m. local time, with the Warm Up, while at 4:20 a.m., 2:20 p.m. local time, the traffic lights that will make the race start will turn off.


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - Rider P17

"The best qualifying session of the year was today, even if it didn't last long: when I fitted the second tyre, in fact, I crashed in turn 2. Now we just have to wait tomorrow morning to see my condition: I'll have a medical check-up where we'll see if they give me the ok to take part in the race".


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider P30

"Unfortunately today didn't go well: I crashed in the morning, not because of me, and I hit my shoulder hard. In the afternoon I managed to finish a few laps without being able to establish a good feeling with the bike. Hopefully we'll be better tomorrow and feel less pain so we can have a good race".


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

"It was an unlucky day today: Isaac crashed in the morning and hit his shoulder hard. Then he took part in a difficult qualifying sessions for him, completing a few laps. Stefano, on the other hand, did very well in the FP3, giving good expectations for the Qualifying. Unfortunately, he too, in the afternoon was victim of a fall, finishing early the round, in seventeenth position, the best personal qualification of the season. His left wrist is now very swollen, but the X-rays have not shown any fractures. Tomorrow morning he will have to undergo a medical check-up to be able to compete in the race: we sincerely hope to see him as a protagonist on the bike  to take advantage of his best starting position this year”.

MICHELIN® AUSTRALIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX  2018 – FRIDAY

MICHELIN® AUSTRALIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX 2018 – FRIDAY

E’ stato un venerdì di prove e aggiustamenti quello appena conclusosi presso il circuito di Phillip Island, Australia.

Il primo turno di libere, iniziato con notevole ritardo, per permettere il ripristino della sicurezza della pista, dopo una perdita di olio da parte di una moto nel turno precedente, ha riservato condizioni particolari, mentre nel pomeriggio si è potuto girare con meno preoccupazioni.

Stefano Manzi, dopo una caduta nelle FP1, nella quale fortunatamente non ha portato conseguenze, ha concluso il turno anzitempo per un fastidio al piede. Gli esami strumentali non hanno evidenziato nulla di grave e il pilota riminese ha potuto scendere in pista anche nel pomeriggio, dove si è concentrato sul set up della moto in vista della gara, concludendo in sedicesima posizione, a solo 1’138’’ dalla vetta.

Isaac Viñales, invece, sta lavorando per risolvere gli inconvenienti, già riscontrati in Giappone, in frenata e in entrata in curva: è tanto il lavoro da svolgere da parte di tutto il Team per esser pronti per le qualifiche di domani.

Questi gli orari di sabato: le FP3 avranno inizio alle ore 1:55, 10:55 ora locale, mentre le Qualifiche Ufficiali, atte a determinare la griglia di partenza della gara di domenica, prenderanno il via alle 5:30, 14:30 ora locale


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - Rider P16

“Il turno del mattino è stato un po’ difficile: sono scivolato, dopo sei giri, ma senza far danni alla moto, mentre, poco dopo, per salvare la moto da un’altra caduta, mi sono fatto un po’ male al piede. Nel pomeriggio, però, sono riuscito a girare comunque, abbiamo provato due diversi tipi di gomme e non siamo andati male. Ci sarà comunque da lavorare ancora molto per migliorarci ulteriormente in vista della gara”.


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider P32

“Stiamo lavorando a fondo per cercare di risolvere i problemi in frenata e in entrata in curva che non mi permettono di guidare e spingere come vorrei. Resto comunque fiducioso per la giornata di domani dove, grazie al lavoro della squadra, saremo in grado di migliorare, per risultare maggiormente competitivi in vista delle qualifiche”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“Quella di oggi è stata una giornata particolare: il turno del mattino ha detto poco, complici il ritardo e le condizioni della pista. Nel pomeriggio Stefano ha girato con continuità, nonostante il piccolo fastidio al piede, stando poco lontano dai primi. Siamo fiduciosi per quanto riguarda le qualifiche di domani. Isaac, invece, deve ancora trovare soluzioni valide per ridurre le sofferenze in frenata e in entrata in curva che non gli permettono di girare con tempi migliori. Lui e la sua squadra stanno ora analizzando i dati della giornata di oggi per fare le giuste modifiche in vista di domani”.


MICHELIN® AUSTRALIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX  2018 – FRIDAY


It was a Friday of practice and adjustments the one just ended at the circuit of Phillip Island, Australia.

The first free practice session, which began with a considerarle delay to allow the track to be restored to safety, after an oil leak by a bike in the previous session, reserved strange conditions, while in the afternoon it was possible to run with less worries.

Stefano Manzi, after a fall in the FP1, in which fortunately he had no consequences, ended the session prematurely due to a discomfort at his foot. The instrumental examinations did not reveal anything serious and the rider from Rimini was able to get on track in the afternoon, where he focused on the set up of the bike in view of the race, finishing in sixteenth position, only 1'138'' from the top.

Isaac Viñales, on the other hand, is working to solve the problems, already encountered in Japan, in braking and entering the corner: there is so much work to be done by the whole team to be ready for tomorrow's qualifying.

Saturday's times are as follows: the FP3 will start at 1:55 a.m., 10:55 a.m. local time, while the Official Qualifying, which will determine the starting grid for Sunday's race, will start at 5:30 a.m., 2:30 p.m. local time.


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - Rider P16

"The morning session was a bit difficult: I slipped after six laps, but without damaging the bike, while a little later, to save the bike from another crash, I hurt my foot a bit. In the afternoon, however, I was able to run anyway, we tried two different types of tyres and we didn't go wrong. There will still be a lot of work to do to improve further ahead of the race".


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider P32

"We are working hard to try to solve the problems in braking and entering the corners that do not allow me to drive and push as I want. I am still confident for tomorrow where, thanks to the work of the team, we will be able to improve, to be more competitive in view of the qualifying".


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

"Today was a strange day: the morning session said little, due to the delay and the track conditions. In the afternoon Stefano was able to ride continuously, despite the small discomfort in his foot, being not far from the leaders. We are confident about tomorrow's qualifying session. Isaac, however, still has to find good solutions to reduce the suffering in braking and entering the corners that do not allow him to run with better times. He and his team are now analysing today's data to make the right changes for tomorrow".

MICHELIN® AUSTRALIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX  2018 – PHILLIP ISLAND

MICHELIN® AUSTRALIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX 2018 – PHILLIP ISLAND

Dopo soli cinque giorni dalla fine del Gran Premio del Giappone, tornano a rombare i motori per la seconda trasferta extraeuropea, in Australia, sul circuito di Phillip Island.

Entrambi i piloti del Team Forward, Stefano Manzi e Isaac Viñales, sono determinati a proseguire il lavoro svolto a Motegi, con l’intento di migliorare in termini di velocità e costanza il rendimento su pista.

Il primo turno di prove libere del venerdì, che inaugurerà il weekend australiano, avrà inizio alle ore 01:55, le 10:55 ora locale.


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - Rider

“Siamo arrivati a Phillip Island, un circuito che mi piace molto, dove anche lo scorso anno sono andato piuttosto bene. Speriamo solo nelle buone condizioni meteo e che le temperature non siano troppo basse come prevedono, altrimenti potrebbero crearci qualche problema. Per il resto riprendiamo il lavoro del Giappone di soli cinque giorni fa, cercando di migliorare il setting in modo da essere più veloci”.


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

“Ripartiamo subito, senza sosta dopo l’Australia, su un circuito che mi piace parecchio. L’obbiettivo è quello di incrementare il lavoro del Giappone, facendo concreti passi avanti, per disputare un buon fine settimana di gare”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“Torniamo in pista dopo soli cinque giorni e Philip Island è un posto tra i più affascinanti dell’Australia. Il tracciato si sviluppa su uno scorcio di paesaggio di una bellezza incredibile, e girare in pista qui penso sempre sia per tutti una grande emozione. Sia Stefano che Isaac si trovano bene su questa pista, l’obbiettivo del weekend sarà trasformare quello che è il loro potenziale in risultati concreti, che meritano sia loro, che tutti quanti noi”.


MICHELIN® AUSTRALIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX 2018 – PHILLIP ISLAND


Just five days after the end of the Japanese Grand Prix, the engines are back to roar for the second trip oversea, in Australia, on the circuit of Phillip Island.

Both Forward Team riders, Stefano Manzi and Isaac Viñales, are determined to continue the work done at Motegi, with the aim of improving their performance on the track in terms of speed and consistency.

The first free practice session on Friday, which will open the Australian weekend, will start at 01:55, 10:55 local time.


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - Rider

"We are just arrived in Phillip Island, a circuit I like a lot, where I did pretty well last year. We only hope that the weather will be good and that the temperatures will be not too low as expected, otherwise we could have some problems. Anyway we're back to Japan's work done just five days ago, trying to improve the setting so that we can be faster".


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

"Let's start again immediately, without stopping after Australia, on a circuit that I like a lot. The aim is to increase Japan's work by taking concrete steps forward to have a good weekend of racing".


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

"We will be back on track after only five days and Philip Island is one of the most fascinating places in Australia. The track is set in a landscape of incredible beauty, and I always think it's a great emotion for everyone to ride here. Both Stefano and Isaac feel comfortable on this track, the aim of the weekend will be to turn their potential into concrete results, which they and all of us deserve".

MOTUL GRAN PREMIO DEL GIAPPONE – DOMENICA

MOTUL GRAN PREMIO DEL GIAPPONE – DOMENICA

Il Gran Premio del Giappone, sedicesima tappa del Campionato del Mondo Moto2 , non ha portato punti al Forward Racing Team.

Stefano Manzi ha disputato una gara tutta di rincorsa: dopo una partenza determinata e i primi giri trascorsi a battagliare in pancia al gruppo, recuperando posizioni fino alla diciottesima, ha poi commesso un errore dove, andando lungo in frenata, ha perso terreno,  scivolando nuovamente indietro, e terminando la sua gara al venticinquesimo posto.

Anche Isaac Viñales ha compiuto una buonissima partenza, guadagnando subito posizioni, per poi finire largo al primo giro e perdere terreno, compromettendo una sua possibile rincorsa: per lui ventisettesima posizione finale.

Per il Team Forward ora non resta che analizzare i dati di questo weekend nipponico e trasferirsi in Australia dove, tra soli sette giorni, si tornerà a gareggiare sul circuito di Phillip Island.


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - P25

“Sono partito molto bene poi, purtroppo, guidavo parecchio al limite e, dopo qualche giro, sono arrivato lungo e sono finito nella ghiaia, perdendo dieci posizioni. Sono poi rientrato, ho tenuto il mio passo, ma avevo perso ormai troppo terreno per tornare a competere con chi stava davanti. Ho fatto del mio meglio, peccato: ora subito testa all’Australia, dove torneremo in pista già tra una settimana”.


_MG_0233.jpg

Isaac Vinales - P27

“E’ stato un fine settimana complicato quello appena concluso. Non è bastata una partenza determinata per farmi concludere la gara in buona posizione. Sicuramente devo migliorare molto, prendendo ancora più confidenza con questa moto. Ora voliamo in Australia, un circuito che mi piace molto e dove spero di far bene”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“Un weekend sfortunato questo in Giappone. Stefano ha compiuto una buona partenza, guadagnando subito parecchie posizioni. Poi, andando lungo in frenata, ha perso contatto dai piloti che inseguiva, non riuscendo a compiere la rimonta che voleva. Situazione simile per Isaac che, dopo una partenza determinata, è finito fuori pista, perdendo terreno che non è più riuscito a recuperare. Non resta che analizzare i dati registrati in tutto il weekend, e concentrarsi sul prossimo appuntamento che sarà soltanto tra una settimana in Australia. Ringrazio, come sempre, tutti i nostri sponsor e partner che, anche oltreoceano, fanno sempre sentire il loro supporto e la loro vicinanza”.


MOTUL JAPAN GRAND PRIX - SUNDAY


The Grand Prix of Japan, the sixteenth stage of the Moto2 World Championship, did not bring points to the Forward Racing Team.

Stefano Manzi had a race of chase: after a determined start and the first laps spent fighting near the leading group, recovering positions until the eighteenth, he then made a mistake where, in braking, he lost ground, slipping back again, and finishing his race in twenty-fifth place.

Isaac Viñales also made a very good start, immediately gaining positions, to then finish wide on the first lap and lose ground, compromising a possible chase: for him twenty-seventh final position.

For the Forward Team now it’s to analyze the data of this Japanese weekend and move to Australia where, in just seven days, they will return to compete on the circuit of Phillip Island.


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - P25

"I started very well then, unfortunately, I was driving a lot to the limit and, after a few laps, I ended up in the gravel and I lost ten positions. I then came back and kept up with my pace, but I had lost too much ground to compete again with the front. I did my best, it's a shame: now I'm heading straight for Australia, where we'll be back on track in a week's time”.


_MG_0233.jpg

Isaac Vinales - P27

"It was a complicated weekend, the one that just ended. It wasn't enough to have a determined start to get me to finish the race in a good position. I certainly need to improve a lot, getting even more familiar with this bike. Now we are flying to Australia, a circuit that I really like and where I hope to do well”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

"An unlucky weekend in Japan. Stefano made a good start, immediately gaining several positions. Then, in braking, he lost contact with the riders he was chasing, failing to make the comeback he wanted. A similar situation for Isaac who, after a determined start, ended up off the track, losing ground that he could no longer recover. All that remains is to analyze the data recorded throughout the weekend, and focus on the next appointment that will only be in a week's time in Australia. I would like to thank, as always, all our sponsors and partners who, even overseas, always make their support and closeness felt”.

MOTUL GRAN PREMIO DEL GIAPPONE – SABATO

MOTUL GRAN PREMIO DEL GIAPPONE – SABATO

Si è concluso in maniera poco soddisfacente il sabato del Gran Premio del Giappone, sul Twin Ring Circuit di Motegi.

Le qualifiche Ufficiali non hanno portato i risultati sperati nel venerdì di libere per entrambi i piloti.

Stefano Manzi è stato vittima di una caduta dopo pochi minuti da inizio turno, compromettendo così l’intera sessione: nonostante l’incredibile lavoro del Team che ha riparato la moto in tempo record, il pilota riminese ha avuto pochi minuti prima della bandiera a scacchi per rientrare in pista e provare a migliorare il proprio tempo sul giro.

Dall’altra parte del box Isaac Viñales ha migliorato notevolmente il suo passo in pista, abbassando il distacco da chi lo precede, nonostante trova ancora delle difficoltà in frenata che gli impediscono di spingere come vorrebbe.

Per entrambi i piloti domani servirà una partenza determinata e una gara di rincorsa, per scalare più posizioni possibili e conquistare posti di rispetto dopo la bandiera a scacchi. 

Questi gli orari di domani: si comincia alle 2:10,  09:10 ora locale con il Warm Up, per poi scendere in pista alle 5:20, le 12:20 ora locale, per i 22 giri del Gran Premio del Giappone.


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - P27

“La caduta ad inizio turno proprio non ci voleva: purtroppo alla curva uno mi si è chiuso l’anteriore e sono finito nella ghiaia. Poi, grazie al lavoro dei ragazzi nel box, che mi hanno sistemato la moto a tempo di record, sono rientrato in pista, ma mancavano pochi minuti e ho trovato molto traffico, così non sono riuscito a fare il giro che volevo. Sono stato sfortunato, ma non demordo: domani mi aspetterà un’altra gara in rimonta, dove voglio fare bene”.


_MG_0233.jpg

Isaac Vinales - P29

“Rispetto alla giornata di ieri oggi ci siamo migliorati molto, abbiamo fatto un passo in avanti e nelle due sessioni odierne sono riuscito ad abbassare il gap dai primi, e questo mi fa ben sperare in vista di domani. Nonostante ciò ho riscontrato ancora qualche difficoltà in frenata, quindi spesso preferisco essere prudente in pista piuttosto che rischiare. Ora procederemo con i ragazzi della squadra ad analizzare i dati per fare ancora meglio domani e scendere in pista per portare a casa una buona prestazione”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“C’è delusione per questa giornata: sicuramente ci aspettavamo risultati migliori dalle qualifiche. Stefano, con la caduta, ha visto compromettersi l’intero turno: una volta rientrato in pista, dopo l’eccezionale lavoro della squadra per rimettere in sesto la moto, alla quale va il mio più grande ringraziamento, ha trovato molto traffico in pista e non è riuscito a realizzare un buon tempo. La sfortuna l’ha colpito anche quest’oggi. Isaac, dal canto suo, ha abbassato notevolmente i propri tempi rispetto a ieri, ma soffre ancora di problemi in frenata, area dove siamo tuttora al lavoro, analizzando i dati, per vedere di portare modifiche utili per la gara di domani. Per entrambi servirà una partenza determinata, per provare a recuperare da subito più posizioni possibili”.


MOTUL JAPAN GRAND PRIX - SATURDAY


The Saturday of the Japanese Grand Prix, on the Twin Ring Circuit of Motegi, ended in an not very satisfying way.

Official qualifying did not bring the results hoped for in Friday's free practice for both riders.

Stefano Manzi was victim of a crash after a few minutes from the start of the timed session, thus compromising the entire qualifying: despite the incredible work of the team that repaired the bike in record time, the rider from Rimini had a few minutes before the chequered flag to return to the track and try to improve his lap time.

On the other side of the box Isaac Viñales has improved his pace considerably on the track, lowering the gap from the top, despite still finding difficulties in braking that prevent him from pushing as he would like.

Tomorrow both riders will need a determined start and a race of chase, to climb as many positions as possible and gain respectable places after the chequered flag. 

Tomorrow's schedule is as follows: start at 2:10, 09:10 local time with the Warm Up, and then the race starts at 5:20, 12:20 local time, for the 22 laps of the Japanese Grand Prix.


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - P27

"The crash at the start of the session didn't really need to happen: unfortunately at turn one the front rear closed and I ended up in the gravel. Then, thanks to the work of the guys in the box, who fixed my bike in record time, I got back on track, but there were only a few minutes to go and I found a lot of traffic, so I couldn't make the lap I wanted. I was unlucky, but I don't give up: tomorrow there will be another comeback race, where I want to do well".


_MG_0233.jpg

Isaac Vinales - P29

"We have improved a lot since yesterday, we have taken a step forward and in today's two sessions I have managed to close the gap to the front and this gives me hope for tomorrow. Despite that I still had some problems with my braking, so I often prefer to be careful on track rather than take risks. Now we will proceed with the guys of the team to analyze the data to do even better tomorrow and be on track to bring home a good performance”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

"There is some disappointment for this day: we certainly expected better results from qualifying. Stefano, with the crash, saw the whole session compromised: once back on track, after the excellent work of the team to get the bike back on track, to which my biggest thanks goes, he found a lot of traffic and was unable to achieve a good time. Bad luck hit him again today. Isaac, on the other hand, has considerably lowered his times compared to yesterday, but he still suffers from problems in braking, an area where we are still working, analyzing the data, to see if we can make useful changes for tomorrow's race. For both it will be necessary to have a determined start, to try to recover as many positions as possible from the start".

MOTUL GRAN PREMIO DEL GIAPPONE – VENERDI’

MOTUL GRAN PREMIO DEL GIAPPONE – VENERDI’

Il venerdì di prove libere del Gran Premio del Giappone si è conluso in maniera discreta per il Forward Racing Team. La giornata, caratterizzata da meteo incerto, prevalentemente piovoso, e dal clima freddo, ha in ogni caso fatto registrare buoni spunti in vista del proseguo del weekend.

Entrambi i piloti, nelle FP1, hanno totalizzato pochi giri, ma comunque utili per valutare le reazioni della moto su pista bagnata.

Nelle FP2, invece, disputate con asfalto asciutto, Stefano Manzi ha tenuto un passo gara discreto, riuscendo a concentrarsi sul set up della moto per domenica, arrivando a ridosso della Top 10.

Isaac Viñales, dal canto suo, ha speso maggior tempo per prendere confidenza con la sua Suter MMX2 su questa pista, trovandosi a suo agio in sella e dicendosi positivo per la giornata di domani che introdurrà i piloti alla gara di domenica.

Il sabato nipponico vedrà protagonisti i piloti del Forward Racing Team alle 3:55, le 10:55 ora locale per le FP3 e, successivamente, alle ore 8:05, le 15:05 ora locale per le Qualifiche Ufficiali che determineranno la griglia di partenza della gara di domenica.


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - Rider

“La giornata di oggi è stata influenzata dal tempo che non ci ha per niente aiutato. Il primo turno è andato abbastanza bene, anche se non ha detto molto, essendoci delle condizioni un po’ strane. Nel pomeriggio, invece, siamo riusciti a girare su pista asciutta, lavorando sul setting della moto e registrando dati utili da analizzare, per portarci avanti per la giornata di domani”.


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

“E' stata una giornata difficile, influenzata dal tempo molto incerto e perlopiù piovoso. Ho lavorato per prendere confidenza su questa pista, con questa moto e in ogni condizione che potremo trovare in gara. Mi sento bene in sella e in buone condizioni per domani, dove lavoreremo intensamente per preparare la gara di domenica”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“E’ stato un inizio di weekend tutto sommato positivo, seppur condizionato da un clima freddo e molto incerto.

Stefano, nel complesso, ha girato con un passo gara discreto: ci sono settori della pista in cui deve ancora migliorare qualcosina, ma nella parte guidata si è comportato molto bene e trovarlo a ridosso della Top 10 è un fattore positivo, che rispecchia finalmente quello che è il suo potenziale.

Isaac, invece, rispetto al suo compagno di box, ha avuto bisogno di più tempo per trovare la giusta confidenza con questa pista. Ha ancora molto lavoro da fare: ora analizzeremo i dati di entrambi, per trovare la soluzione adatta per metterlo maggiormente a suo agio in sella, in vista delle Qualifiche di domani, dove vogliamo ottenere buone posizioni di partenza per la gara di domenica, che disputeremo davanti a questi tifosi così e calorosi e appassionati”.


MOTUL JAPAN GRAND PRIX - FRIDAY


The Friday of free practice of the Grand Prix of Japan was discreetly concluded for the Forward Racing Team. The day, characterized by uncertain weather, mainly rainy, and cold weather, has in any case recorded good insights for the continuation of the weekend.

Both riders, in the FP1, have completed a few laps, but still useful to evaluate the reactions of the bike on a wet track.

In the FP2s, on the other hand, held on dry track, Stefano Manzi kept a discreet race pace, managing to focus on the set up of the bike for Sunday, coming close to the Top 10.

Isaac Viñales, on the other hand, spent more time getting to know his Suter MMX2 on this track, feeling comfortable on the bike and saying he is positive for tomorrow's day which will introduce the riders to Sunday's race.

On the Japanese Saturday the Forward Racing Team riders will be the protagonists at 3:55, 10:55 local time for the FP3 and, subsequently, at 8:05, 15:05 local time for the Official Qualifying that will determine the starting grid of the race on Sunday.


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - Rider

"Today was influenced by the weather, which didn't help us at all. The first session went pretty well, even though it didn't mean much, as the conditions were a bit strange. In the afternoon we were able to ride on a dry track, working on the setting of the bike and recording useful data to analyze, to move forward for tomorrow”.


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

"It was a difficult day, influenced by the very uncertain and mostly rainy weather. I have worked hard to get to know this track, with this bike and in all the conditions that we could find in the race. I feel good on the bike and in good condition for tomorrow, where we will work hard to prepare for Sunday's race”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

"It was a positive start to the weekend, even if it was conditioned by a cold and very uncertain climate.

Stefano, on overall, has run with a decent race pace: there are areas of the track where he still needs to improve something, but in the driven part he behaved very well and finding him behind the Top 10 is a positive factor, which finally reflects what is his potential.

Isaac, on the other hand, needed more time than his team-mate to find the right confidence on this track. He still has a lot of work to do: now we will analyze the data of both, to find the right solution to make him more comfortable on the bike, in view of the tomorrow Qualifying, where we want to get good starting positions for the race on Sunday, which we will play in front of these fans so warm and passionate”.

MOTUL GRAND PRIX OF JAPAN 2018 – TWIN RING MOTEGI

MOTUL GRAND PRIX OF JAPAN 2018 – TWIN RING MOTEGI

Si apre con il Gran Premio del Giappone il trittico extraeuropeo che si snoderà nell'arco delle prossime tre settimane e che vedrà protagonisti i piloti del Forward Racing Team, Stefano Manzi e Isaac Viñales.

La prima tappa si svolgerà sui 4.800 m del prestigioso Twin Ring Circuit di Motegi, immerso in un paesaggio montano di indubbia bellezza.

Stefano Manzi arriva in Giappone con un forte spirito di rivalsa: troppe, purtroppo, le occasioni gettate al vento per arrivare a risultati positivi, e tanta la voglia di regalare soddisfazioni sia alla squadra che ai supporter. Sicuramente farà il massimo per ottenere un buon piazzamento al termine della gara di domenica.

Isaac Viñales, dal canto suo, ha fatto tesoro dei tanti giri completati in sella alla sua Suter MMX2 in Thailandia e dei dati raccolti, relativi al set up della moto: anch’egli non vede l’ora di scendere in pista, per dare continuità al lavoro svolto sin qui e migliorarsi, al fine di ottenere risultati di rilievo.

Il primo atto del Gran Premio del Giappone avrà inizio venerdì 19 ottobre alle ore 3:55, 10:55 ora locale, quando prenderanno il via le FP1.


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - Rider

Siamo appena arrivati in Giappone e da qui avrà inizio il trittico di gare extraeuropeo. Inizieremo subito a lavorare sui dati relativi alla messa a punto della moto, per vedere, già durante le prime prove di venerdì a che punto siamo in pista. L’anno scorso ha piovuto per tutto il weekend, speriamo quest’anno il meteo ci regali un clima asciutto: in ogni caso siamo comunque pronti per entrambe le condizioni”.


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

“Non vedo l’ora di riprendere il lavoro impostato in Thailandia, dove ho potuto girare molto e raccogliere dati importanti in vista delle prossime gare, a cominciare da questa in Giappone, dove darò il mio meglio per conseguire un buon risultato. Fisicamente sto meglio e mi sento pronto e motivato per affrontare questo primo weekend extraeuropeo”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“Con il Gran Premio del Giappone ha inizio la fase finale del Campionato 2018. E’ sempre emozionante approdare nel Continente Asiatico, e relazionarsi con una cultura così diversa, oltre che sentire il calore e la passione dei tanti fans che abbiamo qui. Ci auguriamo, quindi, di regalare loro emozioni e tanto divertimento, con la speranza di aver lasciato in Europa la sfortuna che, per larghi tratti, ha condizionato sin qui il nostro cammino”.


MOTUL GRAND PRIX OF JAPAN 2018 – TWIN RING MOTEGI


The Grand Prix of Japan opens the extra-European trio that will run over the next three weeks and will see the protagonists of the Forward Racing Team, Stefano Manzi and Isaac Viñales.

The first stage will take place on the 4,800 m of the famous Twin Ring Circuit of Motegi, surrounded by mountain landscape of certain beauty.

Stefano Manzi arrives in Japan with a strong spirit of revenge: unfortunately, too many opportunities thrown away to achieve positive results, and a great desire to give satisfaction to both the team and the supporters. He will certainly do his best to get a good result at the end of Sunday's race.

Isaac Viñales, on the other hand, has taken advantage of the many laps completed on his Suter MMX2 in Thailand and the data collected on the set up of the bike: he too can't wait to be back on track, to give continuity to the work done so far and improve, in order to obtain significant results.

The first act of the Japanese Grand Prix will start on Friday 19 October at 3:55 a.m., 10:55 a.m. local time, when the FP1 will start.


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - Rider

"We have just arrived in Japan and this is where the trio of extra-European races will start. We will begin immediately to work on the data relating to the set-up of the bike, to see, already during the first free practice on Friday, where we are on the track. Last year it rained all weekend, so we hope that this year the weather will give us a dry weather: in any case we are ready for both conditions".


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

"I can't wait to be back to the work I set in Thailand, where I was able to do a lot of laps and gather important data for the next races, starting with this one in Japan, where I'll give my best to achieve a good result. Physically I feel better and I feel ready and motivated to face this first weekend outside Europe".


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

"The Japanese Grand Prix marks the start of the final part of the 2018 Championship. It's always exciting to arrive in the Asian continent, and to be in touch with such a different culture, as well as to feel the warmth and passion of the many fans we have here. We hope, therefore, to give them emotions and a lot of fun, with the aim of having left in Europe the misfortune that, for many tracts, has conditioned our path so far”.