IL TEAM MV AGUSTA IDEALAVORO FORWARD RACING PORTA A CASA I PRIMI PUNTI SUL CIRCUITO TEXANO

IL TEAM MV AGUSTA IDEALAVORO FORWARD RACING PORTA A CASA I PRIMI PUNTI SUL CIRCUITO TEXANO

La terza gara di stagione del Campionato del Mondo Moto2 ha visto il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing conquistare i primi importanti punti di questa stagione 2019 sul circuito delle Americhe. Volge al termine positivamente, quindi, questo ultimo round della prima tripletta extra Europa per la squadra corse Italo-Svizzera. 

Dominique Aegerter, che al suo 200esimo Gran Premio in carriera è dovuto partire dall’ultima fila, è scattato dalla griglia con grande determinazione, riuscendo a recuperare già nei primi giri ben 13 posizioni. Continuando a condurre una gara tutta in rimonta, il pilota svizzero ha conquistato infine la 14esima posizione al traguardo, piazzamento che gli ha permesso di guadagnare per lui e per il team i primi importanti punti nella classifica generale.

Gabriele Ruiu, alla sua prima gara nel Campionato del Mondo Moto2 su una pista mia vista prima, ha messo a frutto quanto appreso nei giorni precedenti concludendo, al suo esordio, la gara in 21esima posizione.

Grande emozione quella vissuta oggi per il team che ha finalmente portato a punti il rinomato marchio varesino. La concentrazione rimane alta e l’appuntamento è fissato tra due settimane, il 3, 4 e 5 maggio 2019, con il primo Gran Premio europeo che avrà luogo a Jerez de la Frontera, Spagna.

THE MV AGUSTA IDEALAVORO FORWARD RACING TAKES HOME THE FIRST POINTS ON THE TEXAN CIRCUIT

The third race of the season of the Moto2 World Championship saw the team MV Agusta Idealavoro Forward Racing to gain the first important points of this season 2019 on the circuit of the Americas.  It ends positively, then, this last round of the first trio outside Europe for the Italian-Swiss racing team. 

Dominique Aegerter, who at his 200th career Grand Prix had to start from the last row, started from the grid with great determination, managing to recover in the first laps as many as 13 positions.  Continuing to lead a race all in comeback, the Swiss rider finally won the 14th position at the finish line, placing that allowed him to earn for him and the team the first important points in the overall standings.

Gabriele Ruiu, at his first race in the Moto2 World Championship on a track I saw before, took advantage of what he had learned in the previous days, concluding, at his debut, the race in 21st position.

Great emotion the one of today for the team that has finally brought to points the renowned brand of Varese.  Concentration remains high and the appointment is set in two weeks, on 3, 4 and 5 May, with the first European Grand Prix that will take place in Jerez de la Frontera, Spain.


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter #77 - P14 

“Questo era il mio 200esimo GP, mi sento quasi vecchio. È stato un week-end strano, avevamo molto materiale nuovo da provare quindi c’era anche questa difficoltà per noi. A causa delle condizioni climatiche sono state cancellate le FP3, quindi tempo in pista in meno a nostra disposizione e in qualifica abbiamo avuto qualche inconveniente tecnico che non ci ha permesso di guadagnare la posizione di partenza sperata. Alla fine ho fatto una buona partenza, il team mi ha preparato una buona moto e ho potuto recuperare molte posizioni. Non ho fatto errori e posso finalmente dire che al mio 200esimo gran premio MV Agusta è tornata. Questo 14esimo posto mi ha fatto guadagnare 2 punti, a me e al team, quindi sono contento anche perché tutti si stanno impegnando molto per questo straordinario progetto e per portare in pista una moto sempre più competitiva. Ora sono pronto per rientrare in Europa. Dopo Jerez avremo qualche test che ci aiuterà a fare qualche passo avanti. Il lavoro che stiamo svolgendo è molto motivante e speriamo di continuare in questa direzione. Ringrazio tutta la mia squadra, gli sponsor e Giovanni per la grande opportunità di scrivere un pezzo di storia delle corse insieme.”

“This was my 200th GP, I feel almost old.  It was a strange weekend, we had a lot of new material to try out so there was also this difficulty for us.  Due to the weather conditions the FP3 were cancelled, so less track time was available to us and in qualifying we had some technical problems that did not allow us to gain the starting position we had hoped for.  In the end I made a good start, the team prepared me a good bike and I was able to recover many positions.  I didn't make any mistakes and I can finally say that MV Agusta is back at my 200th Grand Prix.  This 14th place gives me 2 points, for me and the team, so I'm also happy because everyone is working hard for this extraordinary project and to bring to the track a more and more competitive bike.  Now I'm ready to go back to Europe.  After Jerez we will have some tests that will help us to take a few steps forward.  The work we are doing is very motivating and we hope to continue in this direction.  I thank all my team, sponsors and Giovanni for the great opportunity to write a piece of history of racing together”.


Ruiu.jpg

Gabriele Ruiu #6 - P21

“Il week-end è andato bene e sono soddisfatto. Siamo riusciti a migliorare ad ogni turno e questa era la cosa importante. La gara è stata un po’ difficile ma anche qui abbiamo migliorato il tempo e il distacco con i primi, peccato che io abbia avuto un problema al braccio che si è indolenzito circa al 12esimo giro e quindi ho fatto più fatica negli ultimi giri. Sono comunque contento e speriamo da qui in avanti di fare sempre meglio. Ringrazio nel mentre tutto il team per avermi fatto sentire a mio agio ed avermi sostenuto in questo mio esordio”.

“The weekend went well and I'm satisfied.  We managed to improve at every turn and this was the important thing.  The race was a bit difficult but also here we improved the time and the gap with the first ones, it's a shame that I had a problem with the arm that became sore about the 12th lap and so I struggled more in the last laps.  I am still happy and we hope to do better and better from here on.  I thank the whole team for making me feel comfortable and supporting me in my debut”.


Giovanni Cuzari MV copia.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“Sono contento di questo risultato ottenuto appena alla terza gara di questo grande progetto. Già in Argentina ci siamo andati vicini e oggi, con

Dominique, siamo riusciti a confermare che ci siamo; la direzione è quella giusta. Anche Gabriele, nonostante la sua inesperienza in questo campionato, è riuscito a terminare la gara e a farsi valere, nonostante le condizioni fossero a suo svantaggio. Sono emozionato perché questi primi punti per noi sono importanti, frutto del grande lavoro di squadra da parte della squadra e dei piloti. Ringrazio tutti ragazzi per mettere il cuore ogni giorno in questa ambiziosa sfida e tutti i nostri partner che ci supportano e sostengono. Il raggiungimento di questo primo obiettivo è dedicato a tutti noi, che ci abbiamo creduto e continuiamo a crederci senza mollare. Un ringraziamento speciale va alla CRC che ci supporta in maniera ineccepibile. Ora rimaniamo concentrati perché la strada è ancora lunga e i chilometri da percorrere ancora molti".

"I'm happy with this result just achieved in the third race of this great project.  Already in Argentina we have been close and today, with Dominique, we have managed to confirm that we are there; the direction is the right one.  Gabriele, despite his inexperience in this championship, also managed to finish the race and to assert himself, despite the conditions were at his disadvantage.  I am excited because these first points are important to us, the result of great teamwork by the team and the riders.  I thank all the guys for putting their hearts into this ambitious challenge every day and all our partners who support us.  The achievement of this first goal is dedicated to all of us, who believed in it and continue to believe in it without giving up.  A special thanks goes to the CRC that supports us in an impeccable way.  Now we stay focused because the road is still long and the kilometers to cover still many”.


Si è conclusa la terza qualifica di stagione per il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing

Si è conclusa la terza qualifica di stagione per il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing

Giornata ricca di variabili quella svoltasi quest’oggi sotto il cielo texano. Il circuito delle Americhe, alla sua settima edizione, non ha potuto ospitare la terza sessione di prove libere di alcuna classe del motomondiale, a causa delle gravose condizioni climatiche. Ciò non ha permesso al team MV Agusta Idealavoro Forward Racing di portare a termine il lavoro in programma per il week-end. Fortunatamente, il miglioramento del tempo nel pomeriggio ha permesso, invece, il regolare svolgimento dei turni di qualifica.

Gabriele Ruiu, debuttante nel motomondiale, alla sua terza uscita in pista è riuscito a dimostrare miglioramenti costanti in sella alla sua giovane MV Agusta F2. 

Domani avrà modo in gara di dimostrare quanto appreso.

Dominique Aegerter, dall’altra parte del box, è stato vittima di un inconveniente tecnico che, in soli 15 minuti di qualifica, non poteva essere risolto. 

L’appuntamento è fissato per domani alle 9:10 (ora locale) con il Warm-Up e alle 12:20 (ora locale) per i 18 giri di gara.

The third qualifying of the season for the team MV Agusta Idealavoro Forward Racing has ended.

A day full of variables that took place today under the Texas sky. The circuit of the Americas, in its seventh edition, could not host the third free practice session of any class of the World Championship due to the harsh weather conditions. This has not allowed the team MV Agusta Idealavoro Forward Racing to complete the work scheduled for the weekend. Fortunately the improvement of the weather in the afternoon allowed, however, the smooth running of the qualifying rounds.

Gabriele Ruiu, rookie in the World Championship, at his third exit on track was able to show constant improvements riding his new born MV Agusta F2. 

Tomorrow he will have the opportunity to demonstrate what he has learned.

Dominique Aegerter, on the other side of the box, was victim of a technical inconvenience that in just 15 minutes of qualifying could not be solved. 

The appointment is set for tomorrow at 9:10 (local time) with the Warm-Up and at 12:20 (local time) for the 18 laps of the race.


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter #77

“Oggi non è stato propriamente un buon giorno. Per iniziare hanno annullato le FP3, poi in qualifica non sono riuscito a migliorare il mio tempo, anche perché sono rientrato due volte ai box a causa di alcuni inconvenienti tecnici che il mio team sta ora cercando di risolvere, in quanto nei 15 minuti di qualifica non vi era il tempo necessario. Sono dispiaciuto di partire molto indietro perché abbiamo bisogno di chilometri, inoltre domani sarà il mio 200esimo gran premio e avrei voluto partire sicuramente più avanti anche perché la pista mi piace molto, ma non mollerò e spero che risolveremo il tutto per il warm-up per poi essere pronti per la gara. Chiedo scusa a tutti per questo risultato, ma la gara è domani”.


"Today wasn't exactly a good day. To start with the FP3s that were cancelled, then in qualifying I was not able to improve my time, also because I went back to the box twice because of some technical problems that my team is now trying to solve, because in the 15 minutes of qualifying there was not the time needed. I'm sorry to start far behind because we need more and more kilometers, and tomorrow it will be my 200th Grand Prix and I would have liked to have started further ahead because I like the track a lot, but I won't give up and I hope that we will resolve everything for the warm-up and then be ready for the race. I apologise to everyone for this result, but the race is tomorrow".



Ruiu.jpg

Gabriele Ruiu #6

“Ci aspettavamo di fare le FP3, cosa che non è successa e questo ci ha messo in difficoltà in quanto 15 minuti sono davvero pochi per il lavoro che volevamo fare. La qualifica comunque è andata abbastanza bene e insieme al mio team abbiamo svolto un buon lavoro sia ieri che oggi e quindi ringrazio la mia squadra. Abbiamo fatto dei miglioramenti e questo mi fa essere positivo. Ora vediamo domani in gara cosa succederà”.

"We expected to do the FP3, which did not happen and this has put us in difficulty since 15 minutes are really few for the work we wanted to do. The qualifying session went pretty well anyway and together with my team we did a good job both yesterday and today and so I thank my team. We have made some improvements and that makes me feel positive. Now let's see what happens tomorrow in the race".



MK2.jpg

Milena Koerner - Team Manager 


“Oggi è stata una giornata molto complicata qui in Texas. Ci teniamo a chiedere scusa a Dominique, in quanto l’inconveniente tecnico della moto non gli ha permesso di far vedere il suo valore. Un grande peccato in quanto certamente aveva la velocità per passare in Q2 e adesso dovrà fare una gara tutta in rimonta domani. Come si dice: non è importante quante volte cadi, bensì quante ti rialzi. I primi punti per questo marchio restano sempre il nostro obiettivo. Gabriele dall’altra parte del box ha fatto un ottimo lavoro oggi, non si è fatto sopraffare ne dalla pressione ne dalle condizioni molto complicate. Sicuramente per lui è stato difficile entrare direttamente in qualifiche senza nemmeno il turno delle FP3 su questa pista nuova. La sua qualifica ha dimostrato il suo grande potenziale e la sua maturità. Anche lui chilometro dopo chilometro sta migliorando e siamo certi che domani potrà mostrarci ulteriori progressi”.



"Today has been a very tricky day here in Texas. We want to apologize to Dominique, because the technical inconvenience of the bike did not allow him to show its value. A great shame because he certainly had the speed to pass in Q2 and now he will have to make a comeback race tomorrow. As they say: it's not important how many times you fall, but how many times you get up. Achieve the first points for this brand is always our goal. Gabriele on the other side of the box did a great job today, he was not overwhelmed either by the pressure or by the very complicated conditions. Surely for him it was difficult to enter directly into qualifying without even the turn of the FP3 on this new track. His qualifying showed his great potential and his maturity. He is also improving kilometre after kilometre and we are sure that tomorrow he will be able to show us further progress".


SI È CONCLUSA LA PRIMA GIORNATA DI PROVE LIBERE SUL CIRCUITO DELLE AMERICHE PER IL TEAM MV AGUSTA IDEALAVORO FORWARD RACING

SI È CONCLUSA LA PRIMA GIORNATA DI PROVE LIBERE SUL CIRCUITO DELLE AMERICHE PER IL TEAM MV AGUSTA IDEALAVORO FORWARD RACING

È ufficialmente iniziata la settima edizione del Gran Premio delle Americhe. Il sole texano ha dato il benvenuto negli Stati Uniti d’America al team MV Agusta Idealavoro Forward Racing, che ha portato a termine la sua prima giornata in pista ad Austin.

Dominique Aegerter, dopo una FP1 che lo ha visto protagonista per gran parte del tempo in quarta posizione per poi concludere dodicesimo a meno di un secondo e mezzo dal primo, non è riuscito a migliorare il suo tempo nelle FP2, mantenendo quindi un miglior crono di giornata di 2'12.291. Il pilota svizzero, in questi due primi turni ha compiuto un totale di 23 giri, provando in pista diverse nuove componenti della sua giovane MV Agusta F2. 

Gabriele Ruiu, al suo esordio nel Campionato del Mondo Moto2 e per la prima volta sul circuito texano, si è saputo difendere con valore, riuscendo a concludere la giornata a poco più di 4.5 secondi dalla testa. Il giovanissimo pilota romano, che sostituisce Stefano Manzi, rimasto a casa a causa di un infortunio durante lo scorso GP in Argentina, ha portato a termine 28 giri complessivi segnando un miglior tempo di 2’14.832.

L’appuntamento è fissato per domani, sabato 13 aprile, alle 10:55 (ora locale) con le FP3 e alle 15:10 (ora locale) con le Q1 e Q2.

ENDED THE FIRST DAY OF FREE PRACTICE ON THE CIRCUIT OF THE AMERICAS FOR THE TEAM MV AGUSTA IDEALAVORO FORWARD RACING

The seventh edition of the Grand Prix of the Americas has officially begun. The Texan sun welcomed the MV Agusta Idealavoro Forward Racing team to the United States of America, which completed its first day on the track in Austin.

Dominique Aegerter, after an FP1 that saw him protagonist for most of the time in fourth position and then finishing twelfth, less than a second and a half from the first, failed to improve his time in the FP2, thus maintaining a best time of 2'12.291. The Swiss rider, in these first two rounds has completed a total of 23 laps, testing on track several new components of his new born MV Agusta F2. 

Gabriele Ruiu, at his debut in the Moto2 World Championship and for the first time on the Texas circuit, was able to defend himself with value, managing to finish the day with just over 4.5 seconds to go. The young Italian rider, who replaces Stefano Manzi, who remained at home due to an injury during the last GP in Argentina, completed 28 laps overall, setting a best time of 2'14.832.

The appointment is scheduled for tomorrow, Saturday, April 13, at 10:55 (local time) with the FP3 and at 15:10 (local time) with the Q1 and Q2.


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter #77 – P23

“Abbiamo iniziato abbastanza bene in FP1 mentre in FP2 non siamo riusciti a migliorarci in quanto abbiamo fatto prove di geometria della moto diverse che non hanno portato al risultato sperato e ci siamo concentrati sulle nuove componenti che avevamo a disposizione da testare. Abbiamo inoltre provato differenti gomme e tutto ciò non ci ha permesso di progredire nella seconda sessione di prove della giornata. Stiamo lavorando duramente e non è sempre scontato prendere la direzione corretta soprattutto in questa fase iniziale. Continueremo a lavorare sui dati per migliorare per domani, possiamo essere veloci qui e darò il massimo per raggiungere il miglior risultato possibile. Probabilmente domani ci saranno dei cambiamenti inerenti alle condizioni climatiche quindi vedremo anche questa variabile come inciderà sul nostro andamento. L’obiettivo rimane quello di entrare in Q2 per cercare di avere una buona posizione di partenza in gara. Ringrazio il mio team e CRC per il grande lavoro che hanno continuato a svolgere anche questa settimana, mentre io ero in vacanza, per fornirmi una moto sempre migliore e nuove componenti che contribuiscono in maniera decisiva allo sviluppo della mia MV Agusta F2; tutto questo supporto mi motiva molto ad andare avanti e cercare di fare sempre meglio”.

"We started quite well in FP1 while in FP2 we were not able to improve, as we focused more on the geometry of the bike and on the new components that we had available for testing. We also tried different tyres but that didn't give us the feedback expected during the second session of the day. We are working hard and it is not always easy to find the right way especially at this early stage. We will continue to work on the data to improve for tomorrow, we can be fast here and I will do my best to achieve the best possible result. Probably tomorrow there will be some changes in the weather conditions so we will see how this variable will affect our performance. The goal remains to enter Q2 to try to get a good starting position in the race. I thank my team and CRC for the great work they have continued to do this week, while I was on holiday, to provide me with a constantly improving bike and new components that contribute decisively to the development of my MV Agusta F2; all this support motivates me to go forward and try to do even better".


Ruiu.jpg

Gabriele Ruiu #6 – P28

“Diciamo che abbiamo lavorato molto oggi. È stata una giornata impegnativa ma sono contento. La moto mi è piaciuta fin da subito, mi sono trovato comodo e anche la posizione di guida era già praticamente a posto. Ho avuto un po’ di difficoltà a gestire il freno motore ed ad imparare a gestire il motore stesso che sotto ha molta spinta e che ha quindi avuto qualche ripercussione sulla gestione delle gomme. La pista è bella, è molto particolare e impegnativa, ma mi piace. Bisogna sicuramente stare molto attenti ma continuerò a lavorare anche fuori dalla pista per essere più pronto possibile per domani”.

"Let's just say we've done a lot of work today. It's been a tough day but I'm happy. I liked the bike right from the start, I found myself comfortable right away and the riding position was already pretty much in place. I had a bit of trouble managing the engine brake and I need some time to become used to the engine itself, which has a lot of push underneath, so I also had consequently a bit of difficulty with the tyres. I like the track, it is very particular and demanding, but it’s a great experience for me. You have to be very careful but I will continue to work off the track to be as ready as possible for tomorrow".


MK2.jpg

Milena Koerner – Team Manager

“Sensazioni miste dopo questa prima giornata in Texas. Siamo arrivati qui con un programma lavorativo molto intenso, considerate anche le molte componenti nuove da provare. Bisogna sottolineare come questa attività non sia sicuramente semplice per un pilota, soprattutto durante un Gran Premio. Abbiamo avuto un ottimo inizio in FP1, dove Dominique è stato in TOP10 per la maggior parte del turno, mentre in FP2 abbiamo effettuato alcune prove che purtroppo non hanno dato il riscontro che ci aspettavamo, ma d’altronde le corse sono anche questo. Dall’altra parte del box, Gabriele si è comportato molto bene, usando le FP1 per imparare la pista e le FP2 per ridurre il suo gap dalla testa di 1.6 secondi. Ha fatto un ottimo lavoro, soprattutto considerando che non conosce la moto. Siamo sicuri che nei prossimi giorni potrà migliorare ulteriormente e farci vedere di che pasta è fatto”.

"Mixed sensations after this first day in Texas. We came here with a very intense work schedule, also considering the many new components to try. It should be underlined that this activity is certainly not easy for a rider, especially during a race weekend. We had a great start in FP1, where Dominique was in Top 10 for most of the round, while in FP2 we did some tests that unfortunately did not give the feedback we expected, but on the other hand, the races are also this. On the other side of the box, Gabriele behaved very well, using the FP1s to learn the track and the FP2s to reduce his gap from the front by 1.6 seconds. He did a great job, especially considering that he doesn't know the bike. We are sure that in the next few days he will be able to improve further and show us his skills".


ROTTURA DELLO SCAFOIDE DESTRO PER STEFANO MANZI. IL SOSTITUTO IN AMERICA SARA’ GABRIELE RUIU.

ROTTURA DELLO SCAFOIDE DESTRO PER STEFANO MANZI. IL SOSTITUTO IN AMERICA SARA’ GABRIELE RUIU.

Archiviato da pochi giorni il GP dell’Argentina, il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing deve purtroppo annunciare, che Stefano Manzi non potrà prendere parte al GP di Austin, che si terrà il week-end del 12,13 e 14 aprile.

Il cadetto della VR46 Riders Academy, infatti, rientrato in Europa lunedì scorso, si è immediatamente sottoposto ad ulteriori esami dopo la brutta caduta durante la gara della scorsa settimana. Da questi è emersa una rottura dello scafoide destro e dovrà quindi sottoporsi il prossimo martedì (9/04/2019) ad un’operazione da parte del Dott. Morigi.

A sostituirlo per il terzo round stagionale sarà Gabriele Ruiu (18 anni). Il giovane pilota italiano ha già maturato 2 anni di Moto2 nel CEV, per poi proseguire la sua esperienza motociclistica prendendo parte ad alcune gare del Mondiale SuperBike, dove si è fatto riconoscere per essere stato il pilota più giovane ad aver collezionato punti in campionato, e del Mondiale SuperSport.

Al momento la sostituzione di Manzi è da considerarsi unicamente per il GP delle Americhe.

Tutto il team augura una pronta guarigione a Stefano e accoglie a braccia aperte Gabriele per questo suo esordio nel Campionato del Mondo Moto2.

RIGHT SCAPHOID RUPTURE FOR STEFANO MANZI. HIS SUBSTITUTE IN AMERICA WILL BE GABRIELE RUIU.

Filed a few days ago the GP of Argentina, the team MV Agusta Idealavoro Forward Racing must unfortunately announce that Stefano Manzi can not take part in the GP of Austin, which will be held on the weekend of 12th, 13th and 14th April.

The cadet of the VR46 Riders Academy, in fact, returned to Europe last Monday, immediately underwent further exams after the bad crash during the race last week. From these, a breakage of the right scaphoid has emerged and he will have to undergo an operation by Dr. Morigi next Tuesday (9/04/2019).

To substitute him for the third round of the season will be Gabriele Ruiu (18 years). The young Italian rider has already matured 2 years of Moto2 in the CEV, and then continue his motorcycle experience by taking part in some races of the World SuperBike Championship, where he was recognized for being the youngest rider to have collected points in the championship, and in the World SuperSport.

At the moment the replacement of Manzi is to be considered only for the GP of the Americas.

The whole team wishes Stefano a speedy recovery and welcomes Gabriele with open arms for his debut in the Moto2 World Championship.


ruiu 22.jpg

Gabriele Ruiu #6 - Rider

“Come prima cosa auguro a Stefano di riprendersi in fretta. Allo stesso tempo sono davvero entusiasta di questa possibilità. Non vedo l'ora di entrare in pista e confrontarmi con i piloti top del motociclismo mondiale in sella ad un marchio storico delle due ruote. Cercherò di imparare il più possibile per dire la mia e ottenere il massimo da questa esperienza. Ci vediamo in Texas”.


“First of all, I wish Stefano a speedy recovery. At the same time, I'm really excited about this possibility. I can't wait to get on the track and compete with the top riders in world motorcycling on a historic two-wheeler brand. I will try to learn as much as I can to get the most out of this experience. See you in Texas.”


Il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing lascia l’Argentina con l’amaro in bocca, ma con tanta voglia di riscatto

Il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing lascia l’Argentina con l’amaro in bocca, ma con tanta voglia di riscatto

Il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing è tornato oggi sul caldo circuito di Termas de Río Hondo (Argentina), per il secondo round della stagione 2019. Dopo aver diminuito notevolmente il gap con il gruppo di testa durante le due giornate di prove libere e qualifiche, la squadra ha potuto raccogliere ancora più dati in vista della gara del Texas.

Dominique Aegerter, partito dalla settima fila, ha condotto una gara in rimonta e che lo ha visto recuperare ben 7 posizioni, arrivando fino al 13esimo posto e quindi in zona punti. Una scivolata a due curve dalla fine ha purtroppo rovinato la sua corsa al coronamento dell’importante risultato. Riprendendo la gara è riuscito a passare la bandiera a scacchi in 20a posizione.

Stefano Manzi, partito a sua volta dall’ottava fila, dopo un warm-up che lo ha portato a soli 9 decimi dalla vetta, è riuscito a fare una buona partenza in gara, che gli ha permesso di recuperare ben 5 posizioni prima di cadere a causa di un contatto con un altro pilota, successivamente ad una staccata al limite. Al centro medico, il dottore ha rilevato un’infrazione del radio distale del polso destro senza apparenti fratture. A seconda del dolore dei prossimi giorni Manzi potrebbe dover essere sottoposto ad ulteriori accertamenti.

Nonostante il risultato finale il team è positivo. La gara di Dominique e l’intero lavoro svolto durante il fine settimana, hanno dimostrato che la direzione intrapresa è quella giusta. I piloti e la squadra sono già proiettati alla prossima tappa del Mondiale Moto2 in Texas (Stati Uniti) il week-end del 12, 13 e 14 aprile.

The MV Agusta Idealavoro Forward Racing team leaves Argentina with a sour taste, but with a great desire to redeem itself.

The MV Augusta Idealavoro Forward Racing Team is back today on the hot track of Termas de Río Hondo (Argentina), for the second round of the 2019 season. After having considerably reduced the gap with the leading group during the two days of free practice and qualifying, the team has been able to collect even more data in view of the race in Texas.

Dominique Aegerter, who started from the seventh row, managed a comeback race that saw him recover 7 positions, reaching the 13th place and being in the points area. A crash at two corners from the end has unfortunately ruined his race to the crown of the important result. He resumed the race and managed to move into 20th position under the checkered flag

Stefano Manzi, who started from the eighth row, after a warm-up that took him just 9 tenths from the top, managed to make a good start in the race, which allowed him to gain 5 positions before crashing due to a contact with another rider, after a braking at the limit. At the medical center, the doctor detected an infraction of the distal radius of the right wrist without apparent fractures. Depending on the pain of the next few days, Manzi may have to be subjected to further examination.

Despite the final result the team is positive. The race of Dominique and the entire job made during the weekend, have proved that the direction taken is the right one. The riders and the team are already looking forward to the next round of the Moto2 World Championship in Texas (United States) on the weekend of 12, 13 and 14 April.


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter – rider P20 +56.934

“Quando è iniziato il week-end abbiamo capito che avevamo fatto dei passi avanti. Partendo dalle prove fino alla gara sono stato più vicino ai primi rispetto che in Qatar. Oggi ho finalmente combattuto a punti e non ho perso molto rispetto al gruppo di testa; questo era uno dei nostri goal. Se non fossi caduto alle ultime curve probabilmente avrei finito la gara 13esimo a 16 secondi dal primo quindi con meno 10 secondi rispetto alla prima gara e questo è sicuramente positivo. Ho spinto molto e dato il mio 100% e purtroppo ho commesso un errore mentre cercavo il mio limite. Mi dispiace per il risultato non coronato e per il team che ha lavorato davvero intensamente tutto il week-end per darmi una moto sempre migliore, ma garantisco che continuerò a mia volta a lavorare duramente per riportare MV Agusta e la squadra al top”.

“When the weekend started, we knew that we had made progress. Starting from the practice to the race I was closer to the front than in Qatar. Today I finally fought for points and I didn't lose a lot compared to the front group; this was one of our goals. If I would not have crashed in the last corners, I would probably finish the race in 13th place at 16 seconds from the first so with less than 10 seconds distance in comparison to the first race and this is definitely positive. I pushed a lot and gave my 100% but unfortunately, I committed a mistake while I was looking for my limit. I am sorry for the unrealized result and for the team that has worked really hard the entire weekend to give me a better bike, but I guarantee that I will continue to work hard to get back MV Agusta and the team to the top”.


Manzi.jpg

Stefano Manzi – rider DNF

“È stata una caduta abbastanza stupida perché ero nel primo giro lanciato, ma purtroppo per superare gli altri piloti ho dovuto azzardare una staccata un po’ brusca per recuperare più tempo possibile e siccome non ero di fianco, ma dietro, l’altro pilota non mi ha visto e ha chiuso la curva. Quando sono rientrato non ho fatto a tempo a fermarmi e c’è stato un contatto. Ho avuto una brutta caduta ma per fortuna sto abbastanza bene. Ora vediamo di rimetterci al meglio per la gara di Austin”.

“It was a pretty stupid crash because I was in the first lap launched, but unfortunately to pass another rider I had to hazard a braking a little bit hard to save as much time as possible and since I was not on the side, but behind him, the other rider didn't see me and closed the turn. When I got back, I didn't have time to stop and there was a contact. I had a bad crash but luckily, I'm pretty well. Now let's get back to work for the race in Austin”.


MK2.jpg

Milena Koerner – Team Manager

“Finale deludente per il week-end che è stato, in quanto non siamo riusciti a raccogliere i frutti del buon lavoro svolto nei due giorni passati. In confronto al Qatar le sensazioni erano molto positive, in quanto siamo riusciti a diminuire notevolmente il gap con i primi sia in prova che sulla distanza gara. Dominique ha fatto davvero una bella gara battagliando per la 12esima posizione, ma purtroppo all’ultimo giro ha commesso un piccolo errore perché non voleva arrendersi e perdere la posizione. È un grande dispiacere perché ci sarebbe davvero piaciuto portare a casa questo risultato all’appena seconda gara della nostra giovane MV Agusta F2. Non ci scoraggiamo e ritenteremo sicuramente ad Austin tra due settimane. Dall’altra parte Stefano, che aveva iniziato il fine settimana un po’ in salita, ha lavorato duramente per chiudere il gap che aveva con il suo compagno di squadra. Tutti e due comunque hanno fatto un’ottima partenza ed erano inizialmente entrambi tra la 15esima e la 16esima posizione, poi purtroppo Stefano è caduto procurandosi una lesione del radio distale del polso destro e nei prossimi giorni dovrà sicuramente fare degli ulteriori accertamenti per capire se vi siano fratture. Confidiamo che sarà in condizione per il Gran Premio di Austin e che potremo rifarci del risultato odierno”.

"A disappointing ending for the weekend, as we have not been able to reap the fruits of the good work done in the past two days. Compared to Qatar the feeling was very positive, as we were able to considerably reduce the gap with the leading group both in practice and on the distance race. Dominique did a really good job fighting for 12th position, but unfortunately on the last lap he committed a small mistake because he didn't want to give up and lose the position. It's a great disappointment because we would really like to have this result at the second race of our new born MV Agusta F2. We won't be discouraged and we will certainly try again in Austin in two weeks. On the other side Stefano, who had started the weekend a bit uphill, worked hard to close the gap he had with his team-mate. Both of them made a good start and they were initially both between 15th and 16th position, then unfortunately Stefano crashed causing a lesion of the distal radius of his right wrist and in the next few days he will certainly have to make further examinations to find out if there are any fractures. We are confident that he will be in good shape for the Grand Prix of Austin and that we can make up for today's result".


Si è conclusa la seconda giornata di qualifiche della stagione 2019 per il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing

Si è conclusa la seconda giornata di qualifiche della stagione 2019 per il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing

AIl team MV Agusta Idealavoro Forward Racing è tornato oggi in pista in Argentina per la terza sessione di prove libere e le qualifiche di questo secondo round del Campionato del Mondo Moto2 2019, in scena sul circuito di Termas de Río Hondo. 

Dominique Aegerter, rispetto alla prima gara in Qatar, è riuscito a ridurre ulteriormente il gap dalla testa, concludendo la sua seconda qualifica con la giovanissima MV Agusta F2 a poco più di otto decimi dal primo; il pilota svizzero scatterà domani dalla settima fila sulla griglia di partenza.

Il suo compagno di squadra, Stefano Manzi, è riuscito a sua volta a migliorare rispetto alla giornata di ieri, concludendo la qualifica a poco più di un decimo dal suo compagno di squadra. Il cadetto della VR46 Riders Academy partirà a sua volta dall’ottava fila sullo schieramento.

I piloti ed il team sono già proiettati alla gara di domani. L’appuntamento è fissato per le 13:20 (ora locale) con la seconda gara di stagione.

The second qualifying day of the 2019 season for the MV Agusta Idealavoro Forward Racing team is over.

The MV Agusta Idealavoro Forward Racing team is back on track today in Argentina for the third free practice session and qualifying of this second round of the 2019 Moto2 World Championship, in scene on the circuit of Termas de Río Hondo.

Dominique Aegerter, compared to the first race in Qatar, has been able to further reduce the gap from the front, concluding his second qualifying session with the young MV Agusta F2 just over eight tenths from the first; the Swiss rider will start tomorrow from the seventh row on the starting grid.

His team-mate, Stefano Manzi, also improved compared to yesterday, finishing the qualification just over a tenth of a second from his team-mate. The VR46 Riders Academy cadet will start from the eighth row of the line-up.

The riders and the team are looking forward to tomorrow's race. The appointment is set for 13:20 (local time) with the second race of the season.


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter  – rider P20  1’43.576 

“Questa è stata la seconda qualifica della stagione e soprattutto con la mia MV Agusta F2. Rispetto al GP del Qatar ci siamo avvicinati ancora un po’ alla testa e questo è sicuramente motivante. Questa mattina abbiamo provato diversi aggiustamenti e in Q1 abbiamo trovato buone soluzioni per essere più veloci. Sul passo gara siamo più forti rispetto che sul giro secco, quindi confido nella giornata di domani dove, come sempre, darò il 100%. L’obiettivo è quello di stare più vicini possibili ai primi anche se bisogna tenere in considerazione la variabile meteo in quanto sembrerebbe avvicinarsi un po’ di pioggia. Sono contento del lavoro che sto facendo con il mio team e attendo con ansia domani per il secondo round di stagione”.

"This was the second qualifying of the season and especially with my MV Agusta F2. Compared to the GP of Qatar we are a little closer to the front and this is definitely motivating. This morning we tried several adjustments and in Q1 we found good solutions to be faster. We are stronger at race pace than on the hot lap, so I am looking forward to tomorrow where I will give my 100%. The goal is to be as close as possible to the top riders, even if we have to take the weather variable into consideration as it seems a little rain is coming. I'm happy about the work I'm doing with my team and I'm looking forward to the second round of the season tomorrow".


Manzi.jpg

Stefano Manzi – rider P23  1’43.727

“La giornata di oggi, tutto sommato, è stata positiva. Sono migliorato notevolmente rispetto a ieri durante le due prove libere, recuperando oltre un secondo e chiudendo quasi completamente il gap con il mio compagno di squadra. Anche dalle FP3 alla Q1 ho recuperato un altro decimo e domani utilizzeremo il Warm-Up per provare altri aggiustamenti in vista della gara, dove darò ovviamente il mio massimo”.



"Today, overall, was a good day.  I improved considerably compared to yesterday during the two free practice sessions, catching up for over a second and almost completely closing the gap with my teammate.  From FP3 to Q1 I also made up another tenth and tomorrow we will use the Warm-Up to try other adjustments ahead of the race, where I will obviously give my all".


MK2.jpg

Milano Koerner - Team Manager

“Questa seconda giornata in Argentina è sicuramente stata positiva per noi, anche se credo che non siamo realmente riusciti a far emergere il nostro vero potenziale. Dominique, in Q1, non ha saputo unire i suoi migliori intermedi nello stesso giro, ma analizzando i tempi abbiamo notato che avremmo avuto la possibilità di aggiudicarci un risultato nei primi 15. Sappiamo bene che le corse non si fanno con i se e con i ma, pero’, questa consapevolezza ci fa capire che stiamo andando nella giusta direzione. Anche il recupero di Stefano durante la giornata odierna ci fa ben sperare nella gara di domani dove sicuramente entrambi daranno il loro massimo”.


"This second day in Argentina has certainly been positive for us, although I believe that we have not really managed to bring out our true potential.  Dominique, in Q1, didn't join his best intermediates times in the same lap, but analyzing the data we noticed that we would have had the chance to win a result in the top 15. We know that the races are not done with the suppositions, however, this awareness makes us understand that we are going in the right direction.  Stefano's recovery during today's race also gives us hope for tomorrow's race where they will certainly both give their all".


 


Il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing è pronto ad affrontare una nuova sfida in Argentina

Il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing è pronto ad affrontare una nuova sfida in Argentina

Archiviata la gara di apertura della stagione 2019 in Qatar, con la MV Agusta F2 del pilota svizzero Dominique Aegerter a soli 26 secondi dal vincitore, il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing è pronto per il secondo round del Campionato del Mondo Moto2. È quindi ufficialmente iniziata la quindicesima edizione del GP di Argentina, che ha acceso i riflettori sulla prima giornata di prove libere, caratterizzate da un clima caldo . Dominique Aegerter ha chiuso la giornata in diciannovesima posizione nella classifica combinata tra FP1 ed FP2, segnando un miglior tempo di 1:44:085, a meno di un decimo dal gruppo di testa. Dall’altro lato del box, Stefano Manzi ha invece portato a termine un totale di 15 giri, con 1:44:979 come miglior giro e a poco più di un secondo dal suo compagno di squadra.L’appuntamento è fissato per domani con la terza sessione di prove libere e le qualifiche nel pomeriggio, che avranno inizio alle 13:30 (ora locale).

MV Agusta Idealavoro Forward Racing team is ready to face a new challenge in Argentina

After the opening race of the 2019 season in Qatar, with the MV Agusta F2 of the Swiss rider Dominique Aegerter just 26 seconds behind the winner, the MV Agusta Idealavoro Forward Racing team is ready for the second round of the Moto2 World Championship. The fifteenth edition of the Argentine GP has therefore officially started, turning the lights on the first day of free practice, characterized by a warm climate. Dominique Aegerter closed the day in nineteenth position in the combined classification between FP1 and FP2, marking a best time of 1:44:085, less than a tenth from the leading group. On the other side of the box, Stefano Manzi completed a total of 15 laps, with 1:44:979 as his best lap and just over a second from his teammate. The appointment is set for tomorrow with the third free practice session and qualifying in the afternoon, which will start at 13:30 (local time).


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter - P19 1'44.085

“Sono davvero felice di essere tornato in sella dopo due lunghe settimane. Penso che il week end è iniziato bene, durante le FP1 e le FP2 abbiamo ridotto il gap dal gruppo di testa e questo era il nostro obiettivo. Il team ha fatto un ottimo lavoro, così come è stato molto positivo il contributo di CRC e di MV Agusta, che ci hanno portato in Argentina nuovo materiale da provare e effettivamente abbiamo notato che la strada che stiamo seguendo è quella giusta. Continuiamo a lavorare in vista di domani, dove cercheremo di ridurre ulteriormente il gap e dove l’obiettivo sarà quello di entrare direttamente nelle Q2. Inoltre vorrei fare gli auguri al mio compagno di squadra Stefano, sperando che per entrambi domani vada ancora meglio”.

“I'm really happy to be back on my bike after two long weeks. I think the weekend started well, during the FP1 and FP2 we reduced the gap from the leading group and that was our goal. The team did a great job, as well as the contribution of CRC and MV Agusta was very positive, they brought us new material to try in Argentina and actually we noticed that the road we are following is the right one. We continue to work ahead of tomorrow, where we will try to further reduce the gap and where the objective will be to enter directly into the Q2. I would also like to wish my team-mate Stefano all the best and hope that tomorrow will be even better for both of us”.


Manzi.jpg

Stefano Manzi - rider P27 1:44:979

“L'inizio del week end è stato più in salita di quello che mi aspettavo. La pista argentina mi piace molto ma sfortunatamente non sono ancora riuscito a trovare la giusta via per sfruttare al meglio le potenzialità della moto su questa pista. Adesso con il team analizzeremo i dati raccolti soprattutto paragonandoli a quelli di Domi e sono certo che per domani potremmo fare qualche passo avanti e migliorarci in vista di domenica”.


“The beginning of the weekend was more uphill than I expected. I really like the Argentine circuit but unfortunately I still haven't found the right way to make the most of the bike's potential on this track. Now with the team we will analyze the data collected, especially comparing them to those of Domi and I'm sure that for tomorrow we could take some steps forward and improve in view of Sunday”. 


MK2.jpg

Milena Koerner - Team Manager

“La prima giornata in Argentina si è conclusa in maniera complessivamente positiva. La squadra ha lavorato intensamente durante le ultime due settimane per portare in pista il nuovo materiale per la F2. Per quanto questo renderà il week end più impegnativo per i piloti in quanto dovranno anche testare i nuovi aggiustamenti oltre che concentrarsi sui tempi, siamo allo stesso tempo contenti di aver apportato delle migliorie alla moto. Ci troviamo  a sette decimi dalla testa e a tre decimi dalla Top10 su una pista di quasi 5km quindi possiamo dire che è un ottimo risultato di giornata. Domi ha girato entrambi i turni con la stessa gomma e di conseguenza sotto questo punto di vista c'è ancora molto margine. Stefano invece è sfortunatamente inciampato in qualche difficoltà in più rispetto alle aspettative, ma in ogni caso adesso sfrutteremo queste ore per analizzare i dati e siamo certi che domani potrà avvicinarsi al suo compagno di squadra. Siamo fiduciosi per una buona prestazione domani in qualifica”.

“The first day in Argentina ended in a positive way overall. The team has been working hard over the last two weeks to bring new material for our F2 to this round. Yet, this will make the weekend even more challenging for the riders as they will also have to test the new parts as well as focusing on the lap time. In any case, it seems we have made some small improvements, which is very encouraging. We are seven-tenths from the top of the timesheet s and three-tenths from the Top10 on a track of almost 5km so we can consider it a decent result for the day. Dominique did both turns with the same front tyre, therefore there's still a lot of margin of improvement to be made. Stefano, on the other hand, unfortunately stumbled into a few more difficulties than expected, but in any case now we will use these hours to analyze the data and we are sure that tomorrow he can get closer to his teammate. We are confident that we will perform well in qualifying tomorrow”.


  L’attesa è finita: il team MV Agusta Idealavoro Forward  Racing ha finalmente affrontato la gara di apertura del Campionato Mondiale Moto2 2019 in Qatar

L’attesa è finita: il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing ha finalmente affrontato la gara di apertura del Campionato Mondiale Moto2 2019 in Qatar

Si è conclusa la prima gara di questa stagione 2019 sotto i riflettori del circuito di Losail, in Qatar, per il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing. Dominique Aegerter, che scattava dall’ottava fila in griglia di partenza, ha affrontato la sua prima gara con grande determinazione, riuscendo a permanere per buona parte del tempo in zona punti.  Alla fine, il pilota svizzero ha concluso questo esordio con il nuovo team, e la giovanissima MV Agusta F2, in 18esima posizione. Anche il suo compagno di squadra, Stefano Manzi, ha saputo difendersi con valore. Partito dalla nona fila, ha iniziato a scalare le posizioni fino a recuperarne ben 11 e mantenendo per qualche giro la 15esima posizione, per poi terminare la sua gara al 20esimo piazzamento.
Questa, per il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing è stata la prima grande sfida non solo della stagione 2019, ma del ritorno del prestigioso marchio nel Campionato del Mondo. Il prossimo appuntamento è fissato in Argentina, a Termas de Rio Hondo, il week-end del 29, 30 e 31 marzo.

The first race of the 2019 season has ended under the lights of the Losail circuit, in Qatar, for the MV Agusta Idealavoro Forward Racing team.  Dominique Aegerter, who started from the eighth row of the grid, faced his first race with great determination, managing to stay for most of the time in the points zone.  In the end, the Swiss rider concluded this debut with the new team, and the new born MV Agusta F2, in 18th position. His team mate, Stefano Manzi, was also able to defend himself with value. Starting from the ninth row, he started to climb the positions until recovering 11 and keeping for a few laps in 15th position, and then finish his race in 20th place.
This, for the team MV Agusta Idealavoro Forward Racing was the first big challenge not only of the 2019 season, but also of the return of the prestigious name in the World Championship. The next appointment is set in Argentina, in Termas de Rio Hondo, on the weekend of 29, 30 and 31 March.


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter - rider p18

“Finalmente la prima gara del 2019 con il nuovo progetto Mv Agusta. Ero davvero impaziente di scendere in pista oggi per la gara. Partendo ventiquattresimo ovviamente sapevo che non sarebbe stato facile, ma ho fatto una buona partenza e ho cercato di battagliare al meglio per la top 20. È la prima volta che la F2 corre una gara intera e abbiamo raccolto molte informazioni utili sul comportamento sulle lunghe distanze. Vorrei ringraziare il Team che ci sta mettendo il massimo, un grazie anche gli Sponsor che hanno scelto di accompagnarci in questa avventura. Per finire posso dire che sono leggermente dispiaciuto perché avrei voluto fare meglio, ma in ogni caso lavoreremo per migliorarci il più possibile e partire in Argentina più vicini al gruppo di testa”.

"Finally the first round of 2019 with the new project Mv Agusta. I was really looking forward to this day. Starting twenty-fourth obviously I knew it wouldn't be easy, but I made a good start and tried to fight for the top 20. This is the first time that the F2 has run a whole race and we have gathered a lot of useful information on long-distance behavior. I would like to thank the team that is doing their best, thanks also to the sponsors who have chosen to join us in this adventure. In the end I can say that I am slightly disappointed because I wanted to do better, but in any case we will work to improve as much as possible and start in Argentina closer to the leading group”.


Manzi.jpg

Stefano Manzi - rider p20

"Il Campionato è finalmente iniziato, dopo il test di Jerez forse le aspettative erano più alte, ma qua in Qatar le condizioni sono diverse e anche durante i test della scorsa settimana abbiamo sofferto un po’. Nonostante ciò, la gara è andata bene. Fino a metà stavo facendo una bella bagarre con il mio compagno di squadra, ma poi un calo della gomma mi ha costretto a rallentare. Ho commesso qualche errore verso la fine che mi ha distaccato dal gruppo, però in compenso abbiamo raccolto molti dati da analizzare, che saranno di sicuro molto utili per prepararci al meglio per il prossimo round in Argentina. Ci tengo a ringraziare a tutto il Team per il grande lavoro che stanno facendo e gli sponsor per il loro supporto”.

"The Championship has finally started, after the Jerez test perhaps the expectations were higher, but here in Qatar the conditions are different and even during the tests last week we suffered a bit. Nevertheless, the race went well. Until the first half of the race I was having a good fight with my team-mate, but then a drop in the tyre forced me to slow down. I made a few mistakes towards the end that separated me from the leading group, but on the other hand we have collected a lot of data to analyze, which will certainly be very useful to prepare for the next round in Argentina. I would like to thank the whole team for the great work they are doing and the sponsors for their support”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“Vedere nuovamente sullo schieramento di partenza il marchio MV Agusta, portato da noi con la nostra F2 mi ha donato davvero grande gioia. Sono contento di questa prima gara, entrambi i piloti e le loro rispettive squadre hanno lavorato duramente e continueranno a farlo per poter raggiungere tutti gli obiettivi che ci siamo prefissati. Ora guardiamo con grinta al futuro, primo tra tutti all’Argentina, per cercare di migliorarci anche grazie ai dati raccolti oggi sul passo gara. Ci tengo a ringraziare tutto il team per il lavoro svolto, il nostro Title sponsor Idealavoro e tutti gli altri nostri partner per il grande sostegno che ci danno”.

"Seeing the MV Agusta brand again on the starting grid, brought by us with our F2, gave me great joy. I'm happy with this first race, both riders and their respective teams have worked hard and will continue to do so in order to achieve all the goals we have set ourselves. Now we look with determination to the future, first of all to Argentina, to try to improve thanks to the data collected today on the race pace. I want to thank all the team for the work done, our Title sponsor Idea Lavoro and all our other partners for the great support they give us".


Ottava e nona fila per i piloti del team MV Agusta Idealavoro Forward Racing in Qatar

Ottava e nona fila per i piloti del team MV Agusta Idealavoro Forward Racing in Qatar

Prime qualifiche 2019 caratterizzate da un forte vento sul circuito internazionale di Losail, alle porte di Doha, per i piloti del team MV Agusta Idealavoro Forward Racing. Dopo una serie di modifiche apportate alle MV Agusta F2 dei due piloti della squadra corse italo svizzera, Dominique Aegerter e Stefano Manzi sono saliti in sella alle loro moto per disputare le prime qualifiche in stile MotoGP di questa stagione 2019, dove i primi 14 piloti nella classifica combinata tra FP1, FP2 e FP3 accedono di diritto alle Q2, mentre tutti gli altri partecipano anche alla Q1, la quale dà la possibilità ai primi 4 di entrare a battagliare con il gruppetto di testa. Aegerter, che aveva chiuso le FP3 con un distacco di poco più di un secondo dal gruppo di testa, si è aggiudicato l’ottava fila in qualifica, segnando un tempo di 2:00.518. Manzi, che nella giornata di ieri era riuscito a recuperare oltre un secondo nelle FP2 rispetto alle FP1, nelle Q1 ha conquistato la nona fila stoppando il cronometro a 2:00.861, a poco più di tre decimi dal suo compagno di squadra ed abbassando il gap  dal gruppo di testa di un ulteriore decimo.L’appuntamento per il Grand Prix del Qatar è quindi in programma domani presso il circuito internazionale di Losail alle ore 18:20 (ora locale).

Eighth and ninth row for the MV Agusta Idealavoro Forward Racing team's riders in Qatar.


First qualifying in 2019 characterized by a strong wind on the international circuit of Losail, just outside Doha, for the riders of the team MV Agusta Idealavoro Forward Racing. After a series of changes made to the MV Agusta F2 of the two riders of the Italian-Swiss racing team, Dominique Aegerter and Stefano Manzi have ridden their bikes to compete in the first MotoGP-style qualifications of this season, where the first 14 riders in the combined classification between FP1, FP2 and FP3 are admitted to the Q2, while all the others also participate in the Q1, which gives the opportunity for the first 4 to enter to battle with the leading group.

Aegerter, who closed the FP3 just over a second behind the front group, took the eighth row in qualifying, setting a time of 2:00.518. 
Manzi, who yesterday had managed to make up more than a second in the FP2s compared to the FP1s, in the Q1s won the ninth row stopping the clock at 2:00.861, just over three tenths from his teammate and reducing the gap from the head by a further tenth.
The Qatar Grand Prix appointment is scheduled for tomorrow at the international circuit of Losail at 18:20 (local time).


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter #77 - 24° / 2:00.518

“Quella di oggi è stata una giornata impegnativa, c’era molto vento e abbiamo cercato di lottare per migliorare. In qualifica è mancato qualcosa e sono dispiaciuto di non essere riuscito a stare con il gruppo di testa, ma la gara è domani e sono sicuro che lavorando ancora di più con il mio team riusciremo a trovare un po’ di velocità ulteriore e un migliore aggiustamento del set-up per fare bene. Sicuramente lotteremo fino in fondo. Questa è la prima gara di stagione ed anche la prima gara in cui MV Agusta ritornerà in griglia di partenza dopo 42 anni di assenza e sono davvero felice di far parte di questo importante progetto ed essere uno dei protagonisti”.

"Today was a busy day, there was a lot of wind and we tried to fight in order to improve. In qualifying something was missing and I'm sorry I couldn't stay with the leading group, but the race is tomorrow and I'm sure that working even harder with my team we'll be able to get a bit more speed and a better set-up adjustment. We will certainly fight to the very end. This is the first race of the season and also the first race in which MV Agusta will return to the starting grid after 42 years and I'm really happy to be part of this important project and to be one of the protagonists".


Manzi.jpg

Stefano Manzi #62 - 26° / 2:00.861

“Oggi abbiamo fatto le nostre prime qualifiche con la moto nuova e nonostante mi aspettassi un piazzamento migliore sono comunque contento perché sono riuscito a migliorare ancora il mio distacco dai primi e questo per tutti noi è molto importante. Domani abbiamo a nostra disposizione ancora il Warm Up per prendere ulteriori informazioni, e anche la gara stessa ci sarà utile per il futuro. La nostra moto, a differenza delle altre, ha percorso ancora pochi chilometri, quindi ogni occasione è buona per capire meglio ed accumulare dati vitali; io stesso devo prendere ancora più confidenza con la moto e con il motore nuovo, ma sono molto fiducioso perché con il mio team sto lavorando davvero bene per raggiungere tutti gli obiettivi che ci siamo prefissati”.

"Today we did our first qualifying session with the new bike and although I expected a better position, I am still happy because I was able to improve my gap from the top and this is very important for all of us. Tomorrow we still have the Warm Up at our disposal to get more information, and also the race itself will be useful for us in the future rounds. Our bike, unlike the others, has covered only a few kilometres, so every opportunity is good to better understand and accumulate essential data; I have to become even more familiar with the bike and the new engine, but I am very confident because with my team I am working really well to achieve all the objectives we have set out to do".


DSC06589.jpg

Milena Koerner – Team Manager

“La prima qualifica del Campionato 2019 si è conclusa con Aegerter in ottava e Manzi in nona fila. Questo risultato è leggermente al di sotto delle aspettative che avevamo, ma d’altra parte eravamo consapevoli che ci sarebbe stato un distacco dai primi essendo la moto ancora in fase di sviluppo. Il team comunque sta lavorando duramente e cercherà di recuperare il distacco che c’è il più in fretta possibile per avvicinarci quanto prima alla zona punti. I presupposti per fare bene ci sono, ora bisogna solo percorrere più chilometri possibili e finire di testare tutto il materiale. In vista di domani ambo i piloti sono motivati, il loro passo gara in effetti sembra essere più vicino agli avversari che hanno davanti a loro in classifica, a differenza del tempo sul singolo giro e questo ci infonde fiducia. A questo punto non ci resta che attendere con impazienza e curiosità domani, quando finalmente il celebre marchio MV Agusta ritornerà schierata dopo tanti anni nella griglia di partenza del motomondiale”.

"The first qualifying session of the 2019 Championship ended with Aegerter in eighth and Manzi in ninth row. This result is slightly below our expectations, but at the same time we knew that there would be a gap from the leaders as the bike is still in development. The team is working hard and will try to make up the gap as quickly as possible to move closer to the points zone. There are prerequisites to do well, now we just have to cover as many kilometres as possible and finish testing all the material. In view of tomorrow both riders are motivated, their race pace in fact seems to be closer to the rivals who are ahead of them in the standings, unlike the time on the single lap, and this gives us confidence. At this point we just have to wait with enthusiasm and curiosity tomorrow, when finally, the famous brand MV Agusta will come back lined up after so many years in the starting grid of the World Championship".


L’attesa è finita: il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing debutta ufficialmente nella sua prima giornata di prove libere in Qatar

L’attesa è finita: il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing debutta ufficialmente nella sua prima giornata di prove libere in Qatar

“Archiviate le due sessioni di test pre-campionato, l’ultima delle quali si è conclusa proprio la scorsa settimana in Qatar, il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing è sceso oggi in pista per affrontare, il suo primo round del Campionato del Mondo Moto2, sul circuito di Losail (Qatar).Dominique Aegerter, nuovo membro della squadra italo-svizzera, si appresta a cominciare la sua nona stagione in Moto2 in sella alla sua giovanissima MV Agusta F2. Il pilota svizzero ha concluso la prima giornata di prove libere del Gran Premio del Qatar in 22esima posizione nella classifica combinata segnando il miglior crono personale di 1:59.904 a poco più di un secondo dal primo.Al suo fianco, Stefano Manzi, pronto a rimettersi in gioco per il secondo anno consecutivo con il team Forward, è riuscito a migliorare il suo tempo rispetto alle FP1 di oltre un secondo, a poche posizioni di distacco dal suo compagno di squadra.Il team insieme ai piloti continuerà a lavorare per la messa a punto delle due moto in vista della giornata di domani, dove l’appuntamento è fissato alle 14:20 (ora locale) con le FP3 e dalle 18:25 con Q1 e Q2.

The wait is over: the MV Agusta Idealavoro Forward Racing team officially debuts in its first day of free practice in Qatar.


After the two pre-season test sessions held a few days ago in Qatar, the MV Agusta Idealavoro Forward Racing team is back on track to face its first round of the Moto2 World Championship, on the circuit of Losail (Qatar).Dominique Aegerter, new member of the Italian-Swiss team, is getting ready to start his nineth season in Moto2 with his new born MV Agusta F2. The Swiss rider finished the first day of free practice of the Qatar Grand Prix in 22nd place in the combined standings, setting his best personal time of 1:59.904 over a second from the first.Stefano Manzi is ready to race for the second year in a row with the Forward Racing Team. Today he managed to improve his time compared to the FP1 of more than a second, not far away to his teammate.The team and the riders will continue to work on the set-up of the two bikes for the tomorrow’s free practice and qualifying sessions 1 & 2, respectively at 14:20 (local time) and at 18:25.


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter - rider p22° / 1:59.904

“Sono molto contento che sia iniziata la stagione. Ad oggi abbiamo appreso molto della nuova moto, ma le cose da provare sono ancora molte. Oggi abbiamo fatto un altro step rispetto ai test: ci siamo avvicinati ancora di più al gruppo di testa, riducendo ulteriormente il gap e questo era nostro obiettivo; ora dobbiamo continuare a lavorare in questa direzione. Il progetto è nuovo e tutti dobbiamo ancora prendere le giuste misure sia con la moto che la squadra con il mio stile di guida e le mie necessità. Sono molto fiducioso e non vedo l’ora di risalire in sella domani e continuare il lavoro di oggi”.

"I'm very pleased that the season has begun. We've learned a lot about the new bike so far, but there's still a lot to be tested. Today we have taken another step forward from the first tests: we have come even closer to the leading group, reducing the gap and this was our goal. Now we must continue to work in this direction. The project is brand new and we all still have to take the right measures both with the bike and the team with my riding style and my necessities. I'm very confident and I'm looking forward to getting back on the bike tomorrow and continuing today's work".


Manzi.jpg

Stefano Manzi - rider p28° / 2:00.969

“Sono contento del fatto che siamo riusciti a migliorare nei tempi rispetto sia alla scorsa settimana sia alle FP1 di questa mattina, dove ho guadagnato poco più di un secondo. Adesso dobbiamo rimetterci subito al lavoro con il team per cercare di apportare ulteriori modifiche che ci permettano di migliorare ancor di più anche nella giornata di domani. Abbiamo ancora molte componenti da provare e combinare tra loro, tutte variabili che di certo possono fare la differenza. Rimaniamo quindi concentrati in attesa delle FP3 e delle qualifiche”.

"I'm happy that we were able to improve our times compared to both last week and this morning's FP1, where I gained just over a second. Now we have to get back to work with the team and try to make further changes that will allow us to improve even more tomorrow. We still have a lot of components to try and combine, all of which can make the difference. Let's stay focused and wait for the FP3 and qualifying".


DSC06589.jpg

Milena Koerner – Team Manager

“Inutile nascondere che vedere ritornare in scena lo storico marchio MV Agusta, dopo 42 anni di assenza, sul palcoscenico iridato ed esserne anche i protagonisti, è stato realmente emozionante. Parlando della prestazione di oggi, si può dire che rispetto ai test di 5 giorni fa, proprio su questo tracciato, siamo tutti molto più propositivi. Confronto alle prove precedenti, infatti, siamo riusciti ad abbassare il gap dai primi di circa nove decimi e questo è un dato importante per noi, soprattutto in questa prima fase di sviluppo. Il materiale da provare è molto e le moto in pista sono solo due, quindi servirà del tempo prima di riuscire a capire quali siano le migliori combinazioni per i due piloti. Bisogna macinare ancora molti chilometri per raggiungere i risultati che tutti noi ci siamo prefissati. Siamo fiduciosi nel fatto che sia Aegerter sia Manzi abbiano ancora un gran margine di miglioramento”.

"There's no need to hide the fact that seeing the historic MV Agusta brand back on the scene after 42 years, in the world championship and also being the protagonists was really exciting. Speaking of today's performance, we can say that compared to the tests of 5 days ago, on this track, we are much more positive. Compared to the previous tests, in fact, we were able to reduce the gap from the firsts by about nine tenths and this is an important fact for us, especially in this early stage of development. There is a lot of material to try and there are only two bikes on the track, so it will take some time before we can figure out which are the best combinations for the two riders. We still need to grind many more kilometres to achieve the results that we have set. We are confident that both Aegerter and Manzi still have a lot of margin for improvement”.


Il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing chiude il primo test ufficiale a Jerez de la Frontera con grande propositività.

Il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing chiude il primo test ufficiale a Jerez de la Frontera con grande propositività.

Il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing ha concluso questo pomeriggio il primo test ufficiale Moto2 della stagione 2019 a Jerez de la Frontera (Spagna). Durante tutte le tre giornate i piloti, Stefano Manzi e Dominique Aegerter, e la squadra hanno lavorato intensamente sia dentro che fuori dalla pista per cercare di apportare le giuste modifiche alla giovanissima F2.

Aegerter ha completato 188 giri totali siglando un miglior tempo di 1:41.953, che nell'ultima sessione giornaliera gli è valsa la tredicesima posizione. Manzi, invece, ha terminato il turno al 17° posto, segnando il miglior crono personale in 1:42.061, a circa 1 decimo dal compagno di squadra, con 177 giri all’attivo e 787.4 km percorsi.

Come inizio il team ed i piloti sono propositivi, ma consapevoli che il lavoro da fare è ancora molto; servono chilometri da percorrere per poter arrivare competitivi alla prima gara di campionato. Numerosi sono ancora gli elementi da provare e la squadra è già proiettata verso i prossimi test, che si terranno in Qatar l’1, 2 e 3 di marzo, presso il circuito internazionale di Losail.


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter - Rider

“Questi tre giorni di test a Jerez sono stati positivi. Sono contento di essere tornato in sella sulla mia MV Agusta F2. Abbiamo ancora molto lavoro da fare e molto da testare, ma sono contento. Siamo stati fortunati perché il tempo è stato dalla nostra parte, se non alcuni momenti dove c’è stato molto vento. Continueremo a lavorare come stiamo facendo. Il progetto è nuovo e necessita di tempo, per me addirittura sono nuovi anche il team ed il capotecnico. Mi trovo bene sia con la squadra che con il mio compagno Stefano, va forte e ci spingiamo a vicenda e credo che questo sia positivo per tutti. I primi 10 vanno davvero forte. Ho fatto un buon giro veloce, ma devo e posso fare di più. La prossima settimana saremo in Qatar per altri tre giorni di test prima della gara e grazie ai dati raccolti qui saremo più preparati e cercheremo di ridurre il gap dalla testa. Ci tengo a ringraziare tutto il team per l’ottimo lavoro svolto e tutti gli sponsor per il grande supporto.”


Manzi.jpg

Stefano Manzi - Rider

“Sono contento di come sono andati questi tre giorni qui a Jerez. Oggi, in particolare, credo che sia stato il giorno più positivo per noi perché finalmente siamo riusciti ad abbassare i tempi e ad avvicinarci al gruppo di testa con un gap di un secondo dal primo. Con la squadra mi trovo davvero bene, anche con il mio nuovo capotecnico, Luca Capocchiano, e con il mio compagno Dominique. Sicuramente partiamo per il Qatar, per il test pre campionato della prossima settimana, con una testa totalmente differente rispetto a come abbiamo chiuso la scorsa stagione e più convinti, certi di poter migliorare ancora molto in vista del primo Gran Premio di stagione. Stiamo lavorando bene e possiamo fare bene anche in pista, ne sono convinto. Ci tengo a ringraziare tutto il team, Giovanni e gli sponsor che hanno scelto di accompagnarci in questa nuova avventura.”


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“Questa prima uscita ufficiale è stata di certo positiva per la squadra. Dominique ha avuto modo di prendere un po’ più di confidenza con Mauro Noccioli, il suo capotecnico ed il suo gruppo di lavoro e ha seguito un miglioramento costate durante i tre giorni qui a Jerez. Stefano ha potuto, a sua volta, conoscere maggiormente il suo nuovo capotecnico, Luca Capocchiano, e portare avanti un buon lavoro con la sua squadra. Sono anche contento del fatto che i due piloti si trovino bene tra loro, questo crea un bell’ambiente all’interno del box che sono certo si potrà riflettere anche in pista. Come inizio siamo quindi fiduciosi ma consapevoli che il lavoro da fare è ancora molto. Ci tengo a ringraziare MV Agusta per la grande fiducia riposta nel nostro team ed in questo ambizioso progetto. Un grazie speciale va anche al nostro Title Sponsor, Idealavoro, ed in particolar modo al dott. Scavone per il grande supporto, oltre che a tutti gli altri nostri partner.”


The MV Agusta Idealavoro Forward Racing Team closed the first official test in Jerez de la Frontera with great determination.


The MV Agusta Idealavoro Forward Racing Team concluded this afternoon the first official Moto2 test of the 2019 season in Jerez de la Frontera (Spain). During all three days the riders, Stefano Manzi and Dominique Aegerter, as well as the  whole team have worked hard, both on and off the track ,to try to make the right adjustments to the young F2 bike.

 

Aegerter completed 188 laps with a best time of 1:41.953, which earned him thirteenth place in the last daily session. Manzi, on the other hand, finished the session in 17th place, setting his best personal time of 1:42.061, just about a tenth behind his teammate, with 177 laps to his credit and 787.4 km covered.

The team and the riders are positive, but at the same time they are aware that there is still a lot of work to be done; it is important to cover kilometres in order to be competitive in the first race of the championship. There are still many elements to try and the team is already looking forward to the next tests, which will be held in Qatar on 1, 2 and 3 March, at the international circuit of Losail.


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter - Rider

"These three days of testing in Jerez have been positive. I'm happy to be back on my MV Agusta F2. We still have a lot of work to do and a lot to test, but I am happy. We were lucky because the weather was on our side, if not some moments where there was a lot of wind. We will continue to work as we are doing. The project is new and needs time, for me even the team and the chief technician are new. I feel at home with the group and with my teammate Stefano, he's going strong and we push each other and I think this is good for everyone. The top 10 are really fast. I did a good fast lap but I have to and can do more. Next week we will be in Qatar for another three days of testing before the race and thanks to the data collected here we will be better prepared and we will try to reduce the gap from the front. I would like to thank the whole team for their great work and all the sponsors for their huge support.”


Manzi.jpg

Stefano Manzi - Rider

"I'm happy about the way these three days have gone here in Jerez. Today, in particular, I think it was the most positive day for us because we finally managed to lower our times and get closer to the leading group with a gap of just one second from the first. I feel really good with the team, also with my new chief technician, Luca Capocchiano, and with my mate Dominique. We are definitely leaving for Qatar for next week's pre-season test, with a completely different state of mind compared to the way we closed last season. We are more convinced that we can improve a lot ahead of the first Grand Prix of the season. We are working hard and we can do well on the track too, I am sure. I want to thank the whole team, Giovanni and the sponsors who have chosen to join us in this new adventure.”


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

"This first official exit has certainly been positive for the team. Dominique had the opportunity to get a bit more familiar with Mauro Noccioli, his chief technician and his team and showed an improvement during the three days here in Jerez. Also, Stefano got to know his new chief technician, Luca Capocchiano, and continued to work well with his team. I'm also happy that the two riders are feeling well with each other, this creates a nice atmosphere inside the box that I'm sure can also be reflected on track. So, we are confident at the start but aware that there is still a lot of work to be done. I would like to thank MV Agusta for the great trust placed in our team and in this ambitious project. A special thanks goes also to our Title Sponsor, Idealavoro, and in particular to Dr. Scavone for the great support, as well as to all our other partners.”

Il nuovo drink LIONLAP è sponsor ufficiale di MV Agusta Forward Racing Team.

Il nuovo drink LIONLAP è sponsor ufficiale di MV Agusta Forward Racing Team.

Una nuova partnership nel mondo delle due ruote. Lionlap, nuovo drink, e MV Agusta Forward Racing Team uniscono le forze per dare vita a quella che sarà una grandiosa stagione del Campionato del Mondo Moto2. 

Lionlap sarà sponsor ufficiale per tutta la stagione 2019, condividendo i valori del team: energia, velocità e passione. 

MV Agusta Forward Racing Team, è la squadra corse italo-svizzera, che da quest’anno avrà l’onore e onere di riportare il celebre marchio costruttore italiano MV Agusta sul palco iridato del motomondiale nella categoria Moto2.

Lionlap è un drink analcolico gasato, dal colore ambrato, che trae la sua energia grazie alla presenza di due elementi naturalmente stimolanti: caffeina ed estratto di guaranà, nato dalla ricerca di Segafredo Zanetti Coffee System, e presto in distribuzione.

Giovanni Cuzari, CEO Forward Racing Team, ha commentato: “Siamo davvero onorati di aver raggiunto questo accordo con Lionlap, prodotto e ideato da un’azienda icona nel mondo del caffè che saprà supportarci e corroborarci con il suo prezioso drink, che peraltro in italiano significa proprio giro da leone”.

Matteo Zanetti, Presidente Segafredo Zanetti Coffee System, ha dichiarato: “Moto veloci, grandi piloti, un marchio storico, Lionlap non poteva sperare in alleato migliore per il suo debutto. Un grande drink, nato dalla volontà di ottenere una bevanda dal gusto unico, perché equilibrato e rinfrescante con un tocco di energia, da gustare in qualsiasi momento della giornata per dare la giusta carica alle varie attività quotidiane. La collaborazione con il grande team di MV Agusta, il top di gamma in fatto di competizioni, mi rende estremamente orgoglioso”.  

Milano, 14 febbraio 2019 


The new drink LIONLAP is the official sponsor of MV Agusta Idealavoro Forward Racing Team.


A new partnership in the world of two wheels. Lionlap, new drink, and MV Agusta Forward Racing Team combine forces to give life to what will be a great season for the Moto2 World Championship. 

Lionlap will be the official sponsor for the entire 2019 season, sharing the values of the team: energy, speed and passion. 

MV Agusta Forward Racing Team, is the italian-swiss racing team, which from this year will have the honor and burden to bring the famous Italian manufacturer brand MV Agusta on the World Championship stage in the Moto2 category.

Lionlap is a sparkling non-alcoholic drink, amber-coloured, which draws its energy from the presence of two naturally stimulating elements: caffeine and guarana extract, created by Segafredo Zanetti Coffee System, and soon to be distributed.

Giovanni Cuzari, CEO of Forward Racing Team, commented: "We are truly honoured to have reached this agreement with Lionlap, produced and created by an iconic company in the world of coffee that will be able to support and strengthen us with its precious drink, which in Italian also means a lion's round".

Matteo Zanetti, Segafredo Zanetti Coffee System President, said: "Fast bikes, great riders, an historic brand, Lionlap could not hope for a better partner for its debut. A great drink, born from the desire to obtain a drink with a unique taste, because it is balanced and refreshing with a touch of energy, to be tasted at any time of the day to give the right boost to the various daily activities. The collaboration with the great team of MV Agusta, the top of the class in terms of competitions, makes me extremely proud".  

Milan, February 14th 2019 


XERJOFF GROUP CORRE CON MV AGUSTA IDEALAVORO FORWARD RACING TEAM NELLA STAGIONE MOTOMONDIALE 2019

XERJOFF GROUP CORRE CON MV AGUSTA IDEALAVORO FORWARD RACING TEAM NELLA STAGIONE MOTOMONDIALE 2019

Xerjoff Group sponsor ufficiale di MV Agusta Idealavoro Forward Racing Team nel suo ritorno al motomondiale. 

Xerjoff Group annuncia la nuova partnership, che lo vede sponsor ufficiale di MV Agusta Forward Racing Team per il ritorno del marchio italiano più vincente della storia del Motomondiale, che prenderà il via il prossimo 10 Marzo in Qatar.

Andrea Tessitore, Presidente di Xerjoff Group ha dichiarato: “Siamo entusiasti e particolarmente orgogliosi di intraprendere questa stimolante avventura che porterà il marchio Xerjoff su tutti i circuiti del Motomondiale, accanto ad MV Agusta, marchio storico del Made Italy, con cui condividiamo i valori di artigianalità e innovazione. Due eccellenze italiane che sapranno entusiasmare il pubblico degli appassionati di esclusività e unicità”.

Sergio Momo, fondatore e CEO di Xerjoff Group ha aggiunto: “Il ritorno al motomondiale di MV Agusta con il Forward Racing team rappresenta un’occasione straordinaria per far riemergere quei valori che contraddistinguono il mitico marchio varesino e che hanno sempre contraddistinto il marchio Xerjoff fin dalla sua nascita: emozionare e generare passione attraverso il bello”.

Giovanni Cuzari, CEO Forward Racing Team, ha commentato: “Siamo davvero onorati di avere come sponsor Xerjoff Group, azienda con la quale abbiamo in comune la dedizione all’eccellenza, la cura del dettaglio e la creazione di oggetti esclusivi.”

Xerjoff Group SpA

Xerjoff Group, è un gruppo leader nella profumeria di lusso la cui mission è quella di sviluppare e affermare a livello globale i marchi di proprietà: XERJOFF, CASAMORATI e KEMI. I brand del Gruppo sono distribuiti in oltre 60 paesi, in 400 selezionati punti vendita, 6 boutique monobrand a Dubai, Mosca, Londra e Torino e una piattaforma digitale: XerjoffUniverse.com

MV Agusta Forward Racing team

MV Agusta Forward Racing Team, è la squadra corse italosvizzera, che da quest’anno avrà l’onore e onere di riportare il celebre marchio costruttore italiano MV Agusta sul palco iridato del motomondiale nella categoria Moto2.


XERJOFF GROUP CORRE CON MV AGUSTA IDEALAVORO FORWARD RACING TEAM NELLA STAGIONE MOTOMONDIALE 2019


Xerjoff Group official sponsor of MV Agusta Idealavoro Forward Racing Team in his return to the World Championship. 

Xerjoff Group announces the new partnership, which will see it as the official sponsor of MV Agusta Forward Racing Team in the return of the most successful Italian brand in the history of MotoGP, which will start next March 10th in Qatar.

Andrea Tessitore, President of Xerjoff Group said: "We are excited and particularly proud to start this exciting adventure that will bring the brand Xerjoff on all circuits of the World Championship, next to MV Agusta, historical brand of Made in Italy, with which we share the values of craftsmanship and innovation. Two Italian excellences that will delight the public of fans with exclusivity and uniqueness.

Sergio Momo, founder and CEO of Xerjoff Group commented: "The return of MV Agusta to the World motorcycle Championship with the Forward Racing Team represents an extraordinary opportunity to restore those values that distinguish the legendary Italian brand and that have always distinguished the Xerjoff brand since its creation: to excite and generate passion throughout beauty".

Giovanni Cuzari, CEO of Forward Racing Team, commented: "We are truly honored to have Xerjoff Group as our sponsor, a company with which we share a common dedication to excellence, attention to detail and the creation of exclusive objects.

Xerjoff Group SpA

Xerjoff Group, is a leading group in luxury perfumery whose mission is to develop and assert worldwide its own brands: XERJOFF, CASAMORATI and KEMI. The Group's brands are distributed in over 60 countries, in 400 selected stores, 6 monobrand boutiques in Dubai, Moscow, London and Turin and a digital platform: XerjoffUniverse.com. 

MV Agusta Forward Racing team

MV Agusta Forward Racing Team, is the Italian-Swiss racing team, which from this year will have the honor and burden of bringing the famous Italian manufacturer MV Agusta on the stage of the World Championship in the Moto2 category.


MV Agusta is back

MV Agusta is back

Milano (Italia), 11 febbraio 2019: In una cornice milanese unica, la storica officina Agip di Mario Baciocchi restaurata e ora divenuta Garage Italia Custom, è stato presentato il Team MV Agusta Idea Lavoro Forward Racing, che prenderà parte al Campionato del Mondo Moto2 con Stefano Manzi e Dominique Aegerter. 

Tutto è pronto per affrontare la nuova stagione, incentrata fin dai primi chilometri di gara, in Qatar il 10 marzo, su passione, lavoro e voglia di emergere.

In meno di una settimana Manzi ed Aegerter saranno in sella alla loro F2 per due volte, in Spagna per i test del15-16 febbraio ad Almeria e del 20-21-22 a Jerez de la Frontera.

MV Agusta Idea Lavoro Forward Racing ringrazia tutti i sostenitori, a partire dal nuovo Title sponsor Idea Lavoro per la fiducia riposta in questo ambizioso progetto, che ha riportato il pluripremiato costruttore MV Agusta sullo scenario iridato del motomondiale. 


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter - Rider

“Sono realmente contento ed orgoglioso di entrare a far parte del progetto MV Agusta Forward Racing Team: questo mi consentirà di contribuire, grazie anche alle mie competenze, allo sviluppo della nuova F2. Per me sarà tutto nuovo, sia la moto sia la squadra, ma le prime impressioni sono davvero positive: i ragazzi sono competenti e professionali, sono certo che lavoreremo bene durante l’anno. Avremo una grande responsabilità e un nome glorioso da portare in pista ma passo dopo passo troveremo la strada migliore per questa entusiasmante avventura”.


Manzi.jpg

Stefano Manzi - Rider

“La prossima stagione sarà la seconda per me con questa squadra. Sarà un anno incredibile, tutto da scoprire, dove riporteremo in pista dopo tanti anni il costruttore MV Agusta: avremo una moto completamente nuova, costruita da zero, e questo mi trasmette molto entusiasmo ed energia. Abbiamo già testato la F2 in pista  e ha risposto bene fin da subito. Mi sono trovato a mio agio in sella e non vedo l’ora di scendere in pista nei test che faremo tra pochi giorni in Spagna”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“Finalmente il sogno diventa realtà. Con questa serata diamo il via ufficiale alla stagione che ci vedrà protagonisti al fianco di MV Agusta. Dopo anni di lavoro assistiamo questa sera alla realizzazione di un sogno, mio e di tutti quelli che ci hanno creduto fin dall’inizio. Avremo occasione quest’anno di lavorare con l’eccellenza italiana e con grandi professionisti. Siamo entusiasti delle novità annunciate, in particolar modo per il nuovo Title Sponsor, Idea Lavoro, nella persona del dott. Scavone, a cui va il nostro più grande ringraziamento. Siamo consapevoli delle responsabilità che ci attendono, ma allo stesso tempo orgogliosi e fiduciosi nella stagione che verrà. Grazie a tutti quelli che lo hanno reso possibile”.

Giovanni Castiglioni - MV Agusta President

“Sono cresciuto sui campi di gara, partecipando alle vittorie dei marchi del gruppo: dallo sterrato, alla Parigi Dakar, alla SBK, alla GP500, ma il sogno di tutti noi è sempre stato quello di rivedere MV Agusta tornare alle massime competizioni. Sono orgoglioso di quello che è stato fatto e di vedere la nostra Moto2 riaccendere i sogni, e i ricordi, di molti appassionati. Tutto questo lo dobbiamo ad un gruppo di sognatori, un po’ folli, noi stessi: gli ingegneri di MV, CRC (Centro Ricerche Castiglioni) e Giovanin Cuzari, che ringrazio da amico per l'amore per il nostro marchio, la volontà e la perseveranza nel realizzare questo grande progetto”.


MV Agusta is back


Milan (Italy), 11th February 2019: In a unique Italian frame, the historic Mario Baciocchi's Agip workshop, restored and now become Garage Italia Custom, has been presented the Team MV Agusta Idea Lavoro Forward Racing, that will take part in the Moto2 World Championship with Stefano Manzi and Dominique Aegerter. 

Everything is ready to face the new season, focused from the first kilometers of the race, in Qatar on March 10, on passion, work and desire to emerge.

In less than a week Manzi and Aegerter will be riding their F2 twice, in Spain for the tests of 15-16 February in Almeria and 20-21-22 in Jerez de la Frontera.

MV Agusta Idea Lavoro Forward Racing would like to thank all the supporters, starting with the new Title sponsor Idea Lavoro for the trust placed in this ambitious project, which has brought the award-winning manufacturer MV Agusta back to the World Championship scene. 


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter - Rider

«"I am really happy and proud to be part of the MV Agusta Forward Racing Team project: this will allow me to contribute, also thanks to my skills, to the development of the new F2. Everything will be new to me, both the bike and the team, but the first impressions are really positive: the guys are competent and professional, I'm sure we'll work well throughout the year. We will have a great responsibility and a glorious name to bring to the track but step by step we will find the best way for this exciting adventure".


Manzi.jpg

Stefano Manzi - Rider

"Next season will be my second with this team. It will be an incredible year, all to be discovered, where we will bring back to the track after so many years the manufacturer MV Agusta: we will have a completely new bike, built from scratch, and this gives me a lot of enthusiasm and energy. We have already tested the F2 on the track and it responded well right from the start. I'm comfortable on the bike and I can't wait to get on track in the tests we're going to do in a few days in Spain".


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

"The dream finally comes true. With this evening we give the official start to the season that will see us protagonists alongside MV Agusta. After years of work we are witnessing this evening the realization of a dream, mine and all those who believed in it from the beginning. This year we will have the opportunity to work with Italian excellence and with great professionals. We are enthusiastic about the news announced, especially for the new Title Sponsor, Idea Lavoro, in the person of Dr. Scavone, who deserves our biggest thanks. We are aware of the responsibilities that await us, but at the same time proud and confident in the season to come. Thanks to all those who have made it possible.

 

castiglioni mail.jpg

Giovanni Castiglioni - MV Agusta President

“I grew up at the races, taking part in the numerous victories of our groups brands; from the motocross track to the Parigi Dakar including SBK and GP500 races. But, the dream of all of us has always been to return to the World Championship with MV Agusta.  I’m very proud of everything we’ve achieved and to see our Moto 2 project rekindle our dreams, as well as the memories of our passionate fans.  All of this has been made possible through the hard work of a group of crazy dreamers, including our engineers in MV and CRC (Centro Ricerche Castiglioni) and Giovanni, whom I would like to thank for his love of our brand as well as his desire and perseverance in developing this fantastic project.”

TEST INVERNALI 2019 - CIRCUITO DI JEREZ DE LA FRONTERA

TEST INVERNALI 2019 - CIRCUITO DI JEREZ DE LA FRONTERA

Si sono ufficialmente conclusi, presso il circuito di Jerez de la Frontera, i primi test invernali che hanno inaugurato la stagione 2019 e, allo stesso tempo, hanno testimoniato l’ufficiale debutto in pista della nuova moto F2 del team MV Agusta Forward Racing.
Sono stati tre giorni di intenso lavoro per i piloti Dominique Aegerter e Stefano Manzi, oltre che per tutto il team. Nonostante il meteo abbia limitato la possibilità di compiere molti giri sull’asciutto, i risultati ottenuti sono davvero soddisfacenti e portano alla pausa invernale con il giusto entusiasmo per proseguire lo sviluppo della nuova moto, in vista dei prossimi impegni del 2019.
Stefano Manzi è tornato in pista dopo le ultime noie al polso infortunato, trovandosi subito a suo agio sulla F2, registrando tempi davvero positivi e dicendosi entusiasta del nuovo progetto 2019.
Dominique Aegerter ha, invece, fatto conoscenza con la sua nuova squadra, oltre che con la sua nuova moto, dimostrandosi anch’egli entusiasta e orgoglioso di questa nuova avventura appena iniziata.
Nel box si è respirata molta emozione, ma anche tanto senso di responsabilità nel riportare sul palcoscenico iridato l’eccellenza italiana delle due ruote, Mv Agusta.
Dopo aver trovato la strada da percorrere, il team si dedicherà al lavoro invernale, per prepararsi al meglio in vista dei test di febbraio e della prima vera sfida del 2019: il Gp del Qatar. 


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter - Rider

«Devo dire che sono realmente contento di essere entrato a far parte del progetto MV Agusta Forward Racing Team: questo mi consentirà di imparare molto e, allo stesso tempo, di contribuire allo sviluppo di questa moto. Per me è tutto nuovo, sia la moto che la squadra, ma la prima impressione è davvero positiva, mi sono divertito, i ragazzi sono competenti e professionali, e sono certo che lavoreremo  bene durante l’anno. Abbiamo tanto da fare ma, passo dopo passo, durante questo week end abbiamo trovato la strada da seguire. In questi giorni di test abbiamo girato bene, vicino alla testa della classifica: abbiamo provato differenti specifiche sul telaio, testato le sospensioni e lavorato sulla geometria. Un peccato per il meteo che non ci ha aiutato. Nel complesso mi sento bene sulla F2, non vedo l’ora di tornare di nuovo in sella! Durante l’inverno lavoreremo ancora sui possibili sviluppi in vista dei test di febbraio, nel frattempo continuerò la mia preparazione fisica e cercherò anche di imparare un po’ l’italiano!».


Manzi.jpg

Stefano Manzi - Rider

«E’ stato un test molto positivo, sono davvero contento. La moto è andata bene fin da subito: ho utilizzato una prima versione venerdì e una più evoluta successivamente. Mi sono trovato subito a mio agio e già non vedo l’ora dei test nel 2019. Ora ci aspetta la pausa invernale dove continuerà lo sviluppo della moto e io farò una buona preparazione, in vista dei prossimi impegni su pista. Le basi gettate qui a Jerez sono davvero buone, non ci resta che proseguire su questa strada per arrivare a raggiungere risultati importanti».


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

«Sono stati tre giorni davvero emozionanti: è bellissimo aver potuto iniziare finalmente questo nuovo progetto, nonostante le responsabilità che esso comporta. Penso che il test sia andato bene: essere distanti soltanto un secondo e due decimi dalle moto degli altri costruttori che avevano già avuto modo di girare su questa pista, credo sia un ottimo risultato e un buon punto di partenza. Ancora più ottimismo, in termini di tempi, viene dal fatto che non abbiamo nemmeno avuto modo di utilizzare una gomma più performante, per via delle condizioni climatiche che hanno limitato tutti e tre i giorni qui a Jerez. Ora ci aspetta molto lavoro nell’imminente pausa invernale: sono tanti i margini di miglioramento: analizzeremo i dati di questi giorni, dove abbiamo lavorato su dei macro set up per poter capire in quale direzione andare con lo sviluppo della F2. C’è spazio di perfezionamento anche sull’elettronica, anche questo un mondo tutto da scoprire, di conseguenza diciamo che questa esperienza ci ha dato la giusta carica e grande entusiasmo per proseguire nel lavoro delle prossime settimane e lasciarci definitivamente alle spalle lo scorso campionato, che è stato davvero sofferto».


WINTER TEST 2019 - JEREZ DE LA FRONTERA CIRCUIT


The first winter tests that opened the 2019 season, were officially concluded at the Jerez de la Frontera circuit and, at the same time, showed the official debut on track of the new F2 bike of the MV Agusta Forward Racing team.
It has been three days of intense work for the riders Dominic Aegerter and Stefano Manzi, as well as for the whole team. Although the weather has limited the possibility of making many laps in the dry, the results obtained are really satisfying and lead to the winter break with the right enthusiasm to continue the development of the new bike, in view of the upcoming tasks of 2019.
Stefano Manzi has returned on track after the last troubles to the injured wrist, being immediately at ease on the F2, recording very positive times and saying he was enthusiastic about the new project 2019.
Dominic Aegerter, on the other hand, got to know his new team, as well as his new bike, proving himself excited and proud of this new adventure that has just begun.
In the box there was a lot of emotion, but also a sense of responsibility in bringing back on the world stage the Italian excellence of two wheels, Mv Agusta.
After finding the way to take, the team will dedicate itself to winter work, to prepare for the February tests and the first real challenge of 2019: the GP of Qatar. 


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter - Rider

«I have to say that I am really happy to be part of the MV Agusta Forward Racing Team project: this will allow me to learn a lot and, at the same time, to contribute to the development of this bike. For me it's all new, both the bike and the team, but the first impression is really positive, I had fun, the guys are professional and qualified, and I'm sure we'll work well during the year. We have a lot to do but, step by step, during this weekend we have found the way to follow. In these days of testing we have run well, close to the top of the standings: we have tried different specifications on the chassis, tested the suspensions and worked on the geometry. A pity for the weather that didn't help us. Overall I feel good on the F2, I can't wait to get back on the bike again! During the winter we will work on the possible developments in view of the February tests, in the meantime I will continue my physical preparation and I will also try to learn a bit Italian!».


Manzi.jpg

Stefano Manzi - Rider

«It was a very positive test, I'm really happy. The bike went well right from the start: I used a first version on Friday and a more advanced one later. I was immediately at ease and I'm already looking forward to testing in 2019. Now we have a winter break where the bike will continue to be developed and I will make a good preparation, in view of the upcoming commitments on the track. The basis established here in Jerez are really good, we just have to continue on this path to reach important results».


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner«It was a very exciting three days: it's great to have been able to finally start this new project, despite the responsibilities that it entails. I think the test went well: being only a second and two tenths away from the bikes of other manufacturers who had already had the opportunity to ride on this track, I think it is a great result and a good starting point. Even more optimism, in terms of times, comes from the fact that we have not even had the opportunity to use a more performing tyre, because of the weather conditions that have limited all the three days here in Jerez. Now we have a lot of work ahead of us in the upcoming winter break: there are plenty of margins for improvement: we will analyse the data from these days, where we have been working on macro-sets ups to understand in which direction to go with the development of the F2. There is also space for improvement in electronics, this too a world to be discovered, so let's say that this experience has given us the right energy and great enthusiasm to continue working in the next few weeks and definitely leave us behind the last championship, which was really suffered».

GRAN PREMIO DE LA COMUNITAT VALENCIANA – DOMENICA

GRAN PREMIO DE LA COMUNITAT VALENCIANA – DOMENICA

Si è ufficialmente concluso l’ultimo appuntamento del Campionato del Mondo Moto2 sul Circuito Ricardo Tormo di Valencia.
I due giovani piloti del Forward Racing Team sono scesi sull’asfalto bagnato del circuito spagnolo per gli ultimi 25 giri della stagione. Isaac Vinales ha portato a termine la sua ultima gara dell’anno chiudendo in sedicesima posizione, stringendo i denti fino all’ultimo giro, per il forte e persistente dolore alla spalla, aumentato notevolmente verso fine gara.
 Al suo fianco il tedesco Lukas Tulovic ha dimostrato grande forza di volontà sui 4005 m di asfalto spagnolo, interpretando la gara con grinta e combattendo fino all’ultimo chilometro, nonostante sia stato costretto a perdere un giro, rientrando al box per cambiare la visiera del casco che si era appannata. 
Il Forward Racing Team ringrazia tutti gli amici, gli ospiti e gli sponsor che hanno partecipato al Gran Premio e hanno accompagnato la squadra durante questa complessa stagione. Un grande in bocca al lupo ad entrambi i piloti per il loro futuro.

Da domani sarà già tempo di pensare alla stagione 2019: il team partirà, infatti, alla volta di Jerez dove, dal 23 al 25 novembre, si svolgeranno i test Invernali Moto2 2019.


Lukas Tulovic - Rider

“Stamattina nel Warm Up abbiamo provato qualche aggiustamento di Set Up, ma abbiamo scelto poi di mantenere il setting già utilizzato venerdì sul bagnato e con cui mi ero trovato molto bene. In gara, dopo una buona partenza, e dopo aver guadagnato qualche posizione, sono stato costretto a rientrare al box perché la visiera era appannata, quindi inevitabilmente ho perso un giro. In ogni caso ho scelto di tornare in pista, ho girato bene e ho registrato anche un buon tempo, lo scopo in quel momento è diventato esclusivamente quello di fare bene e terminare la gara. All’ultimo giro sono scivolato e così è finita la mia gara. In ogni caso ci tengo a ringraziare l’intero team, nonostante il lavoro questo week end non sia stato facile, considerando anche che non avevo mai girato con questa moto. Ringrazio infine l’intero Forward Racing Team per questa occasione e per i bei momenti trascorsi. Spero di avere di nuovo l’occasione di lavorare insieme”.


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

“La gara di oggi è stata davvero complicata, in pista c’era un sacco di acqua e la moto pattinava davvero tanto. L’importante oggi era concludere la gara e sinceramente sono felice di aver concluso così la stagione con Forward Racing Team.  Un ringraziamento a tutta la squadra per il lavoro che abbiamo svolto in questo periodo passato insieme”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“Una chiusa di stagione che lascia emozioni contrastanti. Siamo contenti perché entrambi i nostri ragazzi hanno portato a termine una gara complessa.  Spiace per Lukas che è stato costretto a rientrare in box a causa della visiera appannata, da ammirare la forza di volontà e la passione che lo hanno spinto a rientrare in pista.  Anche per Isaac è stata una gara in salita, affaticata dal dolore alla spalla.  Con oggi salutiamo una stagione complessa e difficoltosa, fatta di alti e bassi, colma di sfortuna ed imprevisti. Ringraziamo Stefano Manzi, Eric Granado, che con dedizione ci ha accompagnato nella prima parte di stagione, Isaac Vinales, Topan Sucipto, il pilota indonesiano che è stato con noi in Malesia e  Lukas Tulovic che ci ha raggiunto questo week end. Chiusa la porta del 2018 volgiamo lo sguardo al 2019, e pensiamo alla prossima settimana, quando scenderemo in pista a Jerez con la F2 MV Agusta Reparto Corse”.


GRAN PREMIO DE LA COMUNITAT VALENCIANA – SUNDAY


The last round of the Moto2 World Championship has officially ended at the Ricardo Tormo Circuit in Valencia.
The two young riders of the Forward Racing Team took to the wet track of the Spanish circuit for the last 25 laps of the season. Isaac Vinales completed his last race of the year closing in sixteenth position, tightening his teeth until the last lap, for the strong and persistent shoulder pain, increased significantly towards the end of the race.
by his side the German Lukas Tulovic showed great willpower on the 4005 m of Spanish tarmac, interpreting the race with determination and fighting until the last corner, despite being forced to lose a lap, returning to the box to change the visor of the helmet that had clouded. The Forward Racing Team thanks all the friends, guests and sponsors who participated in the Grand Prix and have accompanied the team during this complex season. Good luck to both riders for their future.
From tomorrow it will already be time to think about the 2019 season: the team will start, in fact, to Jerez where, from 23 to 25 November, will be held the 2019 Moto2 winter tests.


WhatsApp Image 2018-11-16 at 11.58.56.jpeg

Lukas Tulovic - Rider

"This morning in the Warm Up we tried some set up adjustments, but we then chose to keep the setting already used on Friday in the wet and with which I had found myself very comfortable. In the race, after a good start, and after gaining some positions, I was forced to go back to the box because the visor was tarnished, so I inevitably lost a lap. In any case I chose to go back on track, I did well and I also recorded a good laps time, the aim at that time became exclusively to do well and finish the race. On the last lap I slipped and that's how my race ended. In any case, I want to thank the whole team, despite the work this weekend was not easy, considering that I had never ridden with this bike. Finally, I would like to thank the entire Forward Racing Team for this opportunity and for the good moments spent. I hope to have the opportunity to work together again".


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

"Today's race was really complicated, there was a lot of water on the track and the bike slipped a lot. The important thing today was to finish the race and honestly I'm happy to have ended the season with Forward Racing Team.  I want to thank the whole team for the work we have done during this time spent together".


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

"A season-end that leaves mixed emotions. We're happy because both of our guys have completed a complex race.  Sorry for Lukas who was forced back into the box because of the tarnished visor, to admire the willpower and passion that drove him back on track.  Also for Isaac it was an uphill race, fatigued by shoulder pain.  Today we say goodbye to a complex and difficult season, made up of ups and downs, full of bad luck and unforeseen events. We thank Stefano Manzi, Eric Granado, who with dedication accompanied us in the first part of the season, Isaac Vinales, Topan Sucipto, the Indonesian rider who was with us in Malaysia and Lukas Tulovic who reached us this weekend. Closed the door of 2018 we look forward to 2019, and we think about next week, when we will be on  track in Jerez with the F2 MV Agusta Reparto Corse".

GRAN PREMIO DE LA COMUNITAT VALENCIANA – SABATO

GRAN PREMIO DE LA COMUNITAT VALENCIANA – SABATO

Si è conclusa anche la seconda giornata del Gran Premio di Valencia, presso il Ricardo Tormo Circuit. Un meteo più clemente rispetto a ieri ha accompagnato i piloti del Forward Racing team in entrambe le sessioni odierne.

Lo spagnolo Vinales ha sfruttato l’uscita mattutina per lavorare sulle scelte di set up in vista della gara, mentre durante il pomeriggio ha concluso le sue qualifiche in ventinovesima posizione, frutto di un mancato adattamento alla sua Suter su questo tracciato.

Lukas Tulovic, invece, ha mostrato una rapida capacità di adattamento alla nuova moto, trovando soltanto qualche difficoltà sull’asciutto. Nel pomeriggio una caduta, dovuta alla troppa foga e voglia di dimostrare il suo valore, lo ha costretto a concludere anzitempo il turno.

Domani sarà una gara in salita, ma entrambi sono pronti a dare il massimo per chiudere al meglio la stagione.

Questi gli orari di domani, quando i piloti scenderanno in pista per l’ultimo Gran Premio di stagione: alle 9.10 avrà inizio il Warm Up, mentre alle 12.20 si spegneranno i semafori della  gara.


Lukas Tulovic - Rider

“La giornata di oggi è stata tutta una novità per me. Paradossalmente girare con l’asciutto è stato molto più complesso. Nelle FP3 ho fatto un po’ di fatica, poi abbiamo provato qualche aggiustamento e nei primi giri di qualifiche mi sentivo bene in sella, quindi ho provato a spingere un po’ di più, sfortunatamente sono stato poco prudente e ho fatto una caduta sciocca. Ora sto bene, più tardi con il team analizzeremo i dati e sono sicuro che domani andrà meglio. Darò il massimo cercando di portare a casa un buon risultato”.


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

“Oggi devo dire che è stata una giornata abbastanza strana. Stamattina ho riscontrato qualche problema con il setting visto che comunque è la prima volta che giro qui con la Suter. Nel pomeriggio poi abbiamo provato qualche aggiustamento in qualifica ed è andata leggermente meglio. Adesso analizzeremo i dati e cercheremo la soluzione migliore in vista di domani”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“Oggi, nonostante il respiro di sollievo che il meteo ci ha concesso, non è stata una giornata fortunata per noi. Entrambi i ragazzi, purtroppo, hanno riscontrato alcuni problemi di setting, faticando di più con l’asfalto asciutto, rispetto al bagnato.

Isaac non riesce a trovare il feeling giusto con la Suter e questo non gli permette di dare il suo massimo, mentre Lukas, nonostante ci abbia stupito per la velocità di adattamento alla nuova moto e l’approccio positivo, ha peccato di troppa voglia di dimostrare il suo valore, commettendo un errore nelle qualifiche, che gli è costato una rovinosa caduta e la fine anticipata del turno. Per entrambi, domani, sarà una gara impegnativa e in salita: siamo però certi che tutti e due daranno il massimo per terminare la stagione nella maniera migliore possibile”.


GRAN PREMIO DE LA COMUNITAT VALENCIANA – SATURDAY


The second day of the Valencia Grand Prix, at the Ricardo Tormo Circuit, also ended. A more lenient weather than yesterday has accompanied the riders of the Forward Racing team in both sessions today.

The Spaniard Vinales took advantage of the morning session to work on his set up choices for the race, while during the afternoon he finished his qualifying session in twenty-ninth position, the result of a failing adaptation to his Suter on this track.

Lukas Tulovic, on the other hand, showed a rapid ability to adapt to the new bike, finding only a few difficulties in the dry. In the afternoon a crash, due to too much heat and desire to prove his worth, forced him to finish the session prematurely.

Tomorrow will be an uphill race, but both are ready to do their best to close the season in the best possible way.

These are the schedules of tomorrow, when the riders will be on track for the last Grand Prix of the season: at 9.05am the Warm Up will start, while at 12.20pm the lights of the race will turn off.


WhatsApp Image 2018-11-16 at 11.58.56.jpeg

Lukas Tulovic - Rider

"Today was all new for me. Paradoxically, running in the dry was much more complex. In the FP3 I struggled a bit, then we tried some adjustments and in the first laps of qualifying I felt good on the bike, so I tried to push a little more, unfortunately I was not very careful and I crashed silly. Now I'm fine, later with the team we'll analyse the data and I'm sure tomorrow will be better. I will give my all trying to bring home a good result".


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

"I must say today has been a rather strange day. This morning I had some problems with the setting as it is the first time I have ridden here with the Suter. In the afternoon we tried a few adjustments in qualifying and it went a little better. We will now analyse the data and look for the best solution for tomorrow".


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

"Today, despite the breath of relief that the weather has given us, was not a lucky day for us. Unfortunately, both guys had some setting problems, struggling harder on the dry track than on the wet.

Isaac can't find the right feeling with the Suter and this doesn't allow him to give his all, while Lukas, although he surprised us for the speed of adaptation to the new bike and the positive approach, has sinned too much wanting to prove his worth, making a mistake in qualifying, which cost him a ruinous crash and the early end of the session. For both, tomorrow will be a demanding and uphill race: but we are sure that both will do their best to finish the season in the best possible way".

 GRAN PREMIO DE LA COMUNITAT VALENCIANA – RICARDO TORMO CIRCUIT

GRAN PREMIO DE LA COMUNITAT VALENCIANA – RICARDO TORMO CIRCUIT

Dopo aver trascorso  qualche giorno a casa, in seguito al rientro dalla tripletta oltre oceano, il Forward Racing Team è pronto per scendere in pista per la tappa finale del Campionato del Mondo Moto2, che si terrà presso il Circuit Ricardo Tormo a Valencia.

Durante l’ultimo Gran Premio di stagione, come compagno di Isaac Vinales nel box ci sarà il pilota tedesco Lukas Tulovic, che sostituirà l’infortunato Stefano Manzi. Il porta colori riminese è infatti stato costretto ad uno stop forzato a causa di una frattura al polso, avvenuta durante il GP D’Australia. 

Il diciannovesimo Gran Premio di stagione vedrà i semafori spegnersi per l’ultima tappa del calendario 2018 con la prima sessione di libere venerdì alle ore10:55, mentre le FP2 vedranno i piloti in pista alle ore 15:05.


Lukas Tulovic - Rider

“Innanzitutto ci tengo moltissimo a ringraziare il Team per l’occasione che mi è stata data. Sono orgoglioso di indossare nuovamente i colori del Team e scendere in pista con Forward per l’ultima gara dell’anno. Sarà interessante girare con la Suter MMX2, l’intento sarà quello di divertirmi e fare bene. Sarà una gara incerta, soprattutto dal punto di vista meteorologico, ma farò sicuramente del mio meglio”. 


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Pilota

“L'obiettivo principale di questo week end sarà senz'altro quello di terminare la stagione con il Forward Racing Team con un buon risultato, e per questo farò del mio meglio. Il circuito di Valencia rappresenta per me una gara di casa, e sarà l’appuntamento che chiude la stagione, quindi come sempre sarà fondamentale dare il massimo. Voglio davvero portare a casa un buon risultato per lasciare i ragazzi e l’intera squadra nel miglior modo possibile”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“Atterriamo a Valencia pronti per affrontare questa ultima gara.  Ci dispiace molto per Stefano, che è dovuto rimanere a casa dopo la caduta di Philipp Island.  Allo stesso tempo siamo contenti di incontrare di nuovo Lukas. Speriamo che questo fine settimana ci consenta di concludere l'anno in maniera positiva, non solo per premiare i nostri ragazzi per il duro lavoro svolto durante l’intera stagione, ma anche per regalare qualche soddisfazione ai nostri partner, che ci hanno sostenuto e supportato durante questo duro campionato”.


GRAN PRIX DE LA COMUNITAT VALENCIANA – RICARDO TORMO CIRCUIT


After spending a few days at home after returning from the overseas, the Forward Racing Team is ready to be back on track for the final stage of the Moto2 World Championship, which will be held at the Circuit Ricardo Tormo in Valencia.

During the last Grand Prix of the season, as a partner of Isaac Vinales in the box there will be the German rider Lukas Tulovic, who will replace the injured Stefano Manzi. The flag holder from Rimini was forced to stop due to a wrist fracture during the Australian GP. 

The nineteenth Grand Prix of the season will see the lights turn off for the last stage of the 2018 calendar with the first free practice session on Friday at 10:55 am, while the FP2 will see the riders on track at 15:05 pm.


Lukas Tulovic - Rider

"First of all, I'd like to thank the team for the opportunity they gave me. I'm proud to be back with the Team's colours and be on track with Forward for the last race of the year. It will be interesting to ride with the Suter MMX2, the aim will be to have fun and do well. It will be an uncertain race, especially from a meteorological point of view, but I will certainly do my best". 


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

"The main goal of this weekend will certainly be to finish the season with the Forward Racing Team with a good result, and for this I will do my best. The Valencia circuit is a home race for me, and it will be the appointment that closes the season, so as always it will be important to give my  all. I really want to bring home a good result to leave the guys and the whole team in the best possible way."


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

"We land in Valencia ready to face this last race.  We are very sorry for Stefano, who had to stay at home after the fall in Philipp Island.  At the same time we are happy to meet Lukas again. We hope that this weekend will allow us to conclude the year in a positive way, not only to reward our guys for the hard work done throughout the season, but also to give some satisfaction to our partners, who have supported us during this tough championship."

AEGERTER PILOTA DI MV AGUSTA FORWARD RACING TEAM PER IL 2019

AEGERTER PILOTA DI MV AGUSTA FORWARD RACING TEAM PER IL 2019

Forward Team comunica l’ingaggio del pilota Dominique Aegerter nel Team MV Agusta Forward Racing, che gareggerà nel Campionato del Mondo Moto2 a partire dalla stagione 2019.

Il pilota svizzero, classe 1990, sarà uno dei due portacolori che affronteranno la nuova avventura del prestigioso marchio varesino MV Agusta che tornerà, come ormai noto, nel Motomondiale, dopo ben 42 anni d’assenza.

Aegerter si avvicina al mondo delle due ruote con il motocross, per poi passare alle corse su strada nel 2003. Negli anni accumula esperienza nella categoria 125 e esordisce nel Motomondiale nel 2006. 

Nel 2010 passa alla categoria Moto2, dove disputa diverse stagioni, ottenendo i primi podi, tra cui la sua prima vittoria in carriera nel 2014 nel GP di Germania, al Sachsenring e chiudendo la stagione al quinto posto nella classifica generale. 

Durante la stagione 2018 lo svizzero ha corso nel Campionato del Mondo Moto2.

Dominique Aegerter ha accettato questa nuova e appassionante sfida, e non vede l’ora di iniziare a lavorare con il suo nuovo Team, per contribuire allo sviluppo della nuova MV Agusta F2 Reparto Corse e dare il massimo per riportare il marchio ed il Team ai vertici delle classifiche mondiali.

 

Dominique Aegerter - Rider

“Sono molto felice di entrare a far parte di questa nuova squadra, con un progetto così ambizioso. Per me è motivo di grande orgoglio, oltre che una grande responsabilità. Darò il mio massimo per ottenere ottimi risultati e portare MV nelle posizioni che merita".

 

Giovanni Cuzari – Team Owner

“Sono molto contento di avere scelto un pilota valido ed esperto nella categoria come Dominique. Sono convinto che abbia le qualità necessarie per contribuire, assieme al mio Team, ad ottenere con la nostra MV Agusta F2 ottimi risultati, per provare a portare il marchio italiano ai vertici delle classifiche”.


AEGERTER RIDER OF MV AGUSTA FORWARD RACING TEAM  2019


Forward Team announces the engagement of rider Dominique Aegerter in the MV Agusta Forward Racing Team, which will compete in the Moto2 World Championship from the 2019 season.

The Swiss rider, born in 1990, will be one of the two riders who will face the new adventure of the prestigious brand from Varese, MV Agusta, which will return, as is well known, in the World Championship, after 42 years of absence.

Aegerter approached the world of two wheels with motocross, before moving on to road racing in 2003. Over the years he gained experience in the 125cc category and made his debut in the World Championship in 2006. 

In 2010 he moved on to the Moto2 class, where he disputed several seasons, obtaining his first podiums, including his first career victory in 2014 at the German GP, at Sachsenring and closing the season in fifth place in the general standing. 

During the 2018 season the Swiss raced in the Moto2 World Championship.

Dominique Aegerter has accepted this new and exciting challenge, and is looking forward to working with his new team, to contribute to the development of the new MV Agusta F2 Rearto Corse and will give his all to bring the brand and the team back to the top of the world rankings.

 

Dominique Aegerter - Rider

"I'm very happy to become part of this new team with such an ambitious project. It's a source of great pride for me, as well as a great responsibility. I will give my best to get great results and bring MV in the positions it deserves".

 

Giovanni Cuzari - Team Owner

"I'm very happy to have chosen a good and experienced rider in the category as Dominique. I am convinced that he has the necessary qualities to contribute, together with my team, to achieve excellent results with our MV Agusta F2, to try to bring the Italian brand to the top of the rankings.


STEFANO MANZI NON PRENDERA' PARTE AL GP DI VALENCIA 2018

Forward Racing Team comunica che Stefano Manzi non prenderà parte all’ultimo Gran Premio di stagione, a Valencia, che si disputerà dal 16 al 18 novembre sul Circuito Ricardo Tormo.
Nonostante le intense cure alle quali si è sottoposto subito dopo la tappa australiana, il pilota riminese soffre ancora per il  dolore al polso: la condizione attuale non gli permette di poter disputare un weekend di gare con la giusta intensità, perciò è stata presa la decisione di non affaticare ulteriormente il polso e proseguire con le cure.
Il Team Forward ha, quindi, scelto il pilota Lukas Tulovic, diciottenne tedesco nato a Eberbach, per sostituire Manzi in terra spagnola.
Tulovic ha già vestito i colori del Forward Racing Team, gareggiando nel 2017 nel Campionato europeo FIM CEV Moto2 con il Forward Racing Junior Team e disputando alcuni test ufficiali IRTA.
Nella stagione corrente Lukas concorre per lo stesso campionato CEV Moto2, dove ha ottenuto ottimi piazzamenti. Ha già esordito nel Mondiale Moto2 2018, dove ha sostituito un pilota infortunato, disputando i GP di Jerez e di Le Mans.
Il Team Forward ringrazia Lukas per la disponibilità e gli augura un buon weekend di gare a Valencia.


STEFANO MANZI WILL NOT TAKE PART IN THE VALENCIA GP 2018


Forward Racing Team announces that Stefano Manzi will not take part in the last Grand Prix of the season, in Valencia, which will be held from 16th to 18th November at the Ricardo Tormo Circuit.
Despite the intense treatment he underwent immediately after the Australian stage, the rider from Rimini still suffers from wrist pain: the current condition does not allow him to have a weekend of racing with the right intensity, so it was decided not to further strain the wrist and continue with the recovery..
The Forward Team chose the eighteen-year-old German Lukas Tulovic, born in Eberbach, to replace Manzi on Spanish soil.
Tulovic has already worn the colours of the Forward Racing Team, competing in 2017 in the FIM CEV Moto2 European Championship with the Forward Racing Junior Team and taking part in some official IRTA tests.
In the current season Lukas is competing for the same CEV Moto2 championship, where he has achieved excellent results. He has already made his debut in the 2018 Moto2 World Championship, where he replaced an injured rider, competing in the GPs of Jerez and Le Mans.
Forward Team thanks Lukas for his availability and cooperation and wishes him a good weekend of racing in Valencia.