TERMINA AD UN SECONDO DAL SUO TERZO ROUND CONSECUTIVO A PUNTI IL GP THAILANDESE PER IL TEAM MV AGUSTA TEMPORARY FORWARD RACING

TERMINA AD UN SECONDO DAL SUO TERZO ROUND CONSECUTIVO A PUNTI IL GP THAILANDESE PER IL TEAM MV AGUSTA TEMPORARY FORWARD RACING

Si conclude ad un passo dalla zona punti la 15esima tappa del calendario del Campionato del Mondo Moto2 in Thailandia, sul circuito di Buriram.
Dopo un week-end che conferma il continuo miglioramento del pacchetto tecnico, i piloti del team MV Agusta Temporary Forward Racing non sono riusciti oggi a coronare il risultato sperato anche in gara, restando comunque molto vicini all’obiettivo del team: i punti.
Dominique Aegerter, che partito dalla 22esima posizione in griglia di partenza ha recuperato ben 6 posizioni tagliando il traguardo in 16esima posizione, ha concluso i suoi 110,6 km di gara a soli 18 secondi di distacco dal primo.
Stefano Manzi, dall’altra parte del box, ha visto volgere al termine la sua gara prematuramente: un inconveniente tecnico alla gomma anteriore proprio sul lato sinistro, ha infatti portato ad una caduta al quinto giro, che ha costretto il pilota riminese al rientro ai box.
Tutto il fine settimana è stato intenso dal punto di vista tecnico e caratterizzato da diverse novità. Anche il clima afoso ed a tratti piovoso ha giocato un ruolo importante, ma la squadra corse italo-svizzera è comunque soddisfatta del miglioramento della giovane MV Agusta F2 che, gara dopo gara, sta diventando una moto sempre più competitiva.
Il team ora è pronto a rientrare a casa, dove nei pochi giorni di pausa prima del Gran Premio in Giappone continuerà a lavorare per poter arrivare al 16esimo round del calendario ancora più preparato.

L’obiettivo rimane lo stesso e l’appuntamento è fissato per il 18, 19 e 20 ottobre, presso il Twin Ring di Motegi.

 

ENDS A SECOND FROM ITS THIRD CONSECUTIVE ROUND IN POINTS THE THAI GP FOR THE TEAM MV AGUSTA TEMPORARY FORWARD RACING

The 15th stage in the calendar of the Moto2 World Championship in Thailand, at Buriram circuit, ends a step from the points zone.
After a weekend that confirms the continuous improvement of the technical package, the riders of the MV Agusta Temporary Forward Racing team were not able to achieve the desired result even in the race, but still remain very close to the team's goal: the points zone.
Dominique Aegerter, who started from 22nd position on the grid has recovered 6 positions crossing the finish line in 16th place, finished his 110.6 km race just 18 seconds behind the first.
Stefano Manzi, on the other side of the box, saw his race come to an end prematurely: a technical problem with the front tyre right on the left side, led to a crash on lap five, which forced the rider from Rimini to return to the box.
The whole weekend was intense from a technical point of view and characterized by several new features. Even the hot and sometimes rainy climate has played an important role, but the Italian-Swiss racing team is still satisfied with the improvement of the young MV Agusta F2 that, race after race, is becoming an increasingly competitive bike.
The team is now ready to return home, where in the few days of break before the Grand Prix in Japan, will continue to work to get to the 16th round of the calendar even more prepared.

The objective remains the same and the appointment is set for 18, 19 and 20 October, at the Twin Ring in Motegi.


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter #77 – P16 +18.707

“Purtroppo, per poco, non siamo riusciti a raggiungere la zona punti, che era anche il nostro obiettivo. Sicuramente è stato un week-end impegnativo, abbiamo testato molte nuove componenti, temperature abbastanza alte, ma siamo sempre rimasti vicini alla vetta. Ho combattuto ogni curva ed ogni momento per riuscire a prendere punti ma purtroppo infine non ce l’abbiamo fatta. Ringrazio gli sponsor e tutto il team per il lavoro svolto durante questo intenso week-end”.

"Unfortunately, for a little, we were unable to reach the points zone, which was also our goal. Surely it was a challenging weekend, we tested many new components, quite high temperatures, but we always remained close to the top. I fought every corner and every moment to get points but unfortunately we didn't make it. I thank the sponsors and the whole team for the work done during this intense weekend.”


Manzi-1024x1024.jpg

Stefano Manzi #62 – DNF

“Sono molto dispiaciuto perché al warm-up ero andato bene e stavo facendo una bella gara, ma purtroppo per spingere al limite ho fatto una scivolata che ha compromesso tutta la gara. Ciò nonostante siamo stati molto veloci e questo mi dà molta fiducia. Ci tengo a ringraziare tutto il team per il lavoro svolto. Ci rifaremo in Giappone”.

"I am very disappointed because in the warm-up I was doing well and I was having a good race, but unfortunately to push to the limit I made a slide that compromised the whole race. Nevertheless we were very fast and this gives me a lot of confidence. I would like to thank the whole team for their work. We will do it again in Japan".


MK2-1024x1024.jpg

Milena Koerner – Team Manager

“Purtroppo lasciamo la Thailandia con l’amaro in bocca, quest’oggi, in quanto avevamo il potenziale per fare un buon risultato. Sia Dominique che Stefano sono partiti bene. Manzi al secondo e terzo giro stava girando come il gruppo di testa e nel tentativo di proseguire la sua corsa con questi, gli si è chiuso il davanti e non è così riuscito a portare a termine la sua impresa. Aegerter, dalla sua, ha condotto una gara in rimonta, nonostante la perdita di alcune posizioni al secondo giro; purtroppo per pochissimo è rimasto fuori dalla zona punti. Se consideriamo però il week-end nel suo complesso, entrambi i piloti sono migliorati molto nell’arco dei tre giorni. Dominique era partito fortissimo facendo quarto nelle FP1 e Stefano ha avuto tutto il fine settimana un passo costante ed è sempre stato veloce anche con le gomme usate. Anche se oggi non siamo riusciti a raggiungere il risultato sperato, i miglioramenti fatti fino ad oggi si vedono e di questo siamo contenti. Ora abbiamo una settimana di pausa prima della tripletta e i piloti sono carichi e motivati a dare il meglio, quindi partiamo fiduciosi”.

"Unfortunately we leave Thailand with a bitter taste today, as we had the potential to make a good result. Both Dominique and Stefano got off to a good start. Manzi on lap two and three was running like the leading group and in an attempt to continue his race with these, he closed the front and was not so able to complete his performance. Aegerter, from his side, led a comeback race, despite the loss of some positions on the second lap, unfortunately for very little remained outside the points area. If we consider the whole weekend, however, both riders have improved a lot over the three days. Dominique had started very fast, finishing fourth in the FP1s and Stefano had a constant pace all weekend and has always been fast even with used tyres. Even if today we have not been able to reach the desired result, the improvements made so far are visible and we are happy about this. Now we have a week off before the 3 consecutive oversea races and the riders are strongly motivated to do their best, so we start confident".

MV AGUSTA TEMPORARY FORWARD RACING TEAM IN NETTO E COSTANTE  MIGLIORAMENTO

MV AGUSTA TEMPORARY FORWARD RACING TEAM IN NETTO E COSTANTE MIGLIORAMENTO

Il sabato del Gran Premio di Thailandia, presso il circuito di Buriram, ha visto il team MV Agusta Temporary Forward Racing sfiorare quello che sarebbe stato il secondo approdo alle Q2 di stagione.
Stefano Manzi ha iniziato il turno di libere del mattino con gomma usata, girando con buoni tempi e registrando un feeling positivo in ottica gara; soltanto nel secondo run, dopo aver montato gomme nuove, ha dovuto desistere dall’attacco alle prime 14 posizioni della classifica combinata, a causa di una scivolata che gli ha fatto concludere anzitempo il turno.
Nelle qualifiche del pomeriggio, il pilota riminese ha migliorato il tempo del venerdì, ma questo non è bastato per permettergli un più che meritato accesso alla Q2, sfumato per soli 96 millesimi. Domani la sua gara partirà dalla settima fila in griglia.
Dall’altro lato del box lo svizzero Dominique Aegerter ha lavorato molto sull’ingresso in curva della sua F2, migliorando il feeling con l’anteriore e girando più veloce rispetto ai turni di ieri. C’è fiducia per una gara in rimonta che lo vedrà partire dall’ottava fila dello schieramento.

L’attesa giornata di domani prenderà il via alle 9:10 (ora locale) con il Warm Up, che precederà la gara che vedrà lo spegnersi dei semafori alle ore 12:20 (ora locale).

MV AGUSTA TEMPORARY FORWARD RACING TEAM IN NET AND CONSTANT IMPROVEMENT

The Saturday of the Grand Prix of Thailand, at the circuit of Buriram, saw the team MV Agusta Temporary Forward Racing approaching to what would be the second landing at the Q2 of the season.
Stefano Manzi started the morning free practice session with used tires, running with good times and recording a positive feeling in view of the race; only in the second run, with a new tires set, he had to desist from the attack to the first 14 positions of the combined standing, because of a slide that made him finish the session prematurely.
In the afternoon qualifying session, the rider from Rimini improved his time of Friday, but this was not enough to allow him a more than deserved access to the Q2, blurred by only 96 thousandths of a second. Tomorrow his race will start from the seventh row of the grid.
On the other side of the box, the Swiss Dominique Aegerter worked hard on the entry of his F2 into the corners, improving his feeling with the front and running faster than yesterday's sessions. There is confidence for a comeback race that will see him start from the eighth row of the grid.

Tomorrow's eagerly awaited day will start at 9:10 a.m. (local time) with the Warm Up, which will precede the race which will see the traffic lights turn off at 12:20 p.m. (local time).


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter #77 - P22 1'36.249

“Oggi sicuramente non è andata come speravamo. Al mattino la pista era un po’ bagnata quindi non abbiamo avuto modo di migliorarci molto. Nelle qualifiche invece abbiamo fatto un passo avanti, abbiamo migliorato i tempi rispetto a ieri, ma non abbastanza per le Q2. Dobbiamo continuare a lavorare tutti insieme con atteggiamento positivo verso il progetto è in vista di domani. Anche piccoli miglioramenti sono importanti per noi. La gara domani sarà lunga e farà molto caldo, spero di riuscire a fare una buona prestazione e finire la gara a punti”.

"Today certainly did not go as we had hoped. The track was a bit wet in the morning so we didn't get much better. In qualifying we made a step forward, we improved our times compared to yesterday, but not enough for the Q2s. We must continue to work together with a positive attitude towards the project and we are looking forward to tomorrow. Even small improvements are important to us. The race tomorrow will be long and it will be very hot, I hope I can make a good performance and finish the race in points".


Manzi-1024x1024.jpg

Stefano Manzi #62 - P20 1'36.034 

“Oggi sicuramente la giornata non è andata come speravamo. Stamattina siamo partiti molto veloci con le gomme usate, poi negli ultimi minuti del turno ho provato un treno di gomme nuove, ma sono caduto subito al primo giro e non sono più rientrato in pista, finendo le fp3 in 18esima posizione. Oggi pomeriggio mi sentivo bene in sella e ho migliorato il  tempo di ieri nelle fp2. Non sono riuscito ad entrare in Q2 per pochissimo e per questo sono un po’ insoddisfatto. Domani partirò ventesimo, ma ho un buon ritmo quindi spero di riuscire a fare una buona partenza e una buona gara”.

"Today definitely wasn't the day we were hoping for. This morning we started very fast with used tires, then in the last minutes of the session I tried a set of new tires, but I crashed immediately on the first lap and I did not return to the track, finishing the FP3 in 18th position. This afternoon I felt good on the bike and I improved yesterday's time in the FP2. I couldn't get into Q2 for very little and that's why I'm a little dissatisfied. Tomorrow I will start twentieth, but I have a good pace so I hope to make a good start and a good race".


MK2-1024x1024.jpg

Milena Koerner - Team Manager

“Siamo tutti un po’ delusi di chiudere così la giornata. Dopo le buone prestazioni di ieri in tutte le sessioni libere, si sarebbero meritati di entrare in Q2. Purtroppo Stefano durante gli ultimi minuti delle FP3, quando è uscito per migliorare il tempo, gli si è chiuso l’anteriore ed è caduto e questo gli ha impedito di terminare il turno. Nel pomeriggio il pilota ha poi faticato a ritrovare il feeling e ha preferito essere prudente, ha provato a migliorarsi verso la fine delle qualifiche ma c’era una curva della pista bagnata che lo ha rallentato . Dominique allo stesso modo oggi ha lavorato bene, si è concentrato nel migliorare le sue sensazioni con l’anteriore e velocizzare l’ingresso in curva della sua F2. Ha migliorato i suoi tempi rispetto a ieri e per questo siamo fiduciosi per domani.
Sicuramente non sono le posizioni a cui aspiravamo, però la gara è domani e ci aspettiamo una buona rimonta di entrambi; faremo di tutto per mettere i nostri piloti nelle migliori condizioni possibili per far si che diano il massimo”.

"We're all a little disappointed to end the day like this. After yesterday's good performance in all free sessions, they deserved to enter Q2. Unfortunately Stefano during the last minutes of the FP3, when he went out to improve the time, closed the front and crashed and this prevented him from finishing the session. In the afternoon the rider struggled to regain the feeling and preferred to be cautious, he tried to improve towards the end of qualifying but there was a wet corner of the track that slowed him down. Dominique also worked well today, focusing on improving his feeling with the front and speeding up the entry of his F2 into the corners. He improved his times compared to yesterday and so we are confident for tomorrow.
Surely these are not the positions we were aiming for, but the race is tomorrow and we expect a good comeback from both; we will do everything we can to put our riders in the best possible conditions to make sure they give their best".

PRIMA GIORNATA DI PROVE LIBERE POSITIVA PER I PILOTI DEL TEAM MV AGUSTA TEMPORARY FORWARD RACING

PRIMA GIORNATA DI PROVE LIBERE POSITIVA PER I PILOTI DEL TEAM MV AGUSTA TEMPORARY FORWARD RACING

Giornata carica di positività quella di oggi in Thailandia, sul circuito di Buriram, per i piloti del team MV Agusta Temporary Forward Racing.
Sin dalle FP1, i due portacolori della squadra corse italo-svizzera hanno dimostrato di trovarsi a proprio agio sul circuito asiatico e con le novità della loro F2. Tutto ciò è stato confermato nelle FP2, dove entrambi i piloti hanno montato il nuovo forcellone constatando un buon feeling.
Stefano Manzi si è da subito trovato bene in sella, chiudendo le prove libere mattutine in 12esima posizione. Il turno pomeridiano è stato una conferma per il pilota riminese, il quale ha condotto la gran parte del tempo in quinta posizione in classifica. C’è stato un grosso cambiamento nel setting, che ha fornito buone sensazioni al cadetto della VR46 Riders Academy che ha, infine, terminato il turno in 15esima posizione, migliorando comunque il suo tempo di 7 decimi rispetto alle FP1. Ora l’attenzione è tutta focalizzata su domani, per riuscire ad entrare direttamente in Q2.
Dominique Aegerter, dall’altro lato del box, ha terminato le FP1 con un importante quarto posto, che ha dato carica a tutti. Nelle FP2 il pilota svizzero ha concentrato la sua attenzione sulla comprensione delle nuove componenti, tra cui il nuovo forcellone. Nella giornata Dominique ha raggiunto una velocità di punta di 279km/h, con un miglior tempo in FP1 di 1:36'506, terminando in classifica combinata in 16esima posizione.
L’appuntamento è dunque fissato per le 10:55 (ora locale) con l’ultimo turno di prove libere, ed alle 15:05 con le sessioni di qualifiche.

FIRST POSITIVE DAY OF FREE PRACTICE FOR THE RIDERS OF THE MV AGUSTA TEMPORARY FORWARD RACING TEAM

Today was a positive day in Thailand, at the Buriram circuit, for the riders of the MV Agusta Temporary Forward Racing team.
Since the FP1, the two riders of the Italian-Swiss racing team have proved to be at ease on the Asian circuit and with the new features of their F2. All this has been confirmed in the FP2, where both riders have installed the new swing-arm and found a good feeling.
Stefano Manzi immediately felt secure in the bike, finishing the morning free practice in 12th position. The afternoon session was a further confirmation for the Italian, who led most of the session in fifth position in the standings. There was a big change in the setting, which gave a good feeling to the cadet of the VR46 Riders Academy who ended the session in 15th position, improving his time by 7 tenths compared to the FP1. Now the focus is on tomorrow to be able to get directly into Q2.
Dominique Aegerter, on the other side of the box, finished the FP1s with an important fourth place, which gave everyone a boost. In the FP2s, the Swiss rider focused his attention on understanding the new components, including the new swing-arm. Dominique reached a top speed of 279km/h on the day, with a best time in FP1 of 1:36'506, finishing in 16th place in the combined ranking.
The appointment is therefore set for 10:55 (local time) with the last free practice session, and 15:05 with the qualifying sessions.


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter – P16 1:36'506

“Abbiamo iniziato molto bene nelle FP1, questo pomeriggio abbiamo provato a migliorarci anche con nuove componenti, ma non siamo propriamente riusciti in senso di posizioni. Stefano però è andato ancora più veloce questo pomeriggio, quindi abbiamo dati da analizzare e continueremo con il lavoro in atto. Speriamo di entrare domani in Q2 direttamente, questo è il nostro obiettivo al momento. È stato sicuramente un giorno positivo questo. Il distacco con gli altri piloti più avanti è minimo quindi rimaniamo positivi e continuiamo a lavorare in questa direzione”.

"We started very well in the FP1, this afternoon we tried to improve ourselves with new components, but we didn't really succeed in terms of positions. However, Stefano went even faster this afternoon, so we have data to analyze and we will continue with the work in progress. We hope to enter Q2 directly tomorrow, that's our goal at the moment. It was definitely a positive day. The gap with the other riders ahead is minimal so we remain positive and we continue to work in this direction".


Manzi-1024x1024.jpg

Stefano Manzi – P15, 1:36’368

“Giornata molto positiva. Questo pomeriggio è stata una conferma della mattinata, siamo anche riusciti a migliorare il nostro tempo quindi sono contento. Abbiamo fatto un grosso aggiornamento sulla moto che mi è piaciuto sin da subito e questo mi fa avere fiducia. Sicuramente non è semplice affrontare cambiamenti così importanti come quelli che stiamo apportando, ma credo che stiamo lavorando nella giusta direzione ed anche i dati sembrerebbero dimostrarlo. Ora continuiamo a lavorare così e l’obiettivo di domani sarà sicuramente quello di entrare in Q2.”

"Very positive day. This afternoon was a confirmation of the morning, we also managed to improve our time so I'm happy. We did a big update on the bike that I liked immediately and this gives me confidence. It's certainly not as easy to deal with changes as the ones we're making, but I think we're working in the right direction and the data also seems to prove it. Now we continue to work and tomorrow's goal is definitely to enter Q2.”


MK2-1024x1024.jpg

Milena Koerner – Team Manager

“Oggi è sicuramente stato un inizio positivo, nonostante il clima di questo circuito renda più difficoltoso il lavoro per tutti. Aver visto entrambi i piloti sin da subito nelle prime 12 posizioni, questo ha di certo dato la giusta motivazione per affrontare il resto del week-end. Poter partire con distacchi contenuti dalla vetta, come Stefano che si è trovato a soli 4 decimi dal primo, ci fa ben sperare in vista della giornata di domani. Anche tecnicamente oggi è stata una giornata importante. Siamo soddisfatti del lavoro svolto fino a qui. Abbiamo sicuramente parecchio margine di miglioramento, ma siamo solo all’inizio delle novità che abbiamo portato qui in Thailandia, motivo per cui abbiamo ancora modo di sfruttare ogni particolare al meglio. Ora stiamo lavorando sui dati raccolti in questi primi due turni per riuscire a mettere i nostri piloti in condizioni di esprimersi al meglio. Il nostro obiettivo ovviamente rimane quello di entrare direttamente in Q2 domani”.

"Today was definitely a positive start, despite the climate of this circuit makes it more difficult for everyone to work. Having seen both riders from the start in the top 12 positions, has certainly given the right motivation to face the rest of the weekend. Being able to start from a small distance from the top, like Stefano who was only 4 tenths of a second from the first, gives us hope for tomorrow. Also technically today was an important day. We are satisfied with the work done so far. We certainly have a lot of room for improvement, but we are only at the beginning of the news that we brought here in Thailand, which is why we still have a way to make the most of every detail. Now we are working on the data collected in these first two rounds to be able to put our riders in the right conditions to express themselves at their best. Our goal is obviously still to get directly into Q2 tomorrow".

VOLGE AL TERMINE IL GRAN PREMIO DI ARAGON PER IL TEAM MV AGUSTA TEMPORARY FORWARD RACING

VOLGE AL TERMINE IL GRAN PREMIO DI ARAGON PER IL TEAM MV AGUSTA TEMPORARY FORWARD RACING

Si è concluso il 14esimo round di stagione per i piloti del team MV Agusta Temporary Forward Racing. 
Il sole, quest’oggi, non è stato il protagonista come i giorni scorsi.
Stefano Manzi, che partiva in griglia dalla 19esima posizione, è riuscito a recuperare da subito ben 5 posizioni, posizionandosi in zona punti sin dall’inizio della gara. Il cadetto della VR46 Riders Academy ha infine concluso la sua gara in 14esima posizione, guadagnando così altri due punti importanti per la squadra e per il giovane progetto MV Agusta.
Dominique Aegerter, dall’altra parte del box, ha invece condotto una gara più sofferta che, dopo una partenza che gli ha fatto guadagnare 4 posizioni, ha infine terminato la sua corsa in 19esima posizione.
La squadra è ora pronta a tornare a casa. Il lavoro continuerà anche lontano dalla pista per poter arrivare in Thailandia sempre più preparati.

TURNS TO THE END THE GRAND PRIX OF ARAGON  FOR THE TEAM MV AGUSTA TEMPORARY FORWARD RACING

The 14th round of the season for the riders of the MV Agusta Temporary Forward Racing team has ended. 
The sun, today, was not the protagonist as in previous days.
Stefano Manzi, who started on the grid from 19th position, was able to recover immediately 5 positions, setting himself in the points zone since the beginning of the race. The cadet of the VR46 Riders Academy finally finished his race in 14th position, gaining two more important points for the team and for the young project MV Agusta.
Dominique Aegerter, on the other side of the box, led a more difficult race which, after a start that made him gain 4 positions, finally ended his race in 19th position.
The team is now ready to go home. The work will continue even far from the track in order to arrive in Thailand more and more prepared.


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter #77 - P19 +28.943

“Non sono felice del risultato di oggi, abbiamo si fatto dei passi avanti, abbiamo raccolto buoni dati, ma purtroppo non siamo riusciti a portare a casa nessun punto. Ho dato il massimo e anche il team ha lavorato al meglio, ma ancora non siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo. Sono felice per Stefano, spero di riuscire in Thailandia a fare meglio. So bene quanto è difficile lavorare ad un progetto così giovane e ringrazio tutte le persone che ogni giorno lavorano per noi. Ora torno a casa e mi preparerò per tornare al meglio in vista delle gare oltreoceano”

"I'm not happy with today's result, we've made progress, we've collected good data, but unfortunately we haven't been able to bring home any points. I did my best and the team worked hard as well, but we still haven't been able to reach our goal. I'm happy for Stefano and I hope I can do better in Thailand. I know how difficult it is to work on such a young project and I thank all the people who work for us every day. Now I'm coming home and I'm going to get ready to get back at my best in view of the overseas races".


Manzi-1024x1024.jpg

Stefano Manzi #62 - P14 +21.838

“Quella di oggi è stata una buona gara per noi. Visto il lavoro in miglioramento che abbiamo fatto durante il week end sono soddisfatto. Ci tengo davvero a ringraziare il team per i passi avanti fatti fino a qui. È la seconda gara di fila in cui riusciamo a chiudere a punti, e stiamo man mano riducendo il gap dai primi, e questo è fondamentale per noi. Continueremo il lavoro in vista della Thailandia, e siamo davvero vicini a fare sempre meglio. Speriamo di poter riconfermare prima della fine del campionato un risultato simile o migliore a quello di Assen”.

Today's was a good race for us. Given the improving work we have done over the weekend I'm satisfied. I really want to thank the team for the progress made so far. It's the second race where we can close in points, and we're gradually reducing the gap from the front, and this is crucial for us. We will continue the work in view of Thailand, and we are really close to doing better and better. We hope to be able to confirm before the end of the championship a result similar to or better than the one of Assen".


MK2-1024x1024.jpg

Milena Koerner  - TEAM MANAGER

“Le emozioni sono contrastanti dopo la gara di oggi. Da un lato Stefano è riuscito a far una buona prestazione e a far emergere la sua determinazione sopratutto negli ultimi giri. Siamo felici del risultato che portiamo a casa e dei tempi che la nostra F2 è riuscita a tenere in pista dato il progetto così giovane. Dall’altro lato del box Dominique ha chiuso una gara più sofferta per certi punti di vista. Ha riscontrato qualche difficoltà all’inizio del week-end e purtroppo in gara ha avuto qualche difficoltà, non riuscendo nella rimonta che sia lui che il team speravano. Nonostante ciò il suo fine settimana è stato in crescita e speriamo che nelle prossime gare ritrovi anche lui la forza e la determinazione. Ringraziamo tutti gli sponsor per il sostegno e la fiducia”.

“The emotions are mixed after today's race. On the one hand Stefano has managed to make a good performance and to bring out his determination especially in the last laps. We are happy with the result that we bring home and the times that our F2 has managed to keep on track given the project so young. On the other side of the box Dominique has closed a race more suffered for certain points of view. He had some difficulties at the beginning of the weekend and unfortunately in the race he find some obstacles, failing in the comeback that both he and the team hoped. Despite this, his weekend has been growing and we hope that in the next races he too will find strength and determination. We thank all the sponsors for their support and trust".

GIORNATA DI MIGLIORAMENTO QUELLA DI OGGI PER I PILOTI DEL TEAM MV AGUSTA TEMPORARY FORWARD RACING

GIORNATA DI MIGLIORAMENTO QUELLA DI OGGI PER I PILOTI DEL TEAM MV AGUSTA TEMPORARY FORWARD RACING

Il sole spagnolo ha accolto la seconda giornata di prove libere e qualifiche sul circuito di Aragon.
I piloti del team MV Agusta Temporary Forward Racing sono riusciti oggi a trovare un miglior feeling con le loro giovani F2.
Stefano Manzi è riuscito a mantenere un passo sempre molto costante e ciò aveva fatto ben sperare per la sua entrata in Q2. Sfortunatamente, però, il pilota riminese non ha trovato il giusto spazio in pista per poter dimostrare il proprio potenziale. Stefano partirà quindi domani dalla 19esima casella in griglia.
Dominique Aegerter, che a sua volta è riuscito, insieme alla sua squadra, a trovare delle migliorie rispetto alla giornata di ieri, oggi è stato più veloce in pista di circa 2 secondi. Qualche piccolo errore in frenata, però, ha compromesso la sua qualifica, chiudendo quindi la giornata in ottava linea.
Tutta la squadra proseguirà con il lavoro e l’analisi dei dati. 
L’appuntamento è fissato per domani ore 10:00 com il warm-up ed alle 14:30 con la gara.

DAY OF IMPROVEMENT FOR THE RIDERS OF THE TEAM MV AGUSTA TEMPORARY FORWARD RACING

The Spanish sun welcomed the second day of free practice and qualifying at the circuit of Aragon
The MV Agusta Temporary Forward Racing team's riders were able to find a better feeling with their young F2s today.
Stefano Manzi was able to keep a very constant pace and this had given good hope for his entry into Q2. Unfortunately, however, the rider from Rimini didn't find the right space on track to show his potential. Stefano will start tomorrow from the 19th spot on the grid.
Dominique Aegerter, who in turn managed, together with his team, to find some improvements compared to yesterday, today was about 2 seconds faster on track. A few small braking errors, however, compromised his qualification, thus closing the day in eighth line.
The whole team will continue with the work and analysis of the data. 
The appointment is set for tomorrow at 10:00 with the warm-up and at 14:30 with the race.


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter #77 - P24 1'53.503

“Oggi abbiamo fatto un buon miglioramento sulla moto, siamo stati 2 secondi più veloci rispetto a ieri. In qualifica purtroppo però non sono riuscito a fare il giro perfetto, ho fatto qualche errore frenando tardi e per questo perso decimi fondamentali. Non sono contento della 24a posizione, ma vedremo come andrà la gara. I grandi miglioramenti fatti sulla moto mi danno una buona sensazione in sella e mi permettono di spingere di più”

"Today we made a good improvement on the bike, we were 2 seconds faster than yesterday. Unfortunately in qualifying I couldn't make the perfect lap, I made some mistakes in braking late and for this reason I lost important tenths. I'm not happy with the 24th position but we'll see how the race goes. The great improvements made on the bike give me a good feeling on the bike and allow me to push harder".


Manzi-1024x1024.jpg

Stefano Manzi #62 - P19 1’53.256

“Oggi siamo partiti sin dalle FP3 con miglioramenti e sono riuscito anche a fare un po’ di giri di fila con un buon ritmo. Purtroppo però in qualifica non sono riuscito a dare il massimo. Ho terminato solo 1 giro in tutta la qualifica e questo sicuramente è stato svantaggioso. Ora comunque andremo avanti a lavorare per arrivare pronti a domani.”

"Today we started from the FP3 with improvements and I also managed to make a few laps with a good pace. Unfortunately, in qualifying I wasn't able to do my best. I only finished 1 lap in qualifying and that was a disadvantage. Now we're going to get on with our work and get ready for tomorrow".


MK2-1024x1024.jpg

Milena Koerner - Team Manager

“Giornata di miglioramenti rispetto a ieri. Stefano non è riuscito a trovare un giro libero in Q1 e questo è stato un peccato perché aveva il passo per meritarsi le Q2; la sua costanza con il passo gara, però, ci fa essere fiduciosi per una gara in rimonta domani. Domi, dall'altra parte, oggi ha abbassato il suo tempo di oltre due secondi, avvicinandosi alla zona delle posizioni più importanti e lavorando duramente potrà di certo compiere una buona gara.”

"A day of improvement from yesterday. Stefano couldn't find a free lap in Q1 and this was a shame because he had the pace to deserve the Q2s; his consistency with the race pace, however, makes us confident for a comeback race tomorrow. Domi, on the other hand, today lowered his time by more than two seconds, approaching the area of the most important positions and working hard he will certainly be able to make a good race".

PRIMA GIORNATA DI PROVE LIBERE PER I PILOTI DEL TEAM MV AGUSTA TEMPORARY FORWARD RACING

PRIMA GIORNATA DI PROVE LIBERE PER I PILOTI DEL TEAM MV AGUSTA TEMPORARY FORWARD RACING

Si è conclusa sotto lo splendido sole spagnolo la prima giornata di prove libere sul circuito di Aragon.

Entrambi i piloti hanno riscontrato delle difficoltà nella gestione della loro MV Agusta F2, ma la squadra corse Italo-Svizzera proseguirà il suo lavoro per poter diminuire il gap con i primi in vista di domani.

Stefano Manzi non è al momento riuscito a trovare il giusto approccio in frenata e questo non gli ha permesso di migliorare il turno della mattina, dove aveva segnato un 1’54:115 al 15esimo giro su un totale di 17.

Dominique Aegerter, invece, è riuscito a migliorare di poco più di un decimo il suo tempo nel pomeriggio rispetto che nelle FP1, ma a sua volta non è ancora entrato in sintonia con la sua moto.

Le due squadre, insieme ai rispettivi piloti, sono già al lavoro nella lettura ed analisi dei dati raccolti per poter trovare i migliori aggiustamenti che permetteranno ai due portabandiera di scendere in pista, domani, con migliori aspettative.

L’appuntamento è quindi fissato con le FP3 alle 10:55 e con i due turni di qualifica del pomeriggio che avranno inizio alle 15:05.

FIRST DAY OF FREE PRACTICE FOR THE RIDERS OF THE TEAM MV AGUSTA TEMPORARY FORWARD RACING

The first day of free practice at the Aragon circuit ended under the splendid Spanish sun.

Both riders encountered difficulties in the management of their MV Agusta F2, but the Italian-Swiss racing team will continue its work to reduce the gap with the leading group ahead of tomorrow.

Stefano Manzi has not been able to find the right approach in braking and this has not allowed him to improve the morning session, where he had scored a 1'54:115 on lap 15 out of a total of 17.

Dominique Aegerter, on the other hand, managed to improve his time by just over a tenth in the afternoon compared to the FP1, but in turn has not yet come into harmony with his bike.

The two teams, together with their respective riders, are already working on analyzing the data collected in order to find the best adjustments that will allow the two flag holder to get back on track tomorrow with better expectations.

The appointment is then set with the FP3 at 10:55 and with the two qualifying rounds in the afternoon that will begin at 15:05.


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter #77 - P28 1'55.598

“Oggi qui ad Aragon non è stato proprio come ci aspettavamo. Questo primo giorno non è andato nel migliore dei modi per noi, ma siamo già al lavoro per sistemare quanto più possibile in vista di domani”.

"Today here in Aragon was not exactly as we expected. This first day didn't go well for us, but we're already working on fixing as much as possible for tomorrow.


Manzi-1024x1024.jpg

Stefano Manzi #62 - P23 1'54.115

“Diciamo che non è stata la migliore giornata in pista. Sicuramente ora con la mia squadra analizzeremo tutti i dati per poterci preparare al meglio in vista di domani”

"Let's just say it wasn't the best day on track. Surely now with my team we will analyze all the data to be able to prepare ourselves in the best possible way for tomorrow".


MK2-1024x1024.jpg

Milena Koerner - Team Manager

“Giornata complicata quella di oggi. Stefano ha riscontrato alcune difficoltà in frenata, mentre Dominique ha riscontrato delle difficoltà nel trovare il giusto feeling con la sua MV Agusta F2. Il lavoro continuerà intenso questa sera per cercare di far trovare ai nostri portabandiera le giuste sensazioni in sella in vista delle qualifiche di domani pomeriggio.”



“Today has been a complex day. Stefano complains of difficulties in braking, while Dominique has found problems in finding the right feeling with his MV Agusta F2. The work will continue intensively this evening to try and give our flag bearers the right feeling on the bike ahead of tomorrow afternoon's qualifying session.”

TERMINA A PUNTI IL GRAN PREMIO DI SAN MARINO E DELLA RIVIERA DI RIMINI PER IL TEAM MV AGUSTA TEMPORARY FORWARD RACING

TERMINA A PUNTI IL GRAN PREMIO DI SAN MARINO E DELLA RIVIERA DI RIMINI PER IL TEAM MV AGUSTA TEMPORARY FORWARD RACING

Il caldo estivo ha deciso di accompagnare la tredicesima gara del Campionato del Mondo Moto2.
I piloti della squadra corse Italo-Svizzera, dopo un inizio difficoltoso dall’ottava fila, hanno condotto la loro gara in rimonta.
Stefano Manzi, dopo il buon warm-up della mattina, è scattato in griglia dalla 20esima posizione. Il pilota riminese, nonostante alcune difficoltà ed il traffico dei primi giri, è riuscito a mantenere un buon passo, recuperando così ben 5 posizioni. Manzi è riuscito a terminare la sua gara di casa nella zona punti, tagliando per 15esimo il traguardo.
Dominique Aegerter, dall’altra parte del box, dopo una buona partenza, ha purtroppo perso secondi preziosi nel secondo giro. Questo ha compromesso la sua rimonta, facendogli concludere la sua corsa in 18esima posizione.
L’intero team è già proiettato al 14esimo round del calendario, il Gran Premio di Aragon, che si terrà il prossimo week-end dal 20 al 22 settembre.

ENDED IN POINTS THE GRAND PRIX OF SAN MARINO AND RIVIERA DI RIMINI FOR THE TEAM MV AGUSTA TEMPORARY FORWARD RACING

The summer heat has decided to accompany the thirteenth race of the Moto2 World Championship.
The riders of the Italian-Swiss racing team, after a difficult start from the eighth row, led their race in comeback.
Stefano Manzi, after a good warm-up in the morning, started the race from 20th position. The rider from Rimini, despite some difficulties and the traffic of the first laps, managed to maintain a good race pace, thus recovering 5 positions. Manzi managed to finish his home race in the points zone, crossing the finish line 15th.
Dominique Aegerter, on the other side of the box, after a good start, unfortunately lost precious seconds in the second lap. This compromised his comeback, making him finish his race in 18th position.
The entire team is already projected to the 14th round of the calendar, the Grand Prix of Aragon, which will be held next weekend from 20th to 22nd. 


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter #77 - P18 +32.324

“Purtroppo oggi la giornata non si è conclusa come speravamo. Sono veramente dispiaciuto per come è andata la gara. Ho fatto una buona partenza, ma dopo due giri, a causa di un errore, ho perso posizioni, che non sono più riuscito a recuperare completamente. Su questo tracciato superare è abbastanza complicato e non siamo riusciti a migliorare. Allo stesso tempo però mi vorrei  congratulare con Stefano per il punto ottenuto nel suo Gran Premio di casa e ringraziare CRC e il team per il continuo lavoro e sviluppo. Adesso è tempo di tornare a casa per prepararmi al massimo in vista della gara di Aragon.”

"Unfortunately, today didn't end as well as we had hoped. I am really disappointed with the way the race went. I made a good start, but after two laps due to a mistake, I lost positions, which I could not recover completely. On this track overtake is quite complicated and we have not managed to improve. At the same time, however, I would like to congratulate Stefano about the point he made in his home Grand Prix and thank CRC and the team for their continuous work and development. Now it's time to go home and prepare as much as possible for the Aragon race”.


Manzi-1024x1024.jpg

Stefano Manzi #62 - P15 +30.791

“Dopo un week-end difficile, oggi siamo riusciti a far bene in gara e abbiamo portato a casa un punto. Non sono completamente soddisfatto perché non sono riuscito a tenere il passo che avevo stamattina nel Warm Up, ho faticato abbastanza, ma siamo andati bene e ho recuperato parecchie posizioni e di questo sono contento. Lavoreremo sui dati di oggi in vista della prossima gara per fare un ulteriore passo avanti. Ringrazio, infine, tutti i fan e i nostri sponsor per il calore e il supporto di questo fine settimana”.

"After a difficult weekend, today we managed to do well in the race and we brought home a point. I'm not completely satisfied because I couldn't keep up with the pace I had this morning in the Warm Up, I struggled enough, but we did well and I recovered several positions and I'm happy about that. We will work on today's data in view of the next race to take another step forward. Finally, I would like to thank all the fans and our sponsors for their warmth and support this weekend.”


MK2-1024x1024.jpg

Milena Koerner - Team Manager

“In primo luogo tengo a ringraziare tutti i nostri sostenitori, presenti alla gara e da casa, per il loro grande supporto; il Gran Premo di San Marino è sempre molto emozionante e per noi si tratta della seconda gara di casa in veste di portabandiera del celebre marchio italiano MV Agusta. Oggi è stata una gara difficile, che ci ha però fatto guadagnare un punto in più in campionato. Stefano Manzi, infatti, è riuscito a gestire bene la sua corsa, tagliando il traguardo in 15esima posizione e quindi nella zona punti. Ovviamente avremmo auspicato ad un risultato migliore perché crediamo di averne il potenziale, ma considerata la posizione di partenza e la giovinezza del progetto, essere competitivi e stare nella zona punti, alla tredicesima gara, è comunque un buon traguardo. Dominique, dall’altra parte, non è riuscito a trovare il giusto feeling con il freno posteriore, che non gli dava le prestazioni sperate mettendolo quindi in difficoltà. Questo ha causato anche la sua perdita iniziale di posizioni, che non è poi riuscito a recuperare completamente. Ora partiamo subito per la Spagna, una pista che sulla carta dovrebbe essere leggermente più a favore delle caratteristiche della moto e cercheremo nuovamente di entrare in zona punti, speriamo con entrambi i piloti. Ringrazio ancora tutto il team per il lavoro svolto in questo week-end e tutti gli sponsor.”

"First of all, I would like to thank all our supporters present at our home race for their great support; the home race is always a great emotion and for us it is the second one as flag bearer of the famous Italian brand MV Agusta. Today's race was a difficult one, but it earned us an extra point in the championship. Stefano Manzi, in fact, manage his race well, crossing the finish line in 15 position and then in the points zone. Obviously we would have hoped for an even better result because we believe we have the potential, but given the starting position and the youth of the project, it’s comprensive and stay in the points zone, at the thirteenth race is still a good goal. Dominique, on the other hand, had difficulties with the rear brake, which did not give him the desired performance, thus putting him in difficulty. This also caused his initial loss of positions, and he was unable to recover completely. Now we leave immediately for Spain, a track that on paper should be slightly more favorable to the characteristics of the bike and we will try again to enter the points zone, hopefully with both riders.”

Conclusa la prima giornata del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini.

Conclusa la prima giornata del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini.

Sotto il sole romagnolo è terminata la prima giornata di libere per il team MV Agusta Temporary Forward Racing.
I due giovani piloti, nonostante le alte temperature, hanno sfruttato l’intera giornata cercando di scegliere la miglior mescola per questo tracciato e stabilire il giusto set up per le loro MV Agusta F2.
Stefano Manzi ha lavorato per trovare il giusto feeling, migliorandosi nel turno delle FP2 nonostante le difficoltà incontrate in mattinata.
Al suo fianco, Dominique Aegerter si è concentrato sul feeling con il tracciato così corto e sugli ingressi in curva.
I portabandiera del team torneranno di nuovo in pista domani mattina per la terza sessione di libere alle 10:55 e le qualifiche alle 14:10

Ended the first day of the San Marino Grand Prix and the Rimini Riviera. 

Under the Italian sun ended the first day of free practices for the team MV Agusta Temporary Forward Racing Team.
The two young riders, despite the high temperatures, have used the whole day trying to choose the best compound on this track and establish the best set up for their F2. .
Stefano Manzi worked to find the right feeling improving himself in the Fp1 session despite the difficulties encountered in the morning.
Alongside him, Dominique Aegerter focused on the feeling on this short track and on the entrance to the corners. 

The team's riders will be back on track tomorrow morning for the third free practice session at 10:55 and the qualifying session at 14:10


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter #77 - P24 1’39.290

“Qui a Misano ho buoni e brutti ricordi, ma in generale a pista mi piace molto, ho un grande supporto da parte miei fans svizzeri e anche italiani, dopotutto è il Gran Premio di casa di MV Agusta Temporary Forward Racing. Sto provando ad essere costante e compiere la mia migliore prestazione, oltre che dimostrare tutta la mia professionalità per ottenere buoni risultati. Siamo di nuovo molto vicini, soltanto nove decimi separano 24 posizioni, ma abbiamo bisogno di un po’ di più per arrivare a punti; questo è il mio obiettivo.”

"Here in Misano I have good and bad memories, but I like the track very much, and the great support of my Swiss fans but also Italian give a lot of charge, after all is the Grand Prix of home of the team. I'm trying to be constant and to do my best performance in every round to show all my professionalism to get good results. We are very close again, only nine tenths separate 24 positions.  We still need to make some more effort to get to the points, that's my goal.”


Manzi-1024x1024.jpg

Stefano Manzi #62 - P22 1’39.267

“Come prima giornata del mio Gran Premio di casa direi che é stata abbastanza difficile, mi aspettavo di andare un po’ meglio. Siamo stati un po’ in difficolta questa mattina e nelle FP2 il primo run ho patito un pochino, mentre invece nella seconda parte ho trovato una buona gomma e abbiamo apportato alcune modifiche alla moto. Adesso siamo a nove decimi dal primo, è andata decisamente meglio. Spero di riuscire a entrare direttamente in Q2 come nella scorsa gara.”

"The first day of the home Grand Prix was quite difficult, I expected to go a little better. We had some difficulties this morning, and in Fp2 I suffered a little in the first run, while in the second part we found a good tyre, we made some changes to the bike and now we are nine tenths, it went much better. Tomorrow I hope to be able to get directly into Q2 as in the last race".


MK2-1024x1024.jpg

Milena Koerner - Team Manager

“Ovviamente è una gara molto sentita e particolare per tutti noi, così vicini a casa con tutti i nostri ospiti e partner in circuito e per questo ci teniamo particolarmente di fare delle belle prestazioni.
Entrambi i piloti hanno cominciato a lavorare sul setting delle rispettive moto, hanno valutato tutte le scelte delle gomme a loro disposizione in vista della gara di domenica. Ci tocca rivedere alcuni aspetti, Stefano è andato man mano migliorando con il setting , trovando un buon feeling nel secondo run delle FP2, Dominique ha lamentato un po’ mancanza di aderenza, però abbiamo notato che a volte i tempi sono veramente vicini tra loro, 7/8 piloti in un decimo. Anche se non è riuscito a migliorare la posizione, il suo miglior tempo l’ha fatto con una gomma con più di 30 giri, di conseguenza siamo molto fiduciosi di aver abbastanza margine per poter competere e poter andare con entrambi nelle QP2.”

"Obviously it is a very heartfelt and particular race for all of us, so close to home with all our guests and partners in the circuit. That's why we particularly want to do some good performances.

Both riders have started to work on the setting of their bikes, they have evaluated all the choices of tires available to them in view of the race on Sunday. We have to review some aspects, Stefano has gradually improved with the setting, finding a good feeling in the second run of the FP2, Dominique has complained a bit 'lack of grip, but we noticed that sometimes the times are really close to each other and we see 7 / 8 riders in a tenth. Even if he didn't manage to improve his position, his best time was on a tyre with more than 30 laps, so we are very confident that we have enough margin to be able to compete and go with both in QP2s.”

Termina il Gran Premio di Gran Bretagna per i piloti del team MV Agusta Temporary Forward Racing

Termina il Gran Premio di Gran Bretagna per i piloti del team MV Agusta Temporary Forward Racing

Si conclude, sotto un insolito sole britannico, anche il 12esimo round del Campionato del Mondo Moto2 per il team MV Agusta Temporary Forward Racing.

Il bilancio del fine settimana è sicuramente positivo. Complici il rinnovato asfalto e gli aggiustamenti trovati per le giovani MV Agusta F2. La gara, a livello di piazzamento, non ha restituito il risultato auspicato, ma il team rimane comunque positivo.

Stefano Manzi, che durante tutti i turni è stato veloce ed in costante progresso, ha riscontrato in gara un inconveniente tecnico legato al surriscaldamento del motore. Ciò non gli ha permesso di migliorare il suo piazzamento rispetto alla partenza, concludendo quindi in 17esima posizione.

Dominique Aegerter, dall’altra lato del box, è riuscito a recuperare 2 caselle rispetto alla griglia di partenza. Le alte temperature non hanno permesso al pilota svizzero di trovare il giusto feeling nonostante i miglioramenti generali del week-end. Dominique ha quindi terminato la sua gara in 18esima posizione.

Questo fine settimana sono stati fatti dei passi avanti; la squadra rimane concentrata già sulla prossima tappa, il Gran Premio di San Marino, il 13, 14 e 15 settembre, per poter dare il massimo davanti al pubblico di casa.

Ended the Great Britain Grand Prix for the riders of the MV Agusta Temporary Forward Racing team

The 12th round of the Moto2 World Championship for the MV Agusta Temporary Forward Racing team ends under an unusual British sun.

The balance of the weekend is certainly positive. Thanks to the renewed asphalt and the adjustments found for the young MV Agusta F2. The race, at the level of placement, has not returned the desired result, but the team remains positive.

Stefano Manzi, who during all the rounds was fast and in constant progress, found in the race a technical problem related to overheating of the engine. This has not allowed him to improve his ranking compared to the start, thus ending in 17th position.

Dominique Aegerter, on the other side of the box, managed to recover 2 position from the starting grid. The high temperatures did not allow the Swiss riders to find the right feeling despite the general improvements of the weekend. Dominique then finished his race  in 18th place.

This weekend some progress has been made; the team remains focused on the next stage, the San Marino Grand Prix, on 13, 14 and 15 September, to be able to give their all in front of the home crowd.


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter #77 - P18 +22.746

“Sono ben poco soddisfatto di come il week end si è concluso. Siamo riusciti a tenere un buon ritmo e mi sentivo bene in sella su questa pista con il nuovo asfalto. Anche la moto girava bene, ma purtroppo non siamo riusciti a migliorarci come avremmo voluto sopratutto in gara. Con le temperature alte ho avuto qualche problema, sopratutto in frenata e nel sorpasso. Questo week sicuramente abbiamo fatto un passo avanti, ma in ogni caso ci sarebbe piaciuto portare a casa qualche punto per far vedere il nostro vero potenziale. Lavoreremo ancora su questi dati per arrivare a Misano nel migliore dei modi”.


"I'm not very happy with how the weekend ended. We managed to keep a good pace and I felt good riding on this track with the new asphalt. The bike also rode well, but unfortunately we weren't able to improve as we would have liked especially in the race. In high temperatures I had some problems, especially in braking and overtaking. This weekend we have certainly taken a step forward, but in any case we would have liked to take home some points to show our true potential. We will work on this data to get to Misano in the best possible way.”


Manzi-1024x1024.jpg

Stefano Manzi #62 - P17 +21.159

“Questa mattina nel warm up sono stato molto veloce e perciò speravo di esserlo anche in gara. Purtroppo ho avuto qualche difficoltà con la temperatura del motore e non riuscivo ad andare come volevo. A metà gara quando il serbatoio si è svuotato un po’ e mi sono alleggerito ho girato più veloce, ma in ogni caso non sono riuscito a fare di più. Ovviamente non sono soddisfatto di questa posizione, ma voglio subito pensare alla prossima gara che sarà a Misano, la gara di casa, dove sarà  importante far  bene.”


"This morning in the warm-up I was very fast and so I was hoping to be fast in the race too. Unfortunately I had some problems with the engine temperature and I couldn't go as I wanted. Halfway through the race when the fuel tank drained a bit and I got lighter I turned faster, but in any case I couldn't do more. Obviously I'm not satisfied with this position, but I want to think about the next race that will be in Misano, the home race, where it will be important to do well.”


MK2-1024x1024.jpg

Milena Koerner - Team Manager

“Gara sicuramente un po' sotto le nostre aspettative. La giornata era iniziata molto bene con un 12º e un 13º posto nel Warm Up e, dopo le prove, questi erano sicuramente risultati che pensavamo potessero essere alla nostra portata. Purtroppo con le temperature molto calde di oggi la nostra moto ha sofferto un po' di più del previsto e questo è un aspetto che già avevamo riscontrato in altre occasioni e dove sicuramente adesso ci dobbiamo consultare per migliorare, anche perché in vista dei prossimi appuntamenti a Misano, Aragon, Thailandia e Malaysia, ci aspettiamo altre situazioni con temperature elevate. Ora ci sposteremo in Italia, dove ci aspettano due settimane molto impegnative in preparazione della nostra gara di casa, dove vorremmo finalmente tornare nella zona punti. Sapevamo che sarebbe stato un anno di apprendistato e comunque anche il distacco dai primi è contenuto e di conseguenza fa ben sperare. Vorrei ringraziare gli sponsor ma sopratutto i piloti e la squadra per il grande lavoro fatto ad oggi”.


"A race surely a little below our expectations. The day started very well with a 12th and 13th place in the Warm Up and, after the free sessions, these were definitely results that we thought could be within our reach. Unfortunately with today's very hot temperatures our bike has suffered a bit more than expected and this is something we have already seen on other occasions and where we certainly need to consult now to improve, also because in view of the upcoming appointments in Misano, Aragon, Thailand and Malaysia, we expect other situations with high temperatures. Now we will move to Italy, where we have two very busy weeks ahead of us in preparation for our home race, where we would like to finally return to the points zone. We knew it would be a year's apprenticeship and in any case the gap from the leaders is also small and therefore it gives us hope. I would like to thank the sponsors but especially the riders and the team for the great work done to date.”

Miglior qualifica di stagione per i piloti del team MV Agusta Temporary Forward Racing a Silverstone

Miglior qualifica di stagione per i piloti del team MV Agusta Temporary Forward Racing a Silverstone

Si è conclusa sotto il soleggiato circuito inglese la giornata di qualifiche per i piloti Stefano Manzi e Dominique Aegerter.

L’ottimo grip del nuovo asfalto e il giusto setting trovato sulle F2 hanno portato entrambi i portacolori del team chiudere la miglior qualifica da inizio stagione.

Stefano Manzi, che per la prima volta quest’anno ha potuto accedere alla Q2 ha registrato il miglior tempo di 2'05.399.

Il cadetto della VR46 Riders Academy scatterà domani dalla diciassettesima casella della griglia di partenza. 

Al suo fianco Dominique Aegerter, proseguendo il suo week end in continuo miglioramento, ha segnato un miglior tempo di 2’05.498. Partirà domani dalla ventesima posizione. 

Entrambi i piloti sono pronti per dare il massimo domani, con il Warm Up alle 11:00 (h10:00 ora locale) e il via della gara alle 15:30 (h14:30 ora locale)

Best qualifying of the season for the riders of the MV Agusta Temporary Forward Racing team at Silverstone 

The qualifying day for riders Stefano Manzi and Dominique Aegerter ended under the sunny English circuit.

The excellent grip of the new tarmac and the right setting found on the F2 have led both riders of the team to close the best qualifying since the beginning of the season.

Stefano Manzi, who for the first time this year was able to access the Q2, recorded a best time of 2'05.399.

The cadet of the VR46 Riders Academy will start tomorrow from the seventeenth position on the starting grid. 

Alongside him, Dominique Aegerter, in his weekend of continuous improvement, set a best time of 2'05.498. He will start from twentieth position tomorrow. 

Both riders are ready to do their best tomorrow, with the Warm Up at 11:00 (h10:00 local time) and the start of the race at 15:30 (h14:30 local time).


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter #77 - P20 2'05.498

“Oggi avremmo potuto fare un grande passo in avanti, siamo sempre più vicini alla testa ma non è stato possibile entrare nelle Q2, questo era il mio obiettivo e quindi sono molto dispiaciuto. Piccoli cambiamenti alla moto la cambiano molto, in qualifica abbiamo problemi di percorrenza in uscita dalle curve veloci. Domani c’e la gara, spero di poter riuscire a portare a casa punti, abbiamo tempo domani mattina per migliorare, sembra che avremo un warm up asciutto, non come l’ultima gara che non abbiamo potuto provare nulla al mattino. Nelle qualifiche ci sono solo 15 minuti e non si può cambiare nulla. Partirò ventesimo ma lotterò per poter arrivare nella top 15. Congratulazioni al mio compagno di team Manzi che ha potuto terminare la sua miglior qualifica dell’anno ed entrare nella Q2”


"Today we could have taken a big step forward, we're getting closer and closer to the front, but it was not possible to enter the Q2, this was my goal and therefore I am very sorry. Small changes to the bike change it a lot, in qualifying we have problems on outing of the fast corners. Tomorrow there is the race, I hope I can bring home points, we have time tomorrow morning to improve, it seems that we will have a dry warm up, not like the last race where we could not try anything in the morning. In qualifying there are only 15 minutes and you can't change anything. I will start twentieth but I will fight to get in the top 15. Congratulations to my team mate Manzi who was able to finish his best qualifying session of the year and enter Q2".



Manzi-1024x1024.jpg

Stefano Manzi #62 - P17 2'05.399

“Siamo davvero molto contenti, per la prima volta quest’anno siamo entrati nella Q2. Facendo buoni tempi, già questa mattina sono rimasto fuori per due posizioni e per questo siamo dovuti passare dalla Q1 dove nonostante il traffico sono riuscito a essere molto veloce. Abbiamo ancora qualcosina da sistemare sopratutto nel davanti della moto per domani, ma speriamo di fare una buona gara”

"We are really very happy, for the first time this year we have entered the Q2. With goof lap times, this morning I was already out for two positions and for this reason we had to pass through Q1 where despite the traffic I managed to be very fast. We still have a little more to do, especially in the front of the bike tomorrow, but we hope to have a good race".


MK2-1024x1024.jpg

Milena  Koerner - Team Manger

“Ovviamente siamo molto contenti di essere entrati nelle Q2, sembrava per noi una montagna di 8000 metri da scalare, molte volte siamo andati vicini senza riuscirci. Aver oltrepassato questo ostacolo, ci rende veramente felici e dimostra che la moto dopo una decina di gare è molto competitiva. Faccio i complimenti a Stefano per la sua crescita come pilota per come ha gestito sia il turno di questa mattina che le FP1, la cosa positiva per domani è il buon passo che riesce a tenere e questo ci fa ben sperare per la gara. Dominique è sempre stato vicino come tempi al suo compagno di quadra, ma non è riuscito a dare quel poco in più per poter accedere pure lui alle Q2. Adesso analizzeremo i dati di entrambi cercheremo di trovare la migliore soluzione per domani, abbiamo ancora il Warm up per fare gli ultimi aggiustamenti. Vedremo sicuramente una gara in rimonta e di grande determinazione da parte di entrambi”


"Obviously we are very happy to have entered the Q2, it seemed for us a mountain of 8000 meters to climb, many times we went close without succeeding. Having passed this obstacle makes us really happy and shows that the bike is very competitive after about ten races. I would like to congratulate Stefano on his growth as a rider for the way he managed both this morning's session and the FP1s, the positive thing for tomorrow is the good pace he is able to keep and this gives us hope for the race. Dominique has always been close in time to his team-mate, but he has not been able to give that little bit more to be able to access the Q2 too. Now we will analyze the data of both of them and we will try to find the best solution for tomorrow, we still have the Warm up to make the final adjustments. We will certainly see a race in recovery and great determination on the part of both riders".

Inizio positivo per il team MV Agusta Temporary Forward Racing a Silverstone

Inizio positivo per il team MV Agusta Temporary Forward Racing a Silverstone

Si è concluso sotto il tipico cielo inglese il primo giorno in pista per i piloti Stefano Manzi e Dominique Aegerter presso il circuito di Silverstone, Inghilterra.

L’italiano Manzi, dopo un inizio di giornata positivo si è migliorato nel turno pomeridiano. Il cadetto della VR46 ha battagliato in top15 in entrambi i turni, stabilendo la sua miglior FP2 di stagione e segnando un miglior tempo di 2’05.783, e considerate le condizioni di pista, ha sfruttato la temperatura dell’asfalto per testare la resistenza delle gomme in vista di domenica. La posizione conquistata oggi gli darebbe l’accesso diretto in Q2. Il pilota ha concluso la sua giornata in quattordicesima posizione a poco più di sette decimi dalla testa. 

Al suo fianco nel box, lo svizzero Aegerter, che sembra essere sulla strada giusta per stabilire il giusto feeling con la sua F2, ha sfruttato la sua giornata su questa pista che apprezza molto per le sue caratteristiche, per prendere confidenza con il nuovo asfalto britannico. Rispetto al turno mattutino si è migliorato, chiudendo il suo venerdì in ventesima posizione. 

L’appuntamento è fissato per domani, con le Fp3 alle 10.55 ora locale (11.55 italiane) e le qualifiche alle 15.05 ora locale (16.05 italiane)

Positive start for the MV Agusta Temporary Forward Racing team at Silverstone

It ended under the typical English sky on the first day on track for riders Stefano Manzi and Dominique Aegerter at the circuit of Silverstone, England.

The Italian Manzi, after a positive start of the day, improved in the afternoon session. The cadet of the VR46 battled in the top 15 in both rounds, establishing his best FP2 of the season and setting a best time of 2'05.783, and considering the track conditions, he took advantage of the tarmac temperature to test the resistance of the tyres in view of Sunday. The position he took today would give him direct access in Q2. The rider ended his day in fourteenth position just over seven tenths from the lead. 

Alongside him in the box, the Swiss rider Aegerter, who seems to be on the right path to establish the right feeling with his F2, took advantage of his day on this track, which he appreciates for its characteristics, to become familiar with the new British asphalt. Compared to the morning session he improved, closing his Friday in twentieth position. 

The appointment is scheduled for tomorrow, with the Fp3 at 10.55 local time (11.55 Italian time) and qualifying at 15.05 local time (16.05 Italian time).


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter #77 - P20 2’06.367

“Abbiamo sfruttato le informazioni ottenute dopo i test in Austria, a Spielberg, e oggi siamo partiti abbastanza bene, e non avevamo un grande gap durante le Fp1. Qua a Silverstone hanno migliorato molto l’asfalto, c’è un buon grip, il tempo sul giro è pazzesco rispetto allo scorso anno. Purtroppo in Fp2 non abbiamo migliorato come avremmo voluto e come hanno fatto gli altri. Stefano è stato più veloce di me, guarderemo insieme i dati di telemetria e domani mattina nelle FP3 il mio obiettivo è entrare nelle prime 14 posizioni per accedere direttamente alle Q2. Sono certo ci riusciremo, il feeling è buono, vedremo domani.”

"We took advantage of the information obtained after the tests in Austria, in Spielberg, and today we started quite well, and we did not have a big gap during the Fp1. Here at Silverstone they have improved a lot the tarmac, there is a good grip, the lap time is crazy compared to last year. Unfortunately in Fp2 we have not improved as we would and as others have done. Stefano was faster than me, we will look at the telemetry data together and tomorrow morning in the FP3 my goal is to enter the top 14 positions to access directly to the Q2. I'm sure we will, the feeling is good, we'll see tomorrow”.



Manzi-1024x1024.jpg

Stefano Manzi #62 - P14 2’05.783


“Alla fine di questa giornata sono abbastanza contento sia perché sono stato molto veloce, sia per la quattordicesima posizione, siamo tutti molto vicini, a meno di 8 decimi dai primi. Domani l’incognita sarà la gomma da scegliere, ne abbiamo due, e sono buone entrambe. Valuteremo stasera cosa fare per domani. Spero domani nel meteo e ovviamente nella riconferma delle mie prestazioni.”

"At the end of this day I am quite happy both because I was very fast and because of the fourteenth position, we are all very close, less than 8 tenths of a second behind the leaders. Tomorrow the question will be the tyre to choose, we have two, and they are both good and fast. We'll consider what we can do for tomorrow tonight. I hope tomorrow for the weather and obviously for the confirmation of my performance".


MK2-1024x1024.jpg

Milena Koerner - Team Manager

“È stato un inizio abbastanza positivo per il nostro week end, Stefano è riuscito a stare costantemente nelle prime quindici posizioni, sappiamo che è una pista che gli piace molto.

Anche Dominique ben si adatta alle caratteristiche di questa pista per la sua fluidità che apparentemente sembra  andare meglio per la nostra moto, lo dimostra un ideal time che porterebbe il suo gap a soltanto mezzo secondo dalla vetta. Oggi è stata una giornata emozionante anche perché al box è venuto a farci visita Cecil Sandford, il primissimo campione del mondo di MV Agusta. Avere con noi un personaggio che ha fatto la storia di questo marchio è stato per noi un piacere e un emozione forte. Per domani l’obiettivo è quello di entrare con almeno un pilota nelle Q2, oggi abbiamo veramente dimostrato che siamo sulla strada giusta, spero che il tempo e un po’ di fortuna possano essere dalla nostra parte per far si che sia Dominique che Stefano possano ottenere la posizione in griglia che meritano.”

"It was a pretty positive start for our weekend, Stefano managed to stay constantly in the top fifteen positions, we know that it is a track that he likes very much.

Dominique also adapts well to the characteristics of this circuit for its fluidity that apparently seems to be better for our bike, as evidenced by an ideal time that would bring his gap to only half a second from the top. Today was an exciting day also because Cecil Sandford, the very first MV Agusta world champion, came to visit us in the boxes. Having with us a character who made the history of this brand was a pleasure and a strong emotion for us. For tomorrow the goal is to enter with at least one rider in Q2, today we have really shown that we are on the right way, I hope that the time and a bit of luck can be on our side to ensure that both Dominique and Stefano can get the position on the grid that they deserve.

Terminato il Gran Premio di Austria per il Team MV Agusta Temporary Forward Racing.

Terminato il Gran Premio di Austria per il Team MV Agusta Temporary Forward Racing.

Si è concluso sotto un cielo coperto e davanti agli occhi di tifosi e appassionati che hanno gremito le tribune del Red Bull Ring, il Gran Premio d’Austria, undicesima tappa del Motomondiale. Dopo un turno di Warm Up caratterizzato da scrosci, i piloti del team MV Agusta Temporary Forward Racing Stefano Manzi e Dominique Aegerter sono arrivati a ridosso della zona punti, rispettivamente sedicesimo e diciassettesimo. 

Il riminese Manzi, dopo un inizio gara trascorso in bagarre con un altro pilota, ha poi mantenuto un buon passo fino al termine, chiudendo a poco più di 20 secondi dal primo classificato. 

Dall’altro lato del box, invece, lo svizzero Aegerter ha effettuato una buona partenza, non riuscendo però poi a tenere una velocità costante da fargli guadagnare ulteriori posizioni. 

La squadra ora è già concentrata per i test di domani, che avranno luogo sullo stesso circuito austriaco, per poi ripresentarsi al via della successiva tappa del campionato che andrà in scena a Silverstone il week end del 23,24 e 25 agosto.

 

Ended the Austrian Grand Prix for the MV Agusta Temporary Forward Racing Team.

 

 It is ended under a cloudy sky and under the eyes of fans and enthusiasts who crowded the stands of the Red Bull Ring, the Grand Prix of Austria, eleventh stage of the MotoGP. After a Warm Up session characterized by heavy rain, the riders of the MV Agusta Temporary Forward Racing team Stefano Manzi and Dominique Aegerter came close to the points zone, sixteenth and seventeenth respectively. 

The Italian Manzi, after a start spent part of the race in bagarre with another rider, kept a good pace until the end, closing just over 20 seconds from the first. 

On the other side of the box, however, the Swiss Aegerter made a good start, but then failed to keep a steady speed to gain more positions. 

The team is now already concentrated for tomorrow's tests, which will take place on the same Austrian circuit, and then come back to the start of the next stage of the championship that will be held at Silverstone on the weekend of 23, 24 and 25 August.

Aegerter.jpg

Dominique Aegerter #77 - P17 +25.000

“Purtroppo non siamo riusciti a chiudere la gara a punti e per questo sono molto dispiaciuto. Ho fatto una buona partenza ma poi non sono riuscito a lottare per guadagnare posizioni e non sono  riuscito a tenere una velocità costante. Adesso pensiamo a domani dove avremo una giornata di test che sarà davvero importante per provare ancora altro materiale in vista delle prossime gare”.

"Unfortunately we were unable to close the race in points and for this reason I am very disappointed. I got off to a good start but then I couldn't fight for positions and I couldn't keep up the speed. Now let's think about tomorrow where we will have a day of testing that will be really important to try more material in view of the next races.”



Manzi-1024x1024.jpg

Stefano Manzi #62 - P16 +20.714

“Oggi ad inizio gara non sono riuscito a partire bene, poi ho perso un po’ di tempo in bagarre con un altro pilota e quando sono riuscito a liberarmi ho iniziato a stabilire un buon passo. Sfortunatamente non siamo riusciti ad entrare nella zona punti, ma sono contento perché ho diminuito ancora di più il distacco dai primi. Aspetto con fermento la prossima gara, a Silverstone, dove lo scorso anno non abbiamo corso, ma due anni fa invece sono arrivato settimo.”

"Today at the start of the race I didn't get off to a good start, then I lost some time in a fight with another rider and when I managed to free myself I started to establish a good race pace. Unfortunately we couldn't get into the points zone, but I'm happy because I made the gap to the front even smaller. I am looking forward to the next race at Silverstone, where we didn't race last year, but two years ago I finished seventh.”



MK2-1024x1024.jpg

Milena Koerner - Team Manger

“È stata una gara discreta, anche se un po' sotto le nostre aspettative, perché sicuramente il potenziale era più alto. È un peccato considerando il notevole impegno del Team. Dominique è partito molto bene, recuperando parecchie posizioni, ma un contatto con un altro pilota l’ha costretto a tornare indietro. Stefano invece ha condotto una gara costante e veloce, non riuscendo però ad entrare nella Top15.
Peccato non essere arrivati a punti, siamo però riusciti a ridurre notevolmente  il gap in confronto alla scorsa gara a Brno.
Domani abbiamo una giornata di test molto importante per selezionare il materiale per le prossime tappe del campionato.”

"It was a discreet race, although a little below our expectations, because surely the potential was higher. It's a shame considering the team's hard work. Dominique got off to a very good start, recovering several positions, but a contact with another rider forced him to go back. Stefano, on the other hand, led a constant and fast race, but he didn't get into the Top15.
It's a shame we didn't get to the points, but we managed to reduce the gap considerably compared to the last race at Brno.
Tomorrow we have a very important day of testing to select the material for the next stages of the championship.”

Terminate le qualifiche del Gran Premio di Austria per il team MV Agusta Temporary Forward Racing

Terminate le qualifiche del Gran Premio di Austria per il team MV Agusta Temporary Forward Racing

Il Team MV Agusta Temporary Forward Racing ha affrontato a testa alta la seconda giornata  giornata del Gran Premio d’Austria, undicesima tappa del motomondiale categoria Moto2.

Sul circuito del Red Bull Ring, entrambi i piloti, Dominique Aegerter e Stefano Manzi, dopo aver sfruttato le prove libere del mattino per sistemare il setting, hanno affrontato il primo turno di qualifiche da protagonisti, sfiorando l’accesso alla Q2 soltanto per una manciata di centesimi di secondo, portando rispettivamente le loro F2 in 20a e 21a posizione nella griglia di partenza. 

I motori si scalderanno domani mattina nella sessione di warm up alle 8:50, mentre alle 12:20, con lo spegnimento dei semafori, prenderà il via l’attesa gara.

The qualifying of the Austrian Grand Prix for the MV Agusta Temporary Forward Racing team is over.

The MV Agusta Temporary Forward Racing Team faced the second day of the Austrian Grand Prix, the eleventh stage of the Moto2 category World Championship.

On the Red Bull Ring circuit, both riders, Dominique Aegerter and Stefano Manzi, after taking advantage of the morning free practice to adjust the setting, faced the first qualifying session as protagonists, approaching the access to Q2 only for a little hundredths of a second, bringing respectively their F2 in 20th and 21st position on the starting grid. 

The engines will warm up tomorrow morning with session at 8:50, while at 12:20, when the traffic lights go out, the race will start.

Aegerter.jpg

Dominique Aegerter #77 - P20 1’29.549

“Oggi pomeriggio abbiamo trovato dei buoni aggiustamenti per la moto e ci siamo migliorati molto. In qualifica eravamo davvero vicini ai primi e i tempi lo dimostrano. Peccato per la posizione. Sicuramente non ci arrendiamo e domani daremo il massimo. Non sarà facile perché la gara è lunga e siamo tanti in pochi secondi. Ora lavoreremo sugli ultimi dettagli in vista del Warm Up di domani. L’obiettivo è di chiudere in Top15”.

"This afternoon we found some good adjustments for the bike and we improved a lot. In qualifying we were really close to the front and the times are proof of that. It's a shame about the position. We are definitely not giving up and tomorrow we will give our all. It won't be easy because the race is long and we are many in a few seconds. Now we will work on the final adjustments in view of tomorrow's Warm Up. The goal is to finish in the Top15”.



Manzi-1024x1024.jpg

Stefano Manzi #62 - P21 1’29.560

“Stamattina abbiamo ripristinato il setting di venerdì in Fp1, avevo buone sensazioni e ho girato bene. Purtroppo in qualifica non sono riuscito a fare quello step che mi avrebbe portato in Q2. Lavoreremo sodo in vista di domani sperando di portare a casa un buon risultato”.

"This morning we restored the setting of Friday in Fp1, I had good feelings and I did well. Unfortunately in qualifying I couldn't do the step that would have brought me to Q2. We'll work hard with in view of tomorrow and hope to get a good result".



MK2-1024x1024.jpg

Milena Koerner - Team Manager

“La qualifica di oggi ci lascia con un po’ di amaro in bocca. Per buona parte della sessione i piloti sono stati terzo e quarto con tante aspettative di passare in Q2. Stefano ha fatto un ottimo giro alla fine dove all’ultimo intermedio era a meno di un decimo dal primo. Purtroppo all’ultima curva ha trovato dei piloti che avevano già chiuso il gas, ha perso quattro decimi che non gli hanno permesso di migliorare il suo tempo e entrare in Q2. Guardando il suo ideal time sarebbe stato secondo in Q1 il che sarebbe valso la sedicesima posizione in Q2, perciò è un peccato non essere riusciti a completare quel giro. Questi primi 10 gran premi hanno dimostrato che in gara abbiamo sempre performance migliori rispetto alla qualifica, quindi ci aspettiamo lo stesso anche domani. Siamo fiduciosi che entrambi i piloti possano essere competitivi per i 25 giri di gara, l’obiettivo sarà di andare a punti con entrambi”.

"Today's qualifying leaves us with a little bitterness. For most of the qualifying session the riders were third and fourth with a lot of expectations to pass in Q2. Stefano made a great lap at the end where at the last intermediate he was less than a tenth of a second from the first. Unfortunately, at the last corner he found some riders who had already closed gas, he lost four tenths that didn't allow him to improve his time and enter Q2. Looking at his ideal time he would have been second in Q1, which would have earned him sixteenth place in Q2, so it's a shame we couldn't complete that lap. These 10 races have shown that we always have better performance in the race than in qualifying, so we expect the same tomorrow. We are confident that both riders can be competitive for the 25 laps of the race, the goal will be to go with points with both".

Prima giornata di prove libere del Gran Premio di Austria per il team MV Agusta Temporary Forward Racing

Prima giornata di prove libere del Gran Premio di Austria per il team MV Agusta Temporary Forward Racing

Un caldo sole ha accolto il Team MV Agusta Temporary Forward Racing per la prima giornata del Gran Premio d’Austria, presso l’esclusiva cornice naturale del Red Bull Ring, a Spielberg.

Entrambi i piloti, Stefano Manzi e Dominique Aegerter, si sono cimentati nei due turni consueti di prove libere del venerdì, caratterizzati da diverse prove di nuovo materiale, al fine di continuare lo sviluppo della ancor giovane F2.

Il riminese Stefano Manzi ha svolto discretamente le FP1, rimanendo, per gran parte del turno, nelle posizioni utili per disputare direttamente la Q2; nel pomeriggio, invece, le modifiche apportate al setting della moto non hanno portato i risultati sperati e, di conseguenza, un miglioramento dei tempi cronometrati.

Dominique Aegerter, al contrario, ha migliorato nettamente le prestazioni nelle FP2, portandosi a pochi decimi dall’ingresso diretto in Q2.

L’inseguimento al primo lasciapassare diretto di stagione al secondo turno di Qualifiche Ufficiali proseguirà quindi domani, con le FP3 che avranno inizio alle ore 10:55.

First day of free practice of the Austrian Grand Prix for the MV Agusta Temporary Forward Racing Team

A warm sun welcomed the MV Agusta Temporary Forward Racing Team for the first day of the Austrian Grand Prix, at the exclusive natural setting of the Red Bull Ring, in Spielberg.

Both riders, Stefano Manzi and Dominique Aegerter, have ventured in the two Friday’s usual free practice sessions, characterized by different tests of new material, in order to continue the development of the still young F2.

Stefano Manzi did a good job in the FP1, remaining, for most of the session, in the positions useful for directly competing in Q2; in the afternoon, however, the changes made to the setting of the bike did not bring the expected results and nor an improvement in the times.

Dominique Aegerter, on the other hand, has clearly improved his performance in the FP2s, taking him just a few tenths of a second from his direct entry into Q2.

The pursuit of the first direct pass of the season in the second round of Official Qualifying will continue tomorrow, with the FP3 starting at 10:55.

Aegerter.jpg

Dominique Aegerter #77 - P22 1’29.818

“Eccoci finalmente arrivati in Austria, questa pista stop&go mi piace molto perché è diversa dalle altre. Oggi siamo andati meglio rispetto a Brno, siamo più vicino alla testa e mi sento meglio in sella. Ancora un volta le posizioni con cui abbiamo chiuso la giornata non rispecchiano il nostro potenziale. Spero che per domani riusciremo a trovare i migliori aggiustamenti, io cercherò di essere più veloce e preciso. Il nostro obbiettivo è sempre quello di entrare in Q2. Stasera lavoreremo al meglio per essere pronti domani.

"Finally we are here in Austria, I really like this stop&go track because it is different from the others. Today we went better than Brno, we are closer to the top and I feel better on the bike. Once again the positions we closed the day do not reflect our potential. I hope that tomorrow we can find the best adjustments, I will try to be faster and more precise. Our goal is always to get into Q2. Tonight we will work hard to be ready tomorrow”.




Manzi-1024x1024.jpg

Stefano Manzi #62 - P23 1’29.871

“Stamattina in Fp1 ho girato molto bene. Purtroppo nel pomeriggio non sono riuscito a migliorarmi. Abbiamo tante cose da provare ed è sempre difficile farlo durante un week end di gara. Ora dobbiamo continuare il nostro lavoro per trovare il miglior setting in vista delle qualifiche di domani”

"This morning in Fp1 I did very well. Unfortunately I couldn't improve this afternoon. We have a lot of things to try and it's always difficult to do during a race weekend. Now we have to continue our work to find the best setting for tomorrow's qualifying".



MK2-1024x1024.jpg

Milena Koerner - Team Manager

“Le sessioni di prove libere di oggi sono state per noi indicative per cercare la giusta strada in vista delle qualifiche di domani, il divario dalla vetta va man mano assottigliandosi. Stefano è partito molto bene questa mattina restando parecchio tempo tra i primi 15, ma non è riuscito a migliorarsi nel pomeriggio. Dominique invece nell’FP2 ha portato la sua F2 a quattro decimi dalla Top6. Grazie al grande lavoro di questa squadra, dobbiamo restare concentrati e procedere sempre avanti nella giusta direzione.”


"Today's free practice sessions have been indicative for us to try to find the right path in view of tomorrow's qualifying, the gap from the top is gradually narrowing. Stefano got off to a good start this morning and stayed in the top 15 for most of the time, but he didn't manage to improve in the afternoon. Dominique instead in FP2 brought his F2 to four tenths of a second from the Top6. Thanks to the great work of this team, we have to stay focused and move forward in the right direction”.

Volge al termine il decimo round di stagione per i piloti del team MV Agusta Temporary Forward Racing

Volge al termine il decimo round di stagione per i piloti del team MV Agusta Temporary Forward Racing

Si conclude un po’ sottotono la prima gara della seconda parte di campionato a Brno, in Repubblica Ceca.

La giornata bagnata di ieri ha modificato le condizioni dell’asfalto ritrovato oggi. Sia Manzi che Aegerter, infatti, hanno lamentato un mancato grip al posteriore che ha limitato l’azione dei due portabandiera del team italo-svizzero.

Stefano Manzi, che ha terminato la sua gara in 20esima posizione, ha recuperato 4 posizioni dalla partenza. Il cadetto della VR 46 Riders Academy ha tagliato il traguardo a poco più di 30 secondi dal primo, che su un circuito lungo oltre 5 chilometri come questo, significa un distacco pari a circa 1/4 della lunghezza totale del tracciato.

Dominique Aegerter, partito dalla 27esima casella in griglia di partenza, ha concluso la sua gara con un recupero di ben 6 posizioni. Il pilota svizzero ha terminato a soli 2 decimi dal compagno di squadra.

La concentrazione rimane alta per il prossimo appuntamento a Spielberg, in Austria il prossimo week-end.

The tenth round of the season for the riders of the MV Agusta Temporary Forward Racing team is coming to an end.

The first race of the second half of the championship in Brno, Czech Republic, ended a little understated.

Yesterday's wet day changed the conditions of the tarmac found today. Both Manzi and Aegerter, in fact, complained of a lack of grip at the rear that limited the action of the two flag holders of the Italian-Swiss team.

Stefano Manzi, who finished his race in 20th position, has recovered 4 positions from the start. The cadet of the VR 46 Riders Academy finished just over 30 seconds from the first, which on a circuit 5 kilometers as this, means a gap of about 1/4 of the total length of the track.

Dominique Aegerter, who started from 27th place on the starting grid, ended his race with a recovery of 6 positions. The Swiss riders finished just two tenths of a second behind his teammate.

The concentration remains high for the next appointment in Spielberg, Austria next weekend.

Aegerter.jpg

Dominique Aegerter #77 - P21

“Sono molto dispiaciuto per il risultato di questa gara. Il week end è iniziato in salita già nelle prove libere e questo non ha facilitato il lavoro, le qualifiche sul bagnato in più non ci hanno consentito ti trovare il giusto set up. Continueremo sicuramente a lavorare duro per migliorare le nostre performance, a la prossima occasione la avremo già tra una settimana in Austria. Spero riusciremo a trovare il giusto feeling e fare un passo avanti”.

"I am very disappointed for the result of this race. The weekend started uphill already in free practice and this did not facilitate the work, the wet qualifying in addition did not allow us to find the right set up. We will certainly continue to work hard to improve our performances in a week in Austria. I hope we can find the right feeling and take a step forward”.



Manzi-1024x1024.jpg

Stefano Manzi #62 - P20

“La gara di oggi è stata abbastanza complicata, la partenza non è stata delle migliori e ho cercato di risalire il più possibile con le posizioni anche se è stato molto difficile perché in pista si scivolava molto. Purtroppo non sono riuscito a tenere il ritmo che avevo nelle prove, adesso cercheremo di lavorare sui dati per cercare di fare meglio in Austria”.

"Today's race was quite complicated, the start was not the best and I tried to climb as much as possible with the positions even if it was very difficult because on the track you slipped a lot. Unfortunately I couldn't keep up with the pace I had in practice, now we'll try to work on the data to try to do better in Austria”.



MK2-1024x1024.jpg

Milena Koerner  - Team Manager

“Nonostante la rimonta di entrambi i piloti la gara è stata comunque sottotono e sicuramente questo non è il risultato che ci aspettavamo come prima gara dopo la pausa estiva. Entrambi hanno lamentato le stesse problematiche con la moto quindi analizzeremo accuratamente i dati. Fortunatamente la prossima gara sarà già la prossima settimana in Austria, quindi continueremo a lavorare per migliorare le prestazioni che si merita questo marchio”.

"Despite the comeback of both riders, the race was still underwhelmed and this is certainly not the result we expected as the first race after the summer break. Both of them had the same problems with the bike so we'll analyze the data carefully. Fortunately the next race will already be next week in Austria, so we will continue to work to improve the performance that this brand deserves".

Qualifiche bagnate nel circuito di Brno

Qualifiche bagnate nel circuito di Brno

Il turno di qualifiche del Gran Premio della Repubblica Ceca, per i piloti del MV Agusta Temporary Forward Racing  è stato caratterizzato dalla pioggia. Lo scorcio di sole nelle FP3 aveva fatto ben sperare visti i miglioramenti dei tempi della F2 sul circuito di Brno. Sul bagnato purtroppo i portacolori del team hanno patito la poca esperienza con questo tipo di condizioni atmosferiche.

Dominique Aegerter  questa mattina aveva fatto registrare il 15º tempo grazie ad alcuni accorgimenti sulla moto che gli hanno permesso un notevole passo avanti rispetto alle sessioni precedenti, passo che però è stato poco utile per la sua qualifica: partirà in 10ª fila, ma il passo gara con pista asciutta fa ben sperare per la gara di domani.

Stefano Manzi dall’altra parte del box partirà in 9ª fila: anche la sua posizione in griglia è stata condizionata dalla pioggia. 

Entrambi i piloti dovranno effettuare una buona partenza per recuperare lo svantaggio rispetto la vetta, le condizioni meteorologiche dovrebbero essere in miglioramento e ci si aspetta una gara in rimonta.

L’appuntamento è fissato per domani alle ore 9:10 con il Warm Up e alle 12:20 per la Gara 

Wet qualifying at the Brno circuit 

The qualifying round of Grand Prix of Czech Republic, for the riders of MV Agusta Temporary Forward Racing was characterized by rain. The sunshine in the FP3 had given rise to hope considering the improvements in the times of the F2 at the Brno circuit. In the wet, unfortunately, the team riders have suffered the little experience with this sort of weather conditions.

This morning Dominique Aegerter had set the 15th fastest time thanks to some tricks on the bike that have allowed him a significant step forward compared to previous sessions, but this step was not very useful for his qualifying: he will start from the 10th row, but the race pace with a dry track gives hope for tomorrow's race.

Stefano Manzi on the other side of the box will start on the 9th row: his position on the grid was also affected by the rain. 

Both riders will have to make a good start to recover the disadvantage compared to the top, the weather conditions should be improving and it is expected a comeback race.

The appointment is scheduled for tomorrow at 9:10 with the Warm Up and at 12:20 for the Race. 

Aegerter.jpg

Dominique Aegerter#77 - P30 2'18.299

“Questa mattina con l’asciutto abbiamo fatto un notevole passo avanti con la moto, ma nella qualifica con il bagnato non ho avuto un buon feeling, non avevo un abbastanza grip con la gomma posteriore da bagnato, non potevo spingere come volevo. In soltanto 15 minuti non c’è stato modo di apportare modifiche e noi non abbiamo molta esperienza con la pioggia con questa moto. Domani partiamo dalle retrovie, cercherò di fare una buona partenza per recuperare più posizioni possibili e se il tempo sarà migliore posso competere per arrivare nella Top 15, abbiamo bisogno di essere pazienti e lavorare sui dati acquisiti oggi.”


"This morning in the dry we made a big step forward with the bike, but in qualifying in the wet I did not have a good feeling, I did not have enough grip with the rear wet tire, I could not push as I wanted. In just 15 minutes there was no way to make any changes and we don't have much experience with the rain on this bike. Tomorrow we will start from the rear, I will try to make a good start to recover as many positions as possible and if the weather is better I can fight to get to the Top 15, we need to be patient and work on the data acquired today.



Manzi-1024x1024.jpg

Stefano Manzi#62 - P27 2'16.611

“Oggi è stata una giornata difficile, questa mattina non sono stato molto veloce. In qualifica sul bagnato ho fatto fatica, purtroppo abbiamo troppe poche informazioni per definire il corretto setting della moto in queste condizioni. La posizione in griglia non è quella che meritiamo, spero di fare una buona partenza e di poter lottare per la zona punti.”

"Today has been a difficult day, this morning I have not been very fast. In qualifying in the wet I struggled, unfortunately we have too little information to define the correct setting of the bike in these conditions. The grid place is not what we deserve, I hope to make a good start and fight for the points zone.



MK2-1024x1024.jpg

Milena Koerner -Team Manager

“Purtroppo le condizioni atmosferiche non ci hanno concesso di affrontare le qualifiche nel migliore dei modi. Ad oggi le nostre moto hanno percorso solo pochi chilometri con la pioggia e per questo non abbiamo fatto le migliori scelte per il setting da bagnato . Domani partiremo un po’ arretrati nello schieramento ma dovrebbe esserci bel tempo. Sono certa che sia Dominique che Stefano riusciranno in un impresa all’altezza della loro esperienza e del loro talento per dimostrare tutto il nostro potenziale. Ci auguriamo di vivere una gara in rimonta e di arrivare nella zona punti.”

"Unfortunately, the weather conditions have not allowed us to face the qualifications in the best possible way. To date our bikes have only covered a few kilometers in the rain and that's why we haven't made the best choices for the wet setting. Tomorrow we'll start a bit backwards on the grid but the weather should be good. I'm sure that both Dominique and Stefano will be able to do a great job up to their experience and talent to show our full potential. We hope to have a comeback race and get to the points zone".

Si conclude la prima giornata di prove libere dopo la pausa estiva per il team MV Agusta Temporary Forward Racing

Si conclude la prima giornata di prove libere dopo la pausa estiva per il team MV Agusta Temporary Forward Racing

Finita la pausa estiva, il team MV Agusta Temporary Forward Racing torna in pista sul circuito di Brno, Repubblica Ceca.

La giornata di oggi è stata caratterizzata da un cielo coperto ma senza precipitazioni, cosa ancora non certa per quanto concerne domani per i turni di FP3 e qualifiche.

I portacolori del team Italo svizzero, Stefano Manzi e Dominique Aegerter, hanno portato in pista una serie di componenti innovative, frutto del lavoro svolto in queste settimane di assenza dalle tappe del mondiale. Entrambi i piloti hanno quindi concentrato le loro energie su setting e aggiornamenti della loro MV Agusta F2.

Stefano Manzi, dopo un buon turno di inizio in FP1, in FP2 è riuscito a migliorare il suo feeling in curva. Le sue velocità rientrano tra quelle di punta della giornata, peccando, per il momento, ancora in accelerazione.

Dominique Aegerter, dall’altra parte del box, sta sperimentando anche lui il nuovo materiale ma sta riscontrando più fatica in frenata durante l’inserimento in curva.

L’appuntamento è fissato per domani, 10:55 con FP3 e alle 15:05 con le qualifiche.

The first day of free practice ends after the summer break for the MV Agusta Temporary Forward Racing team.

After the summer break, the team MV Agusta Temporary Forward Racing returns to the track at the Brno circuit, Czech Republic.

Today was characterized by a cloudy sky but no rainfall, which is still not certain for tomorrow’s FP3 and qualifying sessions.

The riders of the Italo Swiss team, Stefano Manzi and Dominique Aegerter, have brought on track a series of innovative components, the result of the work done in these weeks of absence from the stages of the world Championship. Both riders have therefore focused their energies on setting and updates of their MV Agusta F2.

Stefano Manzi, after a good start in FP1, managed to improve his feeling in corners in FP2. His speeds are among the fastest of the day, for the moment, but he is still accelerating.

Dominique Aegerter, on the other side of the box, is also experimenting with the new material but is experiencing more fatigue in braking during the insertion in the corners.

The appointment is set for tomorrow, 10:55 with FP3 and 15:05 with qualifying.


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter #77 – P23 2’02.849

“Rieccoci in pista dopo la pausa estiva, durante la quale ho partecipato alla 8 ore di Suzuka. Mi sono riposato e sono felice di essere tornato sulla mia moto. Sono molto motivato e in forma. Nelle FP1 ho girato con le gomme dure e ho sfruttato il turno per riprendere confidenza in sella. Nel pomeriggio invece abbiamo provato le gomme morbide, è andata meglio e siamo ad un secondo dai primi. La posizione non è delle migliori ma lavoriamo sodo per migliorare. Durante l’estate il team ha sfruttato il tempo libero per portarci qua a Brno nuovo materiale che io e Stefano proveremo durante il week end. Speriamo il tempo tenga e per domani ci impegneremo per migliorare le nostre posizioni”.

“Here we are again after the summer break, during which I participated in the 8 hours of Suzuka. I rested and I’m happy to be back on my bike. I am very motivated and fit. In the Fp1 I rode on hard tires and took advantage of the session to regain confidence on the bike. In the afternoon we tried the soft tires, it went better and we are a second from the front. The position is not the best but we are working hard to improve. During the summer the team used their free time to bring us here to Brno new material that Stefano and I will try during the weekend. We hope the time holds and for tomorrow we will work to improve our positions”.


Manzi-1024x1024.jpg

Stefano Manzi #62 – P26 2’03.224

“ In FP1 stamattina siamo partiti bene dopo la pausa estiva durante la quale mi sono allenato e ne ho approfittato anche per riposarmi un po’. In Fp2 abbiamo fatto la prova grossa del telaio, mi aspettavo di finire meglio perché mi sono trovato molto bene, ma alla fine non sono riuscito a fare un vero e proprio time attack quindi ho finito un po’ dietro. Per domani speriamo nel meteo e di prenderci un buon posto nelle Fp3 per essere ancora più vicino ai primi”.

“In FP1 this morning we started well after the summer break during which I trained and I also took advantage of it to rest a bit ‘. In Fp2 we did the big test of the frame, I expected to finish better because I felt very good, but in the end I was not able to make a real time attack so I finished a bit behind. For tomorrow we hope in the weather and to take a good place in the Fp3 to be even closer to the top”.


MK2-1024x1024.jpg

Milena Koerner -Team Manager

“Riprendiamo dopo la pausa estiva con la grande novità della ritrovata collaborazione con Temporary che ci accompagnerà come title sponsor fino al termine di questo campionato.

Speriamo di potergli regalare forti emozioni e buoni risultati in pista. Oggi i piloti erano contenti di ritornare in sella alle loro F2. Dominique ha avuto bisogno di qualche giro per riadattarsi dopo la 8 ore di Suzuka che lo ha visto protagonista terminando la gara in settima posizione.

Entrambi hanno avuto la possibilità di provare nuove soluzioni preparate da CRC durante la pausa estiva, facendo registrare buoni feedback: speriamo di riuscire ad approfondire tutto nella giornata di domani, sperando in buone condizioni meteo, cosi da lavorare bene nelle FP3 e mostrare il nostro potenziale in qualifica.”

“We resume after the summer break with the great news of the newfound collaboration with Temporary that will be with us as title sponsor until the end of this championship.

We hope to give them strong emotions and good results on track. Today the riders were happy to get back on their F2s. Dominique needed a few laps to adapt to the bike after the 8 hours of Suzuka that saw him as a protagonist finishing the race in seventh position.

Both had the chance to try new solutions prepared by CRC during the summer, recording good feedback: we hope to be able to deepen everything tomorrow, hoping for good weather conditions, so as to work well in the FP3 and show our potential in qualifying.”

VOLGE AL TERMINE IL GRAN PREMIO DI GERMANIA PER IL TEAM MV AGUSTA IDEALAVORO FORWARD RACING

VOLGE AL TERMINE IL GRAN PREMIO DI GERMANIA PER IL TEAM MV AGUSTA IDEALAVORO FORWARD RACING

Termina lasciando una nota amara in bocca il GP di Sassonia per i piloti del team MV Agusta Idealavoro Forward Racing.
Le condizioni meteorologiche, oggi, hanno condizionato lo svolgimento della gara di Moto2. Dopo un warm-up bagnato, infatti, nonostante il sole  per i 28 giri del nono round, la pista non è riuscita ad asciugarsi completamente, non permettendo ai piloti di ritrovare le stesse condizioni dei giorni scorsi.
Dominique Aegerter, che scattava dalla 21esima posizione in griglia di partenza, non è riuscito a trovare il giusto feeling con la sua MV Agusta F2, ciò più che altro causato dalle differenti condizioni climatiche della gara. Il pilota svizzero ha concluso il suo Gran Premio di casa in 20esima posizione.
Stefano Manzi, dall’altra parte del box, è partito dalla 23esima posizione terminando 22esimo. Anche nel suo caso le condizioni meteorologiche non sono state d’aiuto in questa giornata, non permettendogli di trovare le stesse sensazioni positive dei primi giorni del week-end.
Piloti e meccanici si preparano ora al rientro a casa per le tre settimane di pausa estiva. 
Tutto il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing ci tiene a ringraziare sponsor, partners e sostenitori per questa prima parte di stagione appena terminata.
L’appuntamento è quindi fissato per il week-end del 2, 3 e 4 agosto presso il circuito di Brno, Repubblica Ceca.


 

THE GRAND PRIX OF GERMANY FOR THE TEAM MV AGUSTA IDEALAVORO FORWARD RACING IS ENDED

It ends leaving a bitter taste the GP in Saxony for the riders of the team MV Agusta Idealavoro Forward Racing.
The weather conditions, today, have affected the course of the Moto2 race. After a wet warm-up, in fact, despite the sun coming out for the 28 laps of the ninth round, the track had not the time to dry completely, not allowing the riders to find the same conditions as in recent days.
Dominique Aegerter, who started from 21st position on the grid, was unable to find the right feeling with his MV Agusta F2, which was mainly caused by the different weather conditions of the race. The Swiss rider finished his home Grand Prix in 20th place
Stefano Manzi, on the other side of the box, started from 23rd position and finished 22nd. Also, in his case the weather conditions were not helpful on this day, not allowing him to find the same positive pace of the first days of the weekend.
Riders and mechanics are now preparing to return home for the three weeks of summer break. The whole MV Agusta Idealavoro Forward Racing team would like to thank sponsors, partners and supporters for this first part of the season just ended.
The appointment is therefore set for the weekend of 2, 3 and 4 August at the circuit of Brno, Czech Republic.

Aegerter.jpg

Dominique Aegerter #77 – P20 +30.791

“Domenica di gara qui al Sachsenring. Sono dispiaciuto. Mi aspettavo molto di più per questa gara, soprattutto per il week-end che abbiamo condotto. Sicuramente c’è stato qualcosa che non è andato nel verso giusto e non mi riferisco alla moto quanto piuttosto alle condizioni climatiche completamente diverse dai giorni scorsi. Abbiamo fatto un warm-up bagnato, dopodiché le condizioni della pista non erano ottimali in gara nonostante il sole. Non sono riuscito ad avere lo stesso feeling dei turni precedenti con la moto. Chiedo scusa al team ed agli sponsor per la posizione raggiunta. Continueremo ovviamente a lavorare anche in questa pausa. Continuerò ad esercitarmi dentro e fuori dalla pista, parteciperò anche alla 8 ore di Suzuka e cercherò anche di rilassarmi un pochino. Tornerò super motivato dopo questa pausa estiva. Dobbiamo lavorare duramente tutti insieme per riuscire a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati”.

“Sunday race here at the Sachsenring. I'm sorry. I expected a lot more for this race, especially for the weekend we led. Something definitely went wrong and I'm not referring to the bike but rather to the completely different weather conditions from the past few days. We had a wet warm-up, after which the track conditions were not optimal in the race despite the sun. I wasn't able to have the same feeling with the bike as I had in the previous sessions. I apologize to the team and sponsors for the position reached. We will obviously continue to work during this break as well. I will continue to practice on and off the track, I will also participate in the 8 hours of Suzuka and I will also try to relax a little. I will come back super motivated after this summer break. We all have to work hard together to achieve the goals we have set ourselves”.



Manzi-1024x1024.jpg

Stefano Manzi #62 – P22 +37.502

“Purtroppo ho forzato troppo ai primi giri la staccata della curva 1 e con il pieno di benzina non sono riuscito a fermarmi in tempo e ho fatto un lungo. Quando sono rientrato ero ultimo e avevo perso ormai un sacco di tempo e ho cercato di recuperare il più possibile. Quando si è svuotato un po’ il serbatoio riuscivo a guidare molto meglio, tant’è che anche i miei tempi sono migliorati e ho fatto il mio miglior tempo all’ultimo giro, anche meglio di tutti gli altri. Un peccato, sicuramente. Ora continueremo a lavorare sodo per prepararci al meglio al prossimo appuntamento a Brno”.

"Unfortunately, I forced the braking of turn 1 too hard in the first laps and with a full tank I couldn't stop in time and I went long losing my trajectory. When I came back, I was last and I had lost a lot of time and I tried to recover as much as possible. When the fuel tank emptied a bit, I was able to drive much better, so much so that my times also improved and I set my best lap time on the last lap, even better than all the others. A shame, of course. Now we will continue to work hard to prepare for the next round in Brno".



Giovanni Cuzari MV.jpg

Giovanni Cuzari – Team Owner

“Anche se la gara di oggi non è terminata come speravamo, questo è il momento giusto per fare un piccolo sunto di questa prima parte del giovanissimo progetto MV Agusta. Come tutti sappiamo la categoria Moto2 è molto competitiva, dove normalmente almeno 20 piloti si trovano in un secondo di distanza. Non è semplice scalare le classifiche con un progetto così inesperto ma al contempo entusiasmante. Anche oggi i nostri piloti hanno portato a casa dati preziosi che continueremo ad analizzare una volta rientrati a casa. Questa pausa estiva, per noi, è già molto fitta di impegni lavorativi per cercare di rientrare in pista ancora più preparati. Credo di poter affermare con serenità che questi primi nove Gran Premi sono stati emozionanti e hanno portato a casa frutti che forse, per il primo anno, speravamo ma non ci aspettavamo con certezza, per questo ripeto, siamo positivi. Ovviamente ci saremmo augurati un risultato migliore prima della pausa, ma siamo soddisfatti della prima metà di stagione che abbiamo condotto. A questo punto auguro a tutti una buona pausa estiva, coglieremo tutti l’occasione anche per caricare un po’ le batterie, ma con il focus sempre verso la seconda parte di campionato che inizierà con la doppietta Brno-Austria ai primi di agosto”.

"Even if today's race has not ended as we had hoped, this is the right time to make a small summary of this first part of the very young MV Agusta project. As we all know the Moto2 category is very competitive, where normally at least 20 riders are within a second of each other. It's not easy to climb the standings with such an inexperienced but at the same time exciting project. Even today our riders have brought home valuable data that we will continue to analyse once back home. This summer break is already very busy for us to try to get back on track even more prepared. I think I can safely say that these first nine Races have been exciting and have brought home results that perhaps, for the first year, we had hoped but not expected with certainty, so I repeat, we are positive. Obviously, we would have hoped for a better result before the break, but we are satisfied with the first half of the season that we have conducted. At this point I wish you all a good summer break, we will all take the opportunity to charge a bit our batteries, but with the focus always towards the second half of the championship that will begin with the double races Brno-Austria in early August."

VOLGE AL TERMINE ANCHE IL SECONDO GIORNO SUL CIRCUITO SASSONICO PER IL  TEAM MV AGUSTA IDEALAVORO FORWARD RACING

VOLGE AL TERMINE ANCHE IL SECONDO GIORNO SUL CIRCUITO SASSONICO PER IL TEAM MV AGUSTA IDEALAVORO FORWARD RACING

Si conclude la giornata di qualifiche presso il circuito del Sachsenring per i piloti del team MV Agusta Idealavoro Forward Racing.

La giornata di oggi ha visto la squadra corse italo-svizzera andare alla ricerca di nuove soluzioni in vista della gara di domani che, però, non hanno portato al risultato sperato.

Stefano Manzi, dopo aver sfruttato al meglio i primi due turni di prove libere, oggi il cadetto della VR46 Riders Academy è riuscito a migliorarsi ancora, ma non abbastanza per poter rientrare in Q2.

Dominique Aegerter, al contempo, ha lavorato invece sulla ricerca del feeling con la sua MV Agusta F2, riuscendo a stabilire un buon passo e a trovare il giusto ritmo in vista della gara. 

Entrambi i piloti sfrutteranno il warm-up di domani per trovare gli aggiustamenti migliori per poter essere il più competitivi possibile in gara. Il lavoro continuerà ovviamente anche questa sera, insieme ai loro tecnici, con l’analisi dei dati raccolti in queste due giornate in pista.

L’appuntamento è fissato per domani alle 12:20 con i 28 giri di gara.

COMES TO THE END THE SECOND DAY ON THE SAXONIAN CIRCUIT FOR THE TEAM MV AGUSTA IDEALAVORO FORWARD RACING

It’s ended the qualifying day at the Sachsenring circuit for the riders of the MV Agusta Idealavoro Forward Racing team.

Today the Italian-Swiss racing team looked for new solutions in view of the race tomorrow, that unfortunately, have not led to the desired result.

Stefano Manzi, after having made the most of the first two free practice sessions, today has managed to improve even more, but not enough to be able to return to Q2.

At the same time, Dominique Aegerter worked on finding the right feeling with his MV Agusta F2, managing to establish a good feeling and find the right pace for the race. 

Both riders will take advantage of tomorrow's warm-up to find the best adjustments to be as competitive as possible in the race. The work will obviously continue this evening, together with their technicians, with the analysis of the data collected during these two days on track.

The appointment is set for tomorrow at 12:20 with the 28 laps of the race.


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter #77 - P21 1’24.334

“Oggi siamo riusciti a migliorare  molto il mio feeling con la moto, e per questo ringrazio il team per l’ottimo lavoro svolto. Il tempo sul giro è costante, ci è mancato qualche decimo per essere competitivi e entrare in Q2. Il feeling per la gara è sicuramente migliore di quello che avevo ad Assen e mi sento meglio in sella. Dobbiamo ancora migliorare e lavoreremo su questo per arrivare domani al meglio e chiudere a punti”.


"Today we were able to improve my feeling with the bike a lot, and for this I thank the team for their excellent work. The lap time is constant, we missed a few tenths to be competitive and enter Q2. The feeling for the race is definitely better than in Assen and I feel better on the bike. We still need to improve and we'll work on that to get better tomorrow and close the race with points”.



Manzi-1024x1024.jpg

Stefano Manzi #62 - P23 1’24.580

“La giornata di oggi non è stata molto positiva per noi. Già stamattina ho avuto qualche difficoltà e oggi in qualifica purtroppo non siamo riusciti a migliorarci. Adesso dobbiamo lavorare per cercare le migliori soluzioni per ritrovare il feeling con la mia moto. Siamo un po’ fuori dal mio range, ma ci concentreremo nel Warm up di domani per dare il massimo in gara”.


"Today was not a very good day for us. I had a few problems this morning and unfortunately we didn't manage to improve today in qualifying. Now we have to work on finding the best solutions for tomorrow's race to find the right feeling with my bike. We are a bit out of my range, but we will focus on tomorrow's warm-up to give our all in the race”.



MK2-1024x1024.jpg

Milena Koerner - Team Manager

“Purtroppo non è stata una giornata molto gratificante, siamo vicini alla vetta della classifica ma ancora non abbastanza. Anche se in continua crescita non siamo riusciti a migliorare a sufficienza.

La costanza del passo gara ci fa ben sperare, anche se dobbiamo ancora lavorare sull'inserimento in curva, elemento  che entrambi i piloti necessitano per perfezionare le loro prestazioni.

Inoltre siamo consapevoli che la gara sarà difficile, perché in questo tracciato ci sono poche possibilità di sorpassare, ma sono certa che sia Dominique che Stefano daranno del loro meglio per concludere questa prima parte del campionato nel migliore dei modi”.


"Unfortunately it has not been a very rewarding day, we are close to the top of the standing but still not enough. Even though we're still growing, we haven't been able to improve enough.

The consistency of the race pace gives us hope, even if we still have to work on the entry into the corners, which is something that both riders need to improve for their performance.

We are also aware that the race will be difficult because there is little chance of overtaking on this track, but I am sure that both Dominique and Stefano will do their best to finish this first part of the championship in the best possible way".

 GRAN PREMIO DI GERMANIA: PRIMA GIORNATA POSITIVA PER IL TEAM MV AGUSTA IDEALAVORO FORWARD RACING

GRAN PREMIO DI GERMANIA: PRIMA GIORNATA POSITIVA PER IL TEAM MV AGUSTA IDEALAVORO FORWARD RACING

Si conclude positivamente la prima giornata sul circuito del Sachsenring, con i suoi 3.7 chilometri di percorrenza e le sue numerose curve a sinistra. Il tracciato basato nei pressi di Chemnitz, alla sua 22esima edizione, ospiterà il nono round del Campionato del Mondo Moto2 della stagione 2019.

Sotto l’inaspettato sole sassonico, i piloti della squadra corse italo-svizzera hanno concluso i turni di FP1 ed FP2 non distanti dalla vetta, riconfermando la giusta direzione intrapresa dopo lo scorso week-end in Olanda.

Stefano Manzi, dopo un inizio di giornata che lo ha visto fino in quinta posizione nelle FP1, per poi concludere nono, ha dimostrato il suo valore anche nel turno del pomeriggio, dove si è piazzato a soli 7 decimi dal primo.

Dominique Aegerter, dall’altra parte del box, sta ancora lavorando sul setting della sua MV Agusta F2 raccogliendo informazioni utili in vista delle qualifiche di domani. Il pilota svizzero, per cui il Gran Premio del Sachsenring può essere considerato la gara di casa, ha migliorato il suo tempo dalle FP1 alle FP2 di due decimi.

Allo stato attuale tutti i piloti sullo schieramento sono molto vicini, con distacchi minimi, compresi i portacolori di MV Agusta Idealavoro Forward Racing.

L’appuntamento è fissato per domani, ore 10:55 con l’ultima sessione di prove libere e alle 15:05 con i turni di qualifiche.


GRAND PRIX OF GERMANY: FIRST POSITIVE DAY FOR THE TEAM MV AGUSTA IDEALAVORO FORWARD RACING


The first day on the Sachsenring circuit ended positively, with its 3.7 kilometers and its many left corners. The 22nd edition of the Chemnitz based circuit will host the ninth round of the 2019 Moto2 World Championship.

Under the unexpected sunshine of Saxony, the riders of the Italian-Swiss racing team have concluded the FP1 and FP2 rounds not far from the top, confirming the right direction taken after last weekend in Holland.

Stefano Manzi, after a start to the day that saw him up to fifth position in the FP1, and then finish ninth, also proved his work in the afternoon session, where he placed just 7 tenths from the first.

Dominique Aegerter, on the other side of the box, is still working on the setting of his MV Agusta F2 collecting useful information in view of tomorrow's qualifying. The Swiss rider, for whom the Sachsenring Grand Prix can be considered the home race, improved his time from the FP1 to the FP2 by two tenths.

At the moment all the riders on the line-up are very close, with minimal gaps, including the MV Agusta Idealavoro Forward Racing riders.

The appointment is set for tomorrow at 10:55 with the last free practice session and at 15:05 with the qualifying sessions.


Manzi-1024x1024.jpg

Stefano Manzi #62 - P19 1’24.729

“Giornata positiva qui al Sachsenring, anche se non è uno dei miei tracciati preferiti sono sempre andato abbastanza veloce. Questa mattina siamo andati molto bene, oggi pomeriggio abbiamo portato avanti il nostro lavoro con le gomme usate, anche se la posizione finale non è il massimo guardiamo avanti. Adesso analizzeremo i dati per migliorarci per domani.”

“Positive day here at the Sachsenring, although it is not one of my favorite tracks I have always gone quite fast. This morning we went very well, this afternoon we have continued our work with used tires, although the final position is not the maximum we look forward. Now we will analyze the data to improve for tomorrow.”


Aegerter.jpg

Dominique Aegerter #77 - P25 1’25.172


“Eccoci arrivati al Sachsenring, il mio Gp di casa. Ho dei bellissimi ricordi legati a questa pista, infatti nel 2014 ho vinto la mia prima gara di Moto2. Il week end è iniziato un po’ in salita, siamo tutti vicini, ma non riesco a trovare il giusto feeling di cui ho bisogno per spingere davvero su questo tracciato cosi tecnico. Adesso lavoreremo sui dati per migliorare in vista di domani. Il mio compagno di squadra sta andando bene, quindi comparando i dati penso che potremo fare dei miglioramenti per le qualifiche. Il nostro obiettivo rimane sempre quello di entrare in Q2.”

“Here we are at Sachsenring, my home GP. I have some great memories of this track, in fact in 2014 I won my first Moto2 race. The weekend started a bit 'uphill, we are all close, but I can not find the right feeling that I need to really push on this very technical track. Now we will work on the data to improve for tomorrow. My team-mate is doing well so I think we can make improvements in qualifying by comparing the data. Our goal is always to get into Q2.”


MK2-1024x1024.jpg

Milena Koerner - Team Manager

“Giornata positiva, abbiamo utilizzato le prove libere per lavorare sul set up in vista della gara e abbiamo anche valutato tutte le mescole di pneumatici. Questo circuito è piuttosto corto e i tempi sono ravvicinati, e abbassando il tempo di solo due decimi si potrebbe infatti salire di oltre 10 posizioni. Stefano ha iniziato bene questa mattina e nel pomeriggio abbiamo fatto alcune modifiche, è stato molto costante e questo ci da molta fiducia per domani. Insieme a Dominique abbiamo individuato le zone di lavoro che possiamo migliorare, come l’inserimento in curva. Entrambi i piloti infatti lamentano qualche difficoltà in questo, partiamo da qui per perfezionare nella giornata di domani.”


“It was a positive day, we used free practice to work on the set up for the race and we also evaluated all the tyre compounds. This circuit is quite short and the times are close, and lowering the time by only two tenths you could in fact rise by more than 10 positions. Stefano started well this morning and in the afternoon we made some changes, he was very consistent and this gives us a lot of confidence for tomorrow. Together with Dominique we have identified the areas of work that we can improve, such as the insertion in the corners. Both riders have some problems with this, so let's start from here and improve tomorrow.”