Forward Racing to leave France without deserved rewards

Forward Racing to leave France without deserved rewards

The race day for the fifth round of the 2017 Moto2 World Championship season began in positive fashion with Forward Racing Team's Lorenzo Baldassarri finishing in third place during this morning’s warm up, while Luca Marini commenced the day with a similar pace, just 0.4 seconds from the top. Both Italian riders were set to attack in the 26 laps encounter under the French sun at midday.
 
Baldassarri, starting from eight on the grid, made up two positions in the course of the first lap and snatched another rider afterwards to take over fifth position in the opening stages of the race. The 20-year old fought hard to keep up with the leading group, but unluckily lost the front while fighting for a highly deserved Top 5 result. Yet, Baldassarri showed his strong determination and fighting spirit picking up his 2017 Kalex as he tried to continue racing, but was forced to stop because of a broken foot peg.
 
Meanwhile, Marini showed a superb pace during the whole weekend at the 4.185 kilometer Bugatti Circuit, as he kicked off proceedings the from fourth position, which was his best ever qualifying result. He got off a good start, but his race ended prematurely in turn nine as a contact with another rider interrupted his chances to fight for a first career podium.
 
Baldassarri and Marini are now concentrating on a two days’ private test, which takes place next week at the Misano World Circuit Marco Simoncelli, before the entire Forward Racing Team sets their sights on the first Italian Grand Prix, which takes place in less than a fortnight in Mugello.


Lorenzo Baldassarri – DNF
“Overall, we had a fantastic weekend and a real chance to get our first podium in 2017. It’s a bit of a shame to finish this great Grand Prix in such a way, but that’s racing. At the beginning of the race I pushed hard, because I had the feeling that I could catch the leading group. However, I quickly realized, I was on the limit with the rear tyre, so I decided not to take any unnecessary risk at this point of the race. When Pasini passed me, I made a couple of mistakes while breaking, therefore Aegerter could close the gap. I was still in the hunt for the fifth position, but with Aegerter in front of me, I tried to change my line in order to pass him again. Unfortunately, there was a bump, which I hit and lost the front. Anyway, I wanted to finish the race, but my foot peg was broken after the crash, so it was impossible to carry on for the entire distance. It’s a very unlucky end to what has been a strong weekend so now we’re looking forward to our private test in Misano on Wednesday and our all-important home GP in Mugello.”


Luca Marini – DNF
“We have done very well during this weekend, so it’s a real pity to leave Le Mans without our deserved rewards. I was strong and fast in very single session, plus I enjoyed riding and I also know, that for the next years I’ll be even better, which is important. In addition, I gave my 100% and I’m happy about the work with my team, which I want to thank, because they did a great job. With regards to today, the race is always different from qualifying and practice, as everyone is very close to each other and especially at the beginning, it’s easy to make a mistake. My race today ended before it really began, as I had a collision with Pasini in turn nine during the first lap and as a result of which I went down. Now my shoulder hurts a bit and it will be important to recover well, because in the next days we have an important test in Misano and then the race in Mugello. But I will give it my all to be in the best possible shape.”


Giovanni Cuzari – Team Owner
"Of course, today we can’t hide our disappointment about the final race result, but we have to take away the positives from this weekend! Both our riders have been among the fastest during every single session and they have shown their great potential, which makes us feel confident for the upcoming challenges. This afternoon, we went into the race with high expectations after the excellent work during the last days, which sadly didn't pay off in the end. I'm sorry for our boys in the garage as well as for our fantastic sponsors, who are always in our back and make this dream possible for all of us, so we will come back even stronger in Italy in two weeks’ time. In any case, there are definitely worse things in life, we just have to think about Nicky, his family and his friends in these days. So we continue to hope for the best and send a lot of strength to them! Stay strong and keep fighting, Nicky!"


Il Forward Team lascia la Francia senza raccogliere i meritati frutti


Il quinto appuntamento di stagione del Campionato del Mondo Moto 2 ha avuto luogo oggi sul Circuito Bugatti di Le Mans. La domenica francese è iniziata in maniera positiva per i due piloti del Forward Racing Team, con un emozionante Lorenzo Baldassarri che ha concluso il Warm Up in terza piazza e un incredibile Luca Marini che ha terminato il turno mattutino a 0,4 secondi dalla testa della classifica. Entrambi i giovani portacolori erano altamente preparati per affrontare i 26 giri di pista francese sotto il sole di mezzogiorno.
 
Baldassarri ha iniziato la sua gara dall’ottava casella della griglia di partenza, guadagnando subito due posizioni nel giro di apertura per poi conquistare un'altra pizza nella fase successiva e battagliare per la quinta posizione. Mentre il ventenne ha continuato a inseguire il gruppo di testa, è sfortunatamente caduto e ha dovuto abbandonare l’obiettivo di quello che sarebbe stato un meritatissimo piazzamento all'interno della Top5. In ogni caso il giovane marchigiano ha mostrato la sua forte determinazione e il suo spirito combattivo rialzando la sua Kalex 2017, ma nel tentativo di terminare la gara è stato costretto al ritiro a causa di una pedana rotta.
 
Nel frattempo Marini, che ha dimostrato un ottimo ritmo sin dal via di venerdì sui 4.185m del Circuito Bugatti, è partito dal quarto posto in griglia di partenza, miglior risultato di carriera ad oggi per il giovane pesarese. Dopo un promettente inizio, la sua sfida per la conquista del suo primo podio di carriera è stata prematuramente interrotta alla curva nove, a causa di un contatto con un altro pilota che lo ha costretto al ritiro dalla competizione.
 
Prima che l’intera squadra si diriga verso il primo Gran Premio italiano, che avrà luogo tra meno di due settimane al Mugello, i due diamanti di Forward Racing, Baldassarri e Marini, sono focalizzati sui prossimi due giorni di test privati che si terranno questa settimana presso il Misano World Circuit Marco Simoncelli.


Lorenzo Baldassarri – DNF
“Nel complesso credo sia stato un buon week end, durante il quale abbiamo avuto anche la possibilità reale di conquistare il primo podio di stagione. È un peccato concludere così questo Gran Premio, ma si sa, questo è il Mondiale. Oggi siamo partiti davvero forte, mi sentivo bene, il feeling con la moto era buono ed eravamo competitivi, ma purtroppo mi sono accorto quasi subito di essere al limite con il pneumatico posteriore, quindi ho preferito non rischiare. Quando Pasini mi ha sorpassato ho commesso qualche sbavatura e a quel punto Aegerter ha chiuso quel gap. Mentre stavo ancora lottando per il quinto posto avevo Aegerter davanti, quindi ho cercato di modificare la mia traiettoria per sorpassarlo, ho preso però delle buche e sono caduto. In ogni caso volevo finire la gara, ma dopo l’incidente la pedana si è rotta, quindi non sono riuscito a terminare tutti i giri. È stata una fine sfortunata per un week end così positivo. Ovviamente noi non ci arrendiamo mai e sappiamo che è soprattutto dagli errori che si impara. Ora siamo già proiettati verso i test privati a Misano e al mio GP di casa, il Mugello, di cui ho bellissimi ricordi dell’anno scorso.”


Luca Marini – Pos ( tempo )
“Durante questo week end siamo sempre stati competitivi e per questo è un vero peccato lasciare Le Mans senza i meritati risultati. Sono stato veloce e determinato durante ogni sessione, mi sono divertito nel guidare la mia Kalex e sono sicuro che quando torneremo qui l’anno prossimo sarò ancora più forte. Ho dato il 100% e voglio ringraziare la mia squadra per l’ottimo lavoro svolto. Per quanto riguarda la giornata di oggi sappiamo tutti che la gara è sempre diversa dalle qualifiche, anche perché, soprattutto all’inizio, siamo sempre tutti molto vicini e quindi è facile commettere errori. La mia gara oggi in pratica è finita prima che potesse iniziare, perché alla curva nove del primo giro c’è stato un contatto con Pasini, dopo il quale sono caduto. Nei prossimi giorni l’obiettivo sarà quello di riprendermi al meglio, perché  ho preso un colpo alla spalla e voglio essere in forma per gli importantissimi test a Misano e poi non vedo l’ora del GP del Mugello, dove voglio assolutamente fare molto bene perché è una pista che adoro.”


Giovanni Cuzari - Team Owner
“Oggi naturalmente non possiamo nascondere il nostro disappunto per i risultati che portiamo a casa, ma allo stesso tempo non tralasciamo i numerosi elementi positivi di questo week end. Entrambi i nostri piloti sono stati tra i più veloci in ogni sessione, dimostrando il loro grande potenziale, il che ci fa sentire comunque fiduciosi verso le prossime sfide di Campionato. Questo pomeriggio siamo scesi in pista con aspettative alte dopo l’eccellente lavoro condotto negli ultimi giorni, il risultato però alla fine purtroppo non ha ripagato. Sono sconfortato per i ragazzi del box così come lo sono per i nostri fantastici sponsor che sono sempre con noi per rendere questo sogno realizzabile, per questo tra due settimane arriveremo in Italia ancora più forti e determinati. In ogni caso, vorrei fare un piccola parentesi, poiché ci sono fatti molto più gravi che accadono nella vita, sto pensando a Nicky, e vorrei esprimere la mia più sincera vicinanza alla sua famiglia e ai suoi cari in questo momento così delicato. Non possiamo far altro che sperare in bene e cercare di trasmettere loro una grande forza. Tieni duro e continua a combattere Nicky!”

Best qualifying performance for Luca Marini in France, Baldassarri close to top

Best qualifying performance for Luca Marini in France, Baldassarri close to top

Luca Marini and Lorenzo Baldassarri continued their great performance on Saturday in Le Mans and qualified in second and third row respectively. Thereby Marini was able to score his best ever starting position, ensuring a brilliant fourth place ahead of the highly-anticipated French Grand Prix. After the changing weather conditions yesterday, qualifying day at the 4.185-kilometer track stayed dry, but cloudy, which didn’t affect the progress of both Forward Racing Team riders.
 
Marini started the day with a fantastic pace in FP3, where he even provisionally led the last free practice before finally finishing in fourth, with a best effort of 1’37.629, just two tenths of a second from the front. Later on, during the all-important qualifying session, the young Italian steadily build up his pace, improving his personal best lap in Le Mans and ending up with a superb 1’36.794 to commence the fifth round of the 2017 season at the front of the second row on the grid.
 
Meanwhile, Baldassarri used the last free session to fine tune his race setup completing twenty consecutive laps as he immediately found an excellent rhythm. He eventually concluded free practice 3 merely 0.5 seconds behind his team mate. During the timed afternoon session, the 20-year old continued to demonstrate his strong showing and is all set to tackle the French Grand Prix from eighth on the starting grid.
 
Now, the entire Forward Racing Team is looking forward to tomorrow’s 26-laps sprint, which is due to start at 12.20 local time this Sunday.


Luca Marini – 4th (1’36.794)
“We had a great qualifying today and at the same time it was my best ever result, so obviously, I’m really happy about this. From the beginning of this weekend my feeling with the bike was very good, therefore we didn’t have to adjust a lot of things, which is a good sign as well. I’m truly satisfied about our lap times, as we were able to improve my personal best on this track and also beat the pole record from last year. Concerning the race, we know that it’s a different situation, but we will commence from a very good position and like always I’ll try to do my best. I hope to have a strong start and to be able to manage the race itself well.”


Lorenzo Baldassarri – 8th (1’37.154)
“Overall, I’m pleased about how today went. We began the qualifying with a very good feeling and started in a great way. I came back to the garage to change the tyre and as soon as I went out again, I hit some traffic, so I had to close the gas. When I started to push again I was very fast, but unfortunately, I did a mistake in the corner 7, so I couldn’t lift myself up in the time sheets, but there wasn’t missing much time to the guys in front of me. Anyway, I feel ready for the race as we have a very promising rhythm, which is important and we can’t wait to attack.”


Giovanni Cuzari – Team Owner
“Another really good day for us here in Le Mans, we can be delighted about today’s results. Honestly, I have to say that I admire the French fans, because they stay out there in any condition, no matter if the weather is windy, cold or rainy. That’s truly impressive and shows their great passion. For them, plus all fans at home as well as our sponsors and friends, we would be happy to deliver a fabulous race tomorrow and we build a fantastic foundation to achieve that today. Both, Luca and Lorenzo showed excellent potential delivering their best qualifying results to date this season. Now we can’t wait for tomorrow.”


Miglior qualifica di carriera per Marini, Baldassarri vicino alla testa della classifica


Il sabato pomeriggio di Le Mans si conclude con ottime prestazioni da parte di Luca Marini e Lorenzo Baldassarri, i quali si qualificano rispettivamente in seconda e terza fila sullo storico circuito Bugatti, dove Marini riesce a conquistare la sua migliore posizione di partenza in carriera.
 
In seguito alle mutevoli e incostanti condizioni metereologiche di ieri, le qualifiche odierne hanno visto i 4.185m di asfalto francese in condizioni asciutte; nonostante il clima si sia presentato freddo e nuvoloso, ciò non ha influenzato i costanti progressi dei due giovani talenti del Forward Racing Team.
 
Marini è stato abilissimo nel dare inizio alla sua giornata con un ottimo ritmo durante la sessione di FP3, posizionandosi provvisoriamente al comando della classifica e concludendo l’ultima sessione di prove libere con un’eccellente quarto posto, fermando il cronometro del suo miglior tempo a 1:37.629, a soli due decimi di secondo dal primo. Durante l’importantissima fase di qualifica, il diciannovenneè stato in grado, migliorandosi giro dopo giro, di abbassare ulteriormente il suo tempo a 1:36.794. La giovane promessa è ora pronta per scendere in pista domani partendo dalla seconda fila della griglia di partenza.
 
Nel frattempo Baldassarri, ha scelto di sfruttare la terza sessione di prove libere per ottimizzare l’assetto della sua Kalex 2017, completando 20 giri consecutivi con un ottimo ritmo. Il promettente numero 7 è stato abile nel concludere le sue FP3 a soli 5 decimi dal suo compagno di squadra. Durante la sessione cronometrata del pomeriggio Baldassarri ha mostrato ancora una volta la sua determinazione ed è ora pronto per affrontare il Gran Premio Francese di domani partendo dall’ottavo posto dello schieramento.
 
Il Forward Racing Team al completo è già focalizzato sulla giornata di domani, in attesa di affrontare i 26 giri di pista, che avranno inizio alle ore 12.20 con lo spegnimento dei semafori.


Luca Marini – 4° (1:36.794)
“Oggi è stata un’ottima giornata! Sono riuscito a fare la miglior qualifica della mia carriera nel Mondiale, quindi sono davvero felice. Il feeling con la moto è stato molto buono fin da ieri mattina e oggi abbiamo dovuto fare solo qualche piccola modifica. Ho cercato di gestire al meglio la qualifica, evitando il traffico in pista perché sapevo di poter fare un buon tempo, anche spingendo da solo e mettendo insieme i miei migliori settori. Sono anche molto contento del mio tempo sul giro perché sono sceso sotto il crono della pole position dello scorso anno, il che indica che stiamo facendo un ottimo lavoro. Domani partiamo da una casella promettente che cercherò di sfruttare al massimo per arrivare a battagliare con i più forti e conquistare una delle posizioni che contano a fine gara.”


Lorenzo Baldassarri – 8° (1:37.154)
“Complessivamente sono felice di come sia andata oggi. La qualifica è iniziata con un buon feeling con la moto e siamo partiti molto positivi. Al mio rientro in pista dopo il cambio gomma mi sono ritrovato in un gruppo con numerosi piloti e ho faticato abbastanza nel compiere un giro libero. Durante il mio giro più veloce ho commesso un errore nella curva numero 7, cosa che mi impedito di migliorare ulteriormente il tempo precedentemente segnato. Sono comunque molto positivo perché il distacco dal gruppo di testa è minimo e il mio ritmo competitivo; questo mi fa essere fiducioso in vista della gara di domani!”


Giovanni Cuzari - Team Owner
“E’ stata sicuramente un’altra proficua giornata per noi qui a Le Mans e siamo davvero orgogliosi dei risultati che stiamo conquistando. Onestamente, tengo a ringraziare i numerosi fan francesi che nonostante il meteo avverso di queste giornate, continuano ad essere presenti lungo tutto il tracciato scaldando l’atmosfera con la loro passione. Devo dirlo, mi hanno colpito molto. Per loro, per i fan che seguono il mondiale da casa, per gli amici e per tutti gli sponsor che ci supportano costantemente, siamo contenti di aver gettato oggi le basi per realizzare un’ottima gara domani. Entrambi i nostri ragazzi, Luca e Lorenzo, hanno dimostrato un potenziale eccellente fino ad ora. Questo ci lascia guardare fiduciosi alla giornata di domani.”

Fabulous Baldassarri tops the timesheets on French Friday, Marini shines in the wet

Fabulous Baldassarri tops the timesheets on French Friday, Marini shines in the wet

Both Forward Racing Team riders, Lorenzo Baldassarri and Luca Marini were able to adapt themselves and their 2017 Kalex machines perfectly to the difficult circumstances at the first day of the fifth round of the season in Le Mans to finish off the day with excellent results. The French GP kicked off in dry, but cold conditions this morning, before the rain was back for the second free practice on Friday afternoon.
 
Baldassarri showed his fantastic speed from the word go in FP1 and even improved his performance to set the fastest lap of the day last minute. On his 23rd and last flying lap the fast Italian did a 1’38.158 and took over the first spot of the standings. In the second session, he didn’t take too many risks and just tried to find a good feeling on the wet 4.185 km circuit. With his superb lap time from FP 1 Baldassarri dominated day one overall.
 
At the beginning of the day Marini did some steady lap times on the new surfaced French circuit and showed a lot of determination in improving step by step. He concluded the session with the ninth fastest time, just half a second behind his teammate on top. Later on, in rainy FP2 the 19-year old was the first rider to break the 1’48 mark with five minutes to go and took over the front to finally finish in fifth.
 
The second day of action at the French GP is set to commence with FP3 at 10.55 local time tomorrow, before the all-important qualifying takes place at 15.05 later in the day.


Lorenzo Baldassarri – 1st (1’38.158)
“We had a very positive day, which started strong during the first free practice. We were able to try different modifications in dry conditions, which I believe was the main aim of the day as the forecast for the rest of the weekend is quite promising. We improved lap by lap and understood how the tyres work on the new asphalt, which seem to be very good. This afternoon we also had the opportunity to do some laps in the wet, where I didn’t take too many risks in order to avoid stupid mistakes, which were easy to commit. Tomorrow we’ll continue to work in hopefully dry conditions to get an even better feeling with the tyres and to find out which rubber is the best for a fast lap time and the race.”


Luca Marini – 9th (1’38.747)
“Overall, this was a constructive day with two strong sessions for us. This morning the asphalt was nearly dry and I felt good. We didn’t push very hard, because there were still some wet patches around the track and I didn’t want to make a mistake which I might have regretted afterwards. Yet, we did some consistent laps and I am convinced we can be even faster on Saturday and Sunday. Meanwhile, in the afternoon my feeling in wet conditions was great. It was the first time we rode the 2017 Kalex in the rain and we definitely got some valuable data to work with. The organisation did a good job with the new tarmac, as the circuit had a decent grip level in the wet, but it’s not draining a lot in case of heavy rain.”


Giovanni Cuzari – Team Owner
“I’m happy about today’s results! We showed a great effort and I’m proud of both, Lorenzo and Luca, plus their respective crews to kick off this Grand Prix in such a stunning style. On Lorenzo’s side, we’ve seen his real potential today with such a promising start. For Luca, it took some laps to adapt to the track conditions, but as soon as he found his way, he was immediately very close to the top and especially in the wet he did great. It’s quite obvious that the temperatures and the changing weather is not what we wish for, but we’re optimistic for the upcoming days of this weekend. I hope we can keep working like this and carry on this great sense onto the qualifying tomorrow and to the race on Sunday as well.”


Un favoloso Baldassarri segna il tempo del venerdì francese, Marini brilla sotto la pioggia


Il quinto appuntamento di stagione è iniziato in maniera promettente per i due talenti targati Forward, con ottimi risultati conquistati già nella prima giornata di prove libere.
Entrambi i piloti del Forward Racing Team, Lorenzo Baldassarri e Luca Marini, sono stati infatti abilissimi nell’adattare il proprio stile di guida e le loro Kalex 2017 alle condizioni miste presentate dal meteo durante questa prima giornata sul circuito Bugatti a Le Mans, Francia.
 
Baldassarri ha immediatamente mostrato la sua competitività sin dal semaforo verde delle FP1, migliorando progressivamente la sua performance, chiudendo il suo giro più veloce nell’ultimo minuto di prove libere e registrando il suo miglior tempo di 1:38.158, aggiudicandosi così il primo posto in classifica. Durante la seconda sessione invece, il giovane numero 7 ha preferito non arrischiarsi, mirando invece a trovare il feeling con la moto sui 4.185m di asfalto bagnato. Con il suo eccellente tempo registrato nelle FP1, Baldassarri ha dominato sull’intero circuito francese in questa prima giornata.
 
Inizialmente Marini si è invece focalizzato sul suo andamento, segnando tempi costanti sul nuovo circuito Bugatti. Mostrando grande determinazione nel migliorarsi giro dopo giro, il talentuoso pesarese ha terminato la prima sessione in nona posizione, appena mezzo secondo dopo il suo compagno di squadra, in testa alla classifica. Nel turno delle piovose FP2, invece, il diciannovenne è stato il primo pilota ad abbassare la soglia limite di 1:48 a cinque minuti dal termine della sessione e concludendo la sua giornata con un meritatissimo quinto piazzamento.
 
I piloti torneranno nuovamente in azione domani con il terzo turno di prove libere a Le Mans che avrà luogo alle ore 10.55, prima dell’importantissima sessione di qualifiche, previste per le ore 15.05.


Lorenzo Baldassarri – 1° (1:38.158)
“Sono davvero felice della giornata di oggi. Con le condizioni in pista di questa mattina sono riuscito ad andare veramente veloce anche grazie all’ottimo feeling che ho immediatamente percepito con entrambe le gomme. Nel pomeriggio, nonostante il bagnato, la pista mi è piaciuta e ha un buon grip. In ogni caso nelle FP2 ho preferito non rischiare troppo, soprattutto perché le condizioni metereologiche previste per la gara sono buone e prevedono l’asciutto. Domani mattina continueremo a lavorare in questa direzione per trovare la gomma ottimale e per arrivare pronti e concentrati alle qualifiche.”


Luca Marini – 9° (1:38.747)
“Oggi è stata una buna giornata di prove libere. Questa mattina abbiamo girato bene, e anche se la pista era ancora parzialmente umida, i tempi non sono stati per niente male. Per quanto riguarda la seconda sessione sul bagnato sono andato abbastanza bene, avevo un buon feeling con la moto, anche se la pista era bagnata. Oggi tra l’altro è stata la prima volta che giravo sul bagnato con la Kalex 2017 e devo dire che mi sono trovato realmente a mio agio e l’asfalto nuovo è ben fatto anche se non è molto drenante. Adesso analizzeremo i dati che abbiamo raccolto sull’asciutto, in relazione a quelle che saranno le condizioni di gara per preparare la moto al meglio e ottenere grandi risultati.”


Giovanni Cuzari - Team Owner
“Sono davvero felice dei risultati di oggi! Abbiamo mostrato grande impegno e sono orgoglioso di entrambi i miei ragazzi, Lorenzo e Luca, e delle rispettive squadre: abbiamo iniziato questo Gran Premio in modo stupefacente. Per quanto riguarda Lorenzo, con l’inizio promettente di oggi, abbiamo visto quanto vale il suo reale potenziale. Luca invece, ha avuto bisogno di alcuni giri per adattarsi alle condizioni del tracciato, ma non appena ha trovato il suo equilibrio si è avvicinato moltissimo alla testa della classifica, e specialmente sul bagnato ha dato prova di grande abilità. Ovvio è che il clima e le condizioni metereologiche miste non sono certo il top per noi, ma siamo ottimisti per i prossimi due giorni di questo fine settimana francese. Continueremo a lavorare in questa direzione con l’obiettivo di dare il massimo domani nelle qualifiche così come domenica in gara.”

Forward Racing Team duo keen to hit the new French tarmac

Forward Racing Team duo keen to hit the new French tarmac

With the fifth round of the 2017 Moto2 World Championship season around the corner Forward Racing Team’s Luca Marini and Lorenzo Baldassarri are prepared for another magnificent European classic this upcoming weekend. 

Marini, who did an outstanding job last time out in Jerez de la Frontera with a fantastic fifth place finish, arrives at the Bugatti Grand Prix Race Circuit with high hopes to be able to continue his growing process. The young Italian, who is just in his second season in the World Championship scene, showed a great development with consecutive Top 10 results and an immense consistency until now, which sees him currently occupy the seventh spot of the overall standings.

Meanwhile Baldassarri delivered a fourth position in Argentina as his best result to date this season. After having fought through the entire Moto2 field last time out in Spain, he was able to secure five important points on his championship tally. Now the 20-year old can’t wait to arrive at the 4.815-kilometer track in France and wants to display his masterclass again.
 
As usual in Europe the French GP kicks off with the first free practice at 10.55 local time on Friday morning.


Luca Marini
“Le Mans is a track, that I like, because I was fast there last year and I felt strong. This season the asphalt is new and we’ll also get a new tyre composite, which maybe also changes the feeling on the bike and slow all of us down a bit. Anyway, I’m convinced that we can do another great job. It will be important to stay focused and to be fast from the first minute of practice on. In addition, we have to keep our goal in mind, which is bringing home even more great results like the four races before, plus retain the consistency we’ve already shown this year.”


Lorenzo Baldassarri
“After a tricky weekend in Jerez we already can’t wait for this next round. I’m convinced we can do even better in Le Mans, after I was fast there last year already. I really like the French track an I’m fill of confidence. For this year, they resurfaced the track and we’ll get another compound of tyres, so I’m curious to see how everything will work out. In general, it’s a great idea, as the old asphalt was very bumpy. I’m looking forward to it. The layout there exists of many hard-braking points, therefore you have to be very strong on the brake and fast at the exit of the corners. As always, we’ll give our best.”


Giovanni Cuzari – Team Owner
“We’re facing another fantastic European classic and the whole Forward Racing Team can’t wait to get the weekend started in Le Mans. After the truly pleasant results last time out in Jerez, I’m feeling more confident than ever that we’ll be able to carry on this way. Luca keeps surprising everyone with his strong performances shown in the first four rounds this year and he’s even able to always go one better. Last time out in Spain, Lorenzo struggled a bit, but I’m sure that together with his experienced crew he’ll soon find answers to his questions. Thanks to our fantastic team and our dear supporters, we anticipate this weekend full of excitement and hopefully an excellent outcome.”


Il Forward Racing Team pronto per la sfida sul nuovo asfalto francese


Il quinto appuntamento del Campionato del Mondo Moto2 è alle porte e i due giovani talenti del Forward Racing Team, Luca Marini e Lorenzo Baldassarri, sono pronti per un altro emozionante week end sul circuito Bugatti di Le Mans, in Francia.
 
Marini, dopo l’incredibile prestazione condotta durante l’ultimo di GP di Jerez de la Frontera, terminatosi con un’ottima quinta posizione, arriverà presso il circuito francese con grandi attese, nell’ottica di incrementare ulteriormente i suoi progressi. Il giovane pesarese, al suo secondo anno nel Campionato del Mondo, ha mostrato un notevole miglioramento, classificandosi regolarmente nella Top 10 e mostrando grande determinazione, è infatti riuscito a conquistare la settima posizione nella classifica generale.
 
Nel frattempo Baldassarri ha condotto la sua battaglia sul circuito andaluso portando a casa cinque punti importanti, dopo la magnifica quarta posizione del GP dell’Argentina, che ad oggi indica il suo miglior risultato di stagione. Il ventenne ora non vede l’ora di scendere sui 4.815m del circuito francese per riconfermare nuovamente la sua classe in pista.
 
Come da consuetudine in Europa, anche il GP di Francia da appuntamento al pubblico venerdì con la prima sessione di prove libere alle ore 10.55.


Luca Marini
“Il tracciato di Le Mans mi piace molto, ricordo anche che l’anno scorso ero andato forte. Ci sono buoni propositi per fare bene anche questa settimana e l’obiettivo è sempre quello di dare il massimo. So che per questa stagione è stato cambiato l’asfalto del circuito e cambieranno anche le gomme, quindi siamo tutti curiosi di vedere come andrà. Noi continueremo in ogni caso con la squadra a lavorare nella direzione di ottenere buoni risultati, come è stato finora in queste prime quattro gare di Campionato e cercando di migliorare sempre più.”


Lorenzo Baldassarri
“Torniamo a casa dal weekend di Jerez con l’obiettivo di dare una svolta e proseguire il Campionato in maniera competitiva. Le Mans è un circuito che mi piace, dove l’anno scorso siamo riusciti ad essere molto veloci. La pista è assai dinamica e prevede molti stop and go, è un tracciato molto tecnico, con staccate forti e ripartenze che rendono il giro sempre divertente. Quest’anno troveremo alcuni cambiamenti, tra cui l’asfalto nuovo, ma sarà una buona cosa perché l’anno scorso ricordo molte buche. Questo week end arriviamo con una buona predisposizione, abbiamo voltato pagina e faremo sicuramente del nostro meglio.”


Giovanni Cuzari - Team Owner
“Il prossimo fine settimana affronteremo un altro classico del Motomondiale, e l’intero team non vede l’ora dell’inizio del week end di gara presso il circuito di Le Mans. Dopo le piacevoli prestazioni a Jerez, mi sento molto fiducioso e sono certo che continueremo in questa direzione. Luca ha sorpreso tutti con gli incredibili piazzamenti ottenuti nei primi quattro round di stagione e so che saprà fare ancora meglio. Durante lo scorso GP in Spagna Lorenzo ha invece faticato un pochino, ma sono sicuro che grazie all’esperienza della sua squadra tornerà a farci vedere la sua competitività in pista. Ringrazio il mio fantastico team e tutti coloro che ci supportano sempre, siamo impazienti per l‘arrivo del week end sperando anche in un ottimo risultato.”

Fabulous fifth and best career result for Marini in Jerez

Fabulous fifth and best career result for Marini in Jerez

The fourth race of the 2017 Moto2 World Championship season commenced this midday under the Andalusian sun, which was brightly shining for the Forward Racing Team riders Luca Marini and Lorenzo Baldassarri.
 
With a solid start, Marini was able to keep his eleventh spot on the grid during the first lap, but soon started to work his determined way through the field. At half race distance the ambitious Italian conquered fifth place and defended his best career result after P6 in Qatar to the chequered flag, missing out on fourth by just 0.093 seconds. Marini leaves the 4.423-kilometer track in Spain with a strong seventh place in the overall standings.
 
On the other side of the Forward Racing Team garage Lorenzo Baldassarri had a long way starting from 19th on the grid to successively gain positions. In lap number nine he was already back in the points, improving further in order to finally finish in eleventh. After making up eight places in the highly competitive 25 lap race, the 20-year old occupies ninth in the general classification after four out of 18 races.
 
The World Championship now moves over to Le Mans, where the French Grand Prix will take place in just under two weeks’ time.


Luca Marini – 5th (+6.917)
“I’m very happy with our performance today, even though this was a quite demanding race. We worked really well during the entire weekend and arrived well prepared on the starting grid. I’m proud to have this kind of consistency this year, because until now I had four good races, always finishing in the Top 10 or close to it, which is very important. I was not too happy after the qualifying, because the race pace here is always very similar for all riders and it’s difficult to overtake. I think with a start from the first or second row, it would have been a different race. Anyway, for me it’s great to see that we’re just about to build a good base for the future.”


Lorenzo Baldassarri – 11th (+19.672)
“In all honesty, this weekend turned out to be a tricky one. I was lacking traction at the exit of the corners and even if we tried many different solutions, we were not able to find a perfect one. During the race itself, I still encountered this difficulty, but I intended to adapt my riding style as much as possible, which enabled me to be stronger during the final part of the race, as I also handled the tyre life in a better way. So, it wasn’t the weekend we expected, but finally I think, that we did some damage limitation and brought home the best possible result. Now we have to relax a little bit and analyze the weekend in order to be back stronger in Le Mans.”


Giovanni Cuzari – Team Owner
“First of all, I need to say that it was amazing to see so many fans on track today, who welcomed our riders back in Spain for the first European round. With regards to our performance I am truly impressed how mature Luca got during the last twelve months. He came to Jerez with high expectations after the positive winter tests and was able to accomplish them, even if qualifying didn’t go exactly to plan. But I’m sure that today’s fifth position will give him another huge confidence boost and we will see him even stronger in Le Mans. Lorenzo on the other hand did a very resolute and intelligent race, especially after the inconveniences he had to face yesterday. His final placement is for sure not what we would have hoped for, but he was able to collect valuable points, which might be important at the end of the Championship. Of course, I also want to thank the whole Forward Racing Team including the hospitality staff and everybody from the office in Switzerland for their hard work during this GP and take the opportunity to express our appreciation for the precious support of all our sponsors and technical partners.”


Favoloso quinto e miglior risultato di carriera per Marini a Jerez


La quarta gara della stagione 2017 del Mondiale Moto2 é scattata a mezzogiorno sotto il sole Andaluso, che risplendeva per i piloti del Forward Racing Team, Luca Marini e Lorenzo Baldassarri.
 
Dopo un buon inizio, grazie al quale Marini durante il primo giro ha mantenuto l'undicesima piazza della griglia, il pilota pesarese ha iniziato a spingere in modo determinato nel gruppo degli inseguitori. A metà gara il diciannovenne ha conquistato il quinto posto e ha difeso il suo miglior risultato di carriera, distanziato al traguardo dal quarto di soli 0,093 secondi. Questo piazzamento è un ulteriore miglioramento rispetto al già ottimo P6 ottenuto alla bandiera a scacchi del Qatar. Marini lascia i 4423 metri della pista spagnola con un ottimo settimo posto nella classifica generale.
 
Invece, il cammino del suo compagno di squadra, Lorenzo Baldassarri, è partito in salita. Infatti il marchigiano, scattando dalla 19esima casella della griglia, ha dovuto lottare e recuperare progressivamente posizioni. Nonostante questo, nel giro numero nove, il ventenne aveva già raggiunto la zona punti, prima di continuare la sua rimonta fino a chiudere undicesimo. Questo risultato porta ulteriori preziosi punti in classifica generale, che ora vede il 20enne al nono posto dopo quattro delle 18 gare.
 
Il Campionato del Mondo ora si trasferisce a Le Mans, dove in poco meno di due settimane si svolgerà il Gran Premio di Francia.


Luca Marini – 5 ° (+6.917)
"Sono molto contento della nostra performance oggi, anche se la gara è stata abbastanza impegnativa. Abbiamo lavorato molto bene durante l'intero weekend e siamo arrivati ben preparati sulla griglia di partenza. Quest’anno, sono orgoglioso di avere questa costanza, perché fino ad ora ho realizzato buone prestazioni, arrivando sempre in Top 10 o vicino ad essa, il che è molto importante. Non ero molto felice dopo le qualifiche, in quanto qui il passo gara di tutti è sempre molto simile ed è difficile sorpassare. Penso che partendo dalla prima o dalla seconda fila, sarebbe stata una gara differente. Comunque, per me è bello vedere che stiamo costruendo una buona base per il futuro."


Lorenzo Baldassarri – 11° (+19.672)
“Per essere onesti questo GP non è stato facile. Mi mancava trazione in uscita di curva e anche se abbiamo provato molte soluzioni diverse, non abbiamo trovato quella ottimale. Durante la gara ho provato ad adattare il mio stile di guida e devo dire che col procedere della gara, l’handicap si è leggermente trasformato in vantaggio, in quanto nella seconda parte di gara mi ha permesso di avere pneumatici più performanti rispetto ai miei diretti avversari. Sicuramente non era il weekend che ci aspettavamo, però abbiamo limitato i danni e portato a casa il miglior risultato possibile. Ora dobbiamo rilassarci un po’ e analizzare i dati del weekend in maniera di arrivare più forti a Le Mans.”


Giovanni Cuzari - Team Owner
"Prima di tutto devo dire che è stato meraviglioso vedere tantissimi appassionati salutare i nostri piloti qui in Spagna per questo primo appuntamento europeo. Riguardo la nostra performance sono veramente impressionato di quanto sia maturato Luca negli ultimi dodici mesi. È venuto a Jerez con aspettative elevate dopo aver effettuato dei test invernali positivi ed è stato in grado di mantenere le promesse, anche se le qualifiche non sono andate esattamente come volevamo. Sono sicuro che la quinta posizione di oggi gli darà un'altra grande spinta di fiducia e lo vedremo ancora più forte a Le Mans. D'altra parte Lorenzo ha fatto una gara molto risoluta e intelligente, soprattutto dopo gli inconvenienti che ha dovuto affrontare ieri. Il suo risultato finale non è sicuramente quello che avremmo sperato, ma è stato in grado di raccogliere punti preziosi, che potrebbero essere importanti alla fine del Campionato. Voglio sicuramente ringraziare l'intera squadra di Forward Racing, tra cui il personale dell’hospitality e tutto l'ufficio, per il loro duro lavoro durante questo GP senza dimenticare di esprimere il nostro apprezzamento per il prezioso supporto di tutti i nostri sponsor e partner tecnici.“

Marini and Baldassarri primed for the fight in Jerez

Marini and Baldassarri primed for the fight in Jerez

Today the second day of the Spanish Grand Prix got underway in sunny conditions, which the Forward Racing Team duo of Luca Marini and Lorenzo Baldassarri tried to use at their best. 
 
Marini immediately found a good feeling on the Andalusian track this morning to superbly finish FP3 in sixth position. By further improving to a 1’42.956 during the early stages of the qualifying practice, the promising young Italian was running inside the Top 10, before he encountered some traffic in the final minutes, which prevented him from lowering his lap time. 
 
His teammate, Lorenzo Baldassarri will kick off the first European GP from the seventh row of the starting grid. His qualifying time of 1’43.325min, was just over half of a second from the second row, which shows the fiercely contested field of the intermediate class. The 20-year old will now take the opportunity to analyse the collected data, together with his highly experience crew, in order to prepare a strong comeback for tomorrow’s race. 
 
The fourth round of the season tomorrow marks the 30th anniversary of the Spanish GP held at Circuito de Jerez and is set to see the ultra-competitive Moto2 World Championship field starting at 12.20 local time with a distance of 25 laps.


Luca Marini – 11th (1’42.956)
“I’m a bit dissatisfied about today’s qualification, because I thought I could bring home a better result, especially after the good positions in the practices before. During my first outing I was alone, which was working well and I felt comfortable with the bike. After returning to the garage, we carried out a modification and I chose to put in a new tyre. I had great sensations and I knew, that I could go faster, but I found some traffic on track hence I couldn’t lower my time anymore. In any case, I’m very confident for tomorrow. I know that with a good start we can do well, because my rhythm this weekend has always been consistent and competitive.”


Lorenzo Baldassarri – 19th (1’43.325)
“Today is certainly not the day we expected and the grid position is far from our expectations. I know this track well and I really like it, but for some reason the behaviour of my bike at the exit of the corners wasn’t ideal. This struggle didn’t allow me to emphasize my strength at this circuit, as usually I always enjoy the fast corners a lot. For now, we have to focus on this aspect ahead of tomorrow’s race, which will be a very challenging task, but at the same time, despite the work to be done yet, I'm sure I can do my best for a great comeback.”


Il Forward Racing Team pronto per la sfida a Jerez


Il secondo giorno del Gran Premio spagnolo è stato costantemente accompagnato da condizioni metereologiche molto positive, che i due piloti del Forward Racing Team, Lorenzo Baldassarri e Luca Marini hanno cercato di sfruttare al meglio.
 
Marini ha immediatamente trovato un ottimo feeling con la sua moto sul circuito andaluso sin dalle FP3 di questa mattina e concludendo il turno con un’ottima sesta posizione. Durante il pomeriggio il pilota pesarese ha registrato il suo miglior tempo a 1:42.956 durante i primi giri cronometrati, trovando però traffico in pista in fase conclusiva, che gli hanno impedito di abbassare ulteriormente il suo record personale.
 
Il compagno di squadra, Lorenzo Baldassarri, domani inizierà il suo Gran Premio dalla settima fila della griglia di partenza. Il suo tempo di qualifica, di 1:43.325, a poco più di mezzo secondo dalla seconda fila, si pone come ulteriore riprova dell’altissimo livello di competitività presente in questa categoria intermedia. Nonostante ciò, e in seguito all’attenta analisi dei dati raccolti, il promettente numero 7 ha l’obiettivo di fare un grande passo in avanti durante la prestazione di domani al fine di poter affermare la sua abilità in pista.
 
Il quarto round della stagione, nonché trentesimo anniversario del Gran Premio Spagnolo disputatosi sul Circuito di Jerez del la Frontera, aprirà ufficialmente le sue porte al pubblico di tutto il mondo domani. I giovani alfieri del Forward Racing Team saliranno in sella alle loro Kalex alle ore 12:20 pronti per percorrere con grande grinta i 25 giri di gara di questo week end spagnolo.


Luca Marini – 11° (1:42.956)
“Sono un po’ amareggiato per le qualifiche di oggi perché pensavo di riuscire a portare a casa un risultato migliore, anche visti gli esiti delle prove precedenti. La mia prima uscita da solo è andata bene e mi sentivo a mio agio con la moto. Dopo il rientro ai box, dove abbiamo fatto una modifica e scelto di mettere una gomma nuova, avevo ottime sensazioni e sapevo di poter fare meglio, ma ho trovato traffico in pista e non sono riuscito ad abbassare ulteriormente il mio tempo. In ogni caso sono molto fiducioso per domani, con una buona partenza so che possiamo fare bene infatti il mio ritmo durante le prove è sempre stato consistente e competitive.”


Lorenzo Baldassarri – 19° (1:43.325)
“Quella di oggi sicuramente non è la giornata che ci aspettavamo e la posizione in griglia è piuttosto lontana dalle nostre aspettative. Conosco bene questa pista e mi piace davvero tanto, però oggi il comportamento della moto in uscita di curva non era ottimale. Questo non mi ha mi ha consentito di mettere il risalto quella che è la mia forza su questo circuito, ovvero i curvoni veloci, dove mi diverto sempre molto. Questo è anche l’aspetto su cui lavoreremo in vista della gara di domani, che sarà un compito molto impegnativo ma allo stesso tempo, nonostante il lavoro da fare sia ancora molto, sono sicuro di poter dare del mio meglio per un ottima rimonta.”

Encouraging opening day for Marini and Baldassarri in Andalusia

Encouraging opening day for Marini and Baldassarri in Andalusia

The Spanish Grand Prix kicked off in wet conditions for the first free practice this morning, while the sun was back out before the start of FP2. With promising weather forecasts for the rest of the weekend, Forward Racing Team’s Luca Marini and Lorenzo Baldassarri were finally able to successfully start their preparations for the highly anticipated fourth race of the 2017 season during the second session.
 
Marini started the round in Jerez de la Frontera with a good base setup of his 2017 Kalex machine after carrying out various tests at the 4.423 kilometer long track during the winter. In FP1 the young Italian tried to establish a decent feeling on wet tarmac. Later, in the afternoon, he truly got going to finally finish the day with a best time of 1’43.556 in an excellent eighth position, less than 0.435 seconds from the top.
 
On the other side of the Forward Racing Team’s pit box, Baldassarri was also able to wrap up a really promising first day, lapping consistently among the top guys. During the second free practice session of the day the Italian talent concentrated on completing a long run in order to collect vital information for Sunday’s 25 lap sprint, while scoring a fastest lap of 1’43.564 minutes, which sees him in ninth place, just 0.008 seconds behind his team mate.
 
After the third and final free practice tomorrow morning, the all-important qualifying decides about the grid positions for the Forward Racing Team duo at 15:05 local time on Saturday.


Luca Marini – 8th (1’43.556)
“I’m satisfied about how today went. This morning we started on a wet track, which didn’t help a lot with regard to the race, but anyway, I think it was important to ride and try to understand the feeling with the bike in these conditions. We were able to take away a positive feeling into FP2, where the weather conditions were a lot better. The setup of the bike is already very good, because we tested a lot here in Jerez during the winter tests, so I’m really positive for tomorrow. I think we can do a good performance in qualifying and work very well for the race. In addition, I’m convinced that we can further lower our time with the grip level improving tomorrow. We just have to keep going like this.”


Lorenzo Baldassarri – 9th (1’43.564)
“The opening day of this GP was very positive. FP1 this morning wasn’t really helpful due to the weather conditions, but during the second session in the afternoon, I was able to do many laps in a row on dry tarmac with truly consistent times. Lap by lap I improved and was able to find the right speed as I felt really comfortable on the bike. At the end of the session I got stuck in some traffic, so I wasn’t able to lower my time further. Anyway, I’m happy, because we had a great first day here in Jerez. For tomorrow, we will continue working, while trying to refine our setup.”


Inizio promettente in Andalusia per Baldassarri e Marini


Inizia oggi il Gran Premio di Spagna presso il circuito di Jerez de La Frontera dove un cielo piovoso, che ha accompagnato la prima sessione di prove di questa mattina, ha lasciato poi spazio al sole, che ha fatto capolino tra le nuvole prima dell’inizio delle FP2. Grazie al miglioramento delle condizioni metereologiche i giovani piloti del Forward Racing Team, Lorenzo Baldassarri e Luca Marini, hanno potuto iniziare la preparazione per la loro quarta gara di stagione nel Campionato del Mondo Moto2.
 
Marini, dopo aver già provato differenti possibilità di assetto sui 4.423m di pista nel periodo di test invernali, ha iniziato le FP1 sul circuito spagnolo con un buon feeling con la sua Kalex 2017. Durante il primo turno il numero 10 ha cercato la sintonia con la moto, raggiungendo un buon risultato anche su un tracciato bagnato. Successivamente, durante la seconda sessione, il pilota ha concluso la sua prima giornata con un miglior tempo di 1’43,556,  a soli 0.435 millesimi dal primo posto e conquistandosi l’ottava posizione.
 
Baldassarri, nel frattempo, è stato abile nel completare il suo primo giorno in Andalusia in maniera promettente e rimanendo costantemente nel gruppo di testa.  Durante il pomeriggio, il giovane marchigiano ha concluso ben 15 giri consecutivi al fine di stabilire il suo ritmo in vista della gara. Il ventunenne ha registrato il suo giro più veloce in 1’43'564, che gli è valso la nona piazza, a soli 0.008 millesimi di secondo dal suo compagno di squadra.
 
Dopo le terze e ultime prove libere di domani mattina, le qualifiche delle ore 15.05 stabiliranno le posizioni in griglia di partenza dei due giovani alfieri del Forward Racing Team per il quarto round di stagione.


Luca Marini – 8° (1:43.556)
“Sono soddisfatto di come è andata oggi; questa mattina abbiamo iniziato su una pista bagnata che, nonostante non abbia dato grandi informazioni in vista della gara, ci ha permesso di riprendere tutti gli automatismi costantemente necessari nel week end. Durante il pomeriggio invece abbiamo avuto modo di girare sull’asciutto e questo ci ha consentito di fare passi in avanti. Mi sento veramente fiducioso in vista delle qualifiche, siamo ad un buon punto con il set up e mi sento molto a mio agio con la moto. Sono riuscito a segnare un tempo competitivo, e il distacco dai primi è minimo. Penso che il turno sia andato molto bene, ho un buon bilanciamento, anche grazie ai test invernali che abbiamo fatto qui a Jerez. Sono convinto che domani riusciremo ad abbassare ulteriormente i nostri tempi perché il grip della pista sarà migliore rispetto a quello odierno.”


Lorenzo Baldassarri – 9° (1:43.564)
“La giornata di apertura di questo GP è stata molto positiva. A causa delle condizioni atmosferiche, le FP1 di questa mattina non ci hanno dato grande riscontro, mentre durante la seconda sessione di oggi pomeriggio, ho fatto tanti giri consecutivi su asfalto asciutto, registrando tempi molto consistenti. Le modifiche che abbiamo apportato durante il turno mi sono piaciute. Purtroppo non sono riuscito ad abbassare ulteriormente il mio tempo negli ultimi giri perché ho trovato traffico, soprattutto nelle curve più strette. Il nostro piano di lavoro procede bene e il distacco dalla testa della classifica è contenuto. Domani avremo ancora margine di miglioramento, ma domenica saremo pronti per fare una buona performance.”

Baldassarri and Marini enthusiastic about the opening European round in Spain

Baldassarri and Marini enthusiastic about the opening European round in Spain

With decent results in their pockets Forward Racing Team’s Lorenzo Baldassarri and Luca Marini are more than ready for the first encounter on their home continent, which takes place this upcoming weekend at the popular Jerez de la Frontera circuit.
 
On one hand, Baldassarri heads to the 4.428 km track with 21 points on his Moto2 World Championship account, which places him seventh overall, after an unfortunate incident at the Americas GP, where he got caught out by an opponent in turn 12 of the first lap. For the fourth race of the 2017 season, the 20-year old now aims to recover as many points as possible on one of his favourite tracks.
 
In the meantime, Marini was able to catch up with his team mate by finishing in a fantastic tenth position in Austin, after starting from P23 on the grid. The promising Italian heads to the Spanish GP with 20 points on his tally, holding the eight spot in the world standing. Like Baldassarri, Marini can’t wait to get back to Jerez, where he intends to take advantage of the knowledge collected during the recent pre-season testing in order to be competitive from the word go.
 
The Spanish Grand Prix kicks off with the first free practice for the Moto2 class at 10:45 local time on Friday.


Lorenzo Baldassarri
“After the three flyaways it’s time for us to turn the page. We had a solid start into the championship, but a regrettable end to the trip in Austin, so we basically start from scratch now in Europe. Jerez is one of the tracks I like most and where I have really good memories. The layout itself fits my riding style quite well, as it’s flowing with a lot of fast corners. Honestly, I can’t wait to get there and start the GP. The main target is to be fast and consistent from the first session on, to show a strong qualifying performance on Saturday and to be well prepared for the race on Sunday.”


Luca Marini
“Jerez is a track that I like a lot. It’s also an important race in the championship for all the riders, because it’s the first round in Europe, so this GP is always something special.  This year, I arrive in Andalusia in a very good mood, as I’m truly happy about my bike, about my team and full of confidence. I know the track a lot better than many others, because I was already racing there in the Spanish Championship. I think, if we work really well, I can compete with the top riders and score another good result. Therefore, I’m primed and convinced that we will have a fantastic weekend.”


Giovanni Cuzari – Team Owner
“I’m really excited to come back to Europe, which feels like coming home. Our riders truly like the Jerez de la Frontera Circuit, both, Lorenzo and Luca know the track well and appreciate it very much. We start the European season in a positive spirit: Lorenzo, despite the unexpected accident in Austin, is ready to turn the page and hit the track. Meanwhile, Luca arrives with a great feeling with the bike in Andalusia, after the satisfying race in Texas. I’m very pleased with this and want to thank the team. We all can’t wait to start the European rounds. The goal is to be competitive from Friday on and I’m sure, that both our guys will be able to give us huge satisfaction.”


A Jerez la prima tappa europea della stagione 2017: motivati al via Baldassarri e Marini


Dopo i buoni risultati ottenuti finora, i due piloti del Forward Racing Team, Lorenzo Baldassarri e Luca Marini sono pronti per il primo appuntamento della stagione in Europa sul famosissimo circuito di Jerez de la Frontera.
 
Baldassarri, dopo uno spiacevole incidente nel GP delle Americhe, durante il quale è stato urtato da un avversario alla dodicesima curva del primo giro di gara, scenderà sui 4.428m del tracciato spagnolo con 21 punti guadagnati, che valgono il settimo posto nella classifica generale. Per la quarta tappa del calendario del Campionato del Mondo Moto2 il ventenne mirerà a conquistare quanti più punti possibili su uno dei suoi tracciati preferiti.
 
In pista anche Marini, decimo ad Austin, dopo una partenza dal ventitreesimo posto in griglia di partenza. Il promettente numero 10 del Forward Racing Team arriva a Jerez con 20 punti e l'ottava posizione nella classifica generale.
 
I due portacolori del Forward Racing Team non vedono l’ora di tornare sul circuito spagnolo, dove hanno intenzione di sfruttare i dati raccolti durante i test pre stagionali dello scorso inverno. Il sipario sul Gran Premio di Spagna si alzerà venerdì con il primo turno di prove libere alle ore 10.45.


Lorenzo Baldassarri
“Dopo le tre gare oltreoceano è tempo di voltare pagina. Dopo un buon avvio in Campionato e l'incidente di Austin, partiamo fondamentalmente da zero per questo primo appuntamento europeo. Jerez è una delle piste che preferisco, ho davvero bei ricordi al riguardo. Il tracciato si adatta molto bene al mio stile guida, con curve veloci e grandi tornati. Sinceramente non vedo l’ora del prossimo week end: l’obiettivo principale sarà quello di essere consistente e veloce sin dai primi giri per essere pronti per la gara di domenica.”


Luca Marini
“La pista di Jerez mi piace molto. Sarà una gara importante per tutti i piloti perché sarà il primo round in Europa. Quest’anno arrivo in Andalusia con molto lavoro alle spalle, ho un buon feeling con la moto, con la squadra il rapporto è migliorato ulteriormente e sono fiducioso. Conosco bene il tracciato, al pari dei piloti più esperti, perché ho già corso qui anche durante il Campionato Spagnolo. Penso che se lavoreremo bene, potrò essere molto competitivo e centrare un buon risultato. Sono certo che il prossimo sarà un week end fantastico.”


Giovanni Cuzari - Team Owner
“Sono davvero emozionato di tornare a correre in Europa, un po’ come essere a casa.  Il circuito di Jerez de la Frontera piace ad entrambi i nostri piloti, sia Lorenzo che Luca infatti conoscono bene il tracciato e lo apprezzano molto. Iniziamo le tappe europee con uno spirito molto positivo: Lorenzo, nonostante l’inaspettato incidente ad Austin, ha voltato pagina ed è pronto a scendere in pista. Mentre Luca, dopo la soddisfazione del Texas si presenterà in Andalusia con un ottimo feeling con la moto, e di questo sono molto soddisfatto e ringrazio la squadra. Siamo tutti entusiasti per l’inizio delle gare in Europa, l'obiettivo sarà quello di essere competitivi sin dal venerdi e sono certo che entrambi i ragazzi potranno darci grandi soddisfazioni.”

Marini shows strong comeback to finish inside the Top 10 in Texas

Marini shows strong comeback to finish inside the Top 10 in Texas

The third race of the 2017 Moto2 World Championship got underway in perfect conditions today at the Circuit Of The Americas, in which Forward Racing Team’s Luca Marini performed at his best to secure a Top 10 result. Meanwhile Lorenzo Baldassarri’s hunt for glory got unfortunately interrupted by an accident caused by another rider.
 
Marini got off a great start to overtake ten riders during the first lap to inherit 13th position after the first 5.5 kilometers of the demanding encounter in Texas. The talented 19-year-old quickly found himself in a very competitive group of riders, where he showed a fantastic performance to catch one after another to finally finish the 19 laps sprint in an excellent tenth place.
 
On the other side of Forward Racing Team's garage Baldassarri suffered huge misfortune during the opening lap. Already in turn one, he lost several positions due to a contact with another rider and while trying to make up them up, another competitor took him out of the Grand Prix of the Americas in turn 12. Luckily the 20-year-old came away unharmed and he now set his sights onto the next round.
 
In less than two weeks of time the Forward Racing Team will be back in Spain to tackle the first European round after the initial oversea triple of the championship. Baldassarri and Marini, who occupy respectively the seventh and eighth spot in the overall standings, are already fired up for the next outing in Jerez.


Luca Marini – 10th (+21.418)
“I’m really happy about the race today and satisfied overall. It was tricky, as I started quite far back, which felt like starting from Tavullia to Austin, but the opening stages were just great fun! In the first laps I overtook many riders, which I prepared in the previous days. The feeling with my bike was really good, so I want to say thanks to the whole team, to all our sponsors, especially Temporary and also Giovanni, because he trusts in us from the bottom of his heart. In addition, I want to thank everybody, who was working that hard with us this weekend. Personally, I wasn’t perfect, but we worked a lot on every detail, were ready for the race and reached a great result. Now I can’t wait to get to Jerez, which is one of my favorite tracks.”


Lorenzo Baldassarri – DNF
“Apart from the early finish, we were able to take away many positives from this weekend. We learned a lot here. At the start, I had a good feeling and was optimistic to score another decent result. Therefore, it was a real pity how quickly everything ended. Straight away going into corner one I had a contact with another rider, but I had already recovered three positions, when Hernandez run into me in turn 12, an incident which brought my race to an end. I was braking quite hard, but he missed his braking point and hit me. It was just bad luck, so now I have to refocus and think about the next round in Jerez.”


Giovanni Cuzari – Team Owner
“This weekend has been a tricky one. On the one hand, there is great happiness for the fantastic performance shown by Luca. He managed to score a brilliant Top 10 finish, though starting from the eighth row on the grid, a true display of determination and fighting spirit. This underlines one more time his growing process, which is an important reason for us to be confident with regard to the upcoming 15 GP’s of the season. On the other hand, the only thing we can say about Lorenzo today is, ‘that’s racing’. Unfortunately, these incidents can happen. He crashed out in corner 12 during the first lap due to a collision with Yonny Hernandez, which absolutely wasn’t his fault. So, his race was basically over before it even started, which is a pity, because his goal for this season was to be truly consistent and taking home points from all the races. Altogether we have to say, that the weekend started with a few difficulties, yet the team worked very hard to turn around the situation for today’s race. But after the qualifying positions from yesterday, we didn’t give ourselves an easy task. Therefore, for the European rounds, the goal is to deliver a better qualifying performance in order to avoid this kind of situations we had with Lorenzo today. Above all, we’re happy with our riders and their commitment, as well as the intense work the crew did and of course, we want to thank our sponsors for their huge support.”


Marini da prova di grande carattere e termina nella top 10 il Grand Prix of the Americas


Austin, terzo round del Campionato del Mondo Moto2 e il tracciato texano si presenta in condizioni perfette ai piloti del Forward Racing Team.

Ottima performance per Luca Marini che si dimostra da subito competitivo, chiudendo nella top Ten. Sfortunata invece la gara di Baldassarri che deve rinunciare, dopo poche tornate, alla lotta per il podio a causa di una caduta causata dal contatto con un altro pilota.

Partenza aggressiva per Marini che fa registrare la tredicesima posizione al primo passaggio sul traguardo, con giá 10 sorpassi all’attivo. Il diciannovenne “fratello d’arte” riesce ad inserirsi già dai primi giri in coda al primo velocissimo gruppo di inseguitori e a chiudere in decima piazza grazie a uno strepitoso sprint finale.   

L’altra faccia del Box vede invece un Baldassarri attardato nel giro di apertura a causa di un contatto alla prima curva. Durante il tentativo di recuperare le posizioni perse, un secondo incidente alla curva 12 lo costringe poi al ritiro. Nessuna conseguenza per il Ventenne, che nonostante l’amarezza è già proiettato al prossimo GP.

Tra meno di due settimane, i portacolori del Forward Racing Team torneranno in sella per affrontare la prima tappa europea del Campionato a Jerez de la Frontera. Baldassarri e Marini, rispettivamente settimo e ottavo nella classifica generale, sono già pronti per il prossimo round.


Luca Marini – 10° (+21.418)
“Sono davvero molto contento per oggi. Sapevo di poter fare una bella gara, mi sentivo competitivo quindi ho cercato di essere aggressivo da subito e recuperare piú posizioni possibile. Anche se mi sembrava di partire da Tavullia per venire in Texas da quanto partivo indietro, non ero preoccupato perché il feeling con la moto era buono già dai primi giri. Sentivo che potevo fare quello che volevo sulla moto e sono riuscito a portare a casa il decimo posto. Ci tengo molto a ringraziare tutta la squadra, che ha fatto un lavoro incredibile tutto il weekend, abbiamo lavorato insieme su ogni dettaglio e non abbiamo lasciato nulla al caso. Volevo anche ringraziare tutti gli sponsor, in particolar modo Temporary, e Giovanni, che crede molto in noi e ci supporta sempre.  Ora non vedo l’ora del prossimo GP a Jerez, uno dei miei tracciati preferiti.”


Lorenzo Baldassarri – DNF
“Anche se la mia gara oggi è finita presto, abbiamo sicuramente imparato qualcosa che ci aiuterá nelle prossime gare. Stamattina dopo il Warm Up mi sentivo molto bene, avevamo trovato il giusto ritmo e un buon compromesso per il set up di gara. Mi sentivo bene ed eravamo pronti per fare un buon risultato. È stato un peccato finir fuori così presto. In partenza ho avuto un contatto che mi ha costretto ad allargare molto la prima curva, ho cercato di recuperare posizioni più in fretta possibile ma alla curva 12 un altro pilota è arrivato lungo in staccata e mi ha portato fuori di nuovo. Oggi sono stato sfortunato ma resto positivo e sono giá focalizzato su Jerez che è uno dei tracciati che mi piace di più.” 


Giovanni Cuzari - Team Owner
“È stato un week end impegnativo. Da una parte siamo felici per la bellissima performance di Luca. È riuscito a gestire bene la gara e a portare a casa un ottimo decimo posto nonostante la partenza dall’ottava fila. Una vera dimostrazione di grinta e determinazione. Questo dimostra per l’ennesima volta il suo processo di crescita e ci rende fiduciosi per i restanti 15 GP della stagione. Dall’altra parte l’unica cosa che possiamo dire su Lorenzo oggi è “queste sono le gare”. Purtroppo questi incidenti possono esserci. È caduto alla curva 12 durante il primo giro dopo un contatto causato da Hernandez. Quindi, fondamentalmente la sua gara è finita ancora prima di iniziare, il che è un peccato perché l’obiettivo della stagione era quello di essere consistenti e portare a casa punti in tutte le gare. Dobbiamo dire che il weekend è iniziato con alcune difficoltá ma il team ha lavorato duramente per migliorare la situazione per la gara di oggi. Tuttavia dopo le qualifiche di ieri non ci siamo messi in una situazione semplice. Perciò, per le gare europee, l’obiettivo è ottenere delle performance migliori in qualifica per evitare la situazione che abbiamo avuto oggi con Lorenzo. Nonostante tutto, siamo contenti per i nostri piloti e per i loro impegno, come per il duro lavoro svolto da tutto il team e ovviamente vogliamo ringraziare i nostri sponsor per il loro incredibile supporto.”

Forward Racing Team duo confident ahead of Texan battle

Forward Racing Team duo confident ahead of Texan battle

The sun was hiding behind the clouds on the second day of action at the Circuit Of The Americas and for the Forward Racing Team riders, Lorenzo Baldassarri and Luca Marini. Anyway, thanks to their steady work the day before, both felt clearly better as soon as the Moto2 track action got underway this morning.
 
Baldassarri got straight up to speed and found himself inside the Top 10 by the end of the third free practice. Later, during qualifying, he was able to lower his personal best time furthermore by nearly one second to post a 2’10.500 as fastest lap. Although he went out together with his team mate to show a fantastic team attempt, the 20-year old found himself stuck on the busy circuit in the closing minutes of the session, which forces him now to tackle the 19 laps race from the fifth row on the grid.
 
In the meantime, Marini got closer to the front as well, finishing the third session in twelfth place after having opted for some different setup solutions to adapt his 2017 Kalex machine even better to the demanding US track. Like his compatriot, the young Italian did struggle to find a clear line in the final stages of the qualifying, ending up less than one second behind fifth position with a best effort of 2’10.923.
 
The Grand Prix of the Americas kicks off tomorrow at 12:20 local time (19:20 CET) for Forward Racing Team’s Baldassarri and Marini, who can’t wait to start the hunt for more crucial championship points.


Lorenzo Baldassarri – 14th (2’10.500)
“Obviously, I can’t hide to be a bit disappointed today as things didn’t work out as we expected. This morning I had a decent feeling with my bike, so I was very confident for a positive qualifying performance and to be honest the session began in a solid way. My rhythm was competitive and I was building up my pace. Yet, when I went back out on track for my final run there was a lot of traffic and I struggled to find my rhythm. It’s a real shame, but fortunately the race is tomorrow and even if starting from the 5th row will be tricky, I will give it my all to regain as many positions as possible.”


Luca Marini – 23rd (2’10.923)
“Regardless of today’s position, I’m sure we can have a decent race tomorrow. After lots of work yesterday we found a setup, which is a good compromise, so I’m confident ahead of the race. Still, the qualifying itself was not like we hoped it to be. In the end, I couldn’t do a really strong lap, because in every single attempt I had to overtake several riders waiting for a tow, but I guess that’s what we have to overcome in qualifying. For now, we will try a few more things during the Warm Up, even if I feel already truly comfortable with my bike. We only need to continue in this way.”


Giovanni Cuzari – Team Owner
“It goes without saying that these are not the results we would have hoped for and I am truly convinced that our potential is a lot higher than what our positions show. Unfortunately, both our guys have not been able to find a clear lap during the final stages of the session and as a result they did not improve their lap times. The timesheets underline how competitive this category is, because all the riders from 6th to 22nd are divided by just one second. However, it’s a real pit as we didn’t give ourselves an easy task for tomorrow, but I’m confident that Lorenzo and Luca will show strong performances and score important points for the championship standings here in Texas.”


Il Forward Racing Team è fiducioso in vista della sfida texana


I piloti del Forward Racing Team sono fiduciosi in vista della sfida in Texas
In questa seconda giornata, il Circuit of the Americas si è presentato con un sole nascosto dietro le nuvole ai piloti del Forward Racing Team, Lorenzo Baldassarri e Luca Marini. Grazie al lavoro condotto ieri, non appena la terza sessione di prove della Moto2 ha preso il via questa mattina entrambi i giovani portacolori hanno fatto segnare tempi competitivi.
 
Baldassarri ha iniziato le sue FP3 a vele spiegate, terminando nella Top10. Nel pomeriggio, durante il turno di qualifiche è stato abile nell’abbassare il suo miglior tempo personale di quasi un secondo, registrando il suo giro veloce in 2’10.500. Sebbene il giovane marchigiano abbia girato insieme al suo compagno, mostrando un ottimo lavoro di squadra, il ventenne ha trovato molto traffico in pista, rimanendo bloccato proprio negli ultimi preziosi minuti; questo lo costringerà ad affrontare i 19 giri della gara partendo dalla quinta fila nello schieramento.
 
Nel frattempo anche Marini si è avvicinato alle prime posizioni, terminando la terza sessione di prove con il dodicesimo posto dopo aver provato differenti opzioni di setup, per adattare al meglio la sua Kalex 2017 al complicato circuito americano. Come successo al suo compagno di squadra, il numero 10 ha cercato di migliorare nella fase finale di qualifiche, terminando con meno di un secondo di distacco dal quinto posto, con un record personale di 2’10.923.
 
Il Gran Premio delle Americhe prenderà il via domani alle 12.20 ora locale (19.20 CET) e i talenti targati Forward Racing, Baldassarri e Marini, non vedono l’ora di entrare in pista e iniziare la loro battaglia per la conquista di punti importanti.


Lorenzo Baldassarri – 14° (2:10.500)
“Naturalmente non posso nascondere un piccolo disappunto a conclusione di questo turno di qualifiche, perché non tutto è andato come ci saremmo aspettati. Questa mattina avevo un buon feeling con la moto, e per questo ero molto fiducioso in un buon risultato durante le qualifiche di questo pomeriggio. In effetti la sessione è iniziata bene per me, avevo un ritmo competitivo e stavo continuando a progredire. Purtroppo, quando sono tornato in pista per gli ultimi giri ho trovato molto traffico che mi ha impedito di migliorare le mie prestazioni. E’ stato un peccato, ma la gara sarà domani e, nonostante dovrò partire dalla quinta fila, darò il massimo per guadagnare il maggior numero di posizioni possibili.”


Luca Marini – 23° (2:10.923)
“Indipendentemente dal risultato di oggi, sono certo che domani potremo fare una buona gara. Dopo molto lavoro, siamo stati in grado di individuare il giusto set up e continueremo su questa linea. Abbiamo trovato un buon compromesso e siamo sulla giusta strada per trovare una configurazione ottimale. Le qualifiche non sono andate come speravo, non ho potuto registrare un giro veloce in quanto ad ogni tentativo trovavo traffico in pista. Domani avremo solo qualche altro piccolo aggiustamento da fare durante il Warm Up, ma mi sento già molto sicuro e a mio agio con la moto, se sistemeremo anche gli ultimi dettagli sono certo di poter essere competitive.” 


Giovanni Cuzari - Team Owner
“Ovviamente questo non è il risultato che avremmo voluto ottenere in questa importante giornata di qualifiche, ma sono certo che il potenziale dei ragazzi è molto superiore rispetto a quello che hanno mostrato oggi. Sfortunatamente entrambi i piloti non sono riusciti a migliorare i loro tempi e a concludere un giro senza trovare traffico negli ultimi minuti. La classifica mostra chiaramente quanto questa categoria sia altamente competitiva, infatti tutti i piloti, dalla sesta alla ventisettesima posizione, sono divisi da un solo secondo. In ogni caso la gara sarà domani, Luca e Lorenzo avranno un compito molto impegnativo da affrontare, ma sono fiducioso nelle loro qualità. Sarà importante fare bene e sono certo che i ragazzi riusciranno a portare a casa punti importanti.”

Laborious first day for Baldassarri and Marini at COTA

Laborious first day for Baldassarri and Marini at COTA

Today the third round of the 2017 Moto2 World Championship got underway under bright skies at the Circuit Of The Americas (COTA) where the Forward Racing Team duo Lorenzo Baldassarri and Luca Marini took advantage of the first two free practice sessions to familiarize themselves with the tricky track layout of the 5.516 km circuit, finishing the day in 16th and 21st position overall.
 
Lorenzo Baldassarri kicked of his weekend with a promising sixth place finish during this morning’s FP1, despite a small crash at the beginning of the practice. The young Italian, who fortunately walked away unhurt, concentrated on evaluating different setup options during the second practice of the day and the Forward Racing Team will now analyse the data in order to bounce back strong during tomorrow’s qualifying shootout. 
 
In the meantime, Marini made significant progress during the opening day. The 19-year old needed a few more laps under his belt before adapting to the demanding 20 corner counting track. However, after some technical adjustments he was able to lower his lap time notably by more than two seconds to finally end the first day with a fastest time of 2’12.415 and positive signs for the remainder of the weekend.
 
Now the whole Forward Racing Team prepares for the third and last Free Practice on Saturday morning, before the all-important qualifying at 15:05 local time (22:05 CET) decides about the starting positions of the GP of the Americas.


Lorenzo Baldassarri – 16th (2’11.907)
“We must be happy about our start this morning, although overall the first day didn’t go completely according to plan. As soon as I got on the bike this morning I had a good feeling with the bike and was able to post competitive lap times. Yet, this afternoon the track conditions changed and I struggled a bit, especially with the front end of the bike. I found it tricky to complete a quick lap, as I was lacking feedback from the bike. That’s why I made a few mistakes, so I decided not to push to the limit. Now we’ll check our data to understand in which direction we have to head to be up to speed again tomorrow.”


Luca Marini – 21st (2’12.415)
“In general I have to say, that both practice sessions today went ok, albeit I had some slight physical issues. We worked a lot on our Kalex, because this track is very difficult. Therefore, it is important to have a good bike, which is easy to handle and strong in turning. We did a good step in between FP1 and FP2, yet I am sure there is still margin of improvement to be made. For that reason, I’m confident that we can improve further on Saturday as we try to get the maximum out of our package.”


Giovanni Cuzari – Team Owner
“Today has not been an easy opening to our American adventure. We struggled during the first sessions of the weekend, but I’m not worried at all, as I know our riders are very professional and I’m convinced that together with their technicians they will find some decent solutions for tomorrow. We really enjoy to be here in Texas, because the track with its facilities is truly fantastic and the American fans are just amazing.”


Produttivo primo giorno per Baldassarri e Marini in Texas


E’ iniziato oggi il terzo appuntamento del Campionato del Mondo Moto2, sotto il cielo limpido del Circuit Of The Americas, dove i giovani talenti del Forward Racing Team, Lorenzo Baldassari e Luca Marini, hanno sfruttato le prime due sessioni di prove libere per familiarizzare con i 5.516m dell’impegnativo tracciato, concludendo la giornata rispettivamente in sedicesima e ventunesima posizione.
 
Lorenzo Baldassarri, nonostante una piccola scivolata all’inizio del primo turno, da cui è fortunatamente uscito illeso, ha dato il via al suo week end di gara con un promettente sesto posto durante le FP1 di questa mattina. Il numero 7 oggi si è concentrato prettamente sulla valutazione di differenti opzioni di setup, soprattutto durante il secondo turno e ora, insieme alla squadra, si dedicherà all’analisi dei dati per essere piò competitivo nella seconda sessione di prove libere di domani.
 
Nel frattempo, Marini ha mostrato progressi significativi in questa giornata di apertura. Il diciannovenne, dopo qualche giro iniziale di ricognizione, ha cercato il ritmo adatto alle impegnative 20 curve del tracciato, e, dopo alcuni aggiustamenti tecnici, è stato abile nell’abbassare notevolmente il suo tempo di più di due secondi, registrando a fine turno il suo miglior giro in 2:12.415, un segnale molto positivo in visione della gara.
 
Ora, i due alfieri del Forward Racing Team si prepareranno per la terza sessione di prove libere di Sabato mattina, prima delle qualifiche ufficiali che prenderanno il via alle 15:05 ora locale (22:05 CET) e stabiliranno le posizioni di partenza del GP delle Americhe.


Lorenzo Baldassarri – 16° (2:11.907)
“Dobbiamo essere soddisfatti di questo primo giorno, anche se non è andato esattamente secondo i piani. Appena salito in sella questa mattina, ho avuto un buon feeling con la moto e sono stato in grado di segnare tempi competitivi. Poi oggi pomeriggio le condizioni della pista sono cambiate e per questo ho faticato un po’, soprattutto con l’anteriore. Mi è stato difficile realizzare un giro veloce perché la mia moto non aveva un assetto perfetto. Ho commesso qualche errore, quindi ho preferito essere prudente e non spingere al limite. Ora analizzeremo i dati per capire in quale direzione sia meglio procedere per tornare ad essere competitivi domani.”


Luca Marini – 21° (2:12.415)
“Posso dire che tutto sommato entrambe le sessioni di prove libere di oggi sono andate bene, nonostante abbia avuto un piccolo fastidio all'avambraccio destro. Abbiamo lavorato molto sulla mia Kalex, il COTA è un tracciato è molto complesso ed è importante trovare un buon assetto, in modo che la moto sia facile da gestire e sia stabile in curva. Abbiamo ottenuto buoni miglioramenti tra le FP1 e le FP2, ma sono certo che ci sia ancora un ampio margine di miglioramento. Per questo motivo sono certo che potremo ulteriormente incrementare le nostre prestazioni durante l'ultimo turno di prove di sabato. Domani avremo molto su cui lavorare, ma siamo fiduciosi di potere ottenere il massimo.”


Giovanni Cuzari - Team Owner
“Oggi non abbiamo avuto un inizio facile per la nostra avventura nel continente nord americano. Abbiamo dovuto affrontare qualche imprevisto durante le prime sessioni di prove del week end, ma in generale non sono preoccupato, poiché so bene che i nostri piloti sono molto preparati e professionali e sono certo che insieme alla squadra troveranno le giuste soluzioni per domani. Oltre tutto, siamo davvero entusiasti di essere in Texas, perché il circuito e le strutture sono davvero incredibili e i fan americani sono semplicemente fantastici.”           

Forward Racing Team duo faces third round challenge in the Land of Liberty

Forward Racing Team duo faces third round challenge in the Land of Liberty

Leaving South America behind them, the Forward Racing Team riders Lorenzo Baldassarri and Luca Marini head over to the United States this week in order to tackle the demanding Circuit Of The Americas for the third round of the 2017 Moto2 World Championship, after already displaying excellent performances in Qatar and Argentina.
 
Baldassarri, who finished close to the podium last time out in Termas de Rio Hondo, arrives in Texas in a fine fourth position in the overall standings after the first two races of the year. Meanwhile Marini sits in seventh after his brave ride to sixth in Qatar and another solid points haul just a few days ago in Argentina.
 
After a short break the Forward Racing Team duo arrives highly motivated at the 5.516 km long circuit to bring home another strong result before the championship initiates the European events. The Grand Prix of the Americas kicks off this Friday with the first free practice session at 10:55 local time (17:55 CET).


Lorenzo Baldassarri
“We had a few relaxing days in Mexico between Argentina and Texas, where I was able to recharge my batteries after the long trip to South America and the demanding weekend in Argentina. Yet, I didn’t just enjoy the beach, but was training hard as well in order to be well prepared for the next round. Now I feel more than ready to head to Austin, which is a truly tricky track and very different to others at the same time. It’s huge, there are many mixed corners, slow parts and fast ones, in general it’s very tough. It’s not easy to find the right lines immediately and get up to speed, therefore it’s vital to be 100% concentrated from the first practice on. As always, I will give my best and the team is highly determined to do well, so I’m convinced we will be able to display another great performance.”


Luca Marini
“For me Austin is definitely a special place, even if the track is a very difficult one. Last year I struggled a bit there, but I’m sure the experience I gathered during the last twelve months will help me in order to be more competitive. I hope I can start the weekend with a good feeling on the bike as soon as the lights turn green on Friday. This is always a crucial point and without any doubt, we want to try to score another good result. The circuit itself got some really hard breaking zones and especially in the first part, there are many changes of direction. In addition, it’s physically quite demanding, therefore I tried to prepare myself in the best possible manner. Anyway, I’m sure I’m ready for the next challenge in Texas.”


Giovanni Cuzari – Team Owner
“With Austin being the only venue in the United States of America in the calendar it’s even more special to compete there. The circuit and the facilities are amazing and ultramodern. So, we have fantastic conditions to perform at our best throughout the weekend. Yet, the track layout is not an easy one and Lorenzo and Luca will need to give their all to be competitive. Anyway, we are very excited to arrive at the Texan track as we can’t wait to meet all the fans there, which are always full of passion. Obviously, we aim to perform well in front of them, and as I can rely on my excellent crew, I don’t have any doubts about that. I want to point out, that all this is just possible because of the superb support of our sponsors, which I can’t thank enough for their allegiance.”


I piloti del Forward Racing Team sono pronti per il terzo round nella Terra della Libertà


In seguito alle ottime prestazioni già mostrate nelle prime due date del Mondiale, i piloti del Forward Racing Team, Lorenzo Baldassarri e Luca Marini, lasciano alle proprie spalle il circuito argentino per dirigersi in Texas, pronti per affrontare il pretenzioso e impegnativo Circuit of the Americas, per la terza data del Campionato del Mondo Moto2.
 
Baldassarri, che durante l’ultimo appuntamento di stagione a Termas de Rio Hondo, ha terminato la sua gara appena sotto il podio, arriva in Texas con un quarto posto nella classifica generale a sole due tappe di Campionato. Nel frattempo, Marini, in seguito alla sua audace e risoluta performance in Qatar che lo ha visto terminare la gara in sesta posizione, e dopo essersi aggiudicato altri solidi punti pochi giorni fa in Argentina, al momento si colloca settimo nella classifica generale.
 
Dopo una breve pausa, i due giovani talenti del Forward Racing Team, scenderanno sui 5.516m della pista texana fortemente motivati e preparati; pronti per portare a casa un altro risultato d’oltreoceano, prima di tornare in Europa e proseguire con gli appuntamenti di Campionato. Il Gran Premio delle Americhe prenderà il via questo venerdì con la prima sessione di prove libere alle 10:55 ora locale (17:55 CET).


Lorenzo Baldassarri
“Ho trascorso qualche giorno di riposo in Messico, tra le due date di Argentina e Texas, durante i quali ho avuto modo di ricaricare le batterie e prepararmi per l’impegnativo fine settimana che ci aspetterà ad Austin. In questi giorni, oltre a godermi la spiaggia, ho continuato ad allenarmi duramente in modo da essere pronto per la prossima tappa, che si disputerà su un circuito veramente complesso, strutturato in maniera differente rispetto agli altri tracciati. La pista del Texas è molto ampia, ci sono numerose curve, che alternano parti lente ad altre veloci e per questo necessita grande impegno e concentrazione. Non è facile trovare subito il giusto andamento e la velocità migliore da tenere, quindi è fondamentale essere concentrato al 100% sin dalla prima sessione di prove del venerdì. Come sempre, darò del mio meglio e, insieme alla squadra, sono convinto che saremo in grado di compiere un'altra grande prestazione."


Luca Marini
“Considero Austin un posto speciale, anche se la pista è molto difficile. L' anno scorso ho faticato un po’, ma sono sicuro che l'esperienza che ho raccolto nel corso dell’ultimo anno, mi aiuterà ad essere sempre più competitivo. Spero di poter iniziare il weekend con un buon feeling con la moto sin dai primi giri del venerdì. Questo è sempre un punto cruciale e senza alcun dubbio vogliamo riuscire a segnare un altro forte risultato. Il tracciato presenta alcuni punti di frenata con staccate molto forti e, soprattutto nella prima parte, ci sono numerosi cambi di direzione. Inoltre, anche fisicamente, la pista richiede molto impegno, quindi, durante questa settimana di pausa, ho cercato di prepararmi nel modo migliore. Sono certo di essere pronto per la prossima sfida in Texas e non vedo l’ora di venerdì per salire in sella alla mia moto."


Giovanni Cuzari - Team Owner
“Austin è l'unica tappa sul calendario del Campionato che si disputata negli Stati Uniti d'America, e per questo la competizione diventa ancora più speciale. Le strutture del circuito sono ultramoderne e l’organizzazione al suo interno è incredibile. Ci sono tutte le condizioni per eseguire ogni cosa al meglio durante l’intero week end di gara. Il tracciato texano però, non sarà un compito facile da affrontare, e Lorenzo e Luca dovranno dare il massimo per essere costantemente competitivi. Come team siamo molto entusiasti di arrivare a COTA, e non vediamo l'ora di incontrare tutti i fan, che sono sempre pieni di passione ed entusiasmo. Ovviamente, il nostro obiettivo è di fare bene di fronte a tutti loro, e, poiché so di poter contare sulla mia eccellente squadra, non ho dubbi sulla riuscita. Ci tengo a sottolineare che tutto questo è solo possibile grazie al fantastico supporto dei nostri sponsor e dei nostri partner tecnici, che non ringrazierò mai abbastanza per la loro fedeltà e per il loro costante supporto.“

Baldassarri scores fantastic fourth in Argentina, Marini takes important points

Baldassarri scores fantastic fourth in Argentina, Marini takes important points

The second race of the 2017 Moto2 World Championship got underway in dry weather today in Argentina, after the changing conditions have played an important role for the Forward Racing Team duo of Lorenzo Baldassarri and Luca Marini during yesterday’s practice sessions at Termas de Rio Hondo.
 
Baldassarri got off a good start from the fourth row of the grid to find himself in seventh place at the end of the first lap. While progressing further the 20-year old made up an additional three positions and showed great determination to eventually pass the chequered flag just missing out on a podium finish. Today’s result sees Baldassarri leaving the South American venue in fourth place in the championship standings.
 
His teammate, Luca Marini, who is just in his second year on world championship level, kicked off the race in a decent manner and settled in a huge group between fifth and 15th position. With an immense effort, the 19-year old was able to fight all his way to the line, just missing out on a Top 5 finish by less than two seconds. Thanks to his resolute performance, Marini scores crucial championship points in order place himself in seventh overall.
 
The third round of the season is set to kick off in Austin, Texas in just ten days’ time.


Lorenzo Baldassarri – 4th (+15.577)
“Honestly, I’m happy, because we did a really good job this weekend inside our Forward Racing Team garage and took home very important points. Most of the time we’ve been on top of the time sheets and were competitive. During the race itself, I started very well and tried to stay with the leading group, yet at a certain point I commenced to struggle with my rear tyre, mainly at the exit of the longer corners. Therefore, in the end, I had to lower my rhythm, because I was afraid to not be able to finish the race. Anyway, I brought home this fourth position, which is a strong way to end up our Argentinean week. Now we are looking forward to the next round in Texas and I’m sure we will be even more competitive there, thanks to our continuous improvements.”


Luca Marini – 12th (+26.456)
“Altogether, I’m quite satisfied about today’s result, because we finished another decent race, gathered even more experience and improved in general. Anyway, it was not too easy to bring home these important points, as my feeling with the bike wasn’t as good as in Qatar two weeks ago. Now we have the opportunity to analyze the data we collected today in order to find possible modifications to try if a similar situation happens again in the future. The next round of the season will be Austin, a track that I didn’t enjoy too much riding on last year, but we’ll do our best, working hard from the word go and stay focused.”


Giovanni Cuzari – Team Owner
“Fourth and seventh place in the Championship standings is a clear proof, that the work and perseverance are paying off and producing excellent results. Today's race was a tricky one for our riders, who have shown determination and the strong desire to always be competitive. Congratulations to Lorenzo for his good fourth position and to Luca, who showed his constant improvements with a twelfth-place finish. We know that there is still a lot of progress to be made, plus we will definitely continue to work on our top speed to facilitate the riders to overtake easier. For the rest, I can say, that I’m really thrilled, plus again the team did a great job over the entire weekend. I want to thank our sponsors for the precious help, plus the VR46 Riders Academy, who oversees the preparation of our guys in order to always arrive at the races in top form.”


Baldassarri segna un buon quarto posto, Marini guadagna punti importanti


Ha avuto luogo oggi la seconda tappa di stagione del Campionato del Mondo Moto2 su un circuito asciutto, dove le condizioni metereologiche variabili hanno giocato un ruolo importante per l’accoppiata Baldassarri Marini del Forward Racing Team ieri durante le sessioni di prove sul circuito di Termas de Rio Hondo.
 
Baldassarri, dopo un’ottima partenza dalla quarta fila della griglia, ha segnalato una settima posizione al termine del primo giro per poi ulteriormente progredire. Infatti, durante il corso della gara il ventenne marchigiano è riuscito a guadagnare altre tre posizioni mostrando una costante determinazione e passando la bandiera a scacchi appena fuori dal podio. Il risultato della giornata odierna vede Baldassarri posizionarsi al quarto posto nella classifica attuale di Campionato.
 
Allo stesso tempo, l’altro alfiere del Forward Racing Team, Luca Marini, al suo secondo anno all’interno del Campionato del Mondo, ha dato il via alla gara in modo discreto stabilendosi nel gruppo di inseguitori comprendente i piloti dalla quinta alla quindicesima posizione. Con grande impegno e fermezza, il diciannovenne è stato in grado di destreggiarsi per l’intero tempo della gara concludendo la sua lotta a meno di due secondi della Top 5. Marini, che ha guadagnato oggi punti importanti per la classifica del Campionato, si colloca momentaneamente in settima posizione.
 
Il terzo round del calendario di stagione si terrà tra soli dieci giorni ad Austin, in Texas.


Lorenzo Baldassarri – 4° (+15.577)
“Sinceramente posso dire di essere soddisfatto perché durante questo gran premio abbiamo fatto un ottimo lavoro all’interno del box e oggi portiamo a casa punti importanti. Voglio ringraziare la squadra per il lavoro svolto durante questo week end, siamo stati costanti e sempre competitivi. Purtroppo le qualifiche di ieri ci hanno penalizzato, ma oggi sono partito davvero bene. Pensavo di riuscire a posizionarmi tra i primi, ero infatti molto deciso, poi però purtroppo ho avuto qualche difficolta con la gomma posteriore, soprattutto nell’uscita dai curvoni: quando ho mollato, verso la fine, ho sentito un grosso drop della gomma e temevo anche di non poter terminare la gara. Per questo motivo ho pensato che forse era meglio evitare di spingere troppo e portare a casa il quarto posto. Adesso il nostro focus va verso la prossima gara e sono certo saremo ancora più competitivi grazie ai nostri progressi continui.”


Luca Marini – 12° (+26.456)
“Siamo tutto sommato soddisfatti per i punti che portiamo a casa oggi, in più sono contento perché la mia esperienza aumenta ad ogni gara e questo è molto importante. In ogni caso non è stato facile guadagnarci i nostri punti nella giornata odierna perché il mio feeling con la moto non era al top come lo è stato due settimane fa in Qatar. Dopo questa giornata avremo modo di analizzare tutti i dati per individuare delle possibili modifiche da apportare, nel caso in cui si ripresenterà una situazione simile in futuro. La prossima tappa del Campionato sarà ad Austin, una pista che l’anno scorso non ho sentito particolarmente nelle mie corde, non è infatti tra i miei circuiti preferiti, ma in ogni caso daremo sicuramente il massimo, lavorando bene e rimanendo concentrati.”


Giovanni Cuzari - Team Owner
“Un quarto ed un settimo posto nella classifica di Campionato sono la dimostrazione che il lavoro e la perseveranza stanno pagando e producendo ottimi risultati. La gara di oggi è stata impegnativa per i ragazzi, i quali però hanno dimostrato grinta e voglia di esserci sempre. Complimenti a Lorenzo per la quarta posizione e a Luca che con il dodicesimo posto di oggi ha dimostrato i suoi miglioramenti costanti. Sappiamo bene che ci sono ancora molti progressi da fare; dovremmo sicuramente continuare a lavorare sulla velocità di punta per riuscire a facilitare i piloti soprattutto nelle manovre di sorpasso. Per il resto posso confermare di essere davvero entusiasta, la squadra ha fatto un grande lavoro anche oggi. Ringrazio gli sponsor che ci affiancano e la VR46 Riders Academy che monitora costantemente la preparazione dei ragazzi al fine di farli arrivare al momento gara sempre al top.”

Baldassarri and Marini master difficult conditions to qualify on fourth row

Baldassarri and Marini master difficult conditions to qualify on fourth row

The qualifying day in South America was characterized by tricky weather conditions during both Moto2 sessions. In the morning, scattered rain showers caused the surface to only be wet in first corner, yet the challenging circumstances couldn’t hamper Lorenzo Baldassarri from taking over the top of the third free practice, while Luca Marini significantly improved his feeling to finish in 14th position.
 
However, the rain above the Autodromo Termas de Rio Hondo didn’t facilitate the tyre choice for the all-important qualifying in the afternoon. Baldassarri and Marini took the right decision to commence the session with rain tyres, but in order to adapt to the very fast drying racing line, both Forward Racing Team riders opted to change to slicks during the following stages of the timed practice.
 
Baldassarri was quickly up to speed scoring several fast laps, before finishing the qualifying inside the Top 10. On the other side of the Forward Racing Team’s garage, Marini boosted his confidence to end up right behind his teammate ahead of the second round of the 2017 Moto2 World Championship, which is due to begin this Sunday at 14.20 local time (19.20 CET).


Lorenzo Baldassarri – 10th (1’46.420)
“First of all, thank you to the whole team for their great job today. We were fast in all conditions, which gives us a lot of confidence. Overall the qualifying was not easy. We started with rain tyres, but the track was not completely wet, so we changed to slicks, which was definitely the right choice. However, I’m not too happy about this session. I was building up my pace gradually. Therefore, I decided to calm down a bit for one lap in order to attack again in the final stages, yet, my plan didn’t work out. It’s a real pity, as it doesn’t really reflect my performance, because all the weekend we were doing truly well. Now we focus 100% on tomorrow in order to do a great race.” 


Luca Marini – 11th (1’46.482)
“Overall, I’m quite happy about today’s sessions. I was able to achieve a decent position, although due to the weather conditions we couldn’t take full advantage of these two days in order to set up the bike in the best possible way. Anyway, I’m looking forward to tomorrow with a positive frame of mind. The qualifying session itself today was a bit strange because of the conditions. We started with rain tyres, but the track dried out surprisingly fast. When we put in slick tyres the situation was tricky, because there was only one dry line. I think without a few mistakes from my side and some other riders in front of me, I could have gone even faster in the end. On Sunday, it will be important to start very well and to do a great race like in Qatar.”


Giovanni Cuzari – Team Owner
“Altogether, I’m quite satisfied with today’s performance, which shows the continuous improvement of both our riders. In these tricky conditions, it was definitely not easy to follow a concrete strategy. We probably spent a lot of energy in the first run to post a decent time in case of heavier rain, and that might have been influenced our final results. Anyway, we are more than ready for tomorrow and I can’t wait to see Lorenzo and Luca back on track. In addition, I want to thank the entire team, which does a truly admirable job every day.”


Baldassarri e Marini domano la pioggia e si qualificano in quarta fila


La giornata di qualifiche in Sud America è stata caratterizzata da condizioni climatiche incerte durante entrambe le sessioni di Moto2. Al mattino le piogge sparse hanno bagnato la prima curva, ma le condizioni miste dell’asfalto non hanno ostacolato Lorenzo Baldassarri dal conquistare la prima posizione anche nella terza sessione di prove libere, mentre Luca Marini ha migliorato in modo significativo le sue prestazioni in pista terminando le FP3 con un discreto quattordicesimo posto.
 
Tuttavia, la pioggia sopra l'Autodromo di Termas de Rio Hondo non ha facilitato la scelta delle gomme per l’importantissima sessione di qualifiche pomeridiane. Baldassarri e Marini hanno optato per le gomme da bagnato, ma, al fine di adattarsi alla stretta traiettoria ideale, che si è asciugata molto in fretta, entrambi i piloti del Forward Racing Team hanno scelto di passare a gomme slick durante le successive fasi delle prove cronometrate.
 
Baldassarri è stato subito efficiente nel trovare il suo ritmo segnando innumerevoli giri veloci, prima di terminare la qualifica all'interno della Top 10. Dall'altro lato del box, Marini ha incrementato la sua confidenza con il tracciato concludendo la prova proprio dietro al suo compagno di squadra. 
 
Entrambi i piloti sono entusiasti per il secondo appuntamento di stagione del Campionato del Mondo Moto2 che si disputerà Domenica alle 14.20 ora locale (19.20 CET).


Lorenzo Baldassarri – 10° (1’46.420)
“Sono un po’ dispiaciuto per come è andata la qualifica perché il potenziale iniziale era davvero alto. Nonostante questo, mi sento di dire che siamo davvero competitivi, sono riuscito a stabilire infatti un buon feeling in tutte le condizioni di pista e per la maggior parte della sessione di qualifica sono stato tra i primi. Ho cercato di costruire il mio ritmo, tentando di incrementare la velocità giro dopo giro, ma il circuito si è asciugato velocemente. Solo alla fine ho pensato di rallentare per un momento in maniera da preparare le gomme per un ultimo attacco, ma non sono riuscito a migliorarmi ulteriormente.  In ogni caso, la gara è domani e sono certo ci rifaremo al meglio perché il mio passo è veramente forte.”


Luca Marini – 11° (1’46.482)
“Sono abbastanza soddisfatto per come è andata la giornata di oggi, infatti sono riuscito comunque a raggiungere una buona posizione anche se durante questi due giorni il tempo non ci ha permesso di sfruttare appieno le sessioni di prova per lavorare sulla moto. Mi sento positivo per domani e sono certo che potremmo fare un’eccellente prestazione. Nonostante ciò il turno di qualifica è stato un po’ strano, perché le condizioni della pista erano molto variabili. Abbiamo deciso di partire con le gomme da bagnato, ma la pista si è asciugata velocemente quindi la scelta migliore è stata quella di rientrare con le slick. Anche in questo caso però, non è stato facile girare perché c’era solo una linea asciutta e molto stretta. Avrei potuto fare un po’ meglio nell’ultimo giro veloce, ma ho incontrato altri piloti e ho compiuto qualche sbavatura. Domani partirò undicesimo e darò il meglio per fare un’ottima gara come lo è stata quella del Qatar.”


Giovanni Cuzari - Team Owner
“A conclusione di questa giornata posso dire di essere abbastanza contento per come è andata, prosegue infatti la nostra scalata positiva verso il miglioramento continuo dei ragazzi. Nelle condizioni odierne non è stato sicuramente facile stabilire una strategia precisa; abbiamo utilizzato molta energia soprattutto a inizio turno e questo forse è stato l’elemento che ha fatto la differenza nel risultato finale. Nonostante ciò siamo pronti per domani e sono impaziente di vedere Luca e Lorenzo in pista. Rinnovo il mio ringraziamento all’intero team, piloti inclusi, che svolgono quotidianamente un lavoro davvero ammirevole.”

Baldassarri delivers stunning start in Argentina, Marini not far from the top

Baldassarri delivers stunning start in Argentina, Marini not far from the top

This weekend the Forward Racing Team duo is back on track in Termas de Río Hondo for the second round of the 2017 Moto2 World Championship, after travelling nearly 14,000 km from Qatar to Argentina to start the first of two flyaway events on the American continent.

Thereby Lorenzo Baldassarri kicked off the day with an awesome performance, conquering the top of the whole field with a fastest lap of 1’44.943 during the first free practice in the morning. The 20-year old even lowered his best time in FP2 by almost half a second and is already looking forward to the remainder of the second encounter.

Meanwhile Luca Marini, fresh from his impressive sixth place finish in Losail, took his time to adapt to the 4.806 km circuit. After scoring a personal best of 1:46.553 in FP1 the 19-year old Italian improved his time significantly during the afternoon session. Marini managed to cut off 1.4 seconds and reduced the gap to the front to less than one second.

The Argentina Grand Prix is set to resume tomorrow at 10.55am with the third practice of the weekend, before the all-important qualifying starts at 3.05pm local time (8.05pm CET).


Lorenzo Baldassarri – 4th (1’44.447)
“I’m really pleased about this first day here, plus I’m very confident with the package we have. From the word go we performed well and were already truly fast in the first practice. Yet, we had a minor issue with the bike at the start of FP2, which forced me to come back to the garage, however, we solved it immediately. As soon as I was back on track my rhythm was fast again. In the end, I tried to push even more, but unfortunately, I couldn’t finish my best lap, which would have placed us even higher in the combined standings. Thanks to the whole Forward Racing Team for their great job today. For tomorrow, we will stay focussed and try to keep this momentum for qualifying.”


Luca Marini – 21st (1’45.138)
“It hasn’t quite been the start I expected. In FP1 I struggled to find the right feeling with my bike, plus the wind was a bit disturbing, too. However, after analysing the data, we made some modifications on the bike which enabled us to progress in FP2, but when I went out with the new tyre, I found it tricky to post a really fast lap. Anyway, there are still plenty of positives to take from today as my confidence on the bike improved significantly during the second session and we were able to reduce the gap to the front. We will continue to work in this direction tomorrow morning and I´m sure that we will be ready for the first qualifying of the year.”


Giovanni Cuzari – Team Owner
“To see Lorenzo’s fantastic performance this morning has been a great satisfaction for me and another proof for the fantastic preparation of our team. It goes without saying, that there’s still a lot of work to do for Sunday’s race, but it’s definitely a positive way to kick off the proceedings. On the other hand, Luca didn’t find it as easy as Lorenzo to adapt to the track this morning, but the experience of his crew will certainly allow him to make up some time tomorrow. In FP2 he already improved his pace by nearly 1.5 seconds, which shows, that we are on the right path. In conclusion, I want to express a special thanks to our technical sponsor SC Project for their fantastic work, as they continuously try to give our riders the most competitive material in order to support our venture.”


Eccellente inizio per Baldassari in Argentina, Marini non lontano dal vertice


Questo fine settimana i due giovani portacolori del Forward Racing Team scenderanno in pista a Termas de Rio Hondo per il secondo appuntamento di stagione del Campionato del Mondo Moto2. Dopo aver percorso i circa 14.000 km che separano il Qatar dall’Argentina la squadra è pronta per la prima delle due tappe nel continente americano.

Lorenzo Baldassarri ha dato il via alla prima giornata di prove libere con una prestazione strabiliante, conquistando, durante il primo turno del mattino, la prima posizione grazie ad un ottimo giro veloce di 1'44.943. Il giovane marchigiano ha successivamente abbassato il suo miglior tempo nelle FP2 di quasi mezzo secondo e si dichiara pronto per raggiungere grandi risultati anche nella giornata di domani.

Nel frattempo Luca Marini, memore dell’impressionante sesto posto conquistato a Losail, ha scelto di essere più cauto durante la prima sessione al fine di adattarsi ai 4,806 km del circuito. Dopo aver segnato un record personale di 1:46.553 nelle FP1 il diciannovenne italiano ha migliorato significativamente il suo tempo durante la sessione pomeridiana. Marini è riuscito a ridurre il gap dalla prima posizione a meno di un secondo, limando ben 1,4 secondi tra il primo e il secondo turno odierno.

Il Gran Premio di Argentina proseguirà domani con la terza sessione di prove libere del weekend a partire dalle ore 10:05, seguite dalle qualifiche ufficiali che avranno luogo alle 15:05 ora locale (20:05 CET).


Lorenzo Baldassarri – 4° (1:44.447)
“Sono veramente felice della giornata odierna, poiché avevamo l’obiettivo di partire in modo competitivo sin dall’inizio, e ci siamo riusciti. Ho tenuto un passo rapido e constante fin dai primi giri e durante il turno iniziale ho stabilito un buon feeling con la moto.  Purtroppo nelle FP2 abbiamo avuto un piccolo inconveniente tecnico durante la prima parte della sessione, che mi ha costretto a rientrare nel box. Una volta sistemato, siamo immediatamente tornati veloci, anche se non sono riuscito a concludere il mio giro migliore che avrebbe permesso di posizionarci ancora più in alto in classifica. Se continueremo sulla scia del percorso iniziato oggi, sono certo che domani potremo compiere un’ottima prestazione nelle qualifiche. Ringrazio il team per il grande lavoro svolto e non vedo l’ora di scendere di nuovo in pista domani mattina.”


Luca Marini –  21° (1:45.138)
"Effettivamente oggi non è stato l’inizio che mi sarei aspettavo. Durante le FP1 ho faticato parecchio nel trovare il giusto feeling con la moto, in più il vento non è stato di aiuto. Tuttavia, dopo aver analizzato i dati abbiamo apportato alcune modifiche che ci hanno permesso di migliorare le nostre prestazioni durante il secondo turno. Quando abbiamo messo una gomma nuova alla fine della sessione, non è stato facile abbassare il tempo sul giro veloce. In ogni caso, ci sono anche degli aspetti positivi della giornata di oggi, infatti posso dire di essermi sentito decisamente meglio in sella nelle FP2 durante le quali siamo stati in grado di ridurre il gap dai primi. Domani continueremo a lavorare in questa direzione e sono certo che saremo pronti per un ottimo risultato in qualifica.”


Giovanni Cuzari - Team Owner
“Vedere la magnifica prestazione di Lorenzo sin dalle FP1 di questa mattina è stata per me una grande soddisfazione e un’ulteriore riprova dell’ottima preparazione della squadra. Ovviamente siamo solo all’inizio del week end e sappiamo bene che c’è ancora tanto lavoro da fare per arrivare competitivi in gara. Luca stamattina ha cominciato il primo turno un po’ in salita, ma sono certo che l’esperienza dei suoi tecnici gli permetterà senz’altro di recuperare posizioni importanti già nella giornata di domani. Durante le FP2 ha mostrato progressi immediati, migliorando il suo tempo di quasi un secondo e mezzo, per questo sono convinto che stiamo andando nella giusta direzione. Vorrei infine rivolgere un ringraziamento speciale ai ragazzi di SC Project, nostro sponsor tecnico, per il fantastico lavoro che stanno svolgendo in modo costante per permettere ai nostri piloti di essere sempre più competitive.”