Two crashes compromise Forward Racing Team qualifying

Two close crashes at the beginning of the session compromised the qualifying of Lorenzo Baldassarri and Luca Marini that tomorrow will be racing the Moto2 Grand Prix of Japan. The team has done an outstanding job in fixing the battered bikes in record time allowing the two riders to return on the track eight minutes from the end of the round and allowing them to improve the previous time but mostly to recover the feeling with the bike in view of tomorrow's race.
"Balda" continued the work done on Fiday in the morning, further improving his Kalex and demonstrating he has the potential to fight for the Top5. Unfortunately, the fall compromised his final performance but the Italian managed to grab the Top15 finishing in 14th place in 1'50.969.
Same fate for "Maro" on his first experience on the Japanese track. The rider from Pesaro had shown to learn the track quickly in the free practice sessions, despite the fall Marini is ready to comeback tomorrow where he will start 26th on the grid with a time of 1'51.925.


Lorenzo Baldassarri: 14 '- 1'50.969
"This afternoon’s crash is a pity! The fall has undermined the entire session because we were stuck in the box for a while even if the team made an outstanding work to put the bike back together. I was able to return for the last 8 minutes left and I did my best. Surely we do not start in front but I’m convinced I can do a good comeback. "


Luca Marini: 26 '- 1'51.925
"I'm not happy of this qualifying, this morning we worked very well on used tires for the race, and we found a good pace. I made a highside at the penultimate corner in qualifying, sometimes it happens when you are pushing. Too bad because I felt comfortable with the bike and I wanted to do well. Now we have to check the data and try to put everything in place because, even if we start on the back, I am convinced that we can make a good race. "


cuzari web.png

Giovanni Cuzari - Team Owner
"Hard day for us today, the fall of both our riders has put a strain on the work of the whole team who was timely and professional in repair the damage suffered by the bikes. Fortunately, both "Balda "and" Luca "are well and were not hurt and this is the most important thing. Tomorrow they start a few positions back but they have already proved in the past to be able to make the difference in these conditions. Luca, with the progress made in just few sessions, can make a good race even starting a little back; it will be difficult but we always believe in it. I wish to thank the guys for their umpteenth demonstration of professionalism. "


Due cadute compromettono le qualifiche del Forward Racing Team

Due cadute ravvicinate all’inizio del turno hanno compromesso le qualifiche di Lorenzo Baldassarri e Luca Marini che domani saranno impegnati nel Gran Premio del Giappone di Moto2. Il team ha svolto un eccezionale lavoro nel rimettere a posto le moto malconce a tempo di record consentendo ai due piloti di rientrare in pista a 8 minuti dalla fine del turno e permettendo loro di migliorare il crono precedente ma soprattutto di recuperare il feeling con la moto in previsione della gara di domani.
“Balda” giá dal mattino ha proseguito nel lavoro di venerdì migliorando ancora la sua Kalex e dimostrando di avere in serbo il potenziale per lottare per la Top5. Purtroppo la caduta ha compromesso la sua prestazione finale ma stringendo i denti il marchigiano è riuscito ad agguantare la Top15 chiudendo in 14esima posizione in 1'50.969.
Stessa sorte per “Maro” alla sua prima esperienza sul tracciato nipponico. Il pesarese nei turni di prove libere aveva dimostrato di imparare la pista in fretta, nonostante la caduta Marini è pronto alla rimonta domani dove scatterà 26esimo in griglia con il tempo di 1'51.925.


Lorenzo Baldassarri: 14' - 1'50.969
"Un vero peccato la scivolata di oggi pomeriggio! Il crash ha compromesso tutto il turno perché siamo rimasti fermi molto anche se il team è stato strepitoso nel rimettere la moto insieme velocemente. Sono riuscito a rientrare per gli ultimi 8 minuti a disposizione e ho fatto del mio meglio. Sicuramente non partiamo avanti ma sono convinto di poter fare una gara in rimonta!"


Luca Marini: 26' - 1'51.925
"Sono un po' dispiaciuto per come è andata questa qualifica, ma questa mattina abbiamo lavorato molto bene con le gomme usate in previsione della gara, e abbiamo trovato un buon passo. Nelle qualifiche purtroppo però ho fatto un highside alla penultima curva, a volte capita quando si va a cercare un tempo veloce. Peccato perché mi sentivo a mio agio con la moto e volevo fare bene. Comunque adesso ricontrolleremo i dati e cercheremo di mettere tutto a posto perché, anche se partiamo indietro, sono convinto che possiamo fare una bella gara"


Giovanni Cuzari - Team Owner
"Giornata difficile per noi oggi, la caduta di entrambi i nostri piloti ha messo a dura prova il lavoro di tutto il team che però è stato tempestivo e professionale nel rimediare ai danni subiti dalle moto. Fortunatamente sia “Balda” che “Luca” stanno bene e non hanno subito conseguenze e questa è la cosa più importante. Domani saranno chiamati ad una gara in rimonta ma hanno già dimostrato in passato di saper fare la differenza in condizioni come queste. Luca, con i progressi che ha fatto nel giro di poche sessioni, può fare una bella gara anche partendo un po’ più indietro. Sarà difficile ma noi ci crediamo sempre! Ringrazio i ragazzi della squadra per l'ennesima dimostrazione di grande professionalità. "