Baldassarri a step away from podium, Marini ninth leads the Rookie of the Year standings

The Malaysian Gran Prix has just ended under a grey sky with flashes of rain; the riders of the Forward Racing Team were again the great protagonists of the race. Although the race was declared wet, the sun made an appearance on the Sepang circuit after few laps as the track started drying up. Lorenzo Baldassarri was caught in a collision of the first corners as he made contact with Tom Luthi, he lost some positions and he found himself in the middle of the pack. "Balda" did not lose his nerve and began to close the gap with sensational overtaking until he reached the group fighting for the Top5. Ten laps from the end of the race the Italian started pulling away from the chasing riders securing the final fourth place. Luca Marini, who started eleventh on the grid, put his signature on a great performance finishing with an incredible 9th place. "Maro" was able to well understand the circuit, despite being his first time ever in Malaysian soil and ended the race on a high as he posted the fastest lap. Luca now holds the championship lead of the Rookie of the Year standings with 34 points tied with Oliveira, the vibrant race Valencia will decide the winner.


Lorenzo Baldassarri - 4th
"It was a race in difficult conditions because the track dried out shortly after the start. After a few corners I made contact and I broke the clutch lever but I kept calm and tried to concentrate close the gap with the group running in front of me. I knew I could not reach the podium so I decided to better manage my pace and bring home this excellent fourth place that gives us some very valuable points. "


Luca Marini - 9th
"Today it was easy to make mistakes and that's why I did not want to take any risks in the beginning. I waited to find my pace and I slowly recovered the gap. At the beginning of the weekend I set a goal to get back in the Top10 and I'd say we did great. We are first in the Rookie standings now and that gives me great positivity and motivation: I’m looking forward to Valencia for the fight! "


Giovanni Cuzari - Team Owner
"Going home after the "trio" with these results is very encouraging. “Balda” did the impossible today to hit the target that we set after a difficult weekend, he made the team work his strong point and he brought home a great placement. I wish to comment Maro's race with great pride as it was one of his best performance of the season: he went through the whole weekend very wisely exploiting the great job he does with the team and with the VR46 Riders Academy. With this ninth place, Luca is now in the lead of the Rookies ranking of the class and that keeps us ambitious and ready to give our best in the final round. It will be an important race in Valencia but now the boys and the team have nothing more to prove: they did a season at the highest level. "


Baldassarri a un passo dal podio, Marini nono passa in testa al Rookie of the Year

Sotto un cielo plumbeo, che ha regalato pioggia a sprazzi, si è chiuso il GP di Malesia che ha visto ancora una volta i piloti del Forward Racing Team grandi protagonisti della gara. A pochi giri dal via infatti, sebbene la gara fosse stata dichiarata bagnata, il sole ha fatto la sua comparsa sul circuito di Sepang andando man mano ad asciugare il tracciato.
Lorenzo Baldassarri si è trovato nella bagarre delle prime curve e, entrando in contatto con Tom Luthi, ha perso alcune posizioni ritrovandosi in mezzo al gruppone. “Balda” non si è perso d’animo e ha cominciato a rimontare il gap con sorpassi strepitosi fino a raggiungere il gruppetto in lotta per la Top5. A dieci giri dalla fine il marchigiano ha inserito il turbo e ha staccato i piloti dietro a lui assicurandosi la quarta posizione finale.
Luca Marini, che partiva dall'undicesima casella, ha messo la firma su una prestazione maiuscola chiudendo con un incredibile 9° posto. “Maro” ha saputo interpretare il circuito malese nonostante fosse alla sua primo approccio e, nelle condizioni difficili dettate dal meteo, ha gestito una gara d'astuzia e audacia facendo registrare durante l'ultima tornata il giro veloce della gara. Adesso Luca detiene la testa della classifica del Campionato Rookie of the Year con 34 punti a pari merito con Oliveira, sarà la vibrante gara di Valencia a decretare il vincitore.


Lorenzo Baldassarri - 4°
“É stata una gara dalle condizioni difficili perché la pista si è asciugata dopo poco la partenza. Dopo poche curve ho avuto dei contatti e mi hanno rotto la leva della frizione ma ho mantenuto calma e ho cercato di concentrarmi per andare a prendere il gruppetto davanti. Sapevo di non poter raggiungere la zona podio quindi ho deciso di gestire al meglio il mio ritmo e portare a casa questo ottimo quarto posto che ci dà dei punti preziosi.”


Marini webv2.png

Luca Marini - 9°
“Oggi era facile sbagliare e per questo motivo non ho voluto correre rischi in principio. Ho aspettato di trovare il mio ritmo e piano piano ho recuperato sugli altri. All'inizio del weekend mi ero posto l'obiettivo di rientrare tra i primi dieci e direi che ci siamo riusciti alla grande. Sono primo nel campionato Rookie adesso e questo mi dà grande positività e motivazione: guardiamo già a Valencia con il coltello tra i denti!”


Giovanni Cuzari – Team Owner
“Tornare a casa dopo la “tripletta” con questi risultati è decisamente incoraggiante. Balda ha fatto l’impossibile oggi per centrare il target che ci eravamo prefissati, dopo un weekend complicato dal meteo, ha fatto del lavoro con il team il suo punto di forza e ci ha regalato un grande piazzamento. Con grande orgoglio commento la gara di Maro come una delle sue migliori in questo campionato: ha affrontato tutto il weekend con maturità, mettendo a frutto il grande training che fa con la squadra e con la VR 46 Riders Academy. Grazie a questo nono posto adesso Luca è in testa nella classifica degli esordienti della sua categoria e ciò ci rende ambiziosi e pronti a dare il meglio nel round finale. A Valencia sarà una gara importante ma ormai i ragazzi e il team non hanno più niente da dimostrare: hanno fatto una stagione di altissimo livello.”