Baldassarri comes back in the points, Rookie title slips away from Marini

The last GP of the season has just ended for the rider of the Forward Racing Team under the sun of Valencia.
Lorenzo Baldassarri and Luca Marini fought tooth and nail from the first tirn to close the gap that separated them from the points after struggling with the set-up on Friday and Saturday.
"Balda", which started in the back of the field, was very aggressive right from the first corner recovering positions lap after lap until he reached the point zone, ending 14th. The Italian was able to bring home two points for the final standings which he closes in eighth place, second of the Italians, with good possibilities to be a protagonist in 2017.
His teammate "Maro", who started from the sixth row, fought throughout the race with a very nervous bike that did not allow him to enter the battle for the Rookie of the Year. The rider from Pesaro finished in 21th position after a good debut season.


balda webv2.png

Lorenzo Baldassarri - 14 °
"This weekend was not easy, looking at the bright side of the it, we end with a good comeback. I gave my best but we could not find the feeling throughout the whole weekend. We leave with our heads held high because we worked hard with the guys and this has been a positive season. Together we have reached some impressive results, the Misano win above all. It is now time to look forward to 2017, we have much to do but we are ready for the new adventure. I would like to thank all those who have allowed me to grow, the team, Giovanni and the VR46 Riders Academy, it has been a year to remember. "


Luca Marini - 21 °
"It was a difficult race. I'm always very critical with myself but I believe that today we had serious problems with the rear tire. I had a hard time staying in the bike from the first lap, I pushed 100% but there was nothing to do. I made a mistake at the start, I had to go wide a bit when Corsi overtook me very aggressively, I lost several positions and my opponents for the Rookie went away. In any case even if I had a good start there was not much I could do. I'm not happy because this season we have grown a lot and we did a great job with the guys being competitive above the expectations at times. Maybe I could win the Rookie standings before, but my opponents had problems too so we can only look forward to 2017. We will now try some new material in Jerez, we must prepare well for next season to fight for the positions that count. Thanks to the team, to Giovanni and to the VR46 Riders Academy it was a great year. See you on the track. "


Giovanni Cuzari - Team Owner:
"We reached the end of a season that gave us great emotions. The challenges we faced rewarded us with results that show how much commitment and passion count in the sport, we are very pleased with the work we have done.
Today's race in Valencia was full of pathos and tension. Luca fought hard for the Rookie of the Year title and, even if could not bring it home, I am proud of how he behaved in his first year of Moto2.
Lorenzo has managed, despite a difficult weekend, to clinch points. With a podium and a victory in 2016 I can only say that it is a privilege to have a rider like him in our team. A big thank goes to our guys, the VR46 Riders Academy and to our sponsors and supporters who believe strongly in our project and live the challenge of each GP together with us, as a family, following us with affection.
We have in front of a winter in which we will prepare at our best because we have the potential to aim for the top: he who hesitates is lost, and that's why we never stop! "


Baldassarri rimonta fino alla zona punti, il titolo Rookie sfugge a Marini

L’ultimo GP della stagione si è appena concluso per i piloti del Forward Racing Team sotto il sole autunnale di Valencia.
Lorenzo Baldassarri e Luca Marini hanno lottato con le unghie con i denti sin dalla prima curva per recuperare il gap che li separava dalla zona punti dopo aver faticato con il set-up il venerdí e il sabato.
“Balda”, che partiva in fondo allo schieramento, ha attaccato a testa bassa sin dalla prima curva rimontando posizioni giro dopo giro fino a chiudere nella zona punti, 14esimo. Il marchigiano ha portato comunque a casa due punti per la classifica finale che chiude in ottava posizione, secondo degli italiani, con grandi possibilità di dire la sua nel 2017.
Il suo compagno di box “Maro”, che partiva dalla sesta fila, ha combattuto per tutta la gara con una moto molto nervosa che non gli ha consentito di entrare nella lotta per il titolo di Rookie of the Year. Il pesarese ha chiuso in 21esima posizione dopo aver disputato una buona stagione di esordio.


Lorenzo Baldassarri - 14°
"Vedo il lato positivo di aver concluso questo weekend di gara, che non è stato semplice, con una buona rimonta. Ho dato il massimo ma più di questo risultato non sono riuscito ad ottenere dato che abbiamo trovato il feeling per tutto il weekend. Con la squadra mi sono impegnato tanto ma ne usciamo comunque a testa alta perché abbiamo lavorato sodo e questo è stata una stagione davvero positiva. Insieme abbiamo conquistato dei traguardi importanti, su tutti la vittoria a Misano. Ora è tempo di guardare alla stagione 2017, abbiamo tanto da fare ma siamo già pronti e carichi per la nuova avventura. Vorrei ringraziare tutti quelli che mi hanno consentito di crescere, il team, Giovanni e la VR46 Riders Academy: è stato un anno memorabile."


Luca Marini - 21°
“É stata una gara difficile. Sono sempre molto critico con me stesso ma credo che oggi ci fossero dei problemi evidenti con la gomma posteriore. Dal primo giro ho fatto fatica a stare in moto, ho spinto davvero al 100% ma non c’è stato niente da fare. Ho fatto un errore in partenza, ho dovuto allargare un po’ quando Corsi mi ha fatto una staccata molto aggressiva, ho perso diverse posizioni e i miei avversari per la Rookie si sono staccati, ma anche se fossi partito bene non ci sarebbe stata gara. Mi dispiace perché in questa stagione siamo cresciuti tantissimo e abbiamo svolto un ottimo lavoro con i ragazzi riuscendo ad essere competitivi a volte anche sopra le aspettative. Forse potevo vincere la classifica Rookie prima, ma anche i miei avversari hanno avuto problemi quindi non possiamo che guardare avanti fiduciosi per il 2017. Ora a Jerez proveremo del nuovo materiale, dobbiamo prepararci bene per la prossima stagione per lottare per le posizione che contano. Grazie al team, a Giovanni e alla VR46 Riders Academy è stato comunque un’annata di altissimo livello. Ci vediamo in pista.”


Giovanni Cuzari - Team Owner:
"Siamo giunti al termine di una stagione che ci ha riservato grandi emozioni. Le sfide che abbiamo affrontato ci hanno premiato con risultati che dimostrano quanto l'impegno e la passione contino in questo sport; siamo molto soddisfatti del nostro lavoro.
La gara di oggi a Valencia è stata ricca di pathos e tensione. Luca si è giocato il titolo di Rookie of the Year e, anche se è sfuggito di un soffio, sono orgoglioso di come si è comportato in questo suo primo anno di Mondiale in Moto2. Lorenzo è riuscito, nonostante un weekend difficile, a rimontare fino ai punti. Con un podio e una vittoria nel 2016 posso solo dire che è un privilegio avere un pilota come lui nella nostra scuderia. Un ringraziamento doveroso va ai ragazzi del team, alla VR46 Riders Academy e ai nostri sponsor e supporter che credono fortemente nel nostro progetto e affrontano la sfida di ogni GP insieme a noi, come una famiglia, seguendoci con affetto.
Abbiamo davanti un inverno in cui ci prepareremo al meglio perché abbiamo il potenziale per puntare al top: chi si ferma è perduto ed è per questo che noi non ci fermiamo mai!"