Lorenzo Baldassarri improves ahead of Argentina GP

After the dislocation of both shoulders remedied last Saturday at the end of Qatar GP qualifying, Lorenzo Baldassarri of Forward Racing is eager to jump on his Kalex next weekend to participate to the GP of Argentina.

The young talent of the Forward Racing and VR46 Riders Academy underwent therapies to reduce joints inflammation and improve their mobility in order to be able to face, gritting teeth, an entire Grand Prix. The Italian will first have to obtain the green light from the medical staff of the circuit. Giovanni Cuzari and all Forward Racing wish to thank the Clinica Mobile, Dr Zasa and the entire organization for the timely intervention after the crash.

Lorenzo Baldassarri

"After the big crash I now start to feel much better. I made some exams with specialists who have expressed a positive opinion on my participation in the next GP of Argentina. I'm confident we can race if the doctors of the circuit will give me the green light, in any case I will have to wear special braces to prevent abnormal movements. I would like to thank Forward Racing, VR46 and Clinica Mobile who were very supportive to me. See you, I hope, on the track next week!"


Lorenzo Baldassarri migliora in vista del GP di Argentina

Dopo la lussazione di entrambe le spalle rimediata sabato scorso alla fine delle qualifiche del GP del Qatar, Lorenzo Baldassarri del Forward Racing scalpita per risalire in sella alla sua Kalex il prossimo fine settimana quando si correrà il GP di Argentina.

Il giovane talento di Forward Racing e della VR46 Riders Academy si è sottoposto questa settimana a terapie per ridurre l’infiammazione delle articolazioni e migliorarne la mobilità in modo da poter affrontare, stringendo i denti, un intero Gran Premio. Il marchigiano dovrà prima sostenere le visite in circuito per ottenere la luce verde dai medici dell'organizzazione poter gareggiare. Giovani Cuzari e tutta Forward Racing ringraziano la Clinica Mobile, il dottor Zasa e tutta l’organizzazione per il tempestivo intervento dopo la caduta.

Lorenzo Baldassarri

“Dopo la brutta caduta finalmente ora comincio a sentirmi meglio. Ho fatto degli esami con alcuni specialisti che hanno espresso parere positivo per la mia partecipazione al prossimo GP in Argentina. Sono fiducioso di poter correre, se i medici del circuito mi daranno il via libera, indosserò comunque dei tutori speciali per prevenire movimenti anomali. Vorrei ringraziare Forward Racing, la VR46 e la Clinica Mobile che mi sono stati subito molto vicini. Ci vediamo, spero, in pista la prossima settimana!”