Top10 for Baldassarri, Marini struggles to find the feeling

The Forward Racing Team riders have just completed the qualifying practice on the new layout of the Grand Prix of Catalunya that was changed overnight to improve the safety of the last part after the terrible accident occurred yesterday afternoon to Luis Salom.
Lorenzo Baldassarri finished eighth with 1'49.753, a little over half a second from pole-sitter after showing a good pace on Friday and Saturday. "Balda" suffered a bit the change of track but is confident for tomorrow's race as he still misses some grip on the rear of the bike to be able to battle for the Top3.
Luca Marini could not find the right feeling with the bike and with the tires, different from the one he used to run in the CEV champsionship. The circuit change has further penalized the VR46 Riders Academy members who finished in twentieth position with a best lap time of 1'50.868. "Maro" is still determined to make the most of the warm-up tomorrow to improve the set-up and score points in Sunday's race.


Lorenzo Baldassarri
"Tomorrow we start from the third row, I expected a bit more from the last run but we are competitive since I’ve made some mistakes in the new section which is quite complex now. The new part is difficult, there is a big braking zone, if you make a small mistake you compromise the whole section. The chicane is very tight, it is important to prepare it to get a good speed on the straight. You can feel the change of asphalt, there is quite nasty hole. Tomorrow we will try to fix the rear because we are lacking a bit of grip but we are ready for the battle".


Luca Marini
"I'm not very satisfied with the way it went today, it's a shame because I wanted to continue in the wake of the results of the last races. We have another session tomorrow morning for the bike. We will work hard with the team to find a different set-up and get back in the fight for the points".


Top10 per Baldassarri, Marini fatica a trovare il feeling

I piloti di Forward Racing hanno appena concluso le prove cronometrate sul nuovo tracciato del Gran Premio di Catalunya modificato durante la notte per metterne in sicurezza l’ultima parte dopo il terribile incidente occorso ieri pomeriggio a Luis Salom.
Lorenzo Baldassarri ha chiuso ottavo in 1'49.753 a poco piú di mezzo secondo dalla pole dopo aver mostrato un buon passo sia il venerdì che il sabato. “Balda” ha sofferto un po’il cambio di tracciato ma è fiducioso per la gara di domani potendo ancora sistemare il grip sul posteriore della moto per rosicchiare i pochi decimi che lo separano dalla prima fila.
Luca Marini non è riuscito a trovare il feeling giusto con la moto e con le gomme, differenti da quelle con cui era solito girare nel CEV. Il cambio di circuito ha penalizzato ulteriormente l’alfiere della VR46 Riders Academy che ha chiuso in ventesima posizione con un miglior crono di 1'50.868. “Maro” è comunque determinato a sfruttare il warm-up di domani per migliorare il set-up e riprendersi la zona punti nella gara di domenica.


Lorenzo Baldassarri
“Domani partiremo dalla terza fila, centrali, mi aspettavo un po’di piú dall’ultimo run ma siamo competitivi dato che ho fatto un po’di errorini nel tratto nuovo che è piuttosto complicato. La parte nuova è difficile, c’è una staccata forte, basta sbagliare un po’ e si compromette tutto il pezzo dopo. La chicane è molto stretta, è importante prepararla bene per uscire forte in rettilineo. Il cambio di asfalto si sente, c’è una buca abbastanza fastidiosa. Per domani cercheremo di sistemare il posteriore perché di manca un po’di grip ma siamo pronti per la battaglia”.


Luca Marini
“Non sono molto soddisfatto di com é andata oggi, è un peccato perché volevo continuare sulla scia dei risultati delle ultime gare. Abbiamo un'altra sessione domani mattina per sistemare la moto domani. Lavoreremo sodo con il team per trovare un set-up differente e presentarci pronti per lottare per la zona punti domani”.