Heroic fifth and sixth place for Baldassarri and Marini at Sachsenring

Under a grey sky the riders of the Forward Racing Team completed a tremendous race on the wet Sachsenring circuit where the German Grand Prix has just ended.
Lorenzo Baldassarri and Luca Marini managed to interpret at the best a very difficult race, which started with pouring rain and ended with a nasty slippery asphalt, which saw them gain position after position until they came close to the first places.
Baldassarri, seventh in qualifying yesterday, fell this morning dislocating his right shoulder; the Italian, despite the pain, was still able to join the start of the Grand Prix thanks to the efforts of the Clinica Mobile experts. After a cautious start, "Balda" began his comeback to the Top5 managing to stoically endure the pain and fatigue finishing in fifth position.
After the good qualifying of yesterday, on a track on which he had never competed before, Marini started from the fifth row instead. The rain put wings to "Maro" who began to gain ground on the group ahead of him lap after lap. When the track began to be slippery, the standard-bearer of the VR46 Riders Academy used his head and "settled" to finish in sixth place, his best performance in the World Championship so far.


Lorenzo Baldassarri
"I am very happy with this result; it has been an elimination race really. The first laps I did not push even if I had the pace, I preferred not to overdo it because controlling the rear of the bike was really complicated. It was mentally exhausting, much more than just a normal race, my shoulder was aching but I gritted my teeth to the end. I have to say thank you to the team and the guys from the Clinica Mobile who managed to get me back in the saddle in time to compete. Now I’ll take advantage of the summer break to recover from the injury and get ready for Austria. "


Luca Marini
"What a race! We achieved the goal we set before it, although it was ambitious, I'm really pleased. I felt at ease at the beginning with the bike with a lot of water on the track, I struggled a bit more at the end when it was drying up, I did not give up and I rode with my head to finish the race and take home this result which for us is very important. I wanted to push a little bit more but it was too risky, I would like to thank Giovanni and the guys of the team who have allowed me to get this far. "


Giovanni Cuzari
"A grey weekend has turned into a sunny day thanks to our boys. I would like to congratulate them and the team how brought us a fantastic result, especially given the Lorenzo’s injury this morning. "Balda" did very well to resist bravely the pain and Luca got a great achievement on a track on which he has never raced before and on which he did not practiced a lot due to the weather conditions of the previous days. A big thank you also to the Clinica Mobile, the VR46 Riders Academy and our sponsors that are always with us and support us. See you in Austria. "


Eroico quinto e sesto posto per Baldassarri e Marini al Sachsenring

Sotto un cielo plumbeo i piloti del Forward Racing Team completano una strepitoso impresa sul circuito bagnato del Sachsenring dove si è appena concluso il GP di Germania.
Lorenzo Baldassarri e Luca Marini sono riusciti a interpretare al meglio una gara difficilissima, partita con la pioggia battente e terminata con asfalto scivoloso, che li ha visti rimontare posizione su posizione fino a portarsi a ridosso delle prime piazze.
Baldassarri, settimo nelle qualifiche di ieri, è caduto questa mattina riportando la lussazione della spalla destra; il marchigiano, nonostante il dolore, è comunque stato in grado di prendere il via al Gran Premio grazie agli sforzi degli esperti della Clinica Mobile. Dopo una partenza prudente “Balda” ha cominciato a risalire fino alla Top5 riuscendo a resistere stoicamente al dolore e alla fatica chiudendo in quinta posizione finale.
Dopo le buone qualifiche di ieri, su un tracciato su cui non aveva mai girato, Marini è invece scattato dalla quinta fila. Sull’asfalto bagnato “Maro” ha messo le ali cominciando a guadagnare terreno sul gruppo davanti a lui giro dopo giro. Quando la pista ha cominciato ad essere davvero viscida, l’alfiere della VR46 Riders Academy ha usato la testa e si è “accontentato” di terminare in sesta posizione, sua migliore prestazione nel mondiale.


Lorenzo Baldassarri
“Sono molto contento del risultato, é stata davvero una gara ad eliminazione. I primi giri non ho forzato ma avevo il ritmo per spingere, ho preferito non esagerare perché con il controllo della moto in derapata era molto complicato. È stata mentalmente faticosissima, molto di piú che una gara normale, la spalla mi ha dato molto fastidio ma ho stretto i denti. Devo dire grazie al team e ai ragazzi della Clinica Mobile che sono riusciti a rimettermi in sella in tempo per la gara. Adesso approfitterò della pausa per recuperare dall’infortunio ed arrivare pronto in Austria.”


Luca Marini
“Che gara! Abbiamo raggiunto l’obbiettivo che ci eravamo prefissati, anche se era ambizioso, sono davvero soddisfatto. Con la moto mi sentivo a mio agio all’inizio con molta acqua sul tracciato, poi quando si è asciugato ho fatto un po’piú fatica, non ho mollato e ho guidato con la testa per arrivare fino in fondo e portare a casa questo risultato che per noi è importantissimo. Avrei voluto spingere un pochetto di piú ma era troppo rischioso, vorrei ringraziare Giovanni e i ragazzi del team che mi hanno permesso di arrivare fino a qui.”


Giovanni Cuzari
“Un weekend grigio si è trasformato in una giornata di sole grazie ai nostri ragazzi. Vorrei fare i complimenti a loro e al team che ci regalato un risultato fantastico, anche visto l’infortunio di Lorenzo questa mattina. “Balda” è stato bravissimo a resistere coraggiosamente al dolore e Luca ha fatto un’impresa eccezionale su un tracciato su cui non ha mai corso prima e su cui ha girato pochissimo viste le condizioni meteo dei giorni precedenti. Un grazie enorme va alla Clinica Mobile, alla VR46 Riders Academy e agli sponsor che sono sempre con noi e ci supportano. Ci vediamo in Austria.”