Baldassarri grabs seventh place at Aragon

The 14th stage of the World Championship is over at the Motorland circuit for the riders of the Forward Racing Team who have just competed in the Grand Prix of Aragon. Lorenzo Baldassarri and Luca Marini were authors of a brave race despite the problems they respectively had this morning and during yesterday’s practice.
"Balda", who started from the second row, was the author of an excellent start which projected him up to third place. The Italian, who was having issues with the set-up for not being able to lap during the warmup in the morning for a crash that compromised his bike, was the protagonist of a spectacular battle with Rins. Eventually the Forward rider came seventh at the finish line taking home some good points for the general classification.
Marini had an uphill race starting from the back of the field after failing to find the feeling with the Kalex for the whole weekend. The Italian gritted his teeth still trying to gather as much information as possible in view of the transoceanic trip in October, he crossed the line in 25th place.


Lorenzo Baldassarri – 7th
"It was a tough race physically, but overall I'm happy. This morning I crashed in the warmup, we really didn't need that, in the race I tried to go fast but after a few laps I realized that I would not be able to keep the pace of the top three so I decided to stay more conservative and focus to bring home the best possible result. I had a great battle with Rins and I had fun, which is always very important. Today I learned a lot, I got a lot of useful info I can use for the upcoming races. A special thank goes to my team who worked a lot after I crashed and was able to put the bike in place despite the damage this morning. "


Luca Marini – 25th
"I'm not happy with my result today, the team has been working on my side and has done a lot the whole weekend. The race was particularly hard physically because it was very warm and the characteristics of this track requires a lot of energy and concentration. I take this weekend as a lesson to draw experience and be more competitive next year. I remain focused to prepare for the next three races outside Europe. We'll improve at Motegi."


Giovanni  Cuzari – Team Owner
"The last race before the extra-European “trio” is over and we got some good feedback from both riders. Lorenzo made a spectacular start going from sixth to third, we knew that today he would have to control the damage for practically not being able to lap during the warmup and eventually he kept us glued to the screen, taking home a good result. Luca instead struggled all weekend not finding a setting suited to the circuit, we were hoping to be able to get a little bit more in the race but we will treasure the data collected for the upcoming events. I want to thank the guys from the garage who worked tirelessly on the bike of "Maro" and rebuilded in record time the one of "Balda" destroyed this morning. See you in Japan. "


Baldassarri agguanta il settimo posto ad Aragon

Volge al termine la quattordicesima tappa del Moto Mondiale sul circuito di Motorland per i piloti del Forward Racing Team. Lorenzo Baldassarri e Luca Marini sono stati autori di una gara coraggiosa nonostante i problemi avuti rispettivamente stamattina e durante le prove di ieri.
“Balda”, che scattava dalla seconda fila, è stato autore di una ottima partenza che lo ha visto proiettarsi fino al terzo posto. Il marchigiano, con problemi di assetto per non aver potuto praticamente effettuare il warmup della mattina per una caduta che ha compromesso la moto, ha contenuto l’arrembaggio del gruppo rendendosi protagonista di una spettacolare battaglia con Rins. Alla fine il rider Forward è giunto settimo al traguardo portando a casa buoni punti per la classifica generale.
Gara tutta in salita per Marini che partiva in fondo al gruppo dopo non essere riuscito a trovare il feeling con la sua Kalex per tutto il fine settimana. Il pesarese ha stretto i denti cercando comunque di raccogliere più informazioni possibili in vista della trasferta transoceanica di ottobre, tagliando il traguardo in 25esima posizione.


balda webv2.png

 Lorenzo Baldassarri – 7th
"È stata una gara un po' dura fisicamente, ma tutto sommato sono contento. Stamattina sono scivolato nel warmup, mi dispiace non ci voleva proprio, per la gara ho cercato di essere veloce ma dopo qualche giro ho capito che non sarei riuscito a tenere il passo dei primi tre quindi ho deciso rimanere piú conservativo e concentrarmi per portare a casa il miglior piazzamento possibile. Ho fatto una gran bagarre con Rins e mi sono divertito questo è sempre molto importante. Oggi ho imparato tanto, ho capito molte cose utili per affrontare le prossime gare. Un grazie speciale alla mia squadra che dopo la caduta ha lavorato tantissimo e ha saputo rimettere la moto a posto.” nonostante il danno."


Luca Marini – 25th
"Sono un po' dispiaciuto per il mio risultato di oggi, anche per il team che lavora al mio fianco e ha fatto tantissimo questo fine settimana. La gara è stata particolare difficile fisicamente perché faceva molto caldo e le caratteristiche di questa pista richiedono molte energie e concentrazione. Prendo questo weekend come insegnamento per trarre esperienza ed essere piú in forma il prossimo anno. Rimango molto concentrato per preparare le prossime tre gare extraeuropee al meglio. Ci rifaremo a Motegi."


Giovanni Cuzari – Team Owner
“Termina l’ultima gara prima della “trio”extra-europea. Abbiamo avuto un buon feedback da entrambi i piloti. Lorenzo ha fatto una partenza spettacolare risalendo da sesto a terzo, sapevamo che oggi avrebbe dovuto contenere i danni per non essere riuscito praticamente a girare durante il warmup e alla fine ci ha tenuti incollati allo schermo portandosi a casa un buon risultato. Luca ha invece faticato tutto il weekend non trovando un setting adatto al circuito, speravamo di riuscire a ottenere qualcosina di più in gara ma faremo tesoro dei dati raccolti per i prossimi appuntamenti. Vorrei ringraziare i ragazzi del box che hanno lavorato senza sosta per sistemare la moto di “Maro” e che hanno ricostruito a tempo di record quella di “Balda” distrutta questa mattina. Ci vediamo in Giappone.”