The Forward Racing Team duo of Lorenzo Baldassarri and Luca Marini endured a challenging Sunday at the Sepang International Circuit, as both riders were not able to bring home the fruits of their commitment. The scorching and humid 34 degrees during the penultimate race of the 2017 Moto2 World Championship season demanded everything from rider and material today, yet were not the main inconvenience the flag holders had to deal with.
 
In front of nearly 100.000 enthusiastic Malaysian fans Baldassarri came off the line well as he made up numerous positions straight away, completing the second lap in 13th place after starting from the seventh row on the grid. While fighting hard for a points-scoring finish the talented Italian went down in turn eight of the twelfth lap and was unable to conclude the race. Whereas Marini showed an impressive start and eagerly went into turn one, but got sidelined by another competitor.
 
Thankfully, Baldassarri and Marini came away without any major bruises and are primed to get back home after three intense flyaway races in a row in order to recharge their batteries and attack again for the finale Grand Prix of the year in Valencia, Spain.


Lorenzo Baldassarri_NEW.jpeg

Lorenzo Baldassarri - DNF
„I can only say that I’m really disappointed about this weekend and I feel incredibly sorry for my team as they did a great job to prepare everything in the best possible way, but unfortunately things just did not work out. During this morning’s warm up I wanted to simulate the race situation and see how my body felt after yesterday’s crash. As soon as the muscles warmed up, it wasn’t too bad at all, therefore I was quite optimistic. I started well, already in the first two corners I was able to recover many positions. But afterwards I was in a sandwich between two other riders and I had a contact with one of them in a corner, so I lost precious time. I tried to make up for it in the following laps, but unfortunately, I couldn’t really find a good rhythm and suddenly lost the front. I hope the bike is ok, like me and we can come back to Valencia with recharged batteries after this challenging three weeks.”


Luca Marini_NEW.jpeg

Luca Marini - DNF
“Honestly, it’s difficult to find words for today. I came off a great start when the lights went out, but unfortunately, my race was already over in the first corner, when someone took me out. I couldn’t see it coming and wasn’t able to avoid the fall, which is truly a pity after we worked so hard this weekend. This year the luck is not on our side and we can’t do much about it. The next and final race will be Valencia and we definitely need to finish this season in a good way, for the team, for all our sponsors and fans as well as for myself. I also want to take the opportunity to congratulate Franco, because he is a fantastic champion. He won, because he was the strongest this year. Now we focus fully on the finale round and try to do our best one more time.”


Giovanni Cuzari.png

Giovanni Cuzari - Team Owner
“There is not much else to say than today was just not meant to be. It’s a real shame what happened to Luca. He was ready to grit his teeth in this oppressive heat, especially following a rather difficult time. We were happy to see him starting that well and he truly deserved a great result, but it was apparently just not meant to be. Likewise, Lorenzo was riding through his pain and gave his best, although it was obviously really tough for him. Sadly, he finished the race shortly after the halfway point. I have to say, that I really admire my guys for their tireless trust, motivation and work and want to thank them for their dedication, as well as all our partners, particularly in times like this. Now we look forward towards Valencia, where we hopefully will be able to terminate this season on a positive note.”


Il Forward Racing Team senza fortuna in Malesia


I piloti del Forward Racing Team, Lorenzo Baldassarri e Luca Marini si sono cimentati in una domenica complicata al Sepang International Circuit, dove purtroppo nessuno dei due è riuscito a portare a casa i frutti meritati del loro sforzo. I roventi e umidi 34 gradi, registrati durante la penultima gara del Campionato del Mondo Moto2, hanno reso la prova molto esigente, sia per i piloti che per le attrezzature e i materiali, che però non si sono di certo identificati come le cause di inconveniente maggiori nella giornata odierna.

Di fronte a quasi 100.00 tifosi entusiasti, Baldassarri è scattato bene dalla griglia di partenza, recuperando numerose posizioni e completando il secondo giro al tredicesimo posto, dopo essere partito dalla settima fila. Mentre lottava per chiudere la sua gara a punti, il promettente marchigiano è caduto alla curva numero 8 durante il dodicesimo giro senza possibilità portare la sua gara a termine. Marini invece ha dato prova di un'ottima partenza, inserendosi nella prima curva vicino alle posizioni di vertice, dove però ha subito un contatto con un altro pilota che lo ha colpito da dietro.

Fortunatamente sia Baldassarri che Marini sono usciti indenni e senza conseguenze dai rispettivi incidenti. Ora tutta la squadra torna in Europa dopo tre settimane consecutive ed intense oltreoceano, per ricaricare le batterie e ripresentarsi all’attacco nell'ultimo Gran Premio dell'anno a Valencia, in Spagna.


Lorenzo Baldassarri_NEW.jpeg

Lorenzo Baldassarri - DNF
"Posso solo dire di essere veramente dispiaciuto per quello che è stato questo week end e sono incredibilmente amareggiato per la mia squadra, che ha fatto un ottimo lavoro preparando tutto al meglio, ma sfortunatamente le cose non sono andate per il verso giusto. Questa mattina durante il warm up volevo simulare la situazione di gara per vedere come reagiva il mio corpo dopo la caduta di ieri e devo dire che quando i muscoli erano abbastanza caldi, mi sentivo discretamente bene, quindi ero abbastanza ottimista. In gara sono partito bene, già nelle prime due curve infatti sono riuscito a recuperare numerose posizioni. Poi mi sono ritrovato schiacciato tra due piloti e con uno di loro mi sono toccato in curva, perdendo secondi preziosi. Ho provato a recuperare subito nei giri successivi ma, sfortunatamente, non ho trovato un buon ritmo e all'improvviso ho perso l'anteriore. Spero che la moto sia ok, come me, e di arrivare a Valencia con le batterie ricaricate dopo queste tre settimane lontane da casa."


Luca Marini_NEW.jpeg

Luca Marini - DNF
"Onestamente è difficile trovare le giuste parole oggi. Sono partito molto bene quando si sono spenti i semafori ma, sfortunatamente, la mia gara è finita già alla prima curva quando qualcuno mi ha centrato. Non sono riuscito a vederlo e quindi ad evitarlo, il che è un peccato considerato quanto abbiamo lavorato questo fine settimana. Quest'anno la fortuna non è proprio dalla nostra parte, e sembra che non possiamo fare granché in merito. La prossima gara a Valencia sarà anche l'ultima e vorrei veramente finire bene questa stagione, per il team, per tutti i nostri partner e i nostri fan, ma anche per me stesso. Voglio cogliere l’occasione per congratularmi con Franco per la fantastica vittoria del campionato. Ha vinto perché era il più forte quest'anno. Ora non ci resta che concentrarci pienamente sull'ultimo round dove proveremo a dare il massimo ancora una volta."


Giovanni Cuzari.png

Giovanni Cuzari - Team Owner
"Non c’è molto altro da dire a parte che oggi non era la nostra giornata. È un immenso peccato quello che è successo a Luca. Era pronto a stringere i denti in questo caldo opprimente, specialmente dopo il periodo piuttosto duro che ha dovuto affrontare. Eravamo felici di vederlo partire così bene e meritava veramente un buon risultato, eppure si vede che non doveva andare così. Allo stesso modo, Lorenzo stava guidando bene, nonostante il dolore e stava dando il massimo, anche se era chiaramente molto dura per lui. Però sfortunatamente la sua gara è già finita poco dopo il giro di boa. Devo dire che ammiro molto la mia squadra per la loro instancabile fiducia, il loro lavoro, la loro motivazione e la determinazione costante e voglio ringraziarli tutti per la dedizione, così come voglio ringraziare i nostri partner, che ci sostengono specialmente in periodi come questi. Ora guardiamo avanti e pensiamo a Valencia."