The Forward Racing Team flag holders Lorenzo Baldassarri and Luca Marini were looking to find their pace today for the first day of action at the ultimate Grand Prix of the 2017 season, taking place this weekend at the Circuit Ricardo Tormo close to Valencia. While the sun delivered pleasant weather conditions, both Italians tried hard to perform in the best possible way ahead of their last appearance with the Forward Racing Team.
 
Baldassarri did 23 laps around the unique 4.005-kilometer race track this morning to conclude FP1 just one second behind the top. During the second session of the day, the 21-year old tried to improve further, but found some difficulties, which he is working on together with his highly-experienced crew to further lower his lap time on qualifying day.
 
Meanwhile Marini completed the first practice of the weekend just 0.7 seconds behind his team mate, before further improving his time by 0.102 seconds during the afternoon. The talented Italian completed 42 timed laps during the course of the day, while working hard with his crew in order to find the best possible adjustments for the rest of the weekend.
 
The second day of the last event in 2017 for the ultra-competitive Moto2 class kicks off with the third free practice at 10.55 local time on Saturday.


Lorenzo Baldassarri_NEW.jpeg

Lorenzo Baldassarri - 23th (1’36.900)
“To be honest, this was not the start we had expected here in Valencia. Although we had a decent base setup and tried to improve, we struggled today. During the second practice session this afternoon, I couldn’t understand, why I was not able to use the rear tyre properly. In the entry of the corners I was nearly losing the rear all the time, therefore I couldn’t run my usual lean angles, even with the new compound. Therefore, we’ll try to figure out what has happened as we need to be ready for tomorrow to perform at our best.”


Luca Marini_NEW.jpeg

Luca Marini - 30th (1’37.526)
“Fairly, I have to admit, that today way tricky. In both sessions I wasn’t really fast, but I think we already understood, what we have to do. For tomorrow, we’ll try a different setup and I’m confident to move up the time sheets in order to catch a decent starting position, as this is always important on this track. We have not been close enough to the top today but we will definitely work on it, also because it’s the last race of the season and I really want to do well.”


Un sole splendente accoglie Baldassarri e Marini a Valencia


Oggi Lorenzo Baldassarri e Luca Marini, sono scesi in pista per il conclusivo Gran Premio di stagione che si svolgerà questo fine settimana, presso il circuito Ricardo Tormo di Valencia.  Una giornata senza nuvole e buone condizioni meteorologiche hanno fatto da scenario all’apertura dell’ultima sfida per entrambi i giovani piloti nei colori del Forward Racing Team, che hanno lavorato sui rispettivi setup in vista della gara di domenica.
 
Durante le FP1, Baldassarri ha concluso 23 giri sui 4’005m del circuito spagnolo, terminando la sua prima uscita ad appena un secondo dalla vetta della classifica. Nella seconda sessione di giornata invece, il ventunenne ha tentato di abbassare il proprio tempo, incontrando però alcune difficoltà sulle quali  lavorerà insieme alla sua squadra, al fine di ridurre il distacco per essere più competitivi durante la qualifica di domani.
 
Dall’altro lato del box, Marini ha chiuso la sua prima sessione di prove libere a soli 0.7 secondi dal suo compagno di squadra, prima di migliorare il suo tempo di 0.102 secondi durante le FP2. Dopo 42 giri cronometrati, registrati nel corso del suo venerdì spagnolo, il talentuoso numero 10 sta analizzando con la sua squadra i dati raccolti per proseguire al meglio il week end.
 
La seconda giornata in pista del round finale del 2017 inizierà per l’ultra competitiva categoria della Moto2 con la terza sessione di prove libere domani alle ore 10.55.


Lorenzo Baldassarri_NEW.jpeg

Lorenzo Baldassarri - 23° (1:36.900)
“Ad essere onesti non era di certo questo l’inizio di week end che ci saremmo aspettati. Nonostante siamo partiti con un discreto setup di base, che abbiamo provato a migliorare nel corso della giornata, abbiamo faticato molto. Nelle FP2 non riuscivo ad usare bene il posteriore e non ne capivo il motivo, ma in entrata di ogni curva avevo sempre la sensazione di perdere il posteriore, quindi non riuscivo a piegare come al solito, nemmeno con la gomma nuova. Adesso analizzeremo i dati e modificheremo alcuni elementi per dar prova di una performance migliore domain.”


Luca Marini_NEW.jpeg

Luca Marini - 30° (1:37.526)
“Sinceramente, lo devo ammettere, oggi è stata una giornata difficile. In entrambe le sessioni di libere non sono stato molto veloce, ma penso che abbiamo già capito quello che dobbiamo fare in vista di domani. Nelle FP3 proveremo alcuni aggiustamenti che spero ci aiuteranno, per conquistare una buona posizione in qualifica, cosa che è sempre importante in questo tracciato. Il gap dalla vetta della classifica è stato abbastanza importante oggi, e domani lavoreremo per avvicinarci di più ai primi, anche perché essendo l’ultima gara di stagione voglio concluderla bene.”