Bright sunshine greeted the Forward Racing Team duo of Lorenzo Baldassarri and Luca Marini on the ultimate day of the 2017 Moto2 World Championship season. Thereby, Baldassarri was able to recuperate 16 positions and to finally reach the points, while Marini was fighting hard to complete the last Grand Prix in the best possible way.
 
As soon as the lights went out Baldassarri initiated his chase for glory. Starting from the last row of the grid, the 21-year old made up four positions already on the first lap and kept progressing impressively to arrive in 17th by half-time of the race. Following 27 demanding laps, Baldassarri ultimately saw the checkered flag in 15th place in order to close the season in 16th of the overall standings.
 
On the other side of the Forward Racing Team garage Marini recovered two places in the course of lap one, after starting from 26th. Yet, the talented Italian made some progress to arrive in 23rd at the line, although he struggled to find the usual good feeling with his 2017 Kalex machine. Despite various difficulties, Marini was able to improve eight places in the overall standings in comparison to the previous year, finishing his second year in the intermediate class of the World Championship inside the top 15.


Lorenzo Baldassarri_NEW.jpeg

Lorenzo Baldassarri - 15th (+33.150)
“Honestly today's race has taken an unexpected turn. We had to leave almost from the last position but remained calm and I followed my target, which was to recover as many positions as possible. I was engaged in a great fight for the 15th position that was worth a point and after all, it's really a good result, considering our starting position. I was even 14th in the last lap, but while fighting with Fernandez we touched and therefore I lost it again. With this result I can leave the Forward Racing Team with a smile. I want to thank all those I've worked with in these three years, during which I certainly grew a lot, especially this year, which was particularly complicated for me. I had many disadvantages and a lot of bad luck, but the team always believed in me and I never stopped believing in them and I continued fighting.”


Luca Marini_NEW.jpeg

Luca Marini - 23rd (+54.931)
“The race itself was very difficult. I don’t know why, but during the weekend something went wrong and I just couldn’t find the feeling I was looking for. The good thing is, that I know I gave my 100 percent, but it was not easy, because I wanted to do a good job for the last one, but it was impossible. Overall, it was a decent season, I improved a lot. I want to say thanks to all the guys in our team, because they worked really well, plus we had fun this year, which is the most important thing. In addition, I want to say thanks to Giovanni, as together we did a great job during these two years and I’m glad that I was able to arrive where I am now. It’s just a pity for the final part of the season, because I wanted to do something more, for the team and for me in order to show what we are capable of. I think, that we didn’t received what we deserved, but in any case, it was a positive experience, I enjoyed the time spent here a lot and now I’ll start a new adventure. Thank you to everybody.”


Giovanni Cuzari.png

Giovanni Cuzari - Team Owner
“First of all, I want to thank both, Lorenzo and Luca, our fantastic guys and our dear partners, who all played an important part this season, characterized by highs and lows. Through there have been some difficult weekends, our sponsors always supported us and backed us without any excuse, therefore, I am very grateful. As for today's race, we knew from the beginning that it wouldn’t be easy, especially after both of our riders had to overcome many obstacles during the weekend. Lorenzo did well, focusing entirely on his comeback and the goal of bringing home a decent result from his starting position. In general, Lorenzo did not have an easy year, but looking back over these past years together, we have experienced some exceptional moments and for this I want to thank him. For Luca, it was a pity we couldn’t see him off today with a smile on his face, but overall, we appreciated its incredible progress during these two years spent together. I'm really happy that he has grown so well and I'm grateful for all his achievements, especially with the help of his crew. Now we have to turn the page and start a new chapter of our fascinating story already next week with our new entries Stefano Manzi and Eric Granado!”


Il Forward Racing Team conclude a punti la stagione 2017


Un raggio di sole splendeva nel cielo dell’ultimo giorno del Campionato Mondiale 2017 di Moto2 per la coppia del Forward Racing Team. Baldassarri è riuscito a recuperare ben16 posizioni e a raggiungere la zona punti, mentre Marini ha lottato duramente per completare l’ultimo Gran Premio nel miglior modo possibile.
 
Appena si sono spenti i semafori, il numero 7 ha cominciato la sua rincorsa alla rimonta. Partendo dall’ultima fila in griglia, il ventunenne ha conquistato quattro posizioni già al primo giro prima di continuare a migliorare in maniera impressionante ed a meta’ gara era già diciassettesimo, prima di passare sotto la bandiera a scacchi in quindicesima posizione. Il risultato odierno vede Baldassarri chiudere la stagione 2017 al sedicesimo posto nella classifica generale. 
 
Dall’altro lato del box del Forward Racing Team, Marini ha recuperato due posizioni nel corso del primo giro, dopo esser partito ventiseiesimo. In seguito il talentuoso pesarese ha fatto discreti progressi arrivando ventitreesimo al traguardo, dopo aver lottato durante intera gara per trovare il suo feeling con la Kalex 2017. Nonostante le diverse vicisistudini Marini e stato in grado di salire nella classifica generale di otto posizioni rispetto all’anno precedente, concludendo il Campionato del Mondo della categoria Moto2 tra i primi quindici.


Lorenzo Baldassarri_NEW.jpeg

Lorenzo Baldassarri - 15° (+33.150)
“Onestamente la gara di oggi ha preso una piega inaspettata. Siamo dovuti partire quasi dall’ultima posizione ma sono rimasto calmo e ho seguito il mio obiettivo, che era quello di recuperare più posizioni possibili. Ero impegnato in una bella lotta per la quindicesima posizione che valeva un punto e dopo tutto, e’ davvero un bel risultato, considerando la nostra posizione di partenza. A fine gara ero anche riuscito a guadagnarmi la quattordicesima piazza, ma durante la battaglia con Fernandez ci siamo toccati e ho perso la posizione. Con questo risultato posso lasciare il Forward Racing Team con il sorriso. Voglio ringraziare tutti quelli con cui ho lavorato in questi tre anni, durante i quali di sicuro sono cresciuto molto, specialmente quest’anno, che è stato particolarmente complicato per me. Ho avuto molti inconvenienti e molta sfortuna, ma il team ha sempre creduto in me ed io ho mai smesso di credere in loro e ho continuato a combattere.”


Luca Marini_NEW.jpeg

Luca Marini - 23rd (+54.931)
“La gara in se è stata davvero difficile. Non so perché ma durante il weekend qualcosa è andato storto e non sono riuscito a trovarmi mai a mio agio come avrei voluto. La cosa buona è che so di aver dato il 100%, ma non è stata facile perché volevo fare un buon lavoro in quest’ultima gara, ma di più non mi è stato possibile. In generale, è stata una stagione discreta, ho imparato molto. Voglio ringraziare tutti i ragazzi del nostro team perché quest’anno hanno lavorato davvero bene e ci siamo anche stati bene insieme, che e la cosa più importante. Inoltre, voglio dire grazie a Giovanni, insieme abbiamo fatto un gran lavoro e sono felice di essere arrivato qui dove sono ora. È solo un peccato che in questa parte finale del campionato avrei voluto fare meglio, per il team e per me, per mostrare di cosa sono capace. Penso anche di non essere riusciti ad ottenere quel che meritavamo, ma in ogni caso è stata un’esperienza positiva, mi sono goduto appieno il tempo passato qui e ora comincia per me una nuova avventura. Grazie a tutti.”


Giovanni Cuzari.png

Giovanni Cuzari - Team Owner
"Innanzitutto voglio ringraziare sia Lorenzo che Luca, i nostri fantastici ragazzi e i nostri cari partner, che hanno avuto tutti una parte importante in questa stagione, caratterizzata da alti e bassi. Nonostante ci sia stato qualche weekend difficile, i nostri sponsor ci hanno sempre supportato senza mai lasciarsi perdere d’animo e per questo sono molto grato. Quanto alla gara di oggi, sapevamo fin dall'inizio che non sarebbe stato facile, specialmente dopo che entrambi i nostri piloti hanno dovuto superare molti ostacoli durante il weekend. Lorenzo ha lavorato bene, concentrandosi appieno sulla sua rimonta e sull’obbiettivo di portare a casa un decente risultato rispetto alla sua posizione di partenza. In generale Lorenzo non ha avuto una stagione semplice, ma guardando indietro in questi anni passati insieme, abbiamo vissuto alcuni momenti eccezionali e per questo voglio ringraziarlo. Per quanto riguarda Luca è un peccato che non abbiamo potuto salutarlo oggi con un sorriso sul volto ma in generale, abbiamo apprezzato i suoi incredibili progressi durante questi due anni trascorsi insieme. Sono davvero felice che sia cresciuto così bene e sono grato per tutti i suoi obiettivi raggiunti anche con il contributo dei suoi tecnici. Ora dobbiamo voltare pagina e iniziare un nuovo capitolo della nostra affascinante storia già dalla prossima settimana con i nostri nuovi alfieri Stefano Manzi ed Eric Granado!”