Last day of test today here in Valencia for Stefano Manzi and Eric Granado. The weather was not quite kind: yesterday there was a shiny day and both of riders could run several laps, today instead they were forced to an early stop due to heavy rain and a dramatic decline of temperature.

Granado was able to complete 53 laps, Manzi 52: they both improved their feeling with the Suter MMX2.
The two Forward Racing Team riders, after the test here at the Ricard Tormo Circuit, will be back on their bikes in one week for the last IRTA test before the season opener in Qatar.


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi

“Here in Valencia we carried out the work done in the previous tests. Yesterday, luckly, was a good day e we were able to run all day long on dry. Our work was good, for sure, and we adapted the bike to my race style. Today unfortunately we couldn’t continue to work on track due to the weather conditions. I’m happy we’ll be back here next week to start all over again in Jerez for the last IRTA test, where we’ll try to be better prepared for Qatar”.


unnamed-2.jpg

Eric Granado:

“This test was very positive, for sure. We tried a lot of new components on the bike looking for a way to run from now on. Even if we run in dry conditions only one day, we complete several laps and this is a positive thing. The feeling with the bike improved from the last time, even thanks to the intense work we did with the Suter tech that hugely support us. We still have a lot of work to do and I hope we can do another step forward starting from the next test in Jerez. The best we can do is to arrive in Qatar with the bike as competitive as possible and no change to do on it because, at the end of the day, being fast in race is all that matters”.


milena.jpg

Milena Koerner - Team Manager

“Even thought the bad weather conditions we found today, it was a very good test for sure. After the first two experiences with this bike here at the beginning of the month and in Jerez, we analyzed the data e we found out some working area: especially front and back suspensions. We thank a lot Oehlins and Suter for all the support during this day: they help us hugely and indicate us the right work’s direction. We did great progress with both of riders, and we have very clear idea on what we have to do in the three days of IRTA test starting next Tuesday; then we have to show up as good as we can in Qatar. We thank all the team for the great job and all the sponsor for their support".


Il Forward Racing Team completa il terzo dei quattro test invernali


Con la Giornata di oggi si concludono i test qui a Valencia per Stefano Manzi ed Eric Granado. Il meteo non è stato del tutto favorevole, regalando una bella giornata di sole ieri, in cui entrambi i piloti hanno potuto effettuare parecchi giri, ma obbligandoli oggi a terminare prematuramente i turni a causa dell’intensa pioggia e di un drastico abbassamento delle temperature.

Granado è riuscito a portare a termine 53 giri e Manzi 52, migliorando notevolmente il loro feeling con la Suter MMX2. I due portacolori del Forward Racing Team lasciano così, sul circuito dedicato a Ricardo Tormo, le loro moto, per ritrovarle tra una settimana nuovamente sul tracciato di Jerez per l’ultimo test IRTA prima dell’inizio del campionato in Qatar.


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi:

“Qui a Valencia abbiamo portato avanti il lavoro iniziato nei test precedenti. Ieri, per fortuna, è stata una bella giornata e siamo riusciti a girare tutto il giorno sull’asciutto. Abbiamo sicuramente lavorato bene e abbiamo apportato una serie di modifiche alla moto in base al mio stile di guida. Oggi purtroppo non riusciamo più a continuare con il lavoro in pista a causa delle condizioni meteorologiche. Fortunatamente la prossima settimana saremo di nuovo a girare a Jerez per gli ultimi test IRTA, dove vedremo di prepararci al meglio per il Qatar”.


unnamed-2.jpg

Eric Granado:

“Questo test è stato sicuramente molto positivo. Abbiamo provato alcune novità sulla moto per capire quale strada percorrere da qui in avanti. Anche se siamo riusciti a provare solo un giorno sull’asciutto, abbiamo portato a termine molti giri e anche questo è un fattore positivo. Il feeling con la moto è sicuramente migliorato rispetto alla scorsa volta e questo grazie anche al grande supporto del tecnico Suter con il quale abbiamo lavorato intensamente. C’è ancora molto lavoro da fare e spero che al prossimo test a Jerez riusciremo a fare un ulteriore passo avanti per arrivare in Qatar con la moto il più competitiva possibile e non dover più apportare cambiamenti perché, alla fine, in gara quello che conta è andare veloce”.


milena.jpg

Milena Koerner - Team Manager

"Nonostante le condizioni meteorologiche non favorevoli che abbiamo trovato nella giornata di oggi, è stato senz'altro un test molto positivo. Dopo le prime due esperienze con questa moto, qui all'inizio del mese e successivamente a Jerez, abbiamo elaborato, dopo un'attenta analisi, dei dati e alcune aree di lavoro su cui concentrarci: in particolare le sospensioni anteriori e posteriori. Ringraziamo tanto Oehlins e Suter per il loro supporto durante la giornata: ci hanno fornito senz'altro un grande aiuto per indicarci la direzione giusta nella quale lavorare. Abbiamo fatto degli ottimi progressi con entrambi i piloti e abbiamo delle idee molto chiare su come continuare questo nostro lavoro durante i tre giorni di test IRTA a partire da martedì prossimo per poi presentarci in Qatar nella migliore maniera possibile. Ringraziamo la squadra per l'ottimo lavoro e gli sponsor per il loro supporto”.