The sun was hiding behind the clouds on the second day of action at the Circuit Of The Americas and for the Forward Racing Team riders, Lorenzo Baldassarri and Luca Marini. Anyway, thanks to their steady work the day before, both felt clearly better as soon as the Moto2 track action got underway this morning.
 
Baldassarri got straight up to speed and found himself inside the Top 10 by the end of the third free practice. Later, during qualifying, he was able to lower his personal best time furthermore by nearly one second to post a 2’10.500 as fastest lap. Although he went out together with his team mate to show a fantastic team attempt, the 20-year old found himself stuck on the busy circuit in the closing minutes of the session, which forces him now to tackle the 19 laps race from the fifth row on the grid.
 
In the meantime, Marini got closer to the front as well, finishing the third session in twelfth place after having opted for some different setup solutions to adapt his 2017 Kalex machine even better to the demanding US track. Like his compatriot, the young Italian did struggle to find a clear line in the final stages of the qualifying, ending up less than one second behind fifth position with a best effort of 2’10.923.
 
The Grand Prix of the Americas kicks off tomorrow at 12:20 local time (19:20 CET) for Forward Racing Team’s Baldassarri and Marini, who can’t wait to start the hunt for more crucial championship points.


Lorenzo Baldassarri – 14th (2’10.500)
“Obviously, I can’t hide to be a bit disappointed today as things didn’t work out as we expected. This morning I had a decent feeling with my bike, so I was very confident for a positive qualifying performance and to be honest the session began in a solid way. My rhythm was competitive and I was building up my pace. Yet, when I went back out on track for my final run there was a lot of traffic and I struggled to find my rhythm. It’s a real shame, but fortunately the race is tomorrow and even if starting from the 5th row will be tricky, I will give it my all to regain as many positions as possible.”


Luca Marini – 23rd (2’10.923)
“Regardless of today’s position, I’m sure we can have a decent race tomorrow. After lots of work yesterday we found a setup, which is a good compromise, so I’m confident ahead of the race. Still, the qualifying itself was not like we hoped it to be. In the end, I couldn’t do a really strong lap, because in every single attempt I had to overtake several riders waiting for a tow, but I guess that’s what we have to overcome in qualifying. For now, we will try a few more things during the Warm Up, even if I feel already truly comfortable with my bike. We only need to continue in this way.”


Giovanni Cuzari – Team Owner
“It goes without saying that these are not the results we would have hoped for and I am truly convinced that our potential is a lot higher than what our positions show. Unfortunately, both our guys have not been able to find a clear lap during the final stages of the session and as a result they did not improve their lap times. The timesheets underline how competitive this category is, because all the riders from 6th to 22nd are divided by just one second. However, it’s a real pit as we didn’t give ourselves an easy task for tomorrow, but I’m confident that Lorenzo and Luca will show strong performances and score important points for the championship standings here in Texas.”


Il Forward Racing Team è fiducioso in vista della sfida texana


I piloti del Forward Racing Team sono fiduciosi in vista della sfida in Texas
In questa seconda giornata, il Circuit of the Americas si è presentato con un sole nascosto dietro le nuvole ai piloti del Forward Racing Team, Lorenzo Baldassarri e Luca Marini. Grazie al lavoro condotto ieri, non appena la terza sessione di prove della Moto2 ha preso il via questa mattina entrambi i giovani portacolori hanno fatto segnare tempi competitivi.
 
Baldassarri ha iniziato le sue FP3 a vele spiegate, terminando nella Top10. Nel pomeriggio, durante il turno di qualifiche è stato abile nell’abbassare il suo miglior tempo personale di quasi un secondo, registrando il suo giro veloce in 2’10.500. Sebbene il giovane marchigiano abbia girato insieme al suo compagno, mostrando un ottimo lavoro di squadra, il ventenne ha trovato molto traffico in pista, rimanendo bloccato proprio negli ultimi preziosi minuti; questo lo costringerà ad affrontare i 19 giri della gara partendo dalla quinta fila nello schieramento.
 
Nel frattempo anche Marini si è avvicinato alle prime posizioni, terminando la terza sessione di prove con il dodicesimo posto dopo aver provato differenti opzioni di setup, per adattare al meglio la sua Kalex 2017 al complicato circuito americano. Come successo al suo compagno di squadra, il numero 10 ha cercato di migliorare nella fase finale di qualifiche, terminando con meno di un secondo di distacco dal quinto posto, con un record personale di 2’10.923.
 
Il Gran Premio delle Americhe prenderà il via domani alle 12.20 ora locale (19.20 CET) e i talenti targati Forward Racing, Baldassarri e Marini, non vedono l’ora di entrare in pista e iniziare la loro battaglia per la conquista di punti importanti.


Lorenzo Baldassarri – 14° (2:10.500)
“Naturalmente non posso nascondere un piccolo disappunto a conclusione di questo turno di qualifiche, perché non tutto è andato come ci saremmo aspettati. Questa mattina avevo un buon feeling con la moto, e per questo ero molto fiducioso in un buon risultato durante le qualifiche di questo pomeriggio. In effetti la sessione è iniziata bene per me, avevo un ritmo competitivo e stavo continuando a progredire. Purtroppo, quando sono tornato in pista per gli ultimi giri ho trovato molto traffico che mi ha impedito di migliorare le mie prestazioni. E’ stato un peccato, ma la gara sarà domani e, nonostante dovrò partire dalla quinta fila, darò il massimo per guadagnare il maggior numero di posizioni possibili.”


Luca Marini – 23° (2:10.923)
“Indipendentemente dal risultato di oggi, sono certo che domani potremo fare una buona gara. Dopo molto lavoro, siamo stati in grado di individuare il giusto set up e continueremo su questa linea. Abbiamo trovato un buon compromesso e siamo sulla giusta strada per trovare una configurazione ottimale. Le qualifiche non sono andate come speravo, non ho potuto registrare un giro veloce in quanto ad ogni tentativo trovavo traffico in pista. Domani avremo solo qualche altro piccolo aggiustamento da fare durante il Warm Up, ma mi sento già molto sicuro e a mio agio con la moto, se sistemeremo anche gli ultimi dettagli sono certo di poter essere competitive.” 


Giovanni Cuzari - Team Owner
“Ovviamente questo non è il risultato che avremmo voluto ottenere in questa importante giornata di qualifiche, ma sono certo che il potenziale dei ragazzi è molto superiore rispetto a quello che hanno mostrato oggi. Sfortunatamente entrambi i piloti non sono riusciti a migliorare i loro tempi e a concludere un giro senza trovare traffico negli ultimi minuti. La classifica mostra chiaramente quanto questa categoria sia altamente competitiva, infatti tutti i piloti, dalla sesta alla ventisettesima posizione, sono divisi da un solo secondo. In ogni caso la gara sarà domani, Luca e Lorenzo avranno un compito molto impegnativo da affrontare, ma sono fiducioso nelle loro qualità. Sarà importante fare bene e sono certo che i ragazzi riusciranno a portare a casa punti importanti.”