The third race of the 2017 Moto2 World Championship got underway in perfect conditions today at the Circuit Of The Americas, in which Forward Racing Team’s Luca Marini performed at his best to secure a Top 10 result. Meanwhile Lorenzo Baldassarri’s hunt for glory got unfortunately interrupted by an accident caused by another rider.
 
Marini got off a great start to overtake ten riders during the first lap to inherit 13th position after the first 5.5 kilometers of the demanding encounter in Texas. The talented 19-year-old quickly found himself in a very competitive group of riders, where he showed a fantastic performance to catch one after another to finally finish the 19 laps sprint in an excellent tenth place.
 
On the other side of Forward Racing Team's garage Baldassarri suffered huge misfortune during the opening lap. Already in turn one, he lost several positions due to a contact with another rider and while trying to make up them up, another competitor took him out of the Grand Prix of the Americas in turn 12. Luckily the 20-year-old came away unharmed and he now set his sights onto the next round.
 
In less than two weeks of time the Forward Racing Team will be back in Spain to tackle the first European round after the initial oversea triple of the championship. Baldassarri and Marini, who occupy respectively the seventh and eighth spot in the overall standings, are already fired up for the next outing in Jerez.


Luca Marini – 10th (+21.418)
“I’m really happy about the race today and satisfied overall. It was tricky, as I started quite far back, which felt like starting from Tavullia to Austin, but the opening stages were just great fun! In the first laps I overtook many riders, which I prepared in the previous days. The feeling with my bike was really good, so I want to say thanks to the whole team, to all our sponsors, especially Temporary and also Giovanni, because he trusts in us from the bottom of his heart. In addition, I want to thank everybody, who was working that hard with us this weekend. Personally, I wasn’t perfect, but we worked a lot on every detail, were ready for the race and reached a great result. Now I can’t wait to get to Jerez, which is one of my favorite tracks.”


Lorenzo Baldassarri – DNF
“Apart from the early finish, we were able to take away many positives from this weekend. We learned a lot here. At the start, I had a good feeling and was optimistic to score another decent result. Therefore, it was a real pity how quickly everything ended. Straight away going into corner one I had a contact with another rider, but I had already recovered three positions, when Hernandez run into me in turn 12, an incident which brought my race to an end. I was braking quite hard, but he missed his braking point and hit me. It was just bad luck, so now I have to refocus and think about the next round in Jerez.”


Giovanni Cuzari – Team Owner
“This weekend has been a tricky one. On the one hand, there is great happiness for the fantastic performance shown by Luca. He managed to score a brilliant Top 10 finish, though starting from the eighth row on the grid, a true display of determination and fighting spirit. This underlines one more time his growing process, which is an important reason for us to be confident with regard to the upcoming 15 GP’s of the season. On the other hand, the only thing we can say about Lorenzo today is, ‘that’s racing’. Unfortunately, these incidents can happen. He crashed out in corner 12 during the first lap due to a collision with Yonny Hernandez, which absolutely wasn’t his fault. So, his race was basically over before it even started, which is a pity, because his goal for this season was to be truly consistent and taking home points from all the races. Altogether we have to say, that the weekend started with a few difficulties, yet the team worked very hard to turn around the situation for today’s race. But after the qualifying positions from yesterday, we didn’t give ourselves an easy task. Therefore, for the European rounds, the goal is to deliver a better qualifying performance in order to avoid this kind of situations we had with Lorenzo today. Above all, we’re happy with our riders and their commitment, as well as the intense work the crew did and of course, we want to thank our sponsors for their huge support.”


Marini da prova di grande carattere e termina nella top 10 il Grand Prix of the Americas


Austin, terzo round del Campionato del Mondo Moto2 e il tracciato texano si presenta in condizioni perfette ai piloti del Forward Racing Team.

Ottima performance per Luca Marini che si dimostra da subito competitivo, chiudendo nella top Ten. Sfortunata invece la gara di Baldassarri che deve rinunciare, dopo poche tornate, alla lotta per il podio a causa di una caduta causata dal contatto con un altro pilota.

Partenza aggressiva per Marini che fa registrare la tredicesima posizione al primo passaggio sul traguardo, con giá 10 sorpassi all’attivo. Il diciannovenne “fratello d’arte” riesce ad inserirsi già dai primi giri in coda al primo velocissimo gruppo di inseguitori e a chiudere in decima piazza grazie a uno strepitoso sprint finale.   

L’altra faccia del Box vede invece un Baldassarri attardato nel giro di apertura a causa di un contatto alla prima curva. Durante il tentativo di recuperare le posizioni perse, un secondo incidente alla curva 12 lo costringe poi al ritiro. Nessuna conseguenza per il Ventenne, che nonostante l’amarezza è già proiettato al prossimo GP.

Tra meno di due settimane, i portacolori del Forward Racing Team torneranno in sella per affrontare la prima tappa europea del Campionato a Jerez de la Frontera. Baldassarri e Marini, rispettivamente settimo e ottavo nella classifica generale, sono già pronti per il prossimo round.


Luca Marini – 10° (+21.418)
“Sono davvero molto contento per oggi. Sapevo di poter fare una bella gara, mi sentivo competitivo quindi ho cercato di essere aggressivo da subito e recuperare piú posizioni possibile. Anche se mi sembrava di partire da Tavullia per venire in Texas da quanto partivo indietro, non ero preoccupato perché il feeling con la moto era buono già dai primi giri. Sentivo che potevo fare quello che volevo sulla moto e sono riuscito a portare a casa il decimo posto. Ci tengo molto a ringraziare tutta la squadra, che ha fatto un lavoro incredibile tutto il weekend, abbiamo lavorato insieme su ogni dettaglio e non abbiamo lasciato nulla al caso. Volevo anche ringraziare tutti gli sponsor, in particolar modo Temporary, e Giovanni, che crede molto in noi e ci supporta sempre.  Ora non vedo l’ora del prossimo GP a Jerez, uno dei miei tracciati preferiti.”


Lorenzo Baldassarri – DNF
“Anche se la mia gara oggi è finita presto, abbiamo sicuramente imparato qualcosa che ci aiuterá nelle prossime gare. Stamattina dopo il Warm Up mi sentivo molto bene, avevamo trovato il giusto ritmo e un buon compromesso per il set up di gara. Mi sentivo bene ed eravamo pronti per fare un buon risultato. È stato un peccato finir fuori così presto. In partenza ho avuto un contatto che mi ha costretto ad allargare molto la prima curva, ho cercato di recuperare posizioni più in fretta possibile ma alla curva 12 un altro pilota è arrivato lungo in staccata e mi ha portato fuori di nuovo. Oggi sono stato sfortunato ma resto positivo e sono giá focalizzato su Jerez che è uno dei tracciati che mi piace di più.” 


Giovanni Cuzari - Team Owner
“È stato un week end impegnativo. Da una parte siamo felici per la bellissima performance di Luca. È riuscito a gestire bene la gara e a portare a casa un ottimo decimo posto nonostante la partenza dall’ottava fila. Una vera dimostrazione di grinta e determinazione. Questo dimostra per l’ennesima volta il suo processo di crescita e ci rende fiduciosi per i restanti 15 GP della stagione. Dall’altra parte l’unica cosa che possiamo dire su Lorenzo oggi è “queste sono le gare”. Purtroppo questi incidenti possono esserci. È caduto alla curva 12 durante il primo giro dopo un contatto causato da Hernandez. Quindi, fondamentalmente la sua gara è finita ancora prima di iniziare, il che è un peccato perché l’obiettivo della stagione era quello di essere consistenti e portare a casa punti in tutte le gare. Dobbiamo dire che il weekend è iniziato con alcune difficoltá ma il team ha lavorato duramente per migliorare la situazione per la gara di oggi. Tuttavia dopo le qualifiche di ieri non ci siamo messi in una situazione semplice. Perciò, per le gare europee, l’obiettivo è ottenere delle performance migliori in qualifica per evitare la situazione che abbiamo avuto oggi con Lorenzo. Nonostante tutto, siamo contenti per i nostri piloti e per i loro impegno, come per il duro lavoro svolto da tutto il team e ovviamente vogliamo ringraziare i nostri sponsor per il loro incredibile supporto.”