With decent results in their pockets Forward Racing Team’s Lorenzo Baldassarri and Luca Marini are more than ready for the first encounter on their home continent, which takes place this upcoming weekend at the popular Jerez de la Frontera circuit.
 
On one hand, Baldassarri heads to the 4.428 km track with 21 points on his Moto2 World Championship account, which places him seventh overall, after an unfortunate incident at the Americas GP, where he got caught out by an opponent in turn 12 of the first lap. For the fourth race of the 2017 season, the 20-year old now aims to recover as many points as possible on one of his favourite tracks.
 
In the meantime, Marini was able to catch up with his team mate by finishing in a fantastic tenth position in Austin, after starting from P23 on the grid. The promising Italian heads to the Spanish GP with 20 points on his tally, holding the eight spot in the world standing. Like Baldassarri, Marini can’t wait to get back to Jerez, where he intends to take advantage of the knowledge collected during the recent pre-season testing in order to be competitive from the word go.
 
The Spanish Grand Prix kicks off with the first free practice for the Moto2 class at 10:45 local time on Friday.


Lorenzo Baldassarri
“After the three flyaways it’s time for us to turn the page. We had a solid start into the championship, but a regrettable end to the trip in Austin, so we basically start from scratch now in Europe. Jerez is one of the tracks I like most and where I have really good memories. The layout itself fits my riding style quite well, as it’s flowing with a lot of fast corners. Honestly, I can’t wait to get there and start the GP. The main target is to be fast and consistent from the first session on, to show a strong qualifying performance on Saturday and to be well prepared for the race on Sunday.”


Luca Marini
“Jerez is a track that I like a lot. It’s also an important race in the championship for all the riders, because it’s the first round in Europe, so this GP is always something special.  This year, I arrive in Andalusia in a very good mood, as I’m truly happy about my bike, about my team and full of confidence. I know the track a lot better than many others, because I was already racing there in the Spanish Championship. I think, if we work really well, I can compete with the top riders and score another good result. Therefore, I’m primed and convinced that we will have a fantastic weekend.”


Giovanni Cuzari – Team Owner
“I’m really excited to come back to Europe, which feels like coming home. Our riders truly like the Jerez de la Frontera Circuit, both, Lorenzo and Luca know the track well and appreciate it very much. We start the European season in a positive spirit: Lorenzo, despite the unexpected accident in Austin, is ready to turn the page and hit the track. Meanwhile, Luca arrives with a great feeling with the bike in Andalusia, after the satisfying race in Texas. I’m very pleased with this and want to thank the team. We all can’t wait to start the European rounds. The goal is to be competitive from Friday on and I’m sure, that both our guys will be able to give us huge satisfaction.”


A Jerez la prima tappa europea della stagione 2017: motivati al via Baldassarri e Marini


Dopo i buoni risultati ottenuti finora, i due piloti del Forward Racing Team, Lorenzo Baldassarri e Luca Marini sono pronti per il primo appuntamento della stagione in Europa sul famosissimo circuito di Jerez de la Frontera.
 
Baldassarri, dopo uno spiacevole incidente nel GP delle Americhe, durante il quale è stato urtato da un avversario alla dodicesima curva del primo giro di gara, scenderà sui 4.428m del tracciato spagnolo con 21 punti guadagnati, che valgono il settimo posto nella classifica generale. Per la quarta tappa del calendario del Campionato del Mondo Moto2 il ventenne mirerà a conquistare quanti più punti possibili su uno dei suoi tracciati preferiti.
 
In pista anche Marini, decimo ad Austin, dopo una partenza dal ventitreesimo posto in griglia di partenza. Il promettente numero 10 del Forward Racing Team arriva a Jerez con 20 punti e l'ottava posizione nella classifica generale.
 
I due portacolori del Forward Racing Team non vedono l’ora di tornare sul circuito spagnolo, dove hanno intenzione di sfruttare i dati raccolti durante i test pre stagionali dello scorso inverno. Il sipario sul Gran Premio di Spagna si alzerà venerdì con il primo turno di prove libere alle ore 10.45.


Lorenzo Baldassarri
“Dopo le tre gare oltreoceano è tempo di voltare pagina. Dopo un buon avvio in Campionato e l'incidente di Austin, partiamo fondamentalmente da zero per questo primo appuntamento europeo. Jerez è una delle piste che preferisco, ho davvero bei ricordi al riguardo. Il tracciato si adatta molto bene al mio stile guida, con curve veloci e grandi tornati. Sinceramente non vedo l’ora del prossimo week end: l’obiettivo principale sarà quello di essere consistente e veloce sin dai primi giri per essere pronti per la gara di domenica.”


Luca Marini
“La pista di Jerez mi piace molto. Sarà una gara importante per tutti i piloti perché sarà il primo round in Europa. Quest’anno arrivo in Andalusia con molto lavoro alle spalle, ho un buon feeling con la moto, con la squadra il rapporto è migliorato ulteriormente e sono fiducioso. Conosco bene il tracciato, al pari dei piloti più esperti, perché ho già corso qui anche durante il Campionato Spagnolo. Penso che se lavoreremo bene, potrò essere molto competitivo e centrare un buon risultato. Sono certo che il prossimo sarà un week end fantastico.”


Giovanni Cuzari - Team Owner
“Sono davvero emozionato di tornare a correre in Europa, un po’ come essere a casa.  Il circuito di Jerez de la Frontera piace ad entrambi i nostri piloti, sia Lorenzo che Luca infatti conoscono bene il tracciato e lo apprezzano molto. Iniziamo le tappe europee con uno spirito molto positivo: Lorenzo, nonostante l’inaspettato incidente ad Austin, ha voltato pagina ed è pronto a scendere in pista. Mentre Luca, dopo la soddisfazione del Texas si presenterà in Andalusia con un ottimo feeling con la moto, e di questo sono molto soddisfatto e ringrazio la squadra. Siamo tutti entusiasti per l’inizio delle gare in Europa, l'obiettivo sarà quello di essere competitivi sin dal venerdi e sono certo che entrambi i ragazzi potranno darci grandi soddisfazioni.”