The seventh round of the 2017 Moto2 World Championship at the Circuit de Barcelona-Catalunya turned out to be a hot affair for Forward Racing Team's Lorenzo Baldassarri, who was able to beat the scorching conditions to bring home an excellent fifth place result today.
 
Starting from the front row of the grid for the first time this year, Baldassarri gave his all to find his way through the field in the opening lap, which he finished in sixth position. Shortly after, he was shuffled back one position, but the 20-year old bravely fought during the course of the race to catch championship leader Franco Morbidelli just after half distance to retake fifth place. Though the conditions got tougher with every single lap, Baldassarri kept his spirit high and saw the chequered flag in this position, taking home crucial points for the World Championship standings, where he was able to recover one place.
 
On the other side of the Forward Racing Team garage, Luca Marini had to watch the race from a different perspective, after having previously decided to not participate in the event in order to recover for the upcoming two rounds after his crash in Le Mans three weeks ago. Together with his teammate, Marini is now looking forward to the next race, which will take place in Assen, Netherlands, in just 12 days’ time.


Lorenzo Baldassarri – 5th (+9.930)
“Today we did a good job, with which I’m really satisfied. Overall, we can be happy with this weekend as we were working well from the word go and always gave our maximum. My initial target was to keep up with the front guys and to try to stick with Alex (Marquez), but his rhythm was very impressive. I had some trouble at the start, because another rider did a small mistake and went towards me, so for a moment I had to close the gas and lost some positions. As soon as I got into my rhythm, I felt quite well on my Kalex. I was only struggling with the rear at the exit of the last corner. I tried to manage it, but during the first laps with the new tyre, it was not easy, therefore I lost the contact to the riders in front as well as their slip stream, which would have been helpful here. Anyway, we can be very pleased, because it was important to finish this race and to learn a lot, especially in these though conditions. A huge thank you to our entire team and our sponsors!”


Giovanni Cuzari – Team Owner
“This was a strong race by Lorenzo. In front of nearly 100.000 enthusiastic fans he definitely gave us a foretaste of what he is capable of. The entire weekend he and his crew did a very good job, therefore this result is more than deserved. I am convinced, that if he hadn’t had that contact during the first lap, he would have been able to fight for the podium. Altogether, Lorenzo has shown a promising performance here in Catalunya, which makes me very happy and confident for our upcoming tasks. However, at the same time we all feel sorry for Luca. I fully respect his decision and I am certain, it was the right thing to do, but still it was a strange feeling to have just one rider on the starting grid. Yet, one more time Luca was a fantastic team player standing right beside Lorenzo on the grid. Now we hope that he can recover as much as possible to be in a good condition for the race in Assen in just a few days’ time.”


Favolosa Top 5 per Baldassarri sul rovente circuito catalano


Il settimo appuntamento di stagione del Campionato del Mondo di Moto2 sul Circuito di Barcelona-Catalunya si è rivelato essere un compito scottante per Lorenzo Baldassarri, portabandiera del Forward Racing Team, che quest’oggi è stato abile nel fronteggiare le ardue condizioni climatiche, portandosi a casa un’eccellente quinta posizione.
 
Partendo per la prima volta questa stagione dalla prima fila della griglia, Baldassarri ha messo tutto se stesso per vincere contro il clima rovente di questa domenica spagnola. Il giovane talento ha cercato di imporre il suo ritmo facendosi spazio tra gli avversari già nel giro di apertura, conclusosi con un’iniziale sesta piazza. Poco dopo il via, il marchigiano è sceso di una posizione, ma ha continuato a lottare nel corso della gara per raggiungere l’attuale leader del Campionato, Franco Morbidelli, e riconquistarsi il quinto posto. Nonostante ad ogni giro le condizioni siano divenute sempre più complesse da gestire, Baldassarri ha mantenuto alto lo spirito ed è stato il quinto pilota a prendere la bandiera a scacchi, incrementando con questi punti la sua posizione nel Campionato del Mondo.
 
Affianco al numero 7, nel box di Forward Racing, Luca Marini si è limitato a guardare la gara da un’insolita prospettiva, quella di spettatore. Il pesarese, ha infatti preso la decisione di astenersi da questo Gran Premio al fine di riprendersi al meglio per le prossime due gare dopo l’incidente avvenuto a Le Mans.
 
Insieme al suo compagno di squadra, Marini è ora in attesa del prossimo round, che avrà luogo ad Assen, in Olanda, tra meno di due settimane.


Lorenzo Baldassarri – 5° (+9.930)
“Oggi abbiamo fatto un buon lavoro, sono soddisfatto e questo P5 è un risultato che ci fa portare a casa punti importanti. È stata una gara impegnativa, come ci aspettavamo, ma tutto sommato durante l’intero week end abbiamo lavorato bene e abbiamo sempre dato il massimo. L’obiettivo iniziale era quello di gareggiare con Alex (Marquez), ma il suo ritmo è stato da subito impressionante.  All’inizio della gara c’è stato un piccolo disguido con un altro pilota, che mi ha costretto a chiudere il gas e infatti abbiamo rischiato di scontrarci. Ho cercato di limitare i danni, ma purtroppo ho perso alcune posizioni. Ho provato ad essere il più incisivo possibile per tutta la gara, ma c’è stata anche qualche imprecisione causata dal posteriore, soprattutto in uscita dall’ultima curva.  Ho provato a gestire questa cosa per tutta la gara, ma i primi giri con la gomma nuova non sono stati facili e di conseguenza ho perso il contatto con la testa della gara e anche la loro scia, che sarebbe stata davvero utile su questo tracciato.  In ogni caso siamo contenti, è stato davvero importante per noi finire la gara e abbiamo imparato molto, soprattutto in queste condizioni atmosferiche. Vorrei fare un profondo ringraziamento ai ragazzi della squadra, all’intero team e a tutti gli sponsor.”


Giovanni Cuzari - Team Owner
“Quella di oggi è stata una gara molto buona per Lorenzo. Di fronte ai quasi 100.000 appassionati fans, ci ha dato un assaggio di quello che è in grado di fare. Durante l’intero week end, il pilota e la squadra hanno fatto un lavoro in crescita costante e il risultato ottenuto è più che meritato. Sono sicuro che se non avesse avuto quel contatto a inizio gara, avrebbe potuto combattere per il podio. Lorenzo oggi ci ha mostrato una performance promettente e questo mi rende entusiasta e fiducioso per le prossime sfide che dovremo affrontare. Allo stesso tempo però, sono sinceramente dispiaciuto per Luca. Rispetto appieno la sua decisione e sono sicuro che sia stata la cosa migliore da fare, anche se è stato strano vedere solo uno dei miei ragazzi in griglia di partenza.  Ancora una volta Luca è stato un grande compagno di squadra, accanto a Lorenzo in griglia di partenza, anche senza la tuta da gara. Ora ci auguriamo che riesca a riprendersi e recuperare il prima possibile per tornare in sella ad Assen in buone condizioni.”