With a varied Grand Prix of Catalunya in their pockets both Forward Racing Team riders, Luca Marini and Lorenzo Baldassarri travel this weekend to Assen for the eighth round of the 2017 Moto2 World Championship. The promising pair arrives well prepared in the Netherlands in order to play its cards brilliantly at the unique 4.555 km ‘Cathedral of Speed’.
 
Marini used the days after the Barcelona GP to get as close as possible to full fitness, after his crash from Le Mans forced him to sit out the last race in sunny Catalunya due to an inflammation in his left shoulder. The talented Italian, who retains the ninth spot in the overall standings, is now more primed than ever to show his high potential and feels ready to tackle the demanding Dutch GP, which is the only Grand Prix, that has always been part of the calendar since its World Championship debut in 1949.
 
On the other hand, Baldassarri arrives full of confidence after his fifth-place finish at the Circuit de Barcelona-Catalunya. Thereby, the 20-year old was able to close up on the overall top 10 in the standings of the highly competitive intermediate class, and is now eager to repeat past success in the Netherlands. Baldassarri well remembers a win in Red Bull MotoGP Rookies Cup in 2011 plus his fifth position in 2016 at the particular venue close to the city of Groningen.
 
This weekends’ 8th round of the season commences as usual with the first free practice at 10:55 local time on Friday. Yet the ‘Cathedral’ holds some changes for Sunday, as the race of the Moto2 class is set to start at 14:30, which differs from the usual European time schedule.


Luca Marini
“First of all, I have to test my physical condition in Assen, after having been unable to ride in Barcelona. However, I feel confident and in a decent shape, as I have been working hard during the last week and the beginning of this one. Overall, I am already better, therefore I believe I can be on track for all the practices and especially the race. The circuit itself is a nice one, quite particular, but I like it, because it’s very fast and technical and as always I’ll try to do my best.”


Lorenzo Baldassarri
“This weekend we head over to Assen, which is a very special track with many fast and flowing corners, just as I like them to be, especially in the last part. I have good memories at this circuit, for example a win in Red Bull MotoGP Rookies Cup and we had a very positive round there last year as well. I feel ready for the GP and I am well prepared. I don’t expect the weather to be as hot as in Barcelona, but whatever expects us I can’t wait to get back on my bike.”


Giovanni Cuzari – Team Owner
“After the misfortune for Luca in Barcelona we are really looking forward to the next round and wish to have a steady and good weekend for both our riders. Assen is always a great place to be, not just for the fantastic fans there, who stick around the track in all kind of conditions, but also for the circuit itself, which is truly interesting. For Luca, Barcelona has been difficult, but we’re sure he will feel better this time, as we know him as tireless worker and we’re convinced he did everything possible to be closer to 100% again for this GP. On Lorenzo’s side, we remember his good weekend here last year with a fifth-place result and it goes without saying, that we can expect a lot from him this time again. I know, that I repeat this a lot, but I’m sure too, that we can’t say it often enough: many thanks to our entire team for the fabulous job they are doing at every Grand Prix and a huge thank you to all of our Forward Racing Team sponsors, who go through thick and thin with us, your support is just overwhelming!”


Marini e Baldassarri si dirigono verso l’Olanda con alte aspettative


Dopo aver lasciato alle proprie spalle il Gran Premio di Catalunya, i due piloti del Forward Racing Team, Luca Marini e Lorenzo Baldassarri, questa settimana voleranno verso Assen in vista dell’ottavo appuntamento di stagione del Campionato del Mondo Moto2. I giovani portacolori saranno pronti a giocare nel miglior modo le proprie carte sui formidabili 4.555m della “Cattedrale della velocità” olandese.
 
In seguito alla decisione di astenersi dal Gran Premio catalano, causata dalla persistente infiammazione alla spalla sinistra, Marini ha sfruttato i giorni di pausa al fine di rimettersi il prima possibile. Il talentuoso pesarese, che detiene il nono posto nella classifica generale, ora è pronto per mostrare tutto il suo alto potenziale e si sente preparato per affrontare l’esigente GP olandese, che sin dal 1949, è l’unica tappa che ha sempre fatto parte del calendario del Campionato del Mondo senza interruzioni.
 
Accanto al numero 10, Lorenzo Baldassarri si mostra fiducioso dopo aver concluso la sua gara di Montmelò in quinta posizione. In tal modo il ventenne si è avvicinato alla Top10 della classifica generale dell’altamente competitiva classe intermedia. Il giovane marchigiano è ora trepidante di proseguire nei suoi successi nei Paesi Bassi. Il talentuoso ventenne ha ben viva nella sua memoria la vittoria del Red Bull MotoGP Rookies Cup del 2011, senza dimenticare l’incredibile ed emozionante quinto posto segnato nel 2016.
 
L’ottavo appuntamento di stagione inizierà con la prima sessione di prove libere, che si terrà regolarmente alle ore 10.55 di venerdì. In vista della giornata di domenica invece, la “Cattedrale” proporrà una modifica alla routine del Motomondiale, in quanto il via della Gara di Moto2 è programmato per le ore 14.30, diversamente dall’usuale tabella di marcia delle gare europee.


Luca Marini
“Prima di tutto la mia priorità arrivato ad Assen sarà quella di testare le mie condizioni fisiche, dopo non aver potuto correre a Barcellona. In ogni caso sono fiducioso e mi sento in buona forma, ho lavorato molto sul mio recupero sia la scorsa settimana che questa. Tutto sommato sto meglio, quindi penso che potrò scendere in pista per tutte le sessioni libere e anche, soprattutto, per la gara. Il circuito di per sé non è male, è particolare, ma mi piace, è molto veloce e tecnico, e come sempre, anche qui, cercherò di dare il massimo.”


Lorenzo Baldassarri
“Questo week end ci dirigeremo verso Assen, un circuito particolare, con molte curve veloci e fluide, come piace a me, specialmente nella parte finale del tracciato. Ho bei ricordi di questa pista, per esempio la vittoria del Red Bull MotoGP Rookies Cup, ma anche l’anno scorso abbiamo fatto una buona gara, portando a casa un notevole risultato. Mi sento pronto e preparato per la prossima sfida. Non ci aspettiamo un tempo bello come quello di Barcellona, ma in ogni caso, qualsiasi sarà il tempo, non vedo l’ora di tornare in sella alla mia moto.”


Giovanni Cuzari - Team Owner
“Dopo la difficile ma ragionevole decisione che Luca ha dovuto prendere a Barcellona, non vediamo realmente l’ora del prossimo round, sperando di passare un week end pieno di emozioni con entrambi i nostri ragazzi. Assen è sempre un bel posto, non solo per i fantastici tifosi, che passano il fine settimana attorno al tracciato in qualsiasi condizione climatica, ma anche per la pista in sé, che è davvero interessante. Per Luca, il GP di Barcellona è stato complesso, ma siamo sicuri che in vista dell’Olanda si sentirà meglio, così come sappiamo che è perseverante e instancabile; siamo convinti che farà il possibile per essere il più vicino possibile al 100% della forma fisica. Per quanto riguarda Lorenzo invece, mi viene in mente la soddisfazione del quinto posto dell’anno scorso e per questo non c’è bisogno di dire che ci aspettiamo molto da lui anche questa volta. So che lo ripeto spesso, ma sono certo di non dirlo mai abbastanza: un ringraziamento a tutto il nostro team per il meraviglioso lavoro svolto durante ogni gara e un profondo grazie a tutti gli sponsor di Forward Team, che attraversano alti e bassi insieme a noi, il loro supporto è sempre travolgente!”