Lorenzo Baldassarri and Luca Marini experienced a laborious opening day of the eight round in 2017. In pleasant weather conditions the Dutch GP commenced today at the 4.555 km traditional track in the Netherlands with cloudy skies, but a dry asphalt for both free practice sessions, although some single drops of rain appeared before the start of FP2.
 
Baldassarri got off a fantastic start and was working with different adjustments, clocking the 6th fastest time in FP1. During the second session of the day the 20-year old continued his effort to finally round off day one solidly in ninth position, missing out on the top of the timesheet by just 0.653 seconds. After his first front row last time out in Barcelona, Baldassarri wants to keep progressing to fight for another great grid position, plus crucial championship points again on Sunday.
 
On the other side of the Forward Racing Team garage Marini concluded brave 34 flying laps today, completing both sessions just over five tenths of a second behind the top 10. After the decision to skip the Catalan Grand Prix ten days ago due to an injury on his left shoulder, the young Italian did everything he could to improve his physical condition. Marini rode without any painkillers in FP1 and FP2, he showed his huge determination, while trying to regain his good feeling on the 2017 Kalex machine.
 
The TT Assen is set to continue with the third and last free practice tomorrow at 10.55 local time, followed by the all-important qualifying session at 15.05, yet rainy weather is forecasted on Saturday.


Lorenzo Baldassarri – 9th (1’38.714)
“Overall we had a very productive day. We found a good base, after we worked off an extensive schedule. However, we now also have a clear idea about where we still can improve tomorrow. On this track, we were competitive with the hard tyre, which is a good sign. We have to take a closer look to some details and if the track is dry tomorrow, we definitely have a solid foundation. In case it rains, we have to adapt, but I think I can be fast in these conditions as well.”


Luca Marini – 22nd (1’39.267)
“The start of this weekend appeared to be quite difficult for me. Regarding my physical condition, unfortunately I’m not back at 100 percent, I still feel some pain in my shoulder, but I think, that this is going to improve for tomorrow and Sunday. I decided to sit out the Catalan GP, so the other riders have a small advantage in terms of time on their bikes. I still have to improve my feeling, but I believe, that we’ll be ready tomorrow and in addition, we hope for a sunny day.”


Il Forward Racing Team inizia la loro preparazione presso la Cattedrale    


Si è conclusa la laboriosa giornata di apertura dell’ottavo appuntamento di stagione per i due piloti del Forward Racing Team, Lorenzo Baldassarri e Luca Marini, presso il TT Circuit di Assen. Il Gran Premio di Olanda ha alzato il sipario al pubblico di tutto il mondo in piacevoli condizioni climatiche. Le prime due sessioni di prove libere disputatesi sui 4.555 m del tradizionale circuito fiammingo, hanno visto la presenza di qualche nuvola, che però ha fortunatamente lasciato l’asfalto asciutto per i piloti della Moto2, nonostante alcune gocce si siano fatte sentire prima dell’inizio delle FP2.
 
Baldassarri ha iniziato il suo venerdì in maniera positiva, lavorando su diversi aggiustamenti e registrando il sesto tempo più veloce nelle FP1. Durante la sessione pomeridiana, il ventenne ha proseguito il suo lavoro concludendo la giornata con una solida nona posizione, con un distacco dalla testa della classifica di soli 0.653 secondi. In seguito alla prima fila conquistata lo scorso weekend a Montmelò, il promettente numero 7 vuole progredire e combattere per guadagnarsi un’altra competitiva piazza in griglia, per poi lottare per i punti cruciali nel Campionato del Mondo.
 
Al suo fianco, nel box del Forward Racing Team, Marini ha concluso 34 coraggiosi giri, completando entrambe le sessioni libere a soli cinque decimi di secondo dalla Top 10. Dopo la ragionevole decisione di astenersi dal Gran Premio di Barcelona-Catalunya, a causa dell’infortunio alla spalla sinistra, il talentuoso pesarese ha dato il massimo per migliorare le sue condizioni fisiche negli ultimi dieci giorni. Nella giornata odierna Marini ha deciso di correre senza assumere alcun tipo di antidolorifico in entrambe le sessioni libere, mostrando la sua profonda determinazione e cercando nel frattempo di riguadagnare il feeling con la sua Kalex 2017.
 
Il TT Assen proseguirà con il suo programma domani, probabilmente in condizioni piovose, con la terza ed ultima sessione di prove libere, che si terranno alle ore 10.55, cui seguirà l’importante sessione di qualifica fissata alle ore 15.05.


Lorenzo Baldassarri – 9° (1:38.714)
“Nel complesso quella di oggi è stata una giornata produttiva. Abbiamo trovato una buona base dopo aver provato diverse combinazioni interessanti e abbiamo ben chiaro il lavoro che dobbiamo fare per domani. In condizioni di pista asciutta siamo stati competitivi con le gomme dure, il che è segnale promettente. Dovremo lavorare ancora su alcuni dettagli e, se domani saremo fortunati e il tempo sarà ancora buono, allora potremo raggiungere una solida base in vista di domenica. In caso di pioggia, invece, dovremo fare alcuni aggiustamenti, ma so di poter essere veloce anche in condizioni di bagnato.”


Luca Marini – 22° (1:39.267)
“L’inizio di questo week end si è rivelato un po’ difficile per me. Fisicamente non posso ancora dire di essere tornato al 100%, sento dolore alla spalla, ma sono certo che tra domani e domenica le mie condizioni miglioreranno. Avere saltato la gara di Barcellona mi ha penalizzato perché ora devo riprendere il feeling con la moto, mentre gli altri piloti hanno potuto continuare i loro progressi. Ora devo solo concentrarmi per ritrovare il mio ritmo, ma penso che già domani sarò pronto. Speriamo che il cielo ci regali anche una giornata di sole, anche se le previsioni sono pessimiste.”