Forward Racing Team’s Lorenzo Baldassarri and Luca Marini got their work done today in terms of preparation for the eleventh round for the 2017 Moto2 World Championship season at the 4.318-kilometer track in Spielberg. Both are ready to attack from the sixth row on the grid.
 
Baldassarri started well into the second day of action and could to lower is fastest time by nearly seven tenths of a second this morning. During qualifying in the afternoon, the talented Italian was able to go even one better and made up more than half a second to finally miss out on the front row of the highly competitive intermediate category by less than seven tenths of a seconds, although he still suffers from the broken ankle he sustained in a crash at the Dutch Grand Prix earlier this year.
 
Following an impressive practice performance, where he occupied the eight spot and did numerous fast laps in a row, Marini improved his lap time in the all-important session in the afternoon as well. The 20-year old pursued a clever strategy in qualifying, but because of intense traffic on track, he was unable to complete one clear lap, which puts him in a challenging position. Eventually, Marini was just 0.014 seconds behind his team mate and feels well prepared for his recovery.
 
The Forward Racing Team flag holders Baldassarri and Marini will start the Austrian points haul tomorrow at 12.20 local time with a demanding distance of 25 laps at the unique Red Bull Ring.


Lorenzo Baldassarri - 16th (1’30.262)
“Generally speaking, we are slowly getting back step by step. This was a decent result, although it doesn’t reflect our real capacity. We did a great job and I’m feeling the improvements we made on the bike, especially in comparison to Brno last week. The track itself is physically not too demanding, but it still doesn't help me, as there are many right corners, which makes me suffer with my foot. Anyway, I hope we can continue in this direction tomorrow and enjoy the strong race. I believe that the tyre life will be a crucial aspect tomorrow, so I have to pay special attention to that.”                        


Luca Marini - 17th (1’30.276)
“Honestly, this is not the result we expected, as we unfortunately couldn’t exploit our full potential during qualifying today. However, overall I feel really good on my bike, as we were working truly well and found a great base here. I still have to improve some lines, but in general our race pace makes me being confident for tomorrow, even if we gave ourselves a tricky task. Towards the end of the session I tried to lower my lap time in the slipstream of some other riders, which didn’t work out because of the traffic on track. Yet, we are 100% motivated to play our cards well tomorrow and recover as many positions as possible.”


Giovanni Cuzari - Team Owner
“Both, Lorenzo and Luca have been working in an amazing fashion this weekend. As this field is that competitive just a few tenth of a second mean an absolutely different position, so we have just been unlucky to miss out on the first rows in today’s qualifying. I’m happy to see that Lorenzo is really back and able to do strong laps, though his ankle gives him a hard time. I’m convinced he will grit his teeth again during the race tomorrow. Luca amazed us repeatedly in all the practices after he already did very well in the Czech Republic. With a strong start, he can surely surprise us again on Sunday. I’m pleased to be here in this fantastic place, with some great fans, an excellent crew and backed by our sponsors.”


Baldassarri e Marini pronti per battagliare in Austria


I due piloti del Forward Racing Team, Lorenzo Baldassarri e Luca Marini, hanno concluso la loro seconda giornata di preparazione in vista dell’undicesimo appuntamento di calendario del Campionato del Mondo Moto2 sui 4.318m del circuito di Spielberg. Entrambi i giovani porta colori sono pronti per partire all’attacco dalla sesta fila della griglia di partenza.
 
Baldassarri ha iniziato discretamente il suo secondo giorno d’azione in pista riuscendo ad abbassare il suo miglior tempo di ieri di quasi sette decimi durante le FP3 mattutine. Nella sessione di qualifica poi, il talentuoso marchigiano è stato in grado di migliorarsi ulteriormente abbattendo nuovamente il suo tempo di più di mezzo secondo. Il giovane numero 7 ha concluso il turno a soli sei decimi dalla prima fila di questa categoria intermedia così altamente competitiva nonostante il persistente dolore alla caviglia, fratturata durante l’incidente avvenuto al GP di Assen.
 
In seguito alle buone prestazioni registrate nelle prove libere, ed in particolar modo nelle FP3, durante le quali ha occupato l’ottava posizione e ha completato numerosi giri veloci, Marini, è stato abilissimo nel migliorare costantemente il suo tempo. Il ventenne ha tentato una strategia intelligente durante le qualifiche, ma è stato sfortunato nel trovare traffico in pista, elemento che gli ha impedito di registrare il suo miglior tempo. Il giovane pesarese si trova ora a soli 0.014 secondi dal suo compagno di squadra, ma si sente pronto per dare il meglio di se nella gara di domani.
 
I due giovani portabandiera del Forward Racing Team daranno il via all’undicesimo round di stagione domani alle ore 12.20, pronti per concludere i loro 25 giri di pista sull’ultramoderno tracciato del Red Bull Ring.


Lorenzo Baldassarri - 16° (1:30.262)
“In generale posso dire che sto tornado in forma passo dopo passo. Tutto sommato questa giornata è andata discretamente, nonostante non rifletta le nostre reali capacità, però so che è normale, dato che non sono ancora al 100% della forma. Abbiamo fatto un buon lavoro e siamo riusciti a trovare degli miglioramenti sulla moto, soprattutto rispetto allo scorso week end a Brno. Fisicamente il layout non è eccessivamente faticoso ma richiede molto sforzo da parte della mia caviglia, soprattutto per le numerose curve a destra, che mi provocano ancora dolore. Nonostante questo oggi siamo andati meglio rispetto a ieri, direi che siamo sulla buona strada. Credo che dopo gli ultimi aggiustamenti nel warm up domani potremo fare una buona gara. Sicuramente domani il livello di consumo della gomma sarà un elemento cruciale, a cui dovremo fare molta attenzione.”


Luca Marini - 17° (1:30.276)
“Sinceramente non è questo il risultato che mi aspettavo dalla giornata di oggi, soprattutto perché durante la sessione di qualifica non sono riuscito a sfruttare tutto il nostro potenziale. In ogni caso mi sento bene in sella e il feeling con la moto è molto buono. Devo ancora migliorare in qualche dettaglio, ma il ritmo da gara che ho tenuto oggi mi rende fiducioso in vista di domani.  Abbiamo lavorato bene tutto il weekend e abbiamo trovato una buona base. Verso la fine della sessione ho cercato di abbassare ulteriormente il mio tempo seguendo la scia di altri piloti, purtroppo senza ottenere il risultato che speravo perché ho trovato molto traffico in pista. Domani non avrò un compito facile, ma siamo altamente motivati a dare il massimo e giocare bene tutte le nostre carte per recuperare il maggior numero di posizioni possibili.”


Giovanni Cuzari - Team Owner
“Sia Lorenzo che Luca hanno lavorato molto bene questo fine settimana. Il fatto che pochi decimi di secondo stabiliscano una grande differenza di posizioni dimostra l’alto livello di competitività presente in Moto2 e noi siamo stati un po’ sfortunati nel non essere riusciti a conquistare le prime caselle in griglia di partenza. Sono felice che Lorenzo stia bene, e non vedo l’ora di domani per vederlo battagliare durante le impegnative curve su questo tracciato, visto che la sua caviglia gli ha fatto passare un momento difficile. Sono sicuro che riuscirà a tener duro e stringendo i denti potrà fare una buona gara. Luca ci ha deliziato durante ogni turno libero qui in Austria, dopo l’ottima prestazione del GP di Brno. Con una buona partenza domani potrà sorprenderci nuovamente. Sono felice di essere qui in questo fantastico posto, con i numerosissimi fans, la mia eccellente squadra e accompagnato dai nostri sponsor.”