With a fantastic effort during qualifying the Forward Racing Team duo of Luca Marini and Lorenzo Baldassarri started the twelfth round of the 2017 Moto2 World Championship in Great Britain from the second and the third row, respectively. Marini came home with important Championship points after giving his all, while Baldassarri found a good rhythm, but didn't earn the deserved laurels of his well-fought battle.
 
Marini left the line impressively to find himself in fourth position after the first corner before climbing up into third place during the course of the first lap. The 20-year old showed a strong display abroad his 2017 Kalex and battled with the top guys of the highly competitive field for the first half of the race. However, after the midway point, the talented Italian experienced a drop of performance on his rear tyre, which limited his chances for a top result. Nonetheless, Marini managed to see the chequered flag in a decent eleventh position to consolidate his top 10 spot in the overall standing.
 
On the other side, Baldassarri tried to make up several positions after a not ideal start saw him dropping down to 14th. However, the 20-year old put his head down and quickly found into a great rhythm, which he had already shown during the practice and qualifying sessions and commenced to bounce back. Until lap number ten he recovered three places to find himself in eleventh, close to the group, who was fighting for P6 at this stage of the 18-lap sprint. While riding courageously, Baldassarri unfortunately slipped away in the loop corner, but picked his bike back up to resolutely finish the race.
 
Right after the British GP, Marini and Baldassarri, as well as the entire Forward Racing Team anticipate their highlight of the season, which is the second home Grand Prix at the famous Misano World Circuit Marco Simoncelli in two weeks’ time.


Luca Marini_NEW.jpeg

Luca Marini - 11th (+12.787)
“To be honest, we had a truly tricky race today. I’m quite happy for the first part, because I started well and I was fast. I wanted to do an offensive showing and therefore, I pushed a lot during the initial laps, trying to stay close to the top and to open up a gap to the riders behind me. Maybe this was the reason why I used the tyres too much, especially the rear one, which created some trouble for the second part of the race. I had a lot of spinning and no traction, so I lost some positions. At the end the result was not what we expected. Anyway, I learned a lot today, especially when I was up there close to the front. I think now we can go to Misano in a positive mood. It will be a difficult round, but the home GP is always something very special.”


Lorenzo Baldassarri_NEW.jpeg

Lorenzo Baldassarri - 29th (+1’04.182)
“I’m quite disappointed about the outcome of todays’ race. My start was far from perfect and in addition I went wide on the first lap, but afterwards, I began to push and found a really good rhythm in the 2’07 ranch. I felt great when I finally passed Binder and commenced to catch the group in front. I saw Marquez going down in turn 14 and had the same speed as the laps before, but maybe I hit a bump on a slightly different line, which caused me to fall at the same place. I’m incredibly sorry for my guys, because after our hard work during this weekend, I thought I could really enjoy the race. Anyway, I can be happy about the British GP overall, because we were fast in every session and now we’re looking forward to our home round.”


Giovanni Cuzari.png

Giovanni Cuzari - Team Owner
“Of course, after the fantastic qualifying positions we would have hoped for a better result. Yet, the weekend has brought many positives. Luca did a brave showing and was amazingly close to the front during the initial stages of the race. He fought like a lion and demonstrated his impressive progress this year. We are really proud seeing him growing like that and at the same time we are also convinced to see him doing this last step onto the rostrum very soon. Lorenzo has been competitive from the word go on Friday and it was a real joy to see him again among the top riders after the difficulties of the past months. Unfortunately, he made a small mistake during the race which prevented him from taking home some well-deserved points after the huge effort he put in during the rehabilitation process. Now we’re gearing up for our second home GP in Misano. We can’t wait to arrive there, to welcome many of our dear sponsors and to celebrate a weekend, which stays in the mind of the people.”


Coraggiosa battaglia per Marini e Baldassarri sotto il sole di Silverstone


Grazie ad un fantastico risultato ottenuto nelle qualifiche, i due piloti del Forward Racing Team, Luca Marini e Lorenzo Baldassarri, hanno iniziato la dodicesima tappa del Campionato del Mondo di Moto2 in Inghilterra rispettivamente dalla seconda e terza fila della griglia di partenza. Marini ha portato a casa punti importanti per il Campionato dopo aver lottato duramente durante i 106,2km di Silverstone, mentre Baldassarri ha trovato un buon ritmo, ma non ha raccolto i meritati frutti della sua faticosa lotta.
 
Dopo un’ottimo scatto dalla sua casella di partenza Marini si è subito trovato in quarta posizione, prima di passare in terza piazza già nel corso del primo giro. Il ventenne pesarese ha dato prova di una splendida performance sulla sua Kalex 2017 combattendo con il gruppo di testa nella prima metà di gara. Purtroppo, da metà in poi il pilota numero 10 ha dovuto gestire un calo di prestazione della sua gomma posteriore, elemento che ha limitato le sue possibilità di ottenere un eccellente risultato. Nonostante ciò, Marini è passato sotto la bandiera a scacchi in undicesima posizione, consolidando così la sua posizione nella top 10 della classifica generale.
 
Allo stesso tempo, Baldassarri ha dovuto recuperare alcune posizioni dopo una partenza che lo ha visto scivolare al quattordicesimo posto. Il marchigiano però non si è arreso e ha velocemente trovato un buon passo gara, come precedentemente dimostrato durante le prove libere e le qualifiche, iniziando così la sua rimonta. Al decimo giro il pilota aveva già recuperato tre posizioni trovandosi in undicesima piazza, vicino al gruppo in lotta per il sesto posto. La sua scalata è stata sfortunatamente frenata da una scivolata. Baldassarri, che è immediatamente risalito in moto ha comunque portato a termine i 18 giri di gara dimostrando grande professionalità e determinazione.
 
Successivamente al Gran Premio di Gran Bretagna Marini e Baldassarri, così come tutto il Forward Racing Team, saranno pronti ad affrontare tra due settimane il momento più atteso della stagione, il secondo GP di casa nel famoso Misano World Circuit, intitolato a Marco Simoncelli.


Luca Marini_NEW.jpeg

Luca Marini - 11° (+12.787)
"Ad essere onesti la gara di oggi è stata davvero complicata. In ogni caso, sono abbastanza soddisfatto della prima parte, perchè sono partito bene ed ero veloce. Volevo mostrarmi aggressivo e perciò ho spinto molto durante i primi giri, provando a restare vicino alla testa della gara e ad aprire un gap con i piloti che mi seguivano. Forse questa è stata la ragione per cui ho usato troppo la gomma posteriore e ciò mi ha creato dei problemi nella seconda parte di gara. La moto pattinava molto e avevo davvero poco grip, perciò ho perso diverse posizioni. Alla fine il risultato non è stato quello che ci aspettavamo, però ho imparato molto oggi, specialmente quando mi sono trovato davanti, vicino alla testa della gara. Adesso possiamo andare verso Misano pensando positivo. Sarà una tappa difficile, ma la gara di casa è sempre qualcosa di special."


Lorenzo Baldassarri_NEW.jpeg

Lorenzo Baldassarri - 29° (+1:04.182)
"Sono abbastanza deluso per il risultato della gara odierna. La mia partenza è stata tutt'altro che perfetta e in più sono andato largo durante il primo giro, ma in seguito, ho iniziato a spingere ed ho trovato un ritmo davvero buono, in 2'07". Mi sentivo molto forte quando sono finalmente riuscito a superare Binder e ho iniziato ad avvicinarmi al gruppo che avevo davanti. Ho visto Marquez cadere alla curva 14 e avevo la stessa velocità dei giri precedenti, ma forse ho preso una buca a causa di una linea leggermente diversa e questo mi ha provocato la caduta nello stesso punto. Mi dispiace moltissimo per i miei meccanici e per tutti i ragazzi della squadra, perchè dopo tutto il nostro duro lavoro di questo fine settimana, mi aspettavo di fare meglio in gara. Nel complesso però, posso dire di essere felice di questo GP inglese, per esempio per il fatto che siamo stati veloci in ogni sessione. Adesso possiamo guardare avanti, pronti per la nostra gara di casa."


Giovanni Cuzari.png

Giovanni Cuzari - Team Owner
“Sicuramente, dopo le fantastiche posizioni conquistate in qualifica speravamo in un risultato diverso. Comunque il fine settimana ha avuto tanti lati positivi. Luca si è dimostrato coraggioso ed è stato incredibilmente vicino alla testa durante le fasi iniziali della gara. Ha combattuto in modo determinato e ha dimostrato i suoi impressionanti progressi di quest'anno. Siamo davvero orgogliosi di vederlo crescere così tanto e allo stesso tempo siamo convinti che presto scalerà l'ultimo gradino che gli manca per arrivare al podio. Lorenzo è stato competitivo fin da venerdì ed era davvero una gioia ritrovarlo di nuovo tra i migliori, dopo tutte le difficoltà affrontate negli ultimi mesi. Sfortunatamente ha fatto un piccolo errore durante la gara, il che gli ha impedito di portare a casa dei meritatissimi punti dopo il grande sforzo fatto nel processo di riabilitazione. Ora ci stiamo preparando per il nostro secondo GP di casa a Misano. Non vediamo l'ora di arrivare lì, accogliere i nostri cari e numerosi sponsor per celebrare un fine settimana memorabile per tutti.”