The sun of the desert lightened up the opening of the 2018 season, which was the novelty of this year at Losail International Circuit. The modified time schedule meant that there was no need for artificial lights for the Moto2 FP1.

Both Forward Racing Team riders worked hard to prepare the first race of the year in the best possible way. The main focus was to adapt the Suter MMX2 to this tricky circuit for Sunday’s race.  Manzi was able to complete 30 laps and his best lap was 2:03.158. Granado, who is back at this track after 4 years, completed 22 laps, stopping the time at 2:04.335. Unfortunately the Brazilian rider had a technical issue in FP2 and he had to finish after only 7 laps under his belt.

Tomorrow the Forward Racing Team will be back on track at 11:35 CET with the last free practice session before the all important qualifying practice kicks off in the evening.


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - 28th (2:03.158)

“This is really not the way we would have liked to start the first GP of the season. We had some issues this afternoon in FP1 and again in FP2. Now we are going to analyse the data and to do our best to be competitive tomorrow. We feel anyway confident because this is just the beginning of the championship and there is space for improvement.”


unnamed-2.jpg

Eric Granado - 30th (2:04.335)

“I wouldn’t have imagined such a tricky start of the season. Today I just did 22 laps because of a technical issue. This things can happen and for sure tomorrow will be better. It’s a pity because I was looking forward to be back at this circuit, where I last rode in 2014. I wish I had more time, also considering the bad weather we had during the pre-season testing. Now I have only one day to improve the setup towards Sunday’s race. I’m anyway positive and I’m sure that thanks to the experience of my crew chief and the help of Suter we will be more competitive tomorrow.”


milena.jpg

Milena Koerner - COO

“The opening day of the season is always special. Today we were fighting for the first time with our competitors on track. Even if the result was not the one we hoped, we are positive. Unfortunately Eric had a technical issue missing out on precious time on track. He has not ridden on this circuit for few years and he needs to build up his knowledge of the Suter MMX2. Stefano had a decent start in FP1 although he had some difficulties which he tried to work on in FP2. Yet, we still need to find the right direction to make Stefano feel confident but we are improving and for sure tomorrow he will feel better on track. We feel positive that, thanks to the experience of Suter, tomorrow we will improve and we will perform better on Sunday."


Il sole del deserto da il benvenuto al Forward Racing Team 


Non c’è stato bisogno di attendere l’accensione dei riflettori, quest’anno, presso il Losail International Circuit, per dare inizio alla nuova stagione del Campionato del Mondo Moto2 2018. Con il cambio di orari, la luce del sole del deserto ha inaugurato, alle 13:45, la prima sessione di prove libere del Gran Premio del Qatar per la categoria intermedia. 

 

Entrambi i portabandiera del Forward Racing Team hanno lavorato duramente insieme alle rispettive squadre per preparare al meglio la prima gara dell’anno. Il focus principale è stato quello di cercare di adattare al meglio la Suter MMX2 a questo impegnativo tracciato, in vista della tanto anticipata gara di domenica. Manzi è riuscito a compiere 30 giri nella giornata odierna, segnando un miglior tempo di 2:03.158. Dall‘altro lato del box, Granado, che ritorna sul circuito qatarino dopo 4 anni di assenza, ha compiuto 22 giri totali, fermando il cronometro a 2:04.335. Il brasiliano, purtroppo, nelle FP2 ha riscontrato un inconveniente tecnico, che lo ha costretto a terminare il secondo turno dopo soli 7 giri.

Domani l’azione in pista riavrà luogo alle ore 11:35 CET con l’ultimo turno di prove libere prima della sessione di qualifiche che si terrà sabato sera.


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - 28° (2:03.158)

“Sicuramente questo non era la maniera in cui avremmo voluto iniziare il primo GP della stagione. Durante il primo turno questo pomeriggio abbiamo riscontrato alcune difficoltà, che si sono poi ripresentate anche questa sera. Ora ci metteremo al lavoro per analizzare i dati raccolti e cercheremo di fare del nostro meglio per essere più competitivi domani. Siamo comunque fiduciosi, anche perché il campionato è appena iniziato ed il margine di miglioramento è indubbiamente ampio”.


unnamed-2.jpg

Eric Granado - 30° (2:04.335)r

“Diciamo che questo inizio di stagione è stato più in salita di quanto mi aspettassi. Oggi sono riuscito a fare solo 22 giri a causa di un inconveniente tecnico. Può succedere e sicuramente meglio oggi che domani. È un peccato perché aspettavo con ansia di girare su questa pista, dove manco dal 2014. Speravo di poter sfruttare di più il tempo a mia disposizione, considerata anche la sfortuna metereologica che ha caratterizzato i test pre-campionato. A questo punto è rimasto un solo giorno per potermi preparare al meglio per la gara di domenica. Resto comunque positivo e sono certo che grazie all’esperienza del mio capotecnico e l’aiuto di Suter potremo essere molto più competitivi già a partire da domani”.


milena.jpg

Milena Koerner - COO

“La giornata di apertura del campionato ha sempre un sapore speciale. Oggi è stato il primo vero momento in cui siamo scesi in pista ad affrontare i nostri avversari, e anche se non è andata esattamente come speravamo, noi rimaniamo positivi. Eric, purtroppo, è stato rallentato da un intoppo tecnico, che gli ha fatto perdere tempo prezioso in pista, visto che non gira su questo tracciato da diversi anni ed ha la necessità di perfezionare la conoscenza della sua Suter MMX2. Stefano, invece, ha iniziato discretamente nelle FP1, dove ha riscontrato alcune problematiche che ha cercato di risolvere già nelle FP2. Ancora non abbiamo trovato la strada giusta da percorrere per metterlo completamente a proprio agio ma ci stiamo lavorando e sicuramente domani tornerà in pista più forte. Siamo comunque fiduciosi che, grazie anche all’esperienza e l’aiuto di Suter, riusciremo a migliorare notevolmente nella giornata di domani per poter affrontare la prima gara piu performante di oggi”.