Si è conclusa la prima giornata di prove libere del Gran Premio d’Olanda, nel tracciato storico di Assen Stefano Manzi e Eric Granado del Forward Recing Team hanno concluso le loro sessioni portandosi rispettivamente in 29 e 30 posizione. Nell FP2 il pilota riminese è riuscito a percorrere la distanza gara con le stesse gomme, per poi inanellare una scivolata nel tentativo di realizzare un giro veloce con pneumatici nuovi. Mentre invece Eric Granado è tornato su questa pista dopo quattro anni e con una categoria diversa, per questo un tracciato tutto da riscoprire. 

L’appuntamento è fissato per domani mattina alle 10:55 con le FP3 e la qualifica alle 15:05 (ora locale)


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - p29 (1’39.905)

I due turni di oggi ci hanno visto in difficoltà: al mattino abbiamo sofferto molto a trovare il ritmo con questa pista, mentre al pomeriggio ho avuto anche una caduta proprio a fine turno. Fatichiamo molto a trovare il setting adatto per la moto su questa pista, e, per questo motivo, arranchiamo in classifica. Siamo già al lavoro, studiando i dati di oggi, per trovare valide soluzioni per esser più competitivi domani.”


unnamed-2.jpg

Eric Granado - p30 (1’40.108)

“E’ stata una prima giornata molto difficile per me, mancando da questa pista da quattro anni. Nel turno del mattino ho voluto riprendere le linee del tracciato, mentre nel pomeriggio ero molto determinato nel migliorarmi, ma non siamo riusciti a trovare il setting adatto  a ricucire il gap dai primi. Ci mettiamo subito al lavoro, analizzando la telemetria, per trovare una soluzione per domani.”


Schermata 2018-06-15 alle 19.08.05.png

Milena Koerner - Team Manager

“Il week end non è iniziato come da programma per i nostri due piloti. Eric paga l’inesperienza su questa pista in quanto perde metà del suo distacco nelle prime cinque curve dove la traiettoria è fondamentale ed un’insicurezza in entrata della due comporta un’elevata perdita di tempo. Ma dopo aver individuato la zona da migliorare sono certa che potrà essere più performante domani.

Dall’altra parte Stefano ha completato oltre la distanza gara con le stesse gomme in preparazione dei 24 giri di domenica, e quando è uscito con una mescola nuova a fine turno per cercare ad abbassare il proprio tempo è inciampato in una scivolata in curva tre che gli ha impedito di migliore la sua posizione.

In ogni caso, sono convinta che domani anche lui sfrutterà il suo margine di miglioramento ed ora non ci resta che analizzare i dati e prepararci per domani.”


THE DUTCH WEEKEND OF THE FORWARD RACING TEAM BEGINS AMONG THE DIFFICULTIES


The first day of free practice ended in the Dutch Grand Prix. The riders of the Forward Racing Team, Stefano Manzi and Eric Granado, closed the day in twenty-ninth and thirtieeth position.  

The rider from Rimini managed to cover the race distance with the same tyre and then crashed with the new one, in an attempt to achieve a fast lap. While Eric Granado returned to this track after four years, it was a track for him to discover. 

The appointment is set for tomorrow morning at 10:55 with the FP3 and qualifying at 15:05 (local time)


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - p29 (1’39.905)

"Today's two rounds have seen us in difficulty: in the morning we have suffered a lot in finding the rhythm with this track, while in the afternoon I also had a crash at the end of the session. We are struggling to find the right setting for the bike on this track and, for this reason, we are lagging behind in the standing. We are already working, studying today's data, to find valid solutions to be more competitive tomorrow".


unnamed-2.jpg

Eric Granado - p30 (1’40.108)

"It was a very difficult first day for me as I have been missing from this track for four years. In the morning session I wanted to resume the track lines, while in the afternoon I was very determined to improve, but we couldn't find the right setting to close the gap from the top. We get down to work straight away, analyzing telemetry, to find the right solutions for tomorrow.


Schermata 2018-06-15 alle 19.08.05.png

Milena Koerner - Team Manager

“The opening day at the Cathedral didm’t really go according to plan for both our ridere. Eric suffers a bit of unexperience at the track as he loses half of his gap in the first five corners. The line is cruciale in this part and a small mistake at the entry of corner two costs a lot of precious time. However, that’s something I’m sure he can amend tomorrow. On the other hand Stefano has completed the race distance on the same tyre in preparation for Sunday’s race and just when tried to lower his time with a new compound his lost the front in turn three, which made it impossible for him to improve his position. 

In any case, I am convinced that he has as well a huge margin of improvement, and now we will have to analyse the data and prepare at our best for tomorrow.”