La grave scorrettezza compiuta da Romano Fenati ai danni di Stefano Manzi, durante la gara di Moto2 del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini che si è svolta sul circuito Marco Simoncelli di Misano Adriatico, avrà ripercussioni anche in futuro. Al di là, infatti, della bandiera nera in gara e della squalifica per due GP comminata dalla Direzione Gara, MV Agusta non intende essere rappresentata da Fenati per il 2019, l’anno che vedrà il ritorno della Casa varesina nelle massime competizioni sportive, in particolare nel Campionato Mondiale Moto2. Sarà perciò rescisso l’accordo tra MV Agusta Reparto Corse Forward Racing Team e il pilota Romano Fenati.

Giovanni Castiglioni, Presidente di MV Agusta, ha dichiarato:
“In anni di sport non ho mai visto un comportamento così pericoloso. Un pilota simile non rappresenta minimamente i valori del nostro marchio. Per questo non vogliamo che sia lui a riportare in pista MV Agusta nel Motomandiale.”

Giovanni Cuzari, Forward Racing Team Owner:

“Dopo lo spiacevole episodio tra Romano Fenati e Stefano Manzi, la squadra ritiene impossibile iniziare la prevista collaborazione con il pilota ascolano per la stagione 2019. Il gesto di Romano Fenati non è compatibile con i valori sportivi del Forward Racing Team e di MV Agusta. Per questo, pur amareggiati, dobbiamo annullare il progetto con Fenati. Il nostro sport è di per sé già molto pericoloso e ogni gesto che aumenta il rischio per i piloti non è tollerabile. Non possiamo accettare un comportamento di questo genere da un nostro futuro pilota.”


MV Agusta and the Forward Racing Team: Fenati will no longer be a part of our project


The serious misconduct by Romano Fenati towards Stefano Manzi during the Moto2 race during the Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini which took place at the Circuito Marco Simoncelli di Misano Adriatico will have repercussions for the future, beyond the black flag shown to Fenati, and the two-race ban imposed by Race Direction. MV Agusta will not be represented by Fenati in 2019, the year which will see the return of the Varese factory to the highest level of motorcycle racing, and the Moto2 World Championship. The agreement between MV Agusta Reparto Corse Forward Racing Team and Romano Fenati has been terminated.

Giovanni Castiglioni, President of MV Agusta, said:

"In all my years of watching sport, I have never seen behaviour as dangerous as this. A rider who can act like this can never represent the values of our company, and our brand. For this reason, we do not want him to be the rider with which MV Agusta makes its return to the world championship."

Giovanni Cuzari, Team Owner:

"After the disgraceful episode between Romano Fenati and Stefano Manzi, it is impossible for the team to maintain its planned collaboration with the rider from Ascoli for the 2019 season. Fenati's behaviour is incompatible with the sporting values of the Forward Racing Team and of MV Agusta. For this reason, though we bitterly regret it, we are forced to cancel our project with Fenati. Our sport is already extremely dangerous, and any act which increases the risks involved for the riders is intolerable. We cannot accept behaviour of this type from one of our future riders."