Il Motorland Circuit di Aragon ha dato il benvenuto ai piloti del Forward Racing Team, per la quattordicesima tappa del Campionato del Mondo Moto2.

Stefano Manzi ha utilizzato l’intera giornata di oggi per lavorare sul setting della moto, in vista di domani: nonostante la caduta nelle libere del mattino e il parecchio lavoro ancora da fare insieme al suo team, restano, comunque buone le sensazioni in sella, così come i tempi combinati che lo vedono a poco più di un secondo dalla Top 10.

Stesso lavoro quello effettuato dallo spagnolo Isaac Viñales, che ha, inoltre, provato la resistenza del braccio operato, che lo aveva costretto al forfait a Misano: il dolore è notevolmente diminuito e il pilota riesce a muoversi bene sulla moto, sentendo poco fastidio. Anche per lui la Top 10 dista poco più di un secondo e c’è, quindi ottimismo per le qualifiche di domani.

La giornata di sabato vedrà protagonisti i piloti del Forward Racing Team alle 10:55 per le FP3 e, successivamente, alle ore 15:05 per le prove di qualifica, atte a stabilire la griglia di partenza di domenica.


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - Rider

“La giornata di oggi è stata più dura del previsto: abbiamo lavorato per trovare il miglior setting della moto, per affrontare questo tracciato impegnativo. Nonostante la caduta nelle FP1, restano positivi i tempi combinati, che non ci vedono lontani dalla Top 10. Domattina lavoreremo nuovamente duro per arrivare alle qualifiche nelle migliori condizioni possibili”.


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

“Fondamentalmente abbiamo sfruttato la giornata di oggi per verificare le mie effettive condizioni fisiche e devo dire che sono soddisfatto di come ha risposto il braccio: ovviamente il fastidio c'è, ma è molto minore rispetto a Misano. Nel complesso sono molto positivo, è una delle gare di casa per me e, quindi, la motivazione è ancora più elevata. Domani continueremo il lavoro sulla moto per fare una buona sessione di qualifica, dove, come sempre, darò il massimo”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“E’ stato un inizio di weekend intenso quello di oggi qui ad Aragòn, ma è pur sempre bello tornare in pista dopo le ultime due settimane così movimentate. La notizia positiva viene dalle condizioni fisiche di Isaac, notevolmente migliorate, rispetto a Misano: abbiamo cominciato con pochi giri di pista per lui, per far sì che non sforzasse troppo il braccio. E’ stato, purtroppo, protagonista di una scivolata in FP2 che, però, non ha portato conseguenze: domani, senz’altro, farà meglio.

Stefano, invece, ha avuto un inizio un po’ più sofferto: in entrambe le sessioni, ha riscontrato delle difficoltà in frenata, faticando molto a fermare la moto. La squadra è tutt’ora al lavoro per risolvere il problema, in vista di domani. Lo spirito resta comunque alto e tutti quanti faremo del nostro meglio in questo weekend ancora tutto da vivere”.


GRAN PREMIO MOVISTAR DE ARAGÓN –FRIDAY


The Aragon Motorland Circuit welcomed the Forward Racing Team riders for the fourteenth round of the Moto2 World Championship.

Stefano Manzi used the whole day to work on the setting, with a focus on tomorrow: despite the fall in the morning free practice and a lot of work still to be done with his team, there are good sensations on the bike, as well as the combined times that see him just over a second from the Top 10.

The same work was done by the Spaniard Isaac Viñales, who also tested the resistance of the operated arm, which forced him to forfeit at Misano: the pain is greatly reduced and the rider can move well on the bike, feeling little pain. Even for him the Top 10 is just over a second away and there is optimism for tomorrow's qualifying.

Saturday will see the Forward Racing Team riders at 10:55 for the FP3 and, later, at 15:05 for the qualifying session, to establish the starting grid of Sunday.


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - Rider

"Today was a tougher day than expected: we worked to find the best setting for the bike, to tackle this challenging track. Despite the crash in the FP1s, the combined times remain positive, as we are not far from the Top 10. Tomorrow morning we will work hard again to get to qualifying in the best possible conditions”.


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

"Basically we used today to check my actual physical condition and I have to say that I am satisfied with the way the arm responded: obviously there is discomfort, but it is much less than in Misano. Overall I am very positive, this is one of the home races for me and, therefore, the motivation is even higher. Tomorrow we will continue to work on the bike to have a good qualifying session, where, as always, I will give my best”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

"It was an intense start to the weekend here in Aragón today, but it's still nice to be back on track after the last two weeks so busy.

The positive news comes from Isaac's improved physical condition compared to Misano: we started with a few laps for him, so that he didn't put too much effort into his arm. Unfortunately, he was protagonist of a crash in FP2 which, however, did not have any consequences: tomorrow, of course, he will do better.

Stefano, on the other hand, had a suffered start: in both sessions, he had some difficulties in braking, struggling a lot to stop the bike. The team is still working to solve the problem looking for tomorrow. The spirit is still high and we will all do our best in this weekend still to be lived”.