Si apre con il Gran Premio del Giappone il trittico extraeuropeo che si snoderà nell'arco delle prossime tre settimane e che vedrà protagonisti i piloti del Forward Racing Team, Stefano Manzi e Isaac Viñales.

La prima tappa si svolgerà sui 4.800 m del prestigioso Twin Ring Circuit di Motegi, immerso in un paesaggio montano di indubbia bellezza.

Stefano Manzi arriva in Giappone con un forte spirito di rivalsa: troppe, purtroppo, le occasioni gettate al vento per arrivare a risultati positivi, e tanta la voglia di regalare soddisfazioni sia alla squadra che ai supporter. Sicuramente farà il massimo per ottenere un buon piazzamento al termine della gara di domenica.

Isaac Viñales, dal canto suo, ha fatto tesoro dei tanti giri completati in sella alla sua Suter MMX2 in Thailandia e dei dati raccolti, relativi al set up della moto: anch’egli non vede l’ora di scendere in pista, per dare continuità al lavoro svolto sin qui e migliorarsi, al fine di ottenere risultati di rilievo.

Il primo atto del Gran Premio del Giappone avrà inizio venerdì 19 ottobre alle ore 3:55, 10:55 ora locale, quando prenderanno il via le FP1.


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - Rider

Siamo appena arrivati in Giappone e da qui avrà inizio il trittico di gare extraeuropeo. Inizieremo subito a lavorare sui dati relativi alla messa a punto della moto, per vedere, già durante le prime prove di venerdì a che punto siamo in pista. L’anno scorso ha piovuto per tutto il weekend, speriamo quest’anno il meteo ci regali un clima asciutto: in ogni caso siamo comunque pronti per entrambe le condizioni”.


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

“Non vedo l’ora di riprendere il lavoro impostato in Thailandia, dove ho potuto girare molto e raccogliere dati importanti in vista delle prossime gare, a cominciare da questa in Giappone, dove darò il mio meglio per conseguire un buon risultato. Fisicamente sto meglio e mi sento pronto e motivato per affrontare questo primo weekend extraeuropeo”.


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

“Con il Gran Premio del Giappone ha inizio la fase finale del Campionato 2018. E’ sempre emozionante approdare nel Continente Asiatico, e relazionarsi con una cultura così diversa, oltre che sentire il calore e la passione dei tanti fans che abbiamo qui. Ci auguriamo, quindi, di regalare loro emozioni e tanto divertimento, con la speranza di aver lasciato in Europa la sfortuna che, per larghi tratti, ha condizionato sin qui il nostro cammino”.


MOTUL GRAND PRIX OF JAPAN 2018 – TWIN RING MOTEGI


The Grand Prix of Japan opens the extra-European trio that will run over the next three weeks and will see the protagonists of the Forward Racing Team, Stefano Manzi and Isaac Viñales.

The first stage will take place on the 4,800 m of the famous Twin Ring Circuit of Motegi, surrounded by mountain landscape of certain beauty.

Stefano Manzi arrives in Japan with a strong spirit of revenge: unfortunately, too many opportunities thrown away to achieve positive results, and a great desire to give satisfaction to both the team and the supporters. He will certainly do his best to get a good result at the end of Sunday's race.

Isaac Viñales, on the other hand, has taken advantage of the many laps completed on his Suter MMX2 in Thailand and the data collected on the set up of the bike: he too can't wait to be back on track, to give continuity to the work done so far and improve, in order to obtain significant results.

The first act of the Japanese Grand Prix will start on Friday 19 October at 3:55 a.m., 10:55 a.m. local time, when the FP1 will start.


unnamed-1.jpg

Stefano Manzi - Rider

"We have just arrived in Japan and this is where the trio of extra-European races will start. We will begin immediately to work on the data relating to the set-up of the bike, to see, already during the first free practice on Friday, where we are on the track. Last year it rained all weekend, so we hope that this year the weather will give us a dry weather: in any case we are ready for both conditions".


_MG_0233.jpg

Isaac Viñales - Rider

"I can't wait to be back to the work I set in Thailand, where I was able to do a lot of laps and gather important data for the next races, starting with this one in Japan, where I'll give my best to achieve a good result. Physically I feel better and I feel ready and motivated to face this first weekend outside Europe".


Cuzari.jpg

Giovanni Cuzari - Team Owner

"The Japanese Grand Prix marks the start of the final part of the 2018 Championship. It's always exciting to arrive in the Asian continent, and to be in touch with such a different culture, as well as to feel the warmth and passion of the many fans we have here. We hope, therefore, to give them emotions and a lot of fun, with the aim of having left in Europe the misfortune that, for many tracts, has conditioned our path so far”.