Il Team MV Agusta Temporary Forward Racing ha affrontato a testa alta la seconda giornata  giornata del Gran Premio d’Austria, undicesima tappa del motomondiale categoria Moto2.

Sul circuito del Red Bull Ring, entrambi i piloti, Dominique Aegerter e Stefano Manzi, dopo aver sfruttato le prove libere del mattino per sistemare il setting, hanno affrontato il primo turno di qualifiche da protagonisti, sfiorando l’accesso alla Q2 soltanto per una manciata di centesimi di secondo, portando rispettivamente le loro F2 in 20a e 21a posizione nella griglia di partenza. 

I motori si scalderanno domani mattina nella sessione di warm up alle 8:50, mentre alle 12:20, con lo spegnimento dei semafori, prenderà il via l’attesa gara.

The qualifying of the Austrian Grand Prix for the MV Agusta Temporary Forward Racing team is over.

The MV Agusta Temporary Forward Racing Team faced the second day of the Austrian Grand Prix, the eleventh stage of the Moto2 category World Championship.

On the Red Bull Ring circuit, both riders, Dominique Aegerter and Stefano Manzi, after taking advantage of the morning free practice to adjust the setting, faced the first qualifying session as protagonists, approaching the access to Q2 only for a little hundredths of a second, bringing respectively their F2 in 20th and 21st position on the starting grid. 

The engines will warm up tomorrow morning with session at 8:50, while at 12:20, when the traffic lights go out, the race will start.

Aegerter.jpg

Dominique Aegerter #77 - P20 1’29.549

“Oggi pomeriggio abbiamo trovato dei buoni aggiustamenti per la moto e ci siamo migliorati molto. In qualifica eravamo davvero vicini ai primi e i tempi lo dimostrano. Peccato per la posizione. Sicuramente non ci arrendiamo e domani daremo il massimo. Non sarà facile perché la gara è lunga e siamo tanti in pochi secondi. Ora lavoreremo sugli ultimi dettagli in vista del Warm Up di domani. L’obiettivo è di chiudere in Top15”.

"This afternoon we found some good adjustments for the bike and we improved a lot. In qualifying we were really close to the front and the times are proof of that. It's a shame about the position. We are definitely not giving up and tomorrow we will give our all. It won't be easy because the race is long and we are many in a few seconds. Now we will work on the final adjustments in view of tomorrow's Warm Up. The goal is to finish in the Top15”.



Manzi-1024x1024.jpg

Stefano Manzi #62 - P21 1’29.560

“Stamattina abbiamo ripristinato il setting di venerdì in Fp1, avevo buone sensazioni e ho girato bene. Purtroppo in qualifica non sono riuscito a fare quello step che mi avrebbe portato in Q2. Lavoreremo sodo in vista di domani sperando di portare a casa un buon risultato”.

"This morning we restored the setting of Friday in Fp1, I had good feelings and I did well. Unfortunately in qualifying I couldn't do the step that would have brought me to Q2. We'll work hard with in view of tomorrow and hope to get a good result".



MK2-1024x1024.jpg

Milena Koerner - Team Manager

“La qualifica di oggi ci lascia con un po’ di amaro in bocca. Per buona parte della sessione i piloti sono stati terzo e quarto con tante aspettative di passare in Q2. Stefano ha fatto un ottimo giro alla fine dove all’ultimo intermedio era a meno di un decimo dal primo. Purtroppo all’ultima curva ha trovato dei piloti che avevano già chiuso il gas, ha perso quattro decimi che non gli hanno permesso di migliorare il suo tempo e entrare in Q2. Guardando il suo ideal time sarebbe stato secondo in Q1 il che sarebbe valso la sedicesima posizione in Q2, perciò è un peccato non essere riusciti a completare quel giro. Questi primi 10 gran premi hanno dimostrato che in gara abbiamo sempre performance migliori rispetto alla qualifica, quindi ci aspettiamo lo stesso anche domani. Siamo fiduciosi che entrambi i piloti possano essere competitivi per i 25 giri di gara, l’obiettivo sarà di andare a punti con entrambi”.

"Today's qualifying leaves us with a little bitterness. For most of the qualifying session the riders were third and fourth with a lot of expectations to pass in Q2. Stefano made a great lap at the end where at the last intermediate he was less than a tenth of a second from the first. Unfortunately, at the last corner he found some riders who had already closed gas, he lost four tenths that didn't allow him to improve his time and enter Q2. Looking at his ideal time he would have been second in Q1, which would have earned him sixteenth place in Q2, so it's a shame we couldn't complete that lap. These 10 races have shown that we always have better performance in the race than in qualifying, so we expect the same tomorrow. We are confident that both riders can be competitive for the 25 laps of the race, the goal will be to go with points with both".